Ciambelline con cacao e zucchero di canna

Gennaio è praticamente finito. E, aggiungerei,"grazie al cielo". Il primo mese dell'anno è stato all'insegna degli acciacchi: si che ho una certa età, ma una sciatalgia mi sta tormentando da oramai dieci giorni. Avete presente le vecchiette? ecco, si muovono più agevolmente di me. Il medico ( che amo a prescindere ) non vuole prescrivermi anti infiammatori, ma solo anti dolorifici che, come dice la parola stessa, fanno passare il male ma hanno una serie di controindicazioni, non ultima quella che ti ammazzano lo stomaco.
E così, se il dolore alla sciatica passa, arriva la nausea accompagnata da mal di stomaco; per fare andare via la nausea devo smettere di assumere antidolorifici, ma mi torna il male...insomma, è un cane che si morde la coda.
Aggiungiamo la mia ipocondria, che mi fa temere le peggiori cose ( a casa sono un continuo "non mi passerà mai...non riuscirò più a viaggiare...dovrò stare nel letto a vita"), il fatto che non posso e non voglio stare immobile in un letto o su un divano, ed ecco il quadretto. 
A ciò si aggiunga che il quasi consorte (sì insomma, colui con il quale divido la casa e che mi sopporta <3), per solidarietà ha deciso di avere male prima ad un ginocchio, poi anche lui al nervo sciatico; che la compagna di mio padre è caduta ed è finita al Pronto Soccorso...rendo l'idea del periodo sfigato? Vabbè, passerà...se nel frattempo avete formule, antidoti, farmaci, stregonerie da consigliarmi per alleviare il dolore alla sciatica, non esitate a scrivere. Accetto tutto, anche i rimedi della nonna ma, soprattutto, nominativi di farmaci.
Veniamo alla ricetta, chè questo dovrebbe essere un blog di cucina e non un Lazzaretto.
In realtà è la rivisitazione di un classico sempre gradito: la ciambella di Maurizio Santin. Qui e qui ne troverete due versioni, mentre oggi vi propongo la variante "mini", fatta per inaugurare l'ennesima caccavella culinaria, ossia uno stampo da ciambelline troppo grazioso.
Quando l'ho comprato non ho minimamente pensato al fatto che se già lo stampo da ciambella grande è odioso, quelli piccoli sono infernali, sia da utilizzare ( non puoi mettere la carta da forno e devi infarinarli per bene, buco compreso ) che da pulire: nella mia testolina c'era solo il fatto che era fico e dovevo averlo.
Bene, penso sia la prima e l'ultima apparizione del suddetto stampo.
Rispetto alla ricetta originale ci sono poche varianti: forma a parte, ho sostituito lo zucchero con quello di canna, ho aggiunto un cucchiaio di cacao amaro e dimezzato le dosi. Non saranno golose frittelle ( dato che siamo in periodo di Carnevale ), ma secondo me fanno abbastanza "festa" e pucciate nel latte sono buone. 
Un bacio e buon w.e.
CIAMBELLINE DI MAURIZIO SANTIN CON CACAO E ZUCCHERO DI CANNA
PORZIONI: una decina di piccole ciambelline

Ingredienti
150 gr di farina 00
2 uova di galline felici
125 gr di zucchero di canna
1/4 di bicchiere di latte 
1/2 bicchiere di olio evo 
1 cucchiaio colmo di cacao amaro
un cucchiaino raso di lievito per dolci 
sale, un pizzico
zucchero a velo per rifinire

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°.
In una terrina montate i tuorli con lo zucchero e il sale. Dovrete ottenere un composto spumoso. Aggiungete l'olio, il latte e, infine, la farina setacciata col lievito ed il cacao. Mescolate bene. Montate a neve gli albumi e uniteli delicatamente al composto, mescolando dal basso verso l'alto per non smontarli. Oliate dei piccoli stampini da ciambellina, cospargeteli di zucchero o di farina e versatevi il composto riempiendo gli stampini per circa 3/4.
 Infornate per 25' circa ( a seconda della dimensione dei dolcetti...comunque fate sempre la prova stecchino). Spegnete, fate raffreddare e cospargete, se volete, con zucchero a velo.

Varianti e sostituzioni:
- Se siete intolleranti ai latticini sostituite il latte vaccino con quello vegetale ( perfetto quello di mandorla);
- L'olio e.v.o. può essere sostituito con quello di semi che, a mio parere, si addice meglio ai dolci perchè più leggero;
- Potete aggiungere un po' di scorza di arancia grattugiata o un pizzico di cannella in polvere;
- Per uno stampo da ciambella grande, prolungate la cottura a 35' - 40' circa.

