24/07/14

Biscotti furbi alla banana e avena [ senza zucchero, olio, farina, latte ]

Il week end si avvicina e mi pare giusto onorarlo con una ricetta davvero easy. Anche perchè, diciamocelo, non è che in estate ( estate? dove, come, quando? Chi l'ha vista? ) di stare ai fornelli ne abbiamo tanta voglia eh...Tra l'altro per alcuni aumentano le gite fuori porta, per altri si avvicinano le vacanze vere e proprie, e di conseguenza fanno comodo ricette di pronto uso, da utilizzare in vacanza o per la vacanza. Per dire: uno snack da portarsi dietro va sempre bene, nevvero? Perchè, gelati o frutta a parte, qualcosa da sgranocchiare ci vuole. Fermo restando che gli snack confezionati una tantum non ci uccidono ( che rompi palle che sono ) ed io sono la prima a tenere in casa fette biscottate e biscotti secchi industriali ( preferibilmente bio ), resta il fatto che prepararli da sè è meglio.
Innanzitutto riusciamo a controllare gli ingredienti che mettiamo dentro, in seconda battuta possiamo personalizzarli come più ci aggrada: con frutta secca, aromi vari, più o meno zucchero e via dicendo.
Vero è che in estate accendere il forno è una tragedia ( generalmente, perchè in questi giorni novembrini fa persino piacere ) e, magari, in vista della partenza le nostre dispense non traboccano di ingredienti. 
Io, poi, in estate sono ossessionata dalle farfalline, ergo cerco di non aprire grandi pacchi di farine e cereali o, almeno, di tenere costantemente d'occhio quelli che ho, onde evitare di dover vivere col naso all'insù alla ricerca di larvette ( lo scorso anno mi sentivo molto come la protagonista di Suspiria e, vi assicuro, non è una bella immagine ). 
Quindi ecco che torna utile la ricetta vista da Labna un po' di tempo fa. Una ricetta facile, veloce e con solo due, dico due, ingredienti. Una ricetta furba e che diventerà il nostro jolly da giocare 
a) per far fuori gli ultimi fiocchi di avena dimenticati in credenza 
b) per utilizzare quella banana annerita che non ci va più 
c) per fare dei biscottini sani e gradevoli da portarci dietro nei viaggi
d) per cucinare anche in vacanza, se disponiamo di un forno, senza dover spignattare troppo. 
D'altronde servono solo due ingredienti  - più altre aggiunte a piacere - reperibili ovunque, e solo quindici minuti di forno ( sempre che abbiamo un forno ).  Nello specifico, quello che ci servirà saranno fiocchi di avena ( li trovate in ogni supermercato o in ogni negozio di alimentazione naturale ) e banane . 
Il resto fate vobis: potete aggiungere uvetta, scaglie di cioccolato, frutta secca, aromi vari e via dicendo. Il risultato è soddisfacente.
Sono sincera, dato che non mi piace raccontarvi fuffe: non sono biscotti tradizionali, croccanti e sgranocchiosi. Al contrario risultano un po' "chewy", gommosetti per dirla in italiano. Sono però buoni e ideali per spezzare la giornata mangiucchiando qualcosa di molto sano.
Ecco, dal punto di vista salutistico sono adatti anche a chi non vuole assumere troppi zuccheri ( dato che questi sono dolci solo grazie alla banana ), a chi è intollerante ai latticini, ai lieviti o alle uova, a chi è vegano: qua dentro non c'è latte, non c'è burro, non c'è olio, lievito nè uova. Per i celiaci sono out, ma se cerchiamo cereali in fiocchi privi di glutine sono adatti anche a loro!
Consiglio di farli e mangiarli entro breve o, al massimo, di riscaldarli poco prima di metterli sotto ai denti, se decidete di conservali più a lungo. Potete servirli a colazione, annegati nello yogurt o nel latte, oppure utilizzarli come piccoli pancakes, da guarnire con frutta fresca, yogurt e via dicendo. Vi ho convinto?

Biscotti furbi alla banana e avena
Ingredienti per 5 biscotti

1 banana
50 gr di fiocchi d'avena
Un pizzico di sale
-Eventuali aggiunte: gocce di cioccolato, uvetta, nocciole, noci, mandorle, bacche di goij..
- Aromi a piacere: cannella, zenzero, vaniglia, noce moscata...

