Chai latte ( veg ) - Chai latte ( veg )

Sul blog mi rendo conto che si mangia abbastanza e si beve poco. Pochissimo. In sette, gloriosi, anni di blog la sezione "bevande" è abbastanza scarsa. D'altronde sono astemia, non invito amici per l'aperitivo o il dopo cena, non sono una fan dell'acqua aromatizzata nè degli smoothies o dei succhi detox...Anzi, a dire il vero non mi capacito di come sia possibile fare colazione con un frullato, perchè io al mattino voglio mangiare cose solide, e al pomeriggio preferisco una macedonia o un gelato ma vabbè, chiudo la parentesi. Eppure, sebbene non sia una grande estimatrice delle bibite, bevo tanto.
Tra caffè, the, tisane e infusi credo di introdurre quasi due litri di "liquido" al giorno anche se mai o quasi provenienti dall'acqua pura. No, decisamente non sono tipa da bottiglietta in borsa ma, piuttosto, da bustina in tasca.
Prendo il mio bollitore, la mia tazza e una delle mille bustine che ho in dispensa e via...ripeto questo "rito" più e più volte al giorno, salvo poi lamentarmi che tutte 'ste bevande mi "cialoccano" ( girano n.d.r. ) sullo stomaco.
Una delle mie nuove passioni è il Chai tea: una bevanda indiana a base di the nero cui vengono aggiunte spezie ( cannella, chiodi di garofano, cardamomo, pepe, anice stellato...). Mi piace talmente tanto che, oltre ad averne innumerevoli bustine a casa ( oramai qualsiasi azienda ha la propria miscela Chai, più o meno forte, più o meno speziata. Ci sono anche le varianti ricche, con latte in polvere e zucchero, ma le lascerei perdere.. ) è quello che prediligo quando viaggio, compagno immancabile di ogni pausa pipì prima di ricominciare ad esplorare la città. Una volta ero appassionata del caffè americano, che fa molto Carrie di Sex & The City, ma dopo aver scoperto che mi crea strani effetti ( a meno che non me lo prepari io, a casa ) e mi rende leggermente nervosetta, lo evito.
A New York ho scoperto la bontà del Chai latte, che è il fratello "ricco" del Chai tea, in quanto al the viene aggiunto latte ed una spolverata di cannella. Un tea au lait molto speciale, insomma.
Nei giorni scorsi, complice il freddo che ancora imperversa qui ( perchè non sia mai detto che la primavera è vicina eh ), ho voluto creare il mio personale Chai latte, partendo proprio dal the e dalle spezie, anche se in versione meno ricca rispetto a quella provata a New York o a Londra. dove ho trovato una grande predominanza del latte. I puristi potranno dire che il mio è, effettivamente, più un the macchiato ma tant'è: a me è piaciuto molto. Ho utilizzato latte vegetale, per renderlo completamente veg: sappiate che potete usare sia quello vaccino che altro latte vegetale a scelta ( riso, soia...).
Vi lascio la "ricetta", ricordandovi che siete liberi di giocarci su come meglio credete: d'altronde l'uso delle spezie è assolutamente personale, ergo ben venga ogni variazione di sorta!
Buon week end

CHAI LATTE
[veg]
PORZIONI: 2 tazze

Ingredienti
350 ml di acqua filtrata
2 cucchiaini the nero in foglia
1 stecca cannella
1 anice stellato
2 bacche di cardamono
2 chiodi di garofano
1 cucchiaino di zenzero grattugiato
100 ml di latte di mandorla
dolcificante a piacere

Preparazione
Preparate il the con l'acqua indicata, quindi travasatelo in una brocca o in una teiera. Aggiungete tutte le spezie e lasciate in infusione per mezz'ora. Riscaldate su fuoco basso il latte. Filtrate il the e dividetelo in due tazze, quindi unite il latte caldo, il dolcificante scelto e servite. Volendo, potete montare a parte dell'altro latte e servirlo su ogni tazza.


***
ENGLISH

CHAI LATTE
[ veg ]
2 cups

350 ml filtered water
2 tsp black tea
1 cinnamon stick
1 star anise
2 cloves
1 tsp grated ginger
100 ml almond/ rice/soy milk
sweetener

Method
In a medium-sized saucepan, bring the water to a boil. Add the tea and the spices. Once the water reaches a boil, turn off the heat and allow the spices to steep in the water for 30 minutes.  
In a little-size saucepan, bring the milk to a slight boil , than remove the pan from heat. Filter the tea and divide it into two cups. Add the milk, the sweetener ( sugar, maple syrup, honey, agave...) and serve.



