22/07/14

Gazpacho di pomodoro e fragole. Ringraziamenti a destra e a manca.

Incominciamo la settimana con un giorno di ritardo ma con una bella notizia ( una tantum ci vogliono anche quelle, dato che da queste parti aria di ottimismo scarseggia ). Più che altro è un ringraziamento coram populo a Barbara Roncarolo che ha parlato del mio blog nella sua rubrica di Sale&Pepe. Non immaginate l'onore, la gioia, l'orgoglio etc etc etc ad essere citata in quella che è la mia rivista del cuore: la compro dal 1997 e devo dire che nel corso degli anni è davvero l'unica che non mi ha mai deluso. Quindi quando Barbara mi ha contattato per chiedermi di inviarle foto e ricetta del Gazpacho, dato che sulla rivista se ne sarebbe parlato, ho avuto un guizzo di gioia. E quando dico "guizzo" immaginatevi proprio un saltello sulla sedia e una mail di risposta in cui ho scritto "Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee". Giuro. E' stato un onore, un grande onore. 
Tornando alla ricetta, il Gazpacho a luglio sta proprio bene e viste le temperature africane dei giorni scorsi, direi che non solo si può fare, ma si deve fare ( a meno che non seguiate la "dieta del gelato"^_^ come me ).
Io, lo ammetto, sono una fan di questa "zuppetta" fredda di origini spagnole e, con varianti dettate dal caso, la ripropongo ogni estate. 
Qui l'avevo fatta classica ( ed è quella menzionata da Barbara ) , qui un po' più particolare, ma dato che penso che la fantasia in cucina sia tutto, nulla ci vieta di prendere la ricetta zupposa del cuore ( questa, ad esempio ), aggiungere qualche cubetto di ghiaccio et voilà il nostro Gazpacho personalizzato. 
Oggi vi voglio proporre qualcosa di davvero particolare, che troverete tra l'altro nel Numero speciale di Taste&More ( scaricatelo qua, se non lo avete ancora fatto ). Precisamente è l'altro mio modesto contributo a quella che è una rivista ( non cartacea, ahimè) davvero bella! Grazie anche alle donne di Taste&More per tenermi con loro :)
Una ricetta da due secondi di preparazione e di una facilità estrema. Il pomodoro c'è, il pane pure, il ghiaccio ( volendo ) anche: la particolarità sta nelle fragole che, ve lo assicuro, con il pomodoro si sposano a meraviglia. Servitelo freddo freddisismo, magari guarnendolo con piccoli spiedini di frutta e verdura. Potete presentarlo come primo piatto leggero, oppure come aperitivo. Le personalizzazioni sono tantissime: più pomodori e meno fragole ( o viceversa ), una puntina di Tabasco, qualche fogliolina di menta, un pezzetto di cipolla, una spruzzata di aceto balsamico. Volendo potete anche cambiare frutta e sostituire le fragole coi lamponi, leggermente più aciduli. Spero vi piaccia. Grazie ancora a Barbara, a Taste&More e a tutti voi.

Gazpacho al pomodoro e fragole
Ingredienti per quattro persone

600 g di pomodori
300 g di fragole
300 g di acqua ghiacciata
40 g di pane raffermo senza crosta
30 g di aceto di vino bianco
olio extra vergine di oliva
sale
pepe

Preparazione
Immergete i pomodori in acqua bollente, scolateli e sbucciateli. Tagliateli a pezzi ed eliminate i semi. Pulite le fragole e tagliatele a tocchetti. Mettete la mollica di pane in un piatto, unite l’aceto, i pomodori, le fragole, salate e fate riposare in frigo per due ore. Versate la preparazione nel robot, aggiungete un filo di olio e l’acqua ghiacciata, fino ad ottenere una consistenza fluida. Aggiustate di sale e pepe, versate in quattro ciotole, quindi servite.