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°.
Schiacciate la banana con una forchetta, quindi unite i fiocchi d'avena, un pizzico di sale e l'eventuale aroma utilizzato ( per me cannella ) : dovete ottenere un composto non troppo umido.
Ricoprite una teglia con carta da forno, quindi versate l'impasto a cucchiaiate, schiacciandolo leggermente per dare ai biscotti la forma tonda. Con queste dosi otterrete circa 5 biscotti da 6 cm di diametro.
Aggiungete, appoggiandoli sopra ai biscotti e premendo leggermente, gli altri eventuali ingredienti (gocce di cioccolato, uvetta, bacche di goij, mandorle o nocciole tritate...), poi trasferite la teglia in freezer per 5/10 minuti.
Trascorso il tempo indicato per far rassodare l'impasto, mettete la teglia con i biscotti in forno e cuoceteli circa 15 minuti.
Sfornateli e staccateli delicatamente dalla carta da forno con una spatola. Mangiateli subito o conservateli in una scatola di latta. Potete riscaldarli un attimo nel forno prima di mangiarli.

Variazioni 
( ferma restando la base di Banane+Fiocchi di avena )
1) Bacche di Goij e zenzero in polvere
2) Uvetta, pinoli e cannella
3) Mandorle e vaniglia
4) Gocce di cioccolato e cannella
5) Gocce di cioccolato e noci
6) Semi di zucca e bacche di goij
7) Semi di sesamo e cannella
8) Noci, cannella, zenzero
9) Arachidi, Fleur de sel e gocce di cioccolato bianco
10) Mandorle e fava tonka
e via all'infinito......

24 commenti:

  1. Di estate per ora non c'è traccia e per questo mi sento sempre autorizzata ad accendere il forno ;-) Le farfalline sono la mia ossessione, ho sempre paura di ritrovarmi a buttare via pacchetti di farina e cereali vari...
    Questi biscotti li avevo visti su pinterest e mi hanno messo moltissima curiosità! Prima o poi li proverò, anche se per ora le banane non fanno in tempo ad annerire che finiscono subito nel congelatore per il gelato :-)
    Buon finesettimana e un bacione :-*
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahaha, il gelato di banana..vero!!!! Io ho anche comprato la macchinetta apposta :))))) Questi sono diversi, vero, ma se ti avanza qualche banana...^_^ Un bacio

      Elimina
  2. ma che bella idea!!! e poi mi piacciono tantissimo le variazioni che proponi!! :-D

    RispondiElimina
  3. Buonissimi!! Per una colazione dietetica sono perfetti! Li proverò presto, anche perché la mia bestiolina ama fare colazione con i biscotti, ma preferisco farli io (più leggeri) che comprarli al supermercato. Sicuramente più belli e gustosi ma chissà con quali grassi e adittivi chimici! Bravissima!

    RispondiElimina
  4. Non mi parlare di farfalline va, quest'anno è stato il tormento a casa mia. Ho proprio sperimentato un cake con due banane da far fuori l'altro giorno. Se lo sapevo provavo questi biscottini. In effetti l'uso della banana tende a rendere più gommoso il risultato, se si usa nella versione "sostituisco uova, burro, olio, latte con banane" ma a me non dispiace affatto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. secondo me alle tue nipotine piacerebbero un sacco <3

      Elimina
  5. Ciao Franci!
    E' vero, sono un po' particolari come biscotti, ma io li ho già cucinati diverse volte e sono davvero ottimi per chi come noi è sempre alla ricerca di qualcosa di semplice, leggero e facilmente digeribile :P Volevo dirti che a Londra sono riuscita a provare solo uno dei tuoi locali, quello a Camden, perchè il tempo non mi è proprio bastato. Lo street food e il take away hanno sempre avuto la meglio; ho provato alcune catene tipo wasabi, wok walk, vital ingredient, yosushi... Il corso mi ha assorbita completamente! Per questo non sono neanche più riuscita a commentare un granché...ma ti seguo sempre eh :P e a settembre mi trasferisco là e m rifaccio te lo prometto! ;)
    Ti mando un grande bacio,
    Benedetta

    RispondiElimina
  6. Verso l'infinito ed oltre... adoro la prospettiva di poter personalizzare così tanto dei biscotti senza stancarmi. Conoscevo le proprietà della banana come "legante" e questa versione non è mica male? Soprattutto se ci aggiungiamo noci e nocciole per farli scrocchiare un po'! Mi piace! :)

    RispondiElimina
  7. Ultimamente non ho proprio voglia di stare ai fornelli.... non estate a parte.... ma questi biscotti sono di una squisitezza unica, e devo assolutamente provarli!!!!
    Bravissima, un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono molto particolari, Michy...se li provi fammi sapere !

      Elimina
  8. Eccomi all'appello! Ