Torta di mele al grano saraceno e nocciole (senza glutine, senza latticini) - Buckwheat hazelnut cake ( gluten and dairy free )

Dopo tante foto buie, finalmente qualcosa di chiaro, anche se il risultato finale non mi soddisfa (e qui potrei riprendere il discorso sull'imperfezione). Non che il periodo sia così solare da richiamare toni limpidi e lattei, ma una tantum mi piace cimentarmi con qualcosa che ammiro e nel quale pecco assai. Il mio blog, da quando è nato, è stato sempre una sorta di salottino virtuale in cui scambiarsi chiacchiere e ricette, cosa che peraltro mi è sempre piaciuta in tutti i blog di cucina.
Non solo uno spazio in cui mettere una foto e una ricetta, senza il minimo di "chiacchiericcio". Purtroppo, lo si diceva con Lucry qualche post fa, ultimamente i blog hanno perso questa caratteristica da "salotto": gli scambi di battute scarseggiano, spesso ci si ricambia i commenti solo per "dovere" e, insomma, tutto è stato ridotto ad una piazza in cui di personale c'è ben poco.
Forse è finita l'epoca del "Ciao bella ricetta. Passa da me se ti va" che andava di moda qualche anno fa, ma poco ci manca...Comunque, opinioni personali a parte, qua mi piace parlottare con voi. Anzi, la ricetta passa spesso in secondo piano, diventa quasi una scusa, perchè a me piace proprio tanto scrivere, parlare di me, di quello che mi circonda e via dicendo. Però è un blog di cucina, ergo non "sta bene" che io sproloqui su cose non attinenti ( tipo sul fatto che sono andata a vedere "Cinquanta sfumature di nero"..potrebbe interessare a qualcuno?), quindi veniamo alla ricetta.
Non ho mai fatto mistero di aver spesso preso spunto dalle mie amiche ( perchè siete amiche <3 ) nell'elaborare nuove ricette: d'altronde il bello è anche questo...io cucino, voi vi ispirate, voi cucinate, io mi ispiro e via dicendo. E anche questa torta è nata da un'idea presa dalla Ele, una delle mie più care amiche virtuali. E' una torta senza glutine ( ha la farina di grano saraceno, infatti), giustamente golosa ( grazie a nocciole e cioccolato ), ricca q.b. e, soprattutto, con le mele. Sapete quanto io ami questo frutto. 
Chi mi segue su Instagram sa che non incomincio la colazione senza addentarne una ( addentarla e mangiarla, ovviamente ), e voi affezionati lettori del blog conoscete la mia passione per la torta di mele, sicuramente uno dei dolci più presenti qui. E poi, dato che domani sarà il compleanno del mio super papà, e la torta di mele è il suo dolce preferito, beh...direi che è un modo carino per festeggiare! Vi lascio la ricetta, ricordandovi che, non solo è senza glutine, ma anche senza latticini, ergo ha tutte le caratteristiche per diventare il dolce preferito da tutti.
Spero Vi piaccia. Un bacio e buon week end.

TORTA DI MELE AL GRANO SARACENO E NOCCIOLE
[gluten free, senza latticini]
PORZIONI: una tortiera di circa 18 cm

Ingredienti
150 gr di farina di grano saraceno
100 gr di zucchero di canna
30 gr di nocciole sgusciate
60 gr di gocce di cioccolato
1 uovo di galline felici
40 ml di olio di riso
1 mela
1 tazza di latte vegetale
mezza bustina di lievito
marmellata a piacere
succo di limone

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°.
Tritate finemente le nocciole e mettetele da parte.
Setacciate la farina con il lievito. In una terrina montare l’uovo con lo zucchero fino ad ottenere una  crema spumosa, aggiungete l'olio e continuate a montare. Aggiungete la farina di grano saraceno, le nocciole tritate e le gocce di cioccolato ( tenendone da parte qualcuna ), mescolando bene. Se il composto fosse troppo duro da montare, unite il latte vegetale ( una tazza dovrebbe essere sufficiente). Tagliate la mela a fettine e cospargetele con poco succo di limone per evitare che anneriscano. Versate il composto in una teglia di 18 cm rivestita di carta da forno, decorate con le fettine di mela disposte a raggiera e infornate per circa 45'. Poco prima di spegnere, cospargete la superficie con un velo di marmellata a piacere diluita in poca acqua ( prugne, per me ) e qualche goccia di cioccolato. Fate raffreddare e servite.

