Croccanti ai fiocchi di cereali (veg)

La fatidica data del cambiamento epocale ( epocale per me, sia chiaro ) si avvicina e io, benchè non abbia mentalmente realizzato ancora che tra qualche mese diventerò una bambina grande, sto andando in ansia. Per carità, il più è fatto: mobili ordinati, luci ( anzi, corpi illuminanti ) pure, divano scelto..manca tutto il resto ( tranne le tazze: di quelle ne abbiamo millemila ) ma ce la possiamo fare. 
Ho anche cercato di unire l'utile al dilettevole, incominciando a preparare qualche scatolone di vestiti e di cibarie. Praticamente, nel fare il cambio degli armadi ho preso gli abiti invernali e li ho messi da parte. Nel fare pulizia della dispensa, ho preso ciò che scadeva dal gennaio 2016 in poi e ho messo da parte anch'esso. Tutto eh: dalla pasta, ai legumi, alle gallette di riso, passando per bottiglie di succo di mela e alghe.
E, molto orgogliosa del mio operato, ho mandato la foto a Danilo che, se non mi ha lasciato davanti all'immagine della tapioca già pronta ad entrare nella casa nuova, vuol dire che mi ama davvero. 
Restano da smaltire quanto ho già incominciato, ma dato che non sono normale, nell'attesa del trasferimento io continuo a comprare. Ditemi che sono un genio. Fatto è che adesso mi tocca finire dei fiocchi ai sei ( o erano cinque ? ) cereali che stazionano in un contenitore Ikea da troppo tempo e che di mangiare sotto forma di porridge non ho più voglia. E così, memore di questi biscotti, sono ritornata sul luogo del delitto e ho fatto una variante. Il risultato è stato brutto ma, vi assicuro, molto molto buono. 
Forse non un biscotto prettamente estivo- che poi "estivo" cosa vuol dire????- data la presenza del caffè, che rende tutto un po' collezione autunno-inverno, ma da sgranocchiare davanti alla tv, di sera, sono perfetti e che ci frega se non ci sono i frutti rossi? 
Ovviamente la base è così versatile che potete giocarci su quanto vi pare e piace e sostituire il caffè con vaniglia ( quella in baccelli eh! ), acqua di rose e via discorrendo, fino a renderli di vostro gradimento. Giusto, stavo dimenticando di dirvi la cosa più importante, che avrete sicuramente intuito: sono vegani e, se avrete cura di scegliere dei fiocchi di cereali senza glutine, adatti anche ai celiaci. Ovviamente, in questo caso, prima di proporli a chi soffre di celiachia, sinceratevi che i fiocchi usati siano certificati dall'Aic.
Ora, dato che ci mettete davvero 10' netti a farli ( forse 15' per via della preparazione), vi consiglio di correre in dispensa, tirare fuori quel barattolo di fiocchi di cereali che sicuramente avrete, e via di biscotto.
Buona settimana!
Croccanti ai fiocchi di cereali 
[ veg ]
Ingredienti per circa 10 biscotti

50 gr di fiocchi di cereali misti + 2 cucchiai
1 cucchiaio di zucchero di canna
1 puntina di lievito in polvere
2 cucchiai scarsi di latte di mandorla
1 cucchiaio di olio di semi
1 cucchiaino raso di caffè solubile
1 pizzico di sale

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°.
Mettete in una ciotola i fiocchi di cereali ( inizialmente solo i 50 gr previsti. Gli altri li aggiungerete in seguito, se il composto risultasse troppo molle ) insieme al lievito setacciato, al sale e allo zucchero.
 In un'altra ciotola mescolate il latte con l'olio e il caffè solubile. 
Unite gli ingredienti liquidi a quelli solidi e mescolate con un cucchiaio fino ad ottenere un composto ben amalgamato. Foderate una teglia con carta da forno e disponete dei cucchiaini di composto distanziandoli tra di loro e dandogli una forma a "noce" ( se non riuscite, formate dei "discetti" di composto come ho fatto io ). Premeteli leggermente ed infornate per circa 10'. Spegnete quando saranno dorati ma ancora un po' morbidi. Fate raffreddare e conservate in una scatola di latta.

Variazioni e suggerimenti:
- Anzichè fiocchi di cereali misti potete utilizzare fiocchi di sola avena;
- Per un risultato più compatto, triturate i fiocchi in un macina caffè;
- Il latte di mandorla può essere sostituito con quello di riso o di soia. Se non siete intolleranti né vegani, perfetto anche quello vaccino;
- Il caffè solubile può essere sostituito con caffè d'orzo o polvere di cacao;
- Per un risultato più "fresco" omettete il caffè ed aggiungete vaniglia o qualche goccia di acqua di rose o di fiori d'arancio. 

