15/05/15

Kanten ai mirtilli

Non so da voi ma qui, mentre sto scrivendo ( precisazione doverosa dato che non so quando posterò il delirio ), sembra luglio. Io, più per motivi psicologici che altro, mi ostino a mettere la camicetta e ad uscire almeno almeno con una maglia di cotone sulle spalle, ma la gente ha già tirato fuori dagli armadi gli shorts e le canottiere. E li indossa pure. 
Io anche lo farei: non dico gli shorts perchè non ho più l'età ne il physique du rôle , ma una t shirt la metterei volentieri se non fosse che siamo solo a maggio e mi pare brutto vestirsi come in estate. E se poi prendo freddo e mi ammalo? Già la mossa di aver tolto la canotta di lana mi è psicologicamente pesata come un macigno..non vorrei che l'abbandono del pulloverino di cotone ( "siamo solo a maggio" ) fosse fatale.
Tutto ciò serviva da ( inutile ) introduzione alla ricetta di oggi.
Una cosina fresca e leggera, come richiede la bella stagione. Perchè, diciamocelo, quando fa caldo non è che abbiamo voglia di polenta concia, giusto? E neanche di un pudding caldo con colata di cioccolata bollente...
C'è un signore che avrebbe voglia di un Tiramisù e non viene accontentato, ma questo è un altro discorso.
Bene, qui casca l'asino: sul nuovo numero di Taste&More , di cui vi ho parlato qui e che potrete scaricare qui ( se non lo avete già fatto ), nel servizio dedicato alla cucina light e senza latticini, troverete questa ricettuzzola semplice semplice. 
Un kanten ( gelatina generalmente a base di frutta - ma a volte anche con base di caffè d'orzo - mangiata soprattutto da chi segue una dieta macrobiotica ) semplice e leggero, a base di succo di mela, agar agar e decorato con mirtilli. 
Un'idea carina che può davvero diventare il vostro jolly in cucina: potete servirlo in bicchierini, come dessert vero e proprio, oppure utilizzare le formine del ghiaccio ( meglio se in silicone ) e creare dei simpaticissimi "pre dessert", come fossero dei piccoli cioccolatini trasparenti. 
Un modo davvero leggerissimo per concludere il pranzo, fare un break durante il pomeriggio, o semplicemente da mangiare quando vi pare e piace, tanto male non fa ( ma ribadisco: nulla fa male se mangiato nelle giuste proporzioni ).  
Per le madamine attente alla linea ( che lo avranno già capito ), trattasi di dolce leggerissimo e parco di calorie, adatto davvero a tutti: vegetariani, vegani, onnivori, celiaci, intolleranti e via dicendo. Potete arricchirlo con tutta la frutta che più vi piace, così da inventare delle varianti strepitose.
Spero vi piaccia! Buon week end

Kanten ai mirtilli 
[ veg, gluten free, senza zucchero]
Ingredienti per quattro persone

200 ml di succo di mela limpido*
1 cucchiaio di sciroppo di riso
1 cucchiaino di agar agar in polvere
mirtilli freschi
* lo trovate tranquillamente in tutti i negozi di alimentazione naturale ed in molti supermercati, in comode bottigliette.

Preparazione
Sciogliete l’agar-agar in un po’ del succo di mela e mescolate bene per eliminare i grumi. Aggiungete il composto al restante succo, mettete il tutto in un pentolino insieme allo sciroppo e portate a bollore. Cuocete per 2-3 minuti, quindi spegnete e versate in stampini di silicone per cioccolatini. Mettete al centro di ogni stampino un mirtillo e fate raffreddare prima a temperatura ambiente, poi in frigo per almeno due o tre ore prima di servire. Trascorso il tempo, sformate delicatamente le gelatine dagli stampini e servite.
P.s. Volendo potete evitare di mettere al centro del composto il mirtillo ed aggiungere la frutta dopo, come da foto.

Variazioni e suggerimenti
- Potete sostituire i mirtilli con lamponi e, in questo caso, aggiungere al succo di mela qualche goccia di acqua di rosa;
- Per una versione più autunnale, sostituite il succo di mela con caffè d'orzo. Omettete i mirtilli e mettete, al loro posto, dei mini pezzetti di pera;
- Lo sciroppo di riso può essere sostituito da succo di agave o da malto di riso. Potete anche ometterlo.

10 commenti:

  1. Ora pare sia tornato l'autunno, ma visto che di caldo ne avremo in abbondanza la cosa mi sta bene... Pure io cerco di vestirmi in modo primaverile, giacchina inclusa, ma appena faccio due passi e c'è il sole inizio a morire di caldo :-/ il kanten è uno di quei dolcetti furbi che mi piace tanto e nel formato mignon sono proprio graziosi :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mah...io il post l'ho scritto ieri...e si schiattava. In questo momento non so: c'è il sole, poi si rabbuia tutto, poi torna il sole. Un bacio e grazie Virgy <3

      Elimina
  2. Qua fortunatamente sembra che oggi arrivi la pioggia. Questa settimana sembrava di stare in un forno. Non amo particolarmente le gelatine ma in questo istante ho realizzato che sono invece dei dolcetti perfetti per i bimbi, magari anche con altri succhi di frutta. Ora so cosa preparare questa estate alle bimbe, secondo me li adoreranno

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero Ele! per i bimbi sono perfetti...magari colorandoli con succo di fragole, mirtilli passati....Un bacio

      Elimina
  3. Che belli, mi piacciono molto!

    RispondiElimina
  4. Questo Kanten proprio non lo conoscevo, dovrei provarlo. È un dessert rinfrescante in vista del caldo.
    una domandina Fra: se faccio bollire solo una parte del
    succo con l'agar e poi lo unisco al resto del liquido freddo, viene lo stesso?
    Lo chiedo perché a volte il calore rovina un po' il gusto della frutta secondo me.
    baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. come ti ho scritto in pvt sede :) credo sia meglio far bollire tutto insieme, perchè temo che altrimenti non si addensi il prodotto finale. Io resto in attesa del tuo kant...ops, aspic ;)

      Elimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!