Zuppa fredda di piselli e trombette al wasabi

Chi non muore....Credo che un abbandono così del blog non si vedesse da...praticamente mai. In effetti non è periodo: di cucinare non ho molta voglia, vuoi per il caldo vuoi perchè sono diventata una scansafatiche, e per fotografare devo avere la giusta ispirazione. Capite che immortalare del riso pilaf o del tofu rigorosamente freddo, non è così stimolante. A tutto ciò aggiungiamo qualche magagnetta ( da dove incomincio? dalla palpebra inspiegabilmente gonfia, dal mal di schiena da novantenne o dall'irritazione sotto al mento dovuta al caldo? ),  il mezzo trasloco in atto, agosto alle porte...
Ah sì, a proposito: tra una settimana o poco meno sarò in quel di Parigi, quindi questo sarà l'ultimo post per un bel po' di tempo, e al mio ritorno gli equilibrii creati fino ad ora saranno leggermente scombussolati ( sempre causa trasloco ).
Quindi spero di riuscire a pubblicare qualcosa a singhiozzo, giacchè se al momento faccio un po' la laiana, ho l'archivio ben fornito ed attingerò da quello. Tutto ciò per dire che la ricetta odierna è proprio sciuè sciuè: facile e veloce da preparare, si fa in pochissimo tempo e , con qualche accorgimento, anche prima. 
Gli ingredienti sono essenzialmente due: le trombette ( le zucchine ligure lunghi, quelle dolci e tenerissime ) e i piselli secchi spaccati. Ecco, la fase più lunga è far cuocere le verdure dato che i piselli necessitano di circa 45' di cottura. Resta inteso che, volendo, potete ricorrere a quelli in scatola o surgelati, far cuocere le zucchine a parte ( anche a vapore ), aggiungere un filo di acqua o di brodo e frullare. Personalmente, anche se è un po' più lungo, io preferisco utilizzare i piselli secchi e farli cuocere con le zucchine e un po' di brodo, in modo che i sapori si amalgamino tra di loro. Alla fine, poco prima di frullare, ho aggiunto un pizzico di wabasi ( quello in pasta che si trova in tutti i supermercati, nel reparto etnico )che ha reso la zuppa più frizzante.
Insomma: a prova di bimbo ed in grado di risolvere anche le cene più afose, dato che va servita rigorosamente a temperatura ambiente ( poi quest'autunno ne riparliamo ).
Vi lascio la ricetta e vi auguro delle buonissime vacanze. Per chi volesse comunque seguirmi, ricordo che sono un'attivista su Fb e una stalker su Instagram ^_^ dove non smetterò di tormentarvi con foto varie e, se farò qualcosa che varrà la pena di essere menzionato, piccole ricette.
Un bacio enorme e buone vacanze!
***
ZUPPA FREDDA DI PISELLI E TROMBETTE AL WASABI
[ veg, gluten free ]
PORZIONI: 2o 1 come piatto principale
NOTE: per questa ricetta ho utilizzato zucchini liguri, chiamati "trombette". Se non li trovate potete utilizzare anche altre tipologie. Vi consiglio di accompagnare la zuppa con crostini o riso pilaf.

Ingredienti
250 gr di zucchini "trombetta"
3 dl circa di brodo vegetale
60 gr di piselli secchi spaccati
olio evo
sale
sesamo nero
wasabi in pasta

Preparazione
Sciacquate i piselli in acqua e metteteli da parte. Pulite gli zucchini e tagliateli e rondelle. In una padella dai bordi alti fate rosolare un filo di olio, aggiungete i piselli e gli zucchini, fate colorire, sfumate con un po' di brodo, quindi aggiungere il restante brodo e fate cuocere per 40', 45' circa a fuoco basso. Se il brodo dovesse consumarsi troppo, aggiungetene altro. Quando i piselli saranno cotti e gli zucchini anche, aggiustate di sale, spegnete, aggiungete mezzo cucchiaino di wasabi ( più o meno, a seconda dei vostri gusti), quindi frullate con un mixer fino ad ottenere una crema liscia e vellutata. Fate raffreddare, quindi servite dopo aver cosparso con semi di sesamo.


Commenti

elenuccia ha detto…
Che bello, trovo che Parigi sia una città magica...e mooooolto romantica. Sono sicura che ti divertirai moltissimo. Vedrai che tornerai bella carica per affrontare il trasloco e i cambiamenti in modo positivo. Buone vacanze
Una cucina per Chiama ha detto…
Adoro le zuppe fredde per l'estate! Anche se io ho optato per un'insalata fresca e senza cottura :)

Marco di Una cucina per Chiama
Francesca ha detto…
allora questa ti piacerà :)
la gelida anolina ha detto…
ma buonissime vacanzeeeeeeeeeee...a Parigi non potranno che essere magiche ^_^
un abbraccio!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
Grazie Silvia..un bacio
Mimma e Marta ha detto…
quando qualche anno fa ho scoperto la zuppa di piselli secchi me ne sono innamorata ed è diventata per diverso tempo un must che non poteva mancare a casa...adesso mi ci fai ripensare e mi viene una voglia incredibile, poi col wasabi, sei sempre geniale...ps: qui voglia di cucinare sotto zero!!