Quattro quarti alla ricotta ( quella di Gabila ) per Susanna

Eccoci. Tutti reduci dal lungo ponte del 2 giugno, trascorso chi al mare, chi in montagna, e chi come la sottoscritta, a casa. Beh, no, proprio a casa casa non sono stata, dato che ho festeggiato il compleanno in ritardo ma in una città bellissima ( Genova ) e con un'amica speciale: Susanna. Sarò ripetitiva ai massimi livelli, ma mi tocca ribadire quanto già detto in varie occasioni: dal web possono nascere grandi amicizie, e Susy è un sole che è spuntato all'improvviso, proprio dal web.
Non è una food blogger e neanche una collega avvocato. Susanna è un ingegnere civile ( evidentemente il mio destino è sotto il segno dell'ingegneria civile, dato che anche Danilo si fregia di tal titolo ) che ho conosciuto su Instagram.
Una ragazza stupenda. E non dico solo fuori, seppure molto bella, ma anche dentro: Susy è un sole, ecco, ed ha una forza travolgente, oltre ad una dolcezza disarmante ed un grande senso dell'ironia. Con lei e Cristian ( il fidanzato..ingegnere, ovviamente! ), io e Danilo abbiamo trascorso delle piacevoli ore e ci è sembrato conoscerci da sempre. Cosa che a volte non accade con persone fisicamente più vicine, ma empaticamente lontanissime. Questa è stata la terza prova ( dopo Chiara e Leo ) che il mondo è come un puzzle: ci sono pezzi sparsi, Asti, Pisa, Milano poco importa, e sono destinati a combaciare. 
Ecco, io le mie tessere mancanti le ho trovate: una sotto forma di amore ( e lì ho avuto anche la fortuna di trovarla a pochi metri da casa ), le altre sotto forma di amicizia con la A maiuscola..un po' più distanti fisicamente, ma vicino al cuore. Sempre. 
A Susy, amante delle fragole e dei frutti di bosco, dedico questa torta soffice e semplice, non troppo elaborata ed adattissima al periodo. La ricetta viene da una di quelle foodblogger che io ritengo veramente al top: Gabila Gelardi. Le sue foto meravigliose mi fanno sognare e, a quanto ho capito da questa torta, anche le sue ricette non sono da meno. E' una semplicissima Quattro quarti arricchita da lamponi e mirtilli. Sapete quanto adori la quattro quarti, vero? Scorrete l'indice e provatene qualcuna :) Semplicissima da fare, è un grande jolly e piace sempre a tutti. 
Logico che, vista questa, l'idea di rifarla abbia continuato a frullarmi per la testa fino a quando non l'ho realizzata. Gabila ne ha proposto una versione molto particolare, senza zucchero, e che vi invito a provare. Io ho cambiato un po' le carte in tavola sostituendo lo sciroppo di acero con zucchero di canna, ed i lamponi con un misto di frutti di bosco. Per il resto è rimasta uguale. 
Una torta senza olio e senza burro, ma con tutta la leggerezza della ricotta che conferisce la giusta dose di grassi senza eccedere. Ve la consiglio, anzi stra consiglio, a colazione accompagnata da un bicchiere di latte...o da un vasetto di yogurt greco.
Come piacerebbe a Susy <3
Quattro quarti alla ricotta ( quella di Gabila )
Ingredienti per uno stampo da plum cake da circa 22 cm di lunghezza

115 gr di farina 00
115 gr di uova intere ( circa 3 ma pesatele) di galline felici
115 gr di ricotta vaccina
115 gr di zucchero di canna
5 gr di lievito per dolci
lamponi e mirtilli

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. 
Montate con le fruste le uova con lo zucchero fino a quando saranno gonfie e spumose. In un colino a maglia fine setacciate la ricotta e unitela al composto di uova. Unite poi la farina setacciata con il lievito e mescolate fino ad ottenere un composto liscio. Versate metà dell'impasto in uno stampo da plum cake foderato di carta da forno, quindi adagiatevi sopra i frutti di bosco tamponati con un panno da cucina, versate l'altra metà del composto ed infornate per circa 40' o fino a quando uno stecchino inserito all'interno ne uscirà pulito. Sfornate e lasciate raffreddare. Servite cospargendolo di zucchero a velo.

Variazioni e suggerimenti:
- La Quattro quarti si chiama così perchè gli ingredienti hanno tutti lo stesso peso, quindi potete giocarci su un bel po', dalle dosi agli ingredienti utilizzati;
- Sostituite la ricotta con mascarpone ( a breve una variante ) per un risultato più ricco ma comunque più leggero rispetto a quello col burro;
- I frutti di bosco possono essere sostituiti da soli lamponi, sole fragole, sole more o da ciliegie;
- Per un aroma in più aggiungete un pizzico di zenzero in polvere e di scorza di limone grattugiata: con i frutti di bosco si sposano benissimo.
- Accompagnatela con una crema inglese o con una pallina di gelato alla vaniglia o, come detto nella ricetta, con una cucchiaiata di yogurt greco.


Commenti

la gelida anolina ha detto…
quanto hai ragione, si trovano persone in giro per il mondo che sanno capirti meglio di quelle che conosci da sempre!!!
ma lo sai che ho fatto una torta di Gabila giusto ieri??!? ;) quella con il latte di cocco...super buona! e quindi immagino lo sarà anche questa ^_^
un abbracio
Francesca ha detto…
Uh bella....quella l'ho vista tempo fa e non vedevo l'ora di provarla...Voglio vedere anche la tua <3
Monsieur Tatin ha detto…
Mi toccherà rifarlo per colazione.
Gnammi!
Francesca ha detto…
è un duro lavoro.... ^_^
elenuccia ha detto…
Preparati tesoro....io sono ingegnere elettronico!!! non civile ma sempre ingegnere :-DDDDD
Avevo visto il preview su FB e le foto mi erano piaciute subito. Io di solito la faccio con il mascarpone, proverò anche la versione con ricotta
Francesca ha detto…
ahahaha, aiutooooooooooo...sono accerchiata <3 Un bacio Ele e tieniti pronta perchè presto arriva anche una ricettina tua <3
È bellissima questa tortina! E se ti va di ritornare a Genova trovi un altro ingegnere che ti aspetta a braccia aperte ;-)
Un bacio grande!
marifra79 ha detto…
Ehm sono ingegnere civile :)))) Eheh a volte le coincidenze sono davvero moooolto strane...adoro i cake così, mi sa proprio che provo! Un abbraccio
Francesca ha detto…
Virgyyyyyyyy...ma sei di Genova????? e sei anche ingegnere??? bene...incomincio ad avere paura <3
Francesca ha detto…
Ok..adesso ho paura davvero :)))))) Che bello vederti qui, Marianna <3 Un bacio enorme
elenuccia ha detto…
Siiiii?!??? ohhh sono proprio curiosa :-D
Ileana ha detto…
E' sempre così bello di leggere di Amicizie vere e sincere nate così..:)
Bellissimo post Francy..e questa torta mi piace tanto, buona e leggera come piace a me! baci bella, buona giornata :*
Francesca ha detto…
Grazie Ile!!!!!!! Un abbraccio anche a te <3
Gabila Gerardi ha detto…
Vabbè....ma una dedica così non me la sarei mai aspettata......sono fuori dal giro ormai per il lavoro e grazie per avermi fatto capire di essere stata nominata ;) !!! Tu sei brava anche senza i miei suggerimenti...fidati....ti seguo sempre e so quello che dico!! grazie ancora Francesca per il bellissimo regalo!!!!
Francesca ha detto…
<3 grazie a Te per quello che sei <3