Commenti

elenuccia ha detto…
Io l'ho avuta anni fa e mi aveva fatto un male pazzesco. Non riuscivo neanche stare seduta sul divano. Le ho provate tutte, fisioterapia, massaggi, ma alla fine io ho risolto facendo tanto stretching. Ho cercato sul web stretching muscolo piriforme e li facevo mattina e sera. Nel mio caso il nervo veniva schiacciato dal muscolo piriforme che si era infiammato e ingrossato.
isabella ha detto…
La sciatalgia mi ha tormentata per anni, intorno ai 35. Poi ho iniziato a fare Pilates e sono rinata :-)
PS, ora di anni ne ho qualcuno in più, ma la sciatica mi lascia stare ;-)
isabella ha detto…
La sciatalgia mi ha tormentata per anni, intorno ai 35. Poi ho iniziato a fare Pilates e sono rinata :-)
PS, ora di anni ne ho qualcuno in più, ma la sciatica mi lascia stare ;-)
Anonimo ha detto…
Ti capisco!!! Io ti posso consigliare un integratore che si chiama alf active che con me ha funzionato egregiamente. Da prendere due compresse la mattina e due la sera il primo giorno, e poi 1 e 1 fino a quando non passa (di solito qualche giorno).
Questo, e poi per l'attività fisica fare massaggi dal fisioterapista/osteopata e lo yoga...

Buona guarigione... e fantastiche queste ciambelline!

Nalkila
Arianna Frasca ha detto…
La sciatalgia a quanto sembra è il male del 2016! Io ho mio padre e mia suocera che ci stanno combattendo e l'unica cosa che posso dirti è... vai di lattobacilli per proteggere lo stomaco dai farmaci!
Un bacio e buona guarigione!
Francesca ha detto…
Uh...dici che anche nel mio caso potrebbe essere il piriforme ( che mi fa tanto ridere)???? cmq certo che qualche esercizio di stretching potrei farlo...un bacio Ele
Francesca ha detto…
Guarda Isa..lascio passare questo periodo acuto, poi farò qualcosa anche io. Un bacio e grazie
Francesca ha detto…
Segno! Grazie cara e un bacio
Francesca ha detto…
Aryyyyyyyy..ma anche voi??? io e il mio fidanzato siamo ko, e due mie amiche anche. Cos'è??? il virus del 2016??? Un bacione
Giuliana Manca ha detto…
Deliziose queste ciambelline!!!
Non potevo non passare! Per solidarietà. Perché mi sono fatta più di una settimana piegata in due dal mal di schiena e il medico mi faceva andare avanti a tachipirina... meno male che sono disobbedienti e alla fine sono passata all'antinfiammatorio di mia iniziativa, non fosse altro per il fatto che se mi viene la gastrite poi mi dimentico della lombosciatalgia :)
Non pensiamoci più che è meglio e godiamoci le tue ciambelline (che sono strafiche come lo stampo... ti prego, usalo ancora, è troppo bellino!).
Un bacio :)
Esiste un esercizio che va a rilassare il muscolo piriforme che puoi fare con una pallina da tennis o, ancora meglio visto che hai dolori, con un paio di calzini spessi appallottolati... In questi casi più che le medicine è meglio agire esternamente e non lasciarsi divorare mentalmente dal dolore :-)
Lo stampo a ciambella è antipatico pure a me, ma diciamocelo... Sono troppo belle (e si, comprerei anche quelli costosissimi della nordicware se li usassi più spesso...) :-) Un bacione!
Elena Bruno ha detto…
Non ti faccio l'elenco dei miei di "acciacchi" perché non è vero che mal comune è mezzo gaudio ... meglio virare sul dolce e ti rubo una ciambella :-) Smack
Francesca ha detto…
ala fine ho disobbedito anche io, e ho preso un antiinfiammatorio...adesso vedremo. Un bacio, cara, e grazie <3
Francesca ha detto…
Ho provato, Virgy..adesso aspetto i risultati..no vabbè, so che è presto, ma se persiste, persisterò anche io :) Un bacione
Francesca ha detto…
Oh mannaggia...meglio virare, vero!!! ^_^
elenuccia ha detto…
Dipende da dove ti fa male. Prova a cercare in rete e vedi se i sintomi sono uguali a quelli che senti tu. Io avevo male dietro, nella parte bassa della schiena
delizia divina ha detto…
Che belle complimenti!