Variazioni e suggerimenti:
- Sostituite le fragole con lamponi o fragoline
- Aggiungete un goccio di aceto balsamico ( soprattutto se utilizzate i lamponi )
- Sostituite il pepe con tabasco in gocce
- Aggiungete un pezzetto di cipolla di Tropea
- Guarnite con foglioline di menta fresca


22 commenti:

  1. Complimentissimi! Non ho ancora ricevuto la mia copia questo mese, ma appena arriva vado a vedere la citazione!
    Il gazpacho a luglio non può mancare e il tuo mi piace moltissimo, per non parlare della foto :-D
    Buona giornata!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Virgi!!!!!!!!!!!!!!!! davvero ti piace la foto? a me non piaceva molto..Lo sfondo bianco mi fa impazzire, ma è davvero difficile da gestire :( Un bacio e grazie

      Elimina
  2. Complimenti, sei bravissima e questa foto è assolutamente incredibile!!!
    Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie !!!!!!!!!!!!!!!!!!!! che piacere che mi fa sentire che vi piace .) Un bacione

      Elimina
  3. Prima di tutto complimenti per la menzione sulla rivista Sale&Pepe, credo che sia stato proprio un sogno che finalmente diventava realtà :)
    Un onore e piacere enorme poter dire qualcosa di se su una rivista di quella portata ^^
    E poi la ricetta la amo, sicuramente la provo con le fragoline (se ne è rimasta ancora qualcuna, che ci sono nell'orto ;)
    Deve essere proprio deliziosa e delicata.

    Voglio voglio voglio!!! ^___^

    RispondiElimina
  4. Ma che buono questo gazpacho!
    Complimenti inoltre per il successo a Sale & Pepe, appena lo ricevo ti cerco!
    Un abbraccio e congratulazioni vivissime.
    Rubina

    RispondiElimina
  5. Il tuo blog deve avere qualcosa contro di me, una volta su due mi cancella il post >:(
    Dicevo...non ho ancora ricevuto il nuovo numero di Sale&Pepe ma non vedo l'ora di poterlo sfogliare per vedere cosa ha scritto Barbara.
    L'abbinamento pomodoro e fragole e' una cosa completamente nuova per me, non ci avrei mai pensato. La foto e' stupendissima, l'idea dello spiedino mi piace molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uffiiiiiiiiiii..denunciamo il mio blog :))) Un bacio grande Ele e grazie!

      Elimina
  6. Grandissima!!! Allora ti leggo su sale e pepe ^^

    RispondiElimina
  7. La foto rende l'idea molto più di quanto non faccia la lista degli ingredienti! Di una freschezza sbalorditiva, ne avrei estremamente bisogno! :)
    Complimenti per queste piccolegrandi conquiste che fanno bene al cuore! Brava! :)

    RispondiElimina
  8. Bravabravabrava:*
    La ricetta? A d o r o!

    RispondiElimina
  9. Io non ho mai comprato Sale&Pepe ad esclusione del numero Veg *si nasconde sotto il tavolo rossa di vergogna* :\
    Il fatto è che le riviste di cucina non sono la cosa più economica del mondo e già finisco per non rifare mai nemmeno le ricette trovate su quelle veg*ne, credo che se dovessi fare anche lo sforzo di veganizzarne una la dimenticherei ancor prima che se fosse già bell'e fatta.
    Però peccato che non ne abbiano più fatti di ricette vegetariane perchè in effetti quel numero mi era piaciuto proprio!
    Ma insomma, ma chissenefrega, super brava tu! ^_^
    Dev'essere davvero un onore, credo avrei reagito proprio come te.
    Peccato vedere ora questa ricetta, io già le fragole non le trovo più, o quelle che ho visto erano bianche..l'avrei fatta sicuramente! Do un'ultima occhiata domattina al mercato!
    Un bacione Franci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no Lucry: devi comprarlo :))) Insieme a Cucina naturale è l'unica rivista che compro e se è vero che ci sono molte ricette con carne e pesce, è anche vero che le idee veg sono tante .)) E poi, che foto!!! Il numero veg è piaciuto tanto anche a me e spero che ne rifacciano altri numeri. Un bacione e grazie!!!

      Elimina
  10. Complimenti di cuore per Sale&Pepe e bellissime le foto del tuo gazpacho...brava!
    Notte
    Enrica

    RispondiElimina
  11. Non c'è estate senza gazpacho e qui non c'è che l'imbarazzo della scelta....in qualsiasi caso una scelta di gusto, chiaro!!!!:)))

    RispondiElimina
  12. Ottima ricetta!

    E per chi non ha tempo o voglia di cucinare, noi vi proponiamo un Gazpacho artigianale già pronto per essere gustato.
    http://www.ene-milano.it/IT/gazpacho-andaluso

    EÑE – Prodotti Tipici Spagnoli
    Direttamente dalla Spagna!

    www.ene-milano.it
    [vendita anche online]

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!