Commenti

elenuccia ha detto…
Si Danilo ti deve amare molto. Pochissimi avrebbero retto alla vista della tapioca :-)))))
Araba Felice ha detto…
Prove d'amore non convenzionali, per persone non convenzionali ;)
Un bacione e rubo questi che posso rifilare anche al consorte senza rischiare divorzio, sembrano buonissimi!
Francesca ha detto…
ehehe, mica ci piace la normalità :) Quanto ai biscotti ti dico solo che sono piaciuti anche a Danilo...^_^
Valeria Della Fina ha detto…
Mi piacciono tantissimo questi croccanti!! Sempre brava, ti mando un bacio :)
La tapioca è stata la prova del nove! Ma sai che secondo me questi croccanti, se fatti un po' più piccoli, nel latte o nello yogurt stanno benissimo? Io comunque credo che li divorerei così, magari tra una corsa dietro l'autobus e l'altra (la stagione della pressione bassa è iniziata) ;-)
Francesca ha detto…
e io ricambio...spero presto dal vivo, però ^_^
Francesca ha detto…
Uh Virgy, sì: questi come spezzafame alzapressione vanno benissimo :))))
Chiara Setti ha detto…
Sei per caso venuta a spiare nella mia dispensa e hai visto che ho tutti gli ingredienti per farli?? :-) devo solo trovare il tempo.... :-) besitos
Francesca ha detto…
ehehe...
Agnese ha detto…
Danilo deve avere la stessa pazienza del mio ragazzo, quando ho riempito 4 mensole di sole spezie e invaso un mobiletto con soli cereali integrali e zuccheri alternativi.
Buona convivenza, sarà bellissimo!
Ah, biscotti fantastici, adoro questo genere di miniature da colazione!
Francesca ha detto…
Santi subito <3
la gelida anolina ha detto…
celo!!!! ;) sembrano supeeeeer...e se li usassi come base per una cheesecake (sempre veg)!??cosa ne dici, potrebbe funzionare?
Baci ^_^

ps: buon trasloco e che la borsa di Mary Poppins sia con te :P
Peanut ha detto…
Francy, sta piovendo da due giorni incessantemente, altro che fuori stagione, io questi li accompagno con un tisanone altrochè!
Io non sto da nessuna parte, ma sarebbe bene che un ripulisti lo facessi comunque, che ho sacchetti di cereali in chicco e in fiocchi e altre cose che manco so come usare da troppo tempo, e come per tutti i mortali che non stanno traslocando si avvicina comunque il periodo delle odiose farfalline.
Ho anch'io dei cereali da smaltire e avevo pensato a qualcosa di simile, sai?:) qui la presenza del caffè m'intriga da morire!
Non lo bevo ma nei dolcetti.. ci sta eccome! ;D
Baciotto Fra, dai che sei forte :*
Francesca ha detto…
grande idea Silvia!!!!! anzi, se provi, fammi sapere <3
Francesca ha detto…
ahrgghhhhhhhh..odio profondo per le farfalline. Lucry, vai di biscottamento ( si dice???), co o senza caffè ^_^ ps. ma anche con un bel the chai, giusto per sostituire il caffè..sai quanto buoni devono venire??^_^
Luisa Piva ha detto…
oh mio Dio.. mi fai paura.. hai descritto l'esatta mia situazione attuale. A metà luglio previsto il nostro trasloco.. ed approfittando del cambio armadi ho iniziato, da bravissima bambina, a fare scatole.. ho pure iniziato a fare ordine nella dispensa, inscatolare piatti e stoviglie che uso meno.. ma continuo a comprareeeeeeee!!!! mannaggia a me.. compro ancora stoviglie, compro ancora cibo.. ce li ho i cereali da smaltire, ma ne ho pure comprati di nuovi.. sai ho trovato dei muesli naturali con amaranto, quinoa.. che faccio, potevo davvero non comprarli? davvero potevo??
naaaahhh... ,-)
baci tesoro
Luisa Piva ha detto…
oh mio Dio.. mi fai paura.. hai descritto l'esatta mia situazione attuale. A metà luglio previsto il nostro trasloco.. ed approfittando del cambio armadi ho iniziato, da bravissima bambina, a fare scatole.. ho pure iniziato a fare ordine nella dispensa, inscatolare piatti e stoviglie che uso meno.. ma continuo a comprareeeeeeee!!!! mannaggia a me.. compro ancora stoviglie, compro ancora cibo.. ce li ho i cereali da smaltire, ma ne ho pure comprati di nuovi.. sai ho trovato dei muesli naturali con amaranto, quinoa.. che faccio, potevo davvero non comprarli? davvero potevo??
naaaahhh... ,-)
baci tesoro
Francesca ha detto…
ehehe..tu almeno inscatoli..io tranne quello che ho descritto, non ho fatto molto. Tranne comprare. <3
Miu Mia ha detto…
C'è un posticino anche per me nella tua dispensa? Mi faccio piccola piccola, giusto per entrar nella scatola di latta assieme ai biscottosi croccanti, sani e buoni... io non voglio perdermi proprio niente... e se per seguirti devo farmi un bagno di tapioca, sappi che son disposta, eh?
I piccoli grandi passi sono sempre così importanti, in fondo! Un grande in bocca al lupo, piccola donna! :*
Francesca ha detto…
Certo che c'è <3 Per te ci sarà sempre <3