Cake al cioccolato e yogurt al cocco ( Benvenuta Annika )

Ebbene sì, sono abbastanza scandalosa. Da quanto tempo è che non scrivo due righe, due lamentele, uno straccio di ricetta? E nel frattempo di cose ne sono anche successe eh..Per esempio, Chiara ha dato alla luce Crostatina e con lei credo di aver partorito anche io <3 Beh, certamente Chia ve lo racconterà per filo e per segno sul blog, fatto è che tra giovedì e venerdì ( quando Chiara è stata ricoverata ), ho avuto dei dolori di pancia così forti che credevo di dover partorire io, il nodo in gola, l'adrenalina a mille. Poi, quando Andrea mi ha detto che la piccola Annika era nata, ecco, tutto sparito: solo due occhioni grandi che mi guardavano sul cellulare, e tanta felicità per Chiara.
Poi è successo che sono andata nuovamente a cena da Edu e ho capito quali sono le amicizie vere ( e qui abbraccio Edu, Chiara, Susanna, Leo...) e quali no. Poi c'è stata qualche crisi d'ansia, alcuni acquisti di cui (non) potevo anche fare a meno, un po' di malinconia..Normale amministrazione, insomma.
Poi sì, nel frattempo il blog ha compiuto 5 anni e io sto pensando di chiudere la baracca, c'è stata Pasqua e io non l'ho neppure festeggiata. 
Quindi tra alti, bassi e medi, si va avanti.
A proposito di Pasqua: Danilo mi ha regalato un uovo buonissimo e, giacchè mangiarlo tutto non posso ( e lui non mi aiuta, dato che è fondente ) ho pensato di farci una torta. Una soffice e dal tocco esotico, ispirata da una ricetta di Barbara  tratta da questo (bellissimo) libro. La ricetta di Barby è sicuramente più sana della mia, che era leggermente diversa: farina 00 anzichè di farro ( quella avevo ), miele al posto dello sciroppo di acero, yogurt al cocco e non yogurt greco. E poi un bel pezzettone di uovo di cioccolato: sinceramente non so dirvi, quanto pesasse, ma era un bel pezzettone ( 80 gr ?). Ritenetevi liberi di usare la quantità che volete, a seconda del fatto che vi piaccia più o meno cioccolatosa. Barbara, perdonami se l'ho un po' stravolta :)
Spero Vi piaccia e che mi perdoniate il terribile ritardo con cui posto una ricetta "pasquale": in fin dei conti non è mai tardi per postare ricette al cioccolato, no?

Cake al cioccolato e yogurt al cocco 
[senza burro]
Ingredienti per una tortiera quadrata di 20 cm
Tra parentesi le dosi di Barbara

145 gr di farina 00 
( 150 gr di farina di farro+65 gr di farina 00 )
2 uova di galline felici 
(3)
125 gr di yogurt al cocco 
( 160 gr di yogurt greco )
1/2 bustina di lievito 
(1)
40 gr di zucchero di canna
 ( 60 gr )
60 ml di olio di semi
 ( 95 ml )
90 ml di miele 
( 140 ml di sciroppo di acero )
80 gr circa di cioccolato fondente

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Sbattete in una ciotola le uova con lo zucchero ed il miele, fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Aggiungete la farina setacciata con il lievito, mescolando con una frusta o con le fruste elettriche. Fate sciogliere il cioccolato a bagnomaria, quindi incorporatelo al composto. Unite anche lo yogurt e, infine, l'olio, mescolando con le fruste per sciogliere eventuali grumi ed amalgamare bene il tutto. Rivestite con carta da forno uno stampo da plum cake o una tortiera quadrata di circa 20 cm di lunghezza, versate il composto, quindi infirnate a 180° per circa 30' o fino a che uno stecchino inserito all'interno ne uscirà pulito. Spegnete, fate raffreddare, quindi servite dopo averla cosparsa con zucchero a velo.

Commenti

barbaraT @ pane-burro ha detto…
ma le ricette vengono condivise esattamente per questo motivo, per essere personalizzate o seguite alla lettera a seconda dell'umore e degli ingredienti.. :-) grazie per avermi taggata così ho potuto leggere il tuo post e TI PREGO! non chiudere questo spazio! anche se ci si viene di rado e si sparisce per un po' resta sempre il nostro angolo rifugio preferito (almeno, per me è così..)
ti abbraccio e grazie!
p.s. grazie per avermi chiamato barby, solo le persone che mi vogliono bene davvero mi chiamano così.. :*
Francesca ha detto…
edddddddddddddai che mi fai piangere :)))) <3 <3 <3 Il tuo libro è già tra i miei preferiti, ma d'altronde il tuo blog e quello della Ross sono quelli che da più tempo albergano nella mia blogroll, ergo....Un bacio, Barby <3
Io ho passato Pasqua a parlare da sola per preparare la discussione della tesi e quest'anno non ho nemmeno preparato un dolcetto banale per festeggiare (figuriamoci la colomba, bei tempi quando la preparavo...). In ogni caso non chiudere il blog! Mancheresti a tantissime persone, lo sai?
Non ho uova di cioccolato da smaltire ma solo un coniglietto, che mangio poco alla volta, ma ho più o meno un kg di cioccolato fondente a cubetti che non ha voglia di arrivare all'estate ;-)
Un bacio grande e buona settimana!
Francesca ha detto…
<3 Un bacio a te, Virgy e in bocca al lupo per la tesi <3
Giuliana Manca ha detto…
Soffice e golosa questa torta!!!!
Francesca ha detto…
grazie!
elenuccia ha detto…
Che bello, le nascite sono sempre eventi bellissimi ed emozionanti. E il fatto che tu ti sia così immedesimata nell'evento dimostra quanto vuoi bene a Chiara. Mica per caso ieri avevi male alle gambe? magari ti sei immedesimata nelle mie dopo 42 km di corsa ;-)
Io non ho ricevuto uova di Pasqua e già tiravo un sospiro di sollievo sul non dover smaltire cioccolato, poi la mia collega me ne ha rifilato almeno un chilo perchè ne ha la casa piena, regali alla figlia. E quindi... :-D
Francesca ha detto…
EHEHE Ele, no, domenica mi sono immedesimata in una specie di bradipo pigrone che faceva fatica persino a trascinarsi dal divano al letto :))) Un bacio e grazie per esserci sempre <3