13/11/14

Quattro quarti al cacao

 Dopo due ricette salate torno con un po' di dolcezza. In effetti ce ne vuole un sacco dato che il tempo non aiuta certo ad essere allegri e gioiosi. 
A dispensare un po' di allegria, però, ci hanno pensato gli amici di Sanbaradio ( Valerio e Rebecca ) che hanno deciso di rovinare definitivamente la loro bella rubrica Storie di Cucina Sanbaradio chiedendo un'intervista radiotelefonica alla sottoscritta. Questo il link per sentire la mia voce da gallina e decidere di non seguire più il mio blog :) A parte gli scherzi, ringrazio davvero di cuore Rebecca ( peraltro padrona di casa di un blog pazzesco Non tollero Rebecca ) che mi ha intervistato per questa simpatica e giovanile web radio universitaria di Trento. E' stata un'esperienza a dir poco favolosa e, anche se avvenuta telefonicamente, mi sono proprio divertita.
Ieri sera, risentendomi, mi è venuto leggermente il voltastomaco a causa della voce che sapevo sì essere imbarazzante, ma non a tal punto. Bene, sorvoliamo.
Mi hanno chiesto di proporre una mia ricetta e la scelta è caduta sul Salame al cioccolato vegano, quello fatto anche da Chiara e nato durante il mio soggiorno a Seregno, poco più di un anno fa. Ho pensato che parlare di un'amicizia nata dal blog e trasformatasi in qualcosa di reale e bello sarebbe stato un modo simpatico per far capire che dietro al mondo dei blog non ci sono solo invidie e gelosie ma anche e soprattutto persone stupende con sentimenti autentici e tanta passione. 
Ciò detto, veniamo alla ricetta di oggi.
Nulla di nuovo, nulla di spettacolare, ma una torta a "botta sicura" e decisamente confortevole. Insomma: quello che ci vuole in questi giorni piovosi e freddi. La base è la solita Quattro quarti nella versione light, laddove light non vuol dire "senza calorie" ma, semplicemente, sana e leggera. Come ripetuto fino allo sfinimento, non c'è il burro ( componente fondamentale di una Quattro quarti doc ) che viene sostituito dall'olio, con un risultato più sano.
Poi, come dico sempre, non si muore per una noce di burro una tantum ( come peraltro possono ben testimoniare i nostri nonni che del burro facevano un uso più abbondante del nostro ) ma se si prende l'abitudine di sostituirlo con l'olio si fa di certo una cosa gradita al nostro corpo, soprattutto se abbiamo voglia di concederci un dolce che già qualche grasso in più lo ha.
Piccolo appunto: rispetto alla solita ricetta ( 120 gr di farina+120 gr di zucchero+120 gr di uova+80 ml di olio ) ho apportato qualche lieve modifica e meno male che me l'ero appuntata subito, dato che sono passati mesi da quando l'ho fatta e fotografata ( ergo: se non viene sapete dove dovete venire a linciarmi ).
A Voi la ricetta e grazie ancora a Rebecca, Valerio, Sanbaradio e a tutti Voi che mi seguite ( siete 500 !!!! )

Quattro quarti al cacao
Ingredienti per una tortiera di 18-20 cm di diametro

100 gr farina 00
100 gr zucchero
1 cucchiaio cacao* 
2 uova "felici"
50 ml olio evo
1/2 bustina di lievito
*il mio era zuccherato e per tale ragione ho diminuito la dose dello zucchero. Se lo utilizzate amaro, portate a 120 gr la dose di zucchero.

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°.
Sbattete le uova con lo zucchero fino a renderle cremose e spumose, unite l'olio, la farina setacciata con il lievito e il cacao.Mescolate bene fino a quando l'impasto diventerà una crema morbida. Versate l'impasto in una tortiera rivestita di carta da forno e infornate a 180° per 40' circa o fino a che uno stecchino inserito all'interno del dolce uscirà pulito. Fate raffreddare, cospargete di zucchero a velo e servite

Variazioni e suggerimenti:
- Come suggerisce Leo, l'olio evo può essere sostituito da quello di vinaccioli ( oppure di semi );
- Provate ad aggiungere una grattugiata di scorza di arancia o un pizzico di cannella;
- Per un effetto molto goloso aggiungete del cioccolato in scaglie o della frutta secca tritata grossolanamente;
- Potete servirla "liscia" oppure farcita con una confettura di arancia amara, albicocche o frutti di bosco.



20 commenti:

  1. Nooo! Voglio assolutamente sentire l'intervista!
    Ottimo il 4/4. Matematicamente perfetto.
    Voglio provarlo con l'olio di vinaccioli, altrettanto sano e perfetto per i dolci.
    Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marito...tu vuoi la separazione prima ancora di sposarci???? ho la voce da gallina incrociata con un'oca. Comunque stay tuned e appena è disponibile, metto il link qui. Bacio

      Elimina
  2. Ne voglio una fetta adesso, ne ho proprio bisogno...sono in crisi glicemica!

    RispondiElimina
  3. Aspetto con curiosità il link! Ieri ero a cena e non ho potuto accendere il computer per sentirti :-( Mi piace la ricetta che hai scelto e mi piace questa torta che ha l'aria di esser morbidissima :-)
    Un bacione! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no Virgy..non ti sei mica persa niente eh ;) <3

      Elimina
  4. Che brava... non vedo l'ora di sentirti... e questo dolce lo adoro, voglio provarlo con l'olio di cocco....

    RispondiElimina
  5. Hai fatto benissimo a parlare di queste emozioni ed amicizie nate attraverso uno schermo..ho potuto testare sulla mia pelle che sono molto più sincere e reali di quelle nate in modo "convenzionale" (passami il termine..).
    Sono curiosa di sentire la tua intervista e ti faccio già i complimenti..sono sicura che mi conquisterai ancora di + ^_^
    La torta è fantastica e la tua versione light mi ispira parecchio ^_^
    Brava Franci, continua così ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te cara...appena disponibile, metto il podcast :)

      Elimina
  6. Chiesta torta insieme a quella all'acqua e alla fluffosa praticamente non mancano mai sulla mia tavola. Da provare la versione light! ;-) un bacio

    RispondiElimina
  7. Eeeeeh vabbè ma ora resto in fervente attesa del LINKDELDESTINO! :D
    E complimenti per l'idea davvero carina!
    Non ti spiace, vero, se ne frattempo mi finisco la quattro quarti in quattroequattrotto! ;)

    RispondiElimina
  8. Adoro i dolci il più naturali possibili.
    Mi piace molto
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ti scrivo proprio mentre ascolto la tua intervista ^_^ Ma sai che ho fatto una torta al cacao, leggera leggera, anch'io ieri??? ^^ La pubblicherò a breve :) Ne ho mangiata già qualche fetta, ma comunque pare che io non sia sazia di torte al cacao... alla visione della tua mi viene di mangiarne 4 fette!! Adesso ricomincio con l'ascolto perché mentre scrivo mi sono distratta ahah :) A presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oddiooooooooooo...e sei ancora viva dopo aver sentito 'sta voce da cartone animato????? ^^

      Elimina
  10. ciao Francesca! ma che dici! hai una voce dolcissima! riascoltarsi è sempre brutto, per tutti! ;) grazie ancora a te per essere stata così gentile da farti intervistare!
    e grazie anche per questa ricetta! in casa ho tutto! meraviglia delle meraviglie! quindi non mi resta che provarla! così ho una buonissima colazione per domani mattina!!

    baci!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro bello, grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e grazie ancora per la bellissima esperienza...davvero: mi sono divertita tanto! Un bacione

      Elimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!