***
ENGLISH

Buckwheat and hazelnut apple pie
[ gluten free , dairy free ]

150 gr buckwheat flour
100 gr brown sugar
30 gr shelled  hazelnuts
60 gr choccolate nibs
1 egg
40 ml rice oil
1 apple
1cup non dairy milk
2 tsp baking power
jam of your choise
lemon juice

Method
Preheat oven to 180°.
Chop the hazelnuts and set aside.
Sift flour with baking powder and seat aside. In a large bowl beat the egg with the sugar until frothy, add oil, buckwheat flour, chopped hazelnuts and chocolate chips (keep aside a few), stirring well. If the mixture is too tick, add a cup of vegetable milk . Cut the apple into slices and sprinkle with lemon juice. Pour the mixture into a 18 cm pan lined with baking paper, decorated with apple slices arranged radially and bake for about 45 '. Shortly before turning off, sprinkle the surface with a thin layer of jam to taste diluted in a tsp of water and some chocolate drops. Let cool and serve.

Commenti

elenuccia ha detto…
Franciiiiiiii è stupendissima, sono qui che ho gli occhi a cuoricino. Che dolce che sei tesoro. il mondo del blog avrà tantissimi difetti ma mi ha permesso di conoscere una persona meravigliosa come te. Sai che ho un debole per le torte di mele e questa versione con il grano saraceno mi ha conquistato. Sai che non ne ho mai fatta una con il grano saraceno?
E che foto, sono favolose. bellissimissime, altro che quello che si vede in giro...e tu sai cosa intendo ;-)
Francesca ha detto…
<3 E tu mi hai commossa :)
Ely Valsecchi ha detto…
Già Francesca anche io riflettevo su questo ma imperterrita continuo a volere che il mio spazio virtuale sua una cucina dove potersi sedere un attimo e tirare un sospriro di sollievo e qui è così, non importa se i commenti sono pochi ma chi viene a trovarti è perchè veramente lo vuole! A me personamente questa foto piace moltissimo, si notano i dettagli della torta e tutta la sua bontà! Ti abbraccio!
Francesca ha detto…
Ma sì, infatti..chissenefrega dei commenti:l'importante è trovarsi in un salottino virtuale come si farebbe in quello di casa, parlottando, ridendo e scambiandosi dolcetti :)E qui siete sempre i benvenuti <3 Un bacio, cara Ely
ilditoelaluna ha detto…
Franciiiiiiiiiiii! oddio oddio dddddiiiiiooooo!
allora mela=mio frutto preferito; grano saraceno=farina che adorooooo!; torta di mele=mio dolce preferito; nocciole e via discorrendo=rendono croccante e io se non crocco non sto bene; TU=MIA AMICA AMATISSIMAAAAA!!! TE PREGO FAMMENE UN VAGONEEEE!
ah.. ehm ehm.,... a me frega che sei andata a vedere le sfumature del nero, e sono d'accordo con te sul fatto dei blog.. sai io apprezzo molto le cose semplici, lineari...con pochi fronzoli..cioè anche io sono un fan della ed anelo/bramo la perfezione, ma credo che l'IMPERFEZIONE renda maggiormente veri....
un po' come con le foto....se sono troppo perfette rischiano (credo, parlo da inesperta e a sentimento..)di diventare "fasulle" quasi eteree, come se in realtà il soggetto non esistesse...quindi.. ben venga il racconto del cinema, del compleanno del babbo.. e ben venga pure sta torta che farò di sicuro domani con dose doppia.... ;)
un bacino.. Manu...
Peanut ha detto…
Eccoti di nuovo, con questo post mi sembra di averti ritrovato un po', ricette (più) sane ma con un occhio alla gola, torte di mele, pezzettini di te e foto luminose, che poi sono quelle che preferisco. Bentornata Francy! Sinceramente sono d'accordo con il discorso di Ely sul "meglio un commento vero e fatto col cuore che dieci finti", quindi cerchiamo di mettere da parte polemiche e scontenti e continuiamo per la nostra strada, che qui di amiche ne abbiamo già!:)
