06/10/14

Melanzane al pomodoro


Buon lunedì. Per inaugurare questa settimana avevo in previsione un fresco cous cous. Di quelle cose che potete portare in ufficio anche a gennaio e che fanno sempre piacere, pur considerando che l'avevo preparato ad agosto. Invece no. Guardo fuori dalla finestra e del fresco cous cous non mi viene proprio voglia. In più ieri mio padre ha preparato le sue famose "melanzane al pomodoro" e non potevo non immortalarle per voi, anche in considerazione del fatto che la "rubrica" "Papy cucina e io fotografo", riscuote sempre un certo successo. Insomma, bando alle ciance e avanti con la ricetta. Dopo la Panzanella e gli Zucchini in carpione, un'altra preparazione di mio padre che come cuochetto è decisamente più in gamba della figlia. 
A dire il vero mio padre sa fare tutto in casa e io non potrei esserne più orgogliosa.
Solo con i dolci ha un conto aperto, ma quando un padre ti fa da papà, da mamma, da amico, e ti cresce senza farti mancare nulla, chi se ne frega se una torta non è capace di farla o se la bavarese viene dura come un mattone? ci sono io, per quello.
Queste melanzane non sono nulla di speciale: non vengono dalla Toscana, sua terra natia, non mi ricordano la mia infanzia. Sono semplicemente BUONE: quelle che lui prepara con le sue melanzane dell'orto, quelle che ogni anno, da fine estate fino a quando il clima ce lo consente, non mancano un solo giorno sulla tavola.
Ottime così, come contorno, oppure a temperatura ambiente, come antipasto leggero.
Gli ingredienti sono semplici: melanzane e pomodoro.
Tutto bio, dove per "bio" intendo quello vero anzichè l'aggettivo utilizzato troppo spesso per riempirci la bocca e farci sentire bravi e virtuosi: queste provengono dall'orticello di mio papà...più biologiche di così!
Infinite le varianti così come gli utilizzi che si possono fare: a volte aggiunge gli zucchini, altre volte le fa "in bianco"..resta il fatto che sono sempre buonissime.
Perfette per condire pasta o riso, così come da accomodare su bruschette tostate. La ricetta. dice, è facilissima, e io ve la riporto sotto dettatura.
Se l'appuntamento con le ricette di mio padre piace, sappiate che sta per arrivarne un'altra direttamente dalla Toscana, ergo: orecchie ben tese!



Melanzane al pomodoro
Ingredienti per una bella padellata

3 melanzane medio/piccole ( o due grandi )
3 pomodori San Marzano o Perini medi
1 cucchiaio di olio
1 spicchio di aglio
1 pezzetto di peperoncino
sale
prezzemolo
basilico

Preparazione
Tagliate le melanzane a cubetti delle stesse dimensioni e mettetele da parte. In una padella dai bordi alti fate rosolare l'aglio nell'olio con un pezzetto di peperoncino tritato finemente. Aggiungete le melanzane e fatele colorire su fuoco basso per 10' circa. Aggiungete quindi il pomodoro a pezzettini, aggiustate di sale e proseguite la cottura per altri 10', su fuoco basso e con padella coperta. Spolverizzate di prezzemolo, guarnite col basilico e servite.

13 commenti:

  1. buone, sai anche io le faccio spesso e da noi si chiamano melanzane funghetto;)
    buona giornata

    RispondiElimina
  2. son quei gusti semplici, caserecci, genuini eppur gustosissimi dei quali io vivrei..

    RispondiElimina
  3. Buonissime! Ho proprio delle melanzane residue! Le preparo in settimana seguendo questa ricetta, cosi' ti penso. Si si, a me la rubrica de "le ricette di mio papa'" piace, senza nulla togliere alle tue creazioni sane e deliziose pero'. Un abbraccio stellina.

    RispondiElimina
  4. Quando ci sono ingredienti così buoni non è necessario inventare chissà che: le melanzane e i pomodori di tuo papà devono avere un sapore fantastico... Poi racchiudono le sue fatiche nel manterene l'orto e le speranze in un buon raccolto :-) Ho avuto la fortuna di mangiare prodotti che venivano direttamente dall'orto (e ogni tanto mi capita ancora oggi) e non ci sono proprio paragoni, nemmeno con i prodotti bio...
    Ah, la rubrica mi piace parecchio e sono curiosa di vedere la ricetta toscana! :-*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virgy!!!! allora presto presto "sparo" la ricetta Toscana :)

      Elimina
  5. Mi ha fatto venire i brividi questa frase "ma quando un padre ti fa da papà, da mamma, da amico, e ti cresce senza farti mancare nulla, chi se ne frega se una torta non è capace di farla o se la bavarese viene dura come un mattone? ci sono io, per quello"... siete proprio belli... da lacrimoni, insomma!
    E si vede che queste melanzane son buone... c'è dentro l'ammmmore! :D

    RispondiElimina
  6. TU.SEI.UN.TESORO. <3 Punto :)

    RispondiElimina
  7. La semplicità è come un sorriso sincero, tipo quello di un papà che ti ama! Love.

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!