Commenti

elenuccia ha detto…
Beh sei in buona compagnia, io bevo almeno 1 litro e mezzo di tea e tisane ogni giorno. Più l'acqua ai pasti :-) ti confesso che il mio preferito è il tea alla menta, ho trovato un macellaio arabo che spaccia menta fresca spettacolare. E poi mi piace molto la tisana al finocchio. Sul mio tavolo in ufficio fa bella mostra un bel bollitore elettrico :-)
Francesca ha detto…
ottimo Ele: ti aspetto in ufficio da me...io faccio il the, tu porta i dolcetti ;)
Ely Valsecchi ha detto…
Anche io adoro the e tisane varie e questo tuo latte chai mi ispra parecchio, deve essere profumatissimo! Un abbraccione!
Peanut ha detto…
Ah Francy, sono proprio come te anche in questo: litri di tè/tisane al giorno (secondo me il mio introito di acqua giornaliero proviene più da quelli che dall'acqua in purezza:'D) e bisongno di cibi solidi la mattina, il massimo che posso tollerare è il porridge (che anche quello non mi va mica sempre, a volte ho proprio bisogno di masticare:D). Le volte che ho provato a pranzare con succhi o frullati che non fossero bowls dopo neanche un'ora ero a mangiarmi anche i legnetti del camino, quindi no, non fa per me. La versione del tè arricchita da latte mi piace molto, mia mamma da piccola mi chiedeva sempre "latte o limone?" e io lo chiedevo sempre col latte, anche se poi finiva sempre per essere un latte con il tè:D anche adesso spesso lo aggiungo ma come te lo "macchio", quindi perfetta la tua versione! Di solito lo preparo con le miscele speziate già pronte ma direi che far bollire le spezie e lasciarle in infusione mezz'ora non è tutto sto gran sacrificio, se pò fa!:D
Simo ha detto…
Adoro il chai latte, e come me anche mia figlia....la prossima volta vengo a berlo insieme a te, ci stai!?
Francesca ha detto…
sono contenta Ely!!!!!!!!!!!!!!! un bacio <3
Francesca ha detto…
oh per carità: se io bevessi un succo a pranzo, anche ben fossero due litri, morirei poco dopo di fame!!!!!!! un conto è il gelato, ma i succhi...naaaaaaaaaaaaaaaaaa. Un bacio, bimba <3
Francesca ha detto…
siiiiiiiiiiiiiiiii Simo <3
elenuccia ha detto…
Ci sto :-)
Cristina ha detto…
davvero non ti piacciono gli smoothies? io vivrei solo di quelli :)
Questo chai latte però è da provare, ne ho sempre sentito parlare ma ancora non l'ho assaggiato!
rossella ha detto…
Ciao ragazza della bustina in tasca <3
Sono venuta a dirti grazie per il tuo commento. E, come ti ho scritto anche "da me", anche a me pare di essere a casa quando passi tu a commentare... mi fa davvero bene. Grazie. :-*
ilditoelaluna ha detto…
ehiiiiiii.. mi offri una bustinaaa?
io oggi pomeriggio sono scesa dalla mia vicina, cioè abita al piano di sotto, portandole un po' di abiti che ho eliminato dall'armadio che non mi andavano più; lei, carinissima, li ha presi ringraziandomi e dicendomi "hai fatto bene, perché io conosco sempre qualcuno che ne ha bisogno".
Fatima, così si chiama, è marocchina, ha qualche anno in meno di me, credo e tre bimbe, due gemelle di 5 anni ed una pupetta di qualche mese. Mentre mi fa sedere sul divano abbiamo iniziato a parlare...ad un certo punto mi dice: "ti va un te?" ed io : "si,grazie" e lei "vieni, andiamo in cucina" e mia ha preparato il te, mentre io avevo in braccio Hafssa che credo avesse qualche problemuzzo di panza..eheeh...
Cioè... a parte che il loro te è tutta un'altra cosa, ma poi come me lo ha preparato: prima a messo a bollire l'acqua nel normale bollitore, mentre in una teiera ha messo il te fresco, quindi ha versato l'acqua bollente sul te e ha rimesso a bollire il tutto; nel frattempo ha lavato e tagliuzzato la menta, rigorosamente marocchina e ce l'ha schiaffata dentro.
Ha estratto dall'armadio tipo 5-6 bicchierini, quelli piccoli da osteria più o meno, spiegandomi che quelli si usano quando bevi semplicemente il te, mentre un altro tipo più grande, si usa se accompagni il te con dei pasticcini (quasi a dove ammorbidire il mappazzone!)... E' stato bellissimo, ma poi come lo versavaaaaa!
e prima di servirmi ha versato 4-5 volte il te in un bicchiere per poi riversarlo nella teiera per miscelarlo meglio...
non so se si è capito molto, ma è stato fantastico....tu mo' arrivi con questa cosa profumatissima...aaaaaaahhh Farnzyyyyyyyyyyyy! <3 <3 <3
Manuuu
Francesca ha detto…
no Cri..proprio non mi soddisfano :(((
Francesca ha detto…
<3 e tu fai bene a me
Francesca ha detto…
che bel racconto, Manu..e che bella esperienza! Grazie per averla condivisa qui, con me <3
Elisa ha detto…
Grazie per la ricetta! Finalmente me lo posso preparare anchio il Chai Latte:-)
Elisa dal Family Hotel Moena.