Muffins al miele con crema di nocciole e fragole [ senza latticini e senza uova ]

A me, sinceramente, dispiace incominciare tutti i post con il solito lamento atmosferico, ma d'altronde non posso fare altrimenti: ho caldo. L'estate è iniziata da tre giorni e già vorrei essere a settembre. Non so nel resto d'Italia, ma qui ad Asti si crepa di caldo e di afa. O sono io che, invecchiando, divento meno disposta a sopportare.... Giustamente, perciò, vi propongo di aggiungere calore al calore e di accendere il vostro forno.
Il fatto è che questi muffins li ho fatti qualche tempo fa, la stagione delle fragole era appena incominciata e in cucina si riusciva a (so)stare ancora decentemente. Adesso le fragole hanno ceduto il posto ai lamponi e ai mirtilli, alle ciliegie, al ribes e alle more, ma qualcuna ancora si trova, ergo è meglio che mi sbrighi o questa ricetta ve la beccate il prossimo anno. 
Sono muffins quasi vegani, sulla scia di questa torta qua.
Il "quasi" è dovuto alla presenza del miele che, essendo prodotto delle api, vegano non è. Sul punto esistono comunque scuole di pensiero contrapposte ed alcuni vegani lo ammettono ugualmente; altri, quelli più rigorosi, no. 
Se appartenete alla seconda categoria ritenetevi liberi di sostituirlo con malto di riso o di orzo ( o sciroppo di agave o di riso ), così da avere un prodotto 100% cruelty free.
Ad onor del vero devo specificare che per arricchirli ho utilizzato della crema di nocciole: non quella che finisce in ..ella ma una più nobile ( e buona ) che finisce per .ovi. Anche questa non è vegana, contenendo latte scremato, ma le alternative ci sono: o vi recate in un negozio di alimenti naturali e ne cercate una senza derivati animali ( sono carucce ma ci sono ) oppure la fate in casa seguendo, ad esempio, questa ricetta
Chi, invece, non è vegano ma è comunque attento alla qualità dei prodotti, può tranquillamente fare come me, oppure scegliere la crema spalmabile che più gradisce; a tal proposito ricordo che anche alcuni maestri pasticceri propongono creme spalmabili di tutto rispetto ( penso a Luca Montersino o a Guido Castagna) anche se, ovviamente, la qualità si paga.
Apro e chiudo una parentesi: ho più volte specificato che sul mega maxi discorso "Olio di palma = re di tutti i mali " sono un po' dubbiosa ed in due parole il succo del Francesca-pensiero potrebbe riassumersi con " Mangiate un po' di tutto, senza eccedere".
Quindi se vi piace la crema di nocciole più famosa e demonizzata al mondo, fate bene a concedervela una tantum. Il che non vuol dire affogare i vostri dispiaceri nel barattolone alla Nanni Moretti, ma d'altronde neanche vi consiglierei di attaccarvi alla bottiglia di olio extra vergine che è pieno di grassi buoni. In media stat virtus, ricordatevelo, e la moderazione non ha mai ucciso nessuno.
Resta il fatto che la crema che ho utilizzato ha una percentuale di nocciole molto più alta rispetto all'altra ed è a mio avviso migliore. Ma sono pareri personali, ergo utilizzate quella che più vi aggrada senza remore alcune ( anche perchè la quantità che ho utilizzato qua è davvero esigua ).
Volendo potete anche ometterla oppure sostituirla con confettura di frutta.
Le fragole, come vedete, sono poco più che una guarnizione, quindi vanno bene anche  un lampone, una ciliegina, una mora o un pezzetto di pesca.
Con le dosi riportate otterrete due, tre muffins di medie dimensioni, cinque o sei se gli stampini sono piccoli: ovviamente siete liberi di aumentarle, così come di aumentare la quantità di crema di nocciole.
Spero vi piacciano e...buona settimana!

Muffins al miele con crema di nocciole e fragole 
[senza latticini, senza uova]
Ingredienti per 3 muffins circa

100 gr di farina 00
80 gr di miele * 
1 cucchiaino di semi di Chia ( o di lino macinati)
1 cucchiaio di acqua
25 ml di olio di semi 
50 ml di latte vegetale 
1 cucchiaino di lievito in polvere
crema di nocciole
fragole tagliate a fettine
* o malto di riso, di orzo, di mais per la variante Veg

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. 
Mescolate i semi di Chia con l' acqua e lasciate riposare fino a quando si sarà formata una pappetta densa. Setacciate la farina con il lievito. In una ciotola mescolate l'olio con il latte, il miele ed i semi di Chia, quindi aggiungete la farina setacciata col lievito e mescolate bene con le fruste. Versate il composto in stampini per muffins riempiendoli per 2/3, mettete sulla sommità di ognuno un cucchiaino di crema di nocciole, e una fettina di fragola. Infornate per circa 20' o fino a che uno stecchino inserito all'interno non ne uscirà pulito.Spegnete, fate raffreddare, quindi servite.

