Torta di mele al miele ( senza uova e senza latticini )

Quest'anno pare che l'influenza abbia mietuto molte vittime. Mezz' Italia giace moribonda a letto, mentre l'altra metà si trascina dietro tosse, raffreddore e acciacchi vari. Io rientro in questa categoria: per ora ho scongiurato il pericolo febbre ( poi, per dire, ho avuto 36.7° che per me è un febbrone da cavallo ), ma da due settimane mi porto dietro una buona dose di catarro e un raffreddore di notevole entità. Ho il naso ridotto come quello di un Troll e la voce di un trans. Urge ricetta risolleva morale. E cosa è più confortevole della torta di mele?
Quella che fa subito casa, fa subito nonna, fa subito stare meglio. Da qualche parte devo aver letto questa frase "It's always time for an apple pie" ed in effetti penso che tra tutte le tipologie di torte casalinghe esistenti al mondo, questa sia quella più amata. Io non mi dilungherò sull'amore sviscerale che mio padre prova per questa torta, avendone già parlato diffusamente nel blog. Così diffusamente da avere addirittura creato un tag apposito "Torta di mele", così che ognuno di voi possa trovare comodamente quella del cuore. Ne ho postate tante: tradizionali, aromatizzate, vegane, soffici....Poi sapete che sono una personcina molto ripetitiva, quindi mi piace ripetere le ricette...soprattutto quelle che piacciono. Sapete anche, però, che la regola assoluta dei blogger ( anche di quelli cialtroni come me ) è di non replicare mai la stessa ricetta due volte o, almeno, avere il buon gusto di non postarla. Ecco allora che entrano in gioco le varianti, e questa che vi sto per proporre è uno degli esempi. 
Una semplice torta di mele ma, anzi MA: senza uova, senza latticini e già che ci siamo anche senza zucchero saccarosio. Il che non vuol dire una torta insapore, dato che al posto del comune zucchero ho utilizzato il miele. E', quindi, una torta quasi vegana. 
Dico "quasi" dato che i vegani puristi non assumono miele, poichè prodotto di origine animale. Sul punto esistono varie teorie ma io, per ragioni di correttezza, preciso che non è 100% cruelty free. 
Se volete preparare la stessa torta in versione veg, sostituite il miele con malto di riso o di orzo, sciroppo di riso o succo di agave: hanno la stessa resa e sono a base vegetale. 
Rimane comunque una torta molto sana ed ideale anche per chi è a dieta e non deve eccedere con lo zucchero saccarosio. Dal punto di vista dell'indice glicemico, ho appreso che lo zucchero ce l'ha leggermente più alto del miele, ma è questione di quisquilie, ergo chi è diabetico meglio che ponga attenzione ad entrami.
Il miele, giustappunto....come lo si sostituisce nei dolci? Poichè contiene una percentuale più elevata di acqua, è bene usare il 20% in meno di quello richiesto dalla ricetta per lo zucchero.  Ad esempio 200 gr. di zucchero equivalgono a 160 gr. di miele. Il sapore della torta è molto intenso: se non vi piace il miele sostituitelo con lo zucchero, dato che qua, profumo e sapore sono davvero inconfondibili.
Spero vi piaccia!

Torta di mele al miele
Ingredienti per una tortiera di 18-20 cm

200 gr di farina 00
160 gr di miele ( millefiori o acacia )
1 cucchiaio di semi di Chia ( o di lino macinati)
2 cucchiai di acqua
50 ml di olio di semi o evo leggero
100 ml di latte vegetale
2 mele
1/2 bustina di lievito in polvere

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. 
Mescolate i semi di Chia con i 2 cucchiai di acqua e lasciate riposare fino a quando si sarà formata una pappetta densa. Sbucciate le mele e tagliatele a fettine, quindi spruzzatele di limone per non farle annerire. Setacciate la farina con il lievito. In una ciotola mescolate l'olio con il latte, il miele ed i semi di Chia, quindi aggiungete la farina setacciata col lievito e mescolate bene con le fruste. Rivestite di carta da forno una tortiera di 18-20 cm di diametro, versate metà composto, adagiatevi sopra metà delle fettine di mela, terminate a versare il composto, quindi decorate con le restanti fettine di mela disposte a raggiera. Volendo potete spolverizzare con zucchero di canna o spennellare con altro miele. Infornate per circa 35' o fino a che uno stecchino inserito all'interno non ne uscirà pulito.Spegnete, fate raffreddare, quindi servite.

Variazioni e suggerimenti
- Per una versione gluten free sostituite la farina con fecola di patate o mix di farine gluteen free;
- Il latte può essere di soia, di mandorla, di cocco, ma anche vaccino;
- Per aromatizzare aggiungete una spolverata di cannella o una grattata di Fava Tonka;
-Qualche goccia di cioccolato nell'impasto sta molto bene, così come dell'uvetta.

Commenti

Le torte di mele hanno un potere magico e le ricette non sono mai abbastanza. Questa qui con il miele mi piace molto, perché il sapore del miele nei dolci mi intriga non poco! Poi il miele fa bene per la tosse, se ci fai una tisana insieme allo zenzero stai subito meglio :-) un bacione :-*
Francesca ha detto…
Grazie Virgy <3 Un bacione a te e grazie del consiglio ^_^
elenuccia ha detto…
Non amo tantissimo le torte soffici con solo miele, per me si sente troppo e io non sono un'amante sfegatata del miele. Mi piacciono solo quelli amarognoli, tipo corbezzolo o castagno. Potrei fare metà-metà magari usando quello di canna così si mantiene quel bel colore ambrato. Tu sei la mia fonte di ispirazione quando mi ritrovo senza uova in frigo :-)
Francesca ha detto…
mannaggia Ele :( a me invece piace tantissimo!!! Però penso che metà zucchero e metà miele sia ottima lo stesso <3
Mimma e Marta ha detto…
Francesca, questa. torta. è. meravigliosa. Io adoro il miele, da piccola mi nutrivo praticamente di quello, toast di pane e miele a cinque piani: la malattia. Se poi aggiungiamo che le torte di mele sono le mie preferite...questa la segno e la preparo senza ombra di dubbio!
fedemiaogattino ha detto…
Francy dici che la consistenza della torta potrebbe ricordare quella del Pan d'epices? Perche' a guardare le foto sembrerebbe. Siccome non riesco a togliermela dalla testa oggi la faccio aggiungendo le spezie!
fedemiaogattino ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
fedemiaogattino ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ricettevegolose ha detto…
Mi piace, eccome se mi piace! La torta di mele secondo me è un evergreen da preparare, da gustare e perché no anche da fotografare...tu al solito eccelli soprattutto in questa ultima cosa :) (a proposito, semmai decidessi di dare qualche lezione di food photography avvisami perché mi rendo conto di averne un disperato bisogno :( ) Un abbraccio!
Francesca ha detto…
Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! poi fammi sapere se vi piace <3
Francesca ha detto…
in effetti un po' lo ricorda, Fede! prova e poi fammi sapere ^_^
Francesca ha detto…
sei troppo buona...davvero!!!! però altro che dare lezioni..dovrei prendere io qualche ripetizione di fotogafia, dato che non sono mai soddisfatta :( Un bacione