Lenticchie rosse piccanti

Incomincio con i ringraziamenti, così mi tolgo dall'imbarazzo*disse arrossendo.
Grazie di cuore a tutti coloro che, qui, su Facebook, su Instagram, via Whatsapp, di persona o tramite piccione viaggiatore^_^ mi hanno fatto gli auguri di compleanno: siete riusciti a rendere davvero speciale un giorno normale e un po' tristanzuolo. Non so se mi merito tutto questo affetto, ma già che ci sono me lo prendo e spero, anche se in maniera un po' rozza ed impacciata come so fare io, di riuscire a ricambiarlo. Potrei ricambiare con un altro dolce, ma dato che ve ne ho offerto uno "de panza e de sostanza" solo lunedì, oggi vi porto qualcosa di salato ed esotico.
Qualcosa che, peraltro, fa anche tanto bene, ricco com'è di proteine nobilissime. 
Un semplice piatto di lenticchie, che sembra poverello, ma è una delle cose più buone che esistano sulla terra. E, a chi ribatte che "sono buone ma mi fanno gonfiare" guardate, vi dirò che da quando ho incominciato ad aumentare le dosi di legumi, non avverto più quei fastidiosi gonfiori che mi accompagnavano prima ad ogni loro introduzione nel mio corpo.
Quanto alla tipologia diciamo che spazio abbastanza, e nella dispensa ho azuki, fave, ceci, anche se le lenticchie restano le mie preferite. 
Oltre ad essere buonissime sono anche particolarmente comode da preparare perchè necessitano di minore ammollo e cottura rispetto agli altri legumi. In particolare, queste rosse decorticate ( che oramai si trovano ovunque ) non hanno bisogno di ammollo e la cottura è praticamente nulla: 20',25' e sono a posto.
Inoltre sono davvero molto versatili, cosa che fa sempre tanto piacere: potete metterle in una zuppa, in un'insalata, utilizzarle come condimento per la pasta o per il riso, fare un patè da servire sui crostini, addirittura la granola ( qua )o preparare un piatto che, accompagnato ad una fonte di carboidrati ( pasta, riso, cous cous, patate e via dicendo ) diventa unico. 
Ecco, io mi sono orientata proprio in questa direzione e con l'aggiunta di spezie e qualche pomodorino ho preparato un buon secondo che ho accompagnato con del pane fatto in casa ( con una volgare macchina del pane, non credete ).
Mettere la ricetta è una cosa vergognosa, tanto è semplice, ma io as usually faccio la vergognosa e ve la racconto lo stesso. Resta inteso che anche su questa, come per la maggior parte delle mie ricette, potete giocarci su e fare tutte le variazioni che volete.
Vi consiglio comunque di tenere le lenticchie rosse che danno al piatto quel quid di indiano come si conviene ad una ricetta con il Garam Masala ( se volete, però, potete sostituirlo con curry ). Piccola precisazione: io ho utilizzato l'olio di cocco perchè quello avevo e devo dire che come già accadeva qua, ha dato al piatto un profumo ed un sapore esotico e particolare. Ovviamente potete sostituirlo con del comune e sempre ottimo olio evo. Altro appunto: io le ho mangiate come secondo, ma se vi piace l'idea della zuppa, lasciatele più brodose, aggiungendo acqua o latte di cocco fin che basta per ottenere un piatto "al cucchiaio".
Un abbraccio e grazie ancora.

Lenticchie rosse piccanti 
[ veg, gluten free ]
Ingredienti per una persona*

30-40 gr di lenticchie rosse secche decorticate 
1/2 scalogno
1 cucchiaio di olio o di olio di cocco
Garam Masala o curry q.b.
Un pezzetto di peperoncino
Prezzemolo
Pomodorini ciliegia

Preparazione
Tagliate al velo lo scalogno, quindi mettetelo in una padella con l'olio o l'olio di cocco, il peperoncino tritato e fate rosolare. Aggiungete le lenticchie, lasciatele tostare su fuoco basso per qualche istante senza farle bruciare, quindi copritele di acqua e fatele cuocere per 15'-20'circa, fino a quando saranno tenere. Cinque minuti prima del termine, aggiungete qualche pomodorino tagliato a metà, il Garam Masala e sale q.b. Spolverizzate di prezzemolo e servite.
Accompagnate le lenticchie con riso pilaf o un altro cereale a scelta ( perfetto il cous cous ). Ottimo anche l'accompagnamento con le patate.

* dosi assolutamente indicative. Io ho utilizzato la quantità di legumi secchi che ho nel piano alimentare ma voi potete assolutamente muovervi con disinvoltura. Tenete presente che, in ogni caso, il minimo di legumi secchi da utilizzare è di 30 gr.


Commenti

elenuccia ha detto…
Sono assolutamente daccordo che non va affatto bene disabituare il corpo a mangiare qualcosa. I legumi gonfiano solo perchè non si mangiano mai, ameno che non ci siano dei veri problemi intestinali. I peperoni sono pesanti quando si mangiano una volta ogni morte di papa. Anni fa mi sembrava di non digerirli, adesso ne mangio a chili.
Le lenticchie e i fagioli con l'occhio sono i miei legumi preferiti e li mangio spessissimo, e il piccantino non manca mai :-)
Mimma e Marta ha detto…
intanto sì, che ti meriti tanto affetto e anche di più! Per quanto riguarda le lenticchie...io le a-d-o-r-o, specie quelle rosse, specie se speziate, specie se piccanti ;-)
Le lenticchie mi salvano non sai quanti pasti e una ricetta nuova è più che gradita! Comunque hai ragione, chi ha problemi coi legumi è perché non ne mangia abbastanza e il corpo non è abituato...
E si, tu meriti molto affetto :-*
Francesca ha detto…
A parte che sottoscrivo ogni tua singola parola sull'uso dei legumi :))) Però sai che non ho mai provato i fagioli con l'occhio???? devo assolutamente rimediare...un bacio
Francesca ha detto…
^_^ e io, per ricambiare, te ne mando una vagonata
Francesca ha detto…
<3 tanto
Anonimo ha detto…
Io adoro le lenticchie ed oltre che essere buone e sane sono per me anche delle ottime salva cene!! cercherò questa varietà e mi cimenterò nella tua ricetta, che sarà sì semplice, ma io adoro le cose semplici, quindi perfetta per me!!
Auguri, in ritardo, ma te li meriti tutti.
Paola
Francesca ha detto…
Grazie Paola...un bacio grande
Peanut ha detto…
Ricambi mille volte di di più se fai la vergognosa e mi posti questi piattini speziati e piccanti che con la più strabilianti torta a duecento piani pure se me la fai vegan,senza glutine e senza zucchero guarda! (ok, aspetta, forse no, parliamone :D)
Scherzi a parte, sai che queste cosucce mi piacciono da matti e che quelle rosse son ovviamente anche le mie lenticchie preferite ^_^
Questo me lo ricorderò per periodi più freddi, o per mia mamma nel frattempo! ;)
Un bacio Fra :*
Francesca ha detto…
ehehehe, no, la torta a duecento piano mi sa che non riesco a farla nemmeno normale:-D dato che non ho molta pazienza..però le lenticchie le si fa in un attimo <3 Tanti bacetti, Lucry