Tortine di mele ( veg ) - Single serve apple pie ( veg )

Di torte alle mele, qui, non siamo mai parchi. Insieme alla Quattro Quarti credo che sia la ricetta che ho pubblicato più volte, in mille varianti diverse. Conosco chi non ne va matto ( non faccio nomi e cognomi, ma solo iniziali: DB ) ma, generalmente, è uno di quei dolci che piace a chiunque. Mio papà, ad esempio, l'ha eletta da tempo dolce del cuore, e non sono ancora riuscita a fargli cambiare idea. E così sì, la preparo spesso. Ora, ammetto di prepararla anche in estate, quando le mele non sono affatto buone, ma è l'autunno la stagione migliore per tirare fuori gli ingredienti e infornarne a decine. Però, come mi insegnava mia zia, mica tutte le mele vanno bene per le torte eh!
La Granny Smith, quella verde amica dei dentisti di tutta Italia, ad esempio ha la meglio nella Apple Pie americana, essendo leggermente acidula. Le Renette, acidule anche loro, sono perfette nello strudel, oppure semplicemente cotte al forno e riempite di uvetta, mentre le Golden, quelle che io mangio ogni mattina a colazione da credo venti anni, ecco...forse sono le uniche che non sono indicate nei dolci. Per lo meno non ricordo ricette che annoverino tra gli ingredienti le mele Golden. Con ciò non nego di averle usate in periodi di magra, quando proprio non riuscivo a trovare altro, ma generalmente viro sulle Renette, che sono un vero e proprio passpartout..
Poco tempo fa, in uno dei miei soliti giri al mercato, mi sono imbattuta nella mela Annurca ed è stato amore. A parte che le adoro mangiate così, nude e crude, sono l'ideale anche per i dolci giacchè acidule ma con un fondo dolciastro che sta proprio bene nelle torte. Costano solo leggermente care, ma a parte questo direi che sono perfette.
Un bel giorno, sfogliando questo libro, ho trovato una torta di frutta morbida e veg, la cui versione originale era con le fragole. Ovviamente va bene qualunque tipo di frutta, e vi assicuro che con le mele il risultato è stato ottimo lo stesso. L'ho già fatta diverse volte, ma oggi vi propongo la versione individuale, da fare in piccoli stampini da crostatina ( le dimensioni non le so di preciso, ma tenete presente, come punto di riferimento, il diametro di quelle industriali, circa 10 cm ) e da servire per merenda. Se, invece, preferite un'unica torta di mele, con queste dosi potrete riempire uno stampo piccolino, mentre se le raddoppiate, avrete una bella torta da 20-22 cm. Spero Vi piacciano e vi auguro buona settimana!

TORTINE DI MELE
[ veg]
PORZIONI: 3
NOTE: io ho utilizzato mele Annurca, ma vanno bene anche le Renetta. Come latte vegetale potete usare quello di soia, oppure di mandorla; perfetto anche quello di avena. Anzichè farina 00 potete utilizzare quella integrale.

Ingredienti
150 gr di farina 00
90 gr di zucchero di canna
110 ml di latte vegetale
70 ml di olio di riso
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 pizzico di sale
due mele annurche
uvetta q.b
zucchero di canna per spolverare

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Lavate le mele e tagliatele a fettine sottili.Setacciate la farina con il lievito. Mettetela in una terrina con lo zucchero e un pizzico di sale. In un boccale unite il latte all'olio e frullateli per qualche istante con un mixer a immersione. Unite questo liquido al composto di farina e amalgamate bene. Unite anche l'uvetta e mescolate. Versate il composto in 3 stampini da crostatina individuale, ricoperti con carta da forno quindi ricoprite la superficie con fettine di mela leggermente sovrapposte. Spolverizzate con zucchero di canna, ed infornate a 180° per circa 25'. Spegnete, fate raffreddare, quindi servite.

Commenti

Giuliana Manca ha detto…
SEmbrano deliziose queste tortine!
Francesca ha detto…
^_^ Grazie!!!
Io appartengo alla categoria degli amanti delle torte di mele e per fortuna anche la mia famiglia le apprezza, perchè anche io le preparo spesso :-) Sai che molte volte, nella classica torta con le mele dentro, uso le golden proprio perchè sono più dolci e mi consentono di utilizzare meno zucchero? Le annurche sono ottime e le tue tortine starebbero benissimo vicino alla mia tazzina di caffè pomeridiano :-)
Francesca ha detto…
devo guardare tra le tue ricette, Virgy...magari trovo qualcosa anche con la mie adorate Golden <3 Bacio
elenuccia ha detto…
Ma che carine, mi piace questa versione mignon. Sai che da me le torte di mele sono sempre le benvenute, non me ne stancherò mai. Ti confesso che io uso spessissimo anche le golden nei dolci, secondo me non sono così male
Francesca ha detto…
sapevo che ti sarebbero piaciute :)))) Quanto alle Golden, deciso: provo :)))
simona ha detto…
sono sempre buone le torte di mele, e il profumo che lasciano in casa...delizioso...fa tanto casa della nonna :) In versione monoporzione poi sono ancora più irresistibili! Un bacione Francy :)
Francesca ha detto…
Grazie Simo <3