La torta mi piace un sacco, le nocciole sono le mie "nuts" preferite e come saprai nocciole e cioccolato sono la mia morrrte quindi.. potrebbe essere la volta buona che mangio la mia seconda mela della stagione questa! :'D
Baci Fra :*
simona ha detto…
hai ragione Francy, i blog sono molto cambiati in questi ultimi anni, si potrebbe parlarne per dei giorni su cosa siano diventati (almeno alcuni) ecc ecc. Io stessa ho cambiato il mio modo di scrivere, proprio perchè sono venuti meno (non tutti per fortuna) i rapporti che riuscivo ad avere all'inizio, vuoi perchè la vita non sempre ti lascia il tempo, o perchè talvolta cambia radicalmente e noi con lei. Vabbè, discorsi a parte, io comunque sono felice di ritrovarmi con le amiche di sempre (tempo permettendo) abbiamo fatto tanta strada insieme, ed è sempre bello ritrovarci ancora con entusiasmo a scambiarci idee e ricette. Questa torta di mele è deliziosa, la proverò senza l'uovo, una torta di mele in più fa sempre comodo :) Un bacione Francy <3
Francesca ha detto…
Grazue Manu..sei sempre così piena di entusiasmo che mi metti allegria...grazie!
Francesca ha detto…
Grazie Lucry..grazie davvero <3 Meglio pochi ma buoni, e io di persone buone, qui, ne ho trovate tante <3
Francesca ha detto…
eh già Simo...la vita cambia :((( me ne sto rendendo conto in questi giorni. Cambiano anche le abitudini e i blog...però le amicizie restano :))) Un bacio e grzie
Erika Cartabia ha detto…
L'anno scorso l'ho passato sempre di fretta, perennemente di corsa. Mille impegni mi hanno fatto un po' perdere quello che era il "salottino" del blog. Quest'anno mi sono imposta nuovi ritmi e di mettermi a leggere e a commentare un po' i blog che mi piace leggere di più! C'è stata una vera rivoluzione sui blog, pochi commenti e molti più click, veloci e meno personali, sui vari social.
Nel frattempo io mi segno questa ricetta .. deve essere strepitosa e stamattina avevo proprio voglia di una torta di mele ;)
A presto
Francesca ha detto…
Hai ragione Erika..forse IG, Twitter e Fb sono più immediati: si riesce ad esprimere l'apprezzamento per una ricetta senza troppi problemi ma, a mio avviso, si perde il carattere da salotto dei blog. Grazie per essere venuta a trovarmi ( a parte che tu sei già a casa mia, nella mia libreria^_^ ) e un bacione
Marta e Mimma ha detto…
quanto sono d'accordo con te, Francy! da quando abbiamo aperto il blog, più tempo è passato più abbiamo sentito il bisogno di aprirci, di sproloquiare del più e del meno (per quanto ciò sia possibile, attraverso un post scritto a due mani), eppure ci sembra che il percorso di molti altri sia esattamente lo stesso: c'è da dire, anche, che noi stesse siamo state parecchio latitanti in questo periodo e che l'ultimo anno è stato decisamente particolare, ma ci sembra che manchi quel bisogno di stare sul web per trovare uno sfogo dalla vita quotidiana e per scambiare pensieri con una comunità di persone così vicine seppur lontane. Sono state soppiantate dalle asettiche condivisioni su Facebook e il numero di followers su instagram...
Ma veniamo alla torta! Bella, bella, bellissima :-) cioccolato, mele, nocciole, grano saraceno...tu mi prendi per la gola Franci <3
Francesca ha detto…
esatto, gioie...A ,me dei "like" non importa nulla: preferisco cinque commenti fatti col cuore ma qui, sul blog, piuttosto che cento "mi piace" su Fb. Oh, sono fatta così...Grazie per la torta ma io, nelle vostre Storie, ne ho adocchiata una che pare bella e buonissima <3 L'aspetto