Variazioni e suggerimenti:
- La crema di nocciole può essere omessa o sostituita con confettura di frutta: perfetto l'abbinamento confettura di fragole+mora, oppure confettura di pesche+lampone;
- Le fragole possono essere sostituite con frutta fresca, oppure secca: la variante autunnale dei muffins può essere a base di crema di nocciole+gheriglio di noce o pezzo di dattero;
- La variante vegana, come detto, sostituirà il miele con malto di riso, di orzo o sciroppo di agave;
- Il latte vegetale può essere di riso, di avena, di mandorle, di soia e anche di cocco; se non siete vegani nè intolleranti, perfetto anche quello vaccino.

Commenti

Devo dirti la verità che qui il caldo non è ancora arrivato: tra l'altro in questi giorni piove e l'aria è piacevole..
I muffin sono splendidi e la crema di nocciole, quella buona, deve dare un tocco speciale :-)
Un bacione e buona giornata!
Francesca ha detto…
Ciao Virgy!!! Qui invece fa tanto caldo...o, come detto, sono io che sopporto poco..boh! Un abbraccio e grazie
Mimma e Marta ha detto…
invidio Virginia e la sua stagione ancora non caldissima, qui ce n'è davvero troppo e, nonostante tutto, noi continuiamo imperterrite ad accendere il forno giorno dopo giorno...cosa c'è che non va in noi??:-)
Qui riusciamo a trovare ancora delle belle fragole, poi c'è la nostra piantina del balcone che quest'anno sembra essere particolarmente prosperosa e svegliarsi la mattina per raccoglierne un paio da tuffare nella nostra ciotola di yogurt è un piacere unico! Il miele nei dolci lo a d o r o, quindi spero di poter replicare presto, se non dovesse essere con le fragole con altra frutta estiva. Buona giornata cara Francesca!
Francesca ha detto…
Eh già: tanto caldo anche qui, mannaggia...Comunque che bello avere una piantagione personale di fragoline :))))) Un bacione, carissime <3
elenuccia ha detto…
Da noi è stato caldissimo all'inizio della settimana scorsa, proprio si moriva. Pi fortunatamente si è rinfrescato piovendo un bel po' e il forno si è riacceso. Pensavo che tu fossi una di quelle che ama il caldo a mille.
Ora sono a Bruxelles e ci sono 15 gradi di massima, pensa un po', sembra novembre :-)
Mi piace l'dea della crema di nocciola abbinata al tocco fruttoso, ci vedrei bene anche una ciliegia o magari un bel lampone. Ho la predilezione per i lamponi
Francesca ha detto…
Ele, allora: io non amo il caldo, non amo il freddo, non amo la campagna e nemmeno la montagna..men che meno il mare :-) Sono la signorina lamentini e con 20° vado benissimo ^_^ Un abbraccio, cara
Franci sapessi il caldo torrido che fa giù in Sicilia, c'è proprio da star male. Ma detto questo i tuoi muffin sono deliziosi. Adoro il miele credo si sposi bene con gli altri ingredienti. Tieni duro cara! E buona giornata 😘
Francesca ha detto…
anche io lo adoro e qui si sente proprio <3 Un bacio
la gelida anolina ha detto…
non parlo del caldo perché dovrei imprecare :P per fortuna ogni tanto arriva la pioggia!!! io di questi muffins credo che ne potrei mangiare 50 ^_^
baciiiiii
ricettevegolose ha detto…
Ma che belle, mi trovi proprio in sintonia, ho da poco pubblicato delle tortine quasi uguali, non fosse che ho usato frutti di bosco anziché fragole e crema di nocciole senza cacao...i semi di chia sono magici e permettono di ottenere dei dolcetti sofficissimi (i tuoi anche bellissimi). Un abbraccio!
Francesca ha detto…
ehehehe, qui si viaggia sui 30°...quando arriva la primavera?^_^
Francesca ha detto…
Uhhhhhhh...corro a vederle, allora <3