Torta con farina di mais e ricotta al limone ( senza glutine e senza zucchero)

Avevo deciso di pubblicare questa ricetta qualche giorno fa. Poi vari problemini di salute ( colite, un po' di raffreddore e, ultimo ma non ultimo, un bel virus intestinale ) mi hanno reso un cencio e solo adesso sto, lentamente, riprendendo il mio "colorito". Con un virus intestinale, capirete bene che l'ultima cosa che si ha voglia di fare è mangiare. Anzi, anche solo l'idea di mettere qualcosa sotto ai denti mi disgustava parecchio: adesso, dopo qualche giorno di riso e patate, patate e carote, sto cercando di tornare alla mia alimentazione normale ( che poi non è molto diversa ) ma la paura di mangiare e stare male, resta.
Comunque, non sto qui a tediarvi coi miei bu bu e vi presento subito una torta bellissima. Tra l'altro, per uno strano caso del destino, la hanno preparata da pochi giorni anche Mimma e Marta e questo mi fa senz'altro pensare agli straordinari potere di telepatia che hanno i ricettari di cucina.
Perchè sì, la ricetta proviene da questo meraviglioso libro, di Green Kitchen, famoso blog di cucina di stampo healthy correct. "Green kitchen travels" è una raccolta di ricette provenienti da tutto il mondo, per la maggior parte vegane e, comunque, tutte con un occhio alla salute. Nella sezione dolci, sotto la voce "Italia", mi ha colpito questa torta semplice e delicatissima, senza glutine e senza zucchero, leggermente umidina e davvero buona. Prova ne è il fatto che è stata letteralmente spazzolata da mio padre che, come noto, non ha una grande passione per le farine alternative.
Il fatto che sia senza zucchero non vuol dire che sia insapore: a parte che come abbiamo visto nella ricetta precedente, anche la frutta ha una naturale dolcezza, questa volta lo zucchero è sostituito dal miele, che la rende particolarmente aromatica e gustosa.
Rispetto alla ricetta originale ho apportato pochissime varianti: essenzialmente ho dimezzato le dosi, rendendola ideale per uno stampo da 15 cm di diametro. Potete tranquillamente raddoppiarle ed utilizzare uno stampo da 18-20 cm.  
Un abbraccio e alla prossima.
Torta con farina di mais e ricotta al limone 
[ senza glutine e senza zucchero]
Porzioni: uno stampo da 15 cm di diametro

62 gr di farina di mais fioretto
65 gr di farina di mandorle
2 uova di galline felici
125 gr di ricotta freschissima
50 gr di burro
65 ml di miele ( va bene quello di acacia )
1 limone bio, la scorza finemente grattugiata
zucchero a velo e scorza di limone a julienne per guarnire

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Sbattete, aiutandovi con le fruste elettriche, il burro ammorbidito con il miele e la scorza di limone grattugiata finché sarà tutto ben amalgamato. Dividete i tuorli dagli albumi, aggiungete i tuorli al composto di burro e miele, continuando a sbattere per qualche minuto, fino a che saranno ben assorbiti dal composto. Aggiungete la ricotta, incorporate la farina di mais e quella di mandorle ( volendo anche una puntina di lievito in polvere ) e sbattete ancora finché sarà ben amalgamato. Montate a parte gli albumi a neve, quindi uniteli al resto degli ingredienti, mescolando dall'alto verso il basso. Trasferite l'impasto in una tortiera di 15 cm di diametro imburrata e cosparsa di farinna di mandorle. Volendo potete cospargere la superficie con altra farina di mandorle o con una cucchiaiata di mandorle in scaglie. Infornate per circa 35'-40' o finché, infilando uno stuzzicadenti al centro della torta, questo risulterà asciutto. Lasciate raffreddare, quindi sfornate e decorate con zucchero a velo e scorza di limone.

Variazioni e suggerimenti:
- Per una versione leggermente agrumata, utilizzate il miele d'arancio e sostituite la scorza di limone con quella di arancia;
 - Per un risultato ancora più fine, utilizzate la farina "fumetto", ideale per i dolci ed impalpabile.

Commenti

Giuliana Manca ha detto…
Ottima nella sua semplicità!!!baci
Francesca ha detto…
Grazie!!!!!
elenuccia ha detto…
L'avevo già adocchiata da Mimma e Marta e mi aveva subito ispirato. Le tue foto mi confermano che è proprio da provare...così farò felice anche il mio collega celiaco che di solito non uò mai a mangiare neanche una fetta di quello che preparo.
Francesca ha detto…
é bellissima, è vero ( anche se le foto di Mimma e Marta le rendono senz'altro una maggiore giustizia). Poi, c'è nche da dire che a mio papà è piaciuta, e tu sai quanto lui ami le cose semplici. Insomma, direi che può piacerti <3
Arianna Frasca ha detto…
E' buffo sia proprio sotto la sezione del nostro paese, già immaginavo da quale esotica parte del mondo potesse provenire!
Mi dispiace per tutti i tuoi malanni, dai però che mi sembri in ottima forma adesso!
Mimma e Marta ha detto…
ciao Francesca!! finalmente riusciamo a passare!! :-) questa torta è una meraviglia, consistenza favolosa, gusto sempre più intenso giorno dopo giorno...sappiamo bene quanto la tua "bibliocina" sia ben fornita, ed un libro come green kitchen travels non poteva mica mancare ;-) le foto poi sono stupende, rendono giustizia alla bontà e soprattutto alla consistenza di questa torta. Speriamo proprio che tu ti sia ripresa bene, un bacio grandissimo!!
Francesca ha detto…
^_^ adesso va meglio, sì :)
Francesca ha detto…
Grazie tesorine belle!!!!!!! La torta è piaciuta molto, ma sinceramente non so se è arrivata al giorno dopo, tanto da poterne tastare la consistenza :) Un bacio e grazie di tutto
Bellissima, rustica e delicata! Mi piace l'uso della farina di mais, che poi dalle mie parti abbonda... mi sa che devo approfittarne, a vedere i tuoi risultati!
Un bacio :)
Francesca ha detto…
Grazie Tatiana ^_^
Susanna Molina ha detto…
Complimenti, ti sei rimessa in pista alla grande! Quanto mi stuzzica questa torta, il mio elenco si allunga ma spero di provarla presto presto. Sì al riso e patate col malepancino e senza! (meglio senza)
baci Su
Francesca ha detto…
Grazie cara :))))) Un abbraccio
extrabitterchocolate ha detto…
Ti ho appena scoperta e woww!! il tuo blog è bellissimo!! ho tantissime amiche vegane e le tue ricette mi aiuteranno moltissimo a soddisfare le loro richieste! Grazie :)
Francesca ha detto…
grazie cara!!!!!!!!!!!!!