Broccoli, arancia e melograno

 Dopo tanti dolci e tanti stravizi ( no, qui sul blog decisamente no ), torno con qualcosa di decisamente light e depurativo nel caso in cui se ne avvertisse il bisogno. Ah, scusate: Buon anno! Non è per cattiveria o mancanza di buona educazione: semplicemente non mi piace fare gli auguri ( preferisco congratularmi ) e sono la solita orsa polare. 
Comunque certo: vi auguro che il 2015 sia un anno meraviglioso! Il mio non è iniziato nei migliore dei modi, dato che ieri sera il mio adorato papà mi ha fatto preoccupare un po' ( po' tanto ): per fortuna nulla di grave, ma meglio essere andati al Pronto Soccorso a sentire più campane e tranquillizzarsi.
Tornando ai mangiarini, vi propongo una ricetta davvero semplicissima. Anzi, talmente semplice e banale che fin mi dispiace chiamarla "ricetta".
Tra l'altro, dato che qualche ricorrenza festiva c'è ancora, questa potrebbe essere un'idea per incominciare il pasto in maniera sana e supervitaminica, oltre che elegante.
Il broccolo crudo, questo sconosciuto! 
Se il cavolfiore raw abbiamo imparato ad apprezzarlo già da un po' ( qui qualche idea ), il broccoletto non cotto lascia senz'altro più diffidenti. A me, ad esempio, piace tantissimo e lo digerisco molto bene, mentre a mio padre non va proprio giù. Se appartenete alla scuola di pensiero di mio papà, sentitevi liberi di sbollentarli brevemente ( ma proprio brevemente, perchè qui devono rimanere croccanti ) prima di unirli ai restanti ingredienti, altrimenti vai di crudo e passa la paura. E ve lo dice una che mai potrebbe diventare crudista, pur provando ammirazione e tanta curiosità per chi ha scelto questo stile di vita. Io cuocio tutto, persino i cetrioli, per dire, ma ultimamente mi piace sperimentare ricette raw o semi raw. Non di quelle complesse, che richiedono ingredienti o aggeggi particolari: anche una semplice insalata arricchita con semini o zucchini fatti a spaghetti. E devo dire che mi piace. continuo a preferire i cibi cotti, ma il mio corpo ogni tanto ha bisogno di un po' di depuration. Comunque sia, questa è una insalata semplicissima: broccolo crudo, arancia, melograno e una salsina semplicissima di senape. Tutto qui. Non c'è neanche bisogno che stia qui a scrivere dosi e metodo di preparazione.
Basta prendere un broccolo non troppo grande, lavarlo bene e tagliare le cimette in modo che siano piccine. Intanto prendete una bella arancia e ricavatene degli spicchietti che poi taglierete. mettete tutto in un'insalatiera e aggiungete dei chicchi di melograno ( le dosi, ovviamente, sono a piacere: ricordatevi solo che non è una macedonia ma un'insalata, per cui dev'essere il broccolo a prevalere ). A parte preparate una salsetta con yogurt bianco ( o di soia ), olio evo, senape e sale. Anche in questo caso calibrate secondo i vostri gusti: io ho preferito metterne poca e servirla a parte. Mescolate per benino la salsa e versatela sull'insalata, massaggiando con le mani in modo che i sapori si amalgamino per bene, Servitela, magari aggiungendo altri chicchi di melograno
Bene: detto ciò Vi abbraccio e vi lascio per 5 giorni solini soletti, in quanto vado a festeggiare l'Epifania a Barcellona ( di nuovo, sì ). 
Ciao a tutti e Buon 2015

Commenti

Elisa Betta ha detto…
Ottima! Arancia e melograno si sposano a meraviglia!! :)
Francesca ha detto…
Grazie Elisa!!
elenuccia ha detto…
Il cavolfiore mi piace molto più crudo che cotto, ma il broccolo proprio non mi va giù. L'insalatina però è davvero invitante e da provare (oltre tutto ho ancora delle melagrane) quindi credo che li sbollenterò.
Mi spiace per il papy ma avete fatto bene ad andare al pronto soccorso, non si può mai sapere. Io un po' di anni fa sono stata ore a casa pensando di avere un banale mal di pancia per poi scoprire che era un'emorragia interna :-(
Francesca ha detto…
grazie Ele...hanno fatto ECG già un mese fa ed era ok, ma lui non si sentiva tranquillo ( in famiglia siamo tutti ansiosi), così al PS glielo hanno rifatto ed è risultato ok di nuovo. Bene anche le analisi del sangue. Probabilmente il dolore al centro torace che sente è dovuto a dolori intramuscolari..adesso per lo meno è tranquillo. Un bacio
Francesca D'anna ha detto…
complimenti per la tua ricetta light e salutare , da provare !!
elenuccia ha detto…
Potrebbe essere ernia iatale, oppure reflusso gastroesofageo, so che il dolore è simile a quello al cuore. Comunque sono contenta che non sia nulla di grave
Francesca ha detto…
mah..il medico dice solo agitazione...infatti mica gli ho detto che sono stata male a barcellona :)
Francesca ha detto…
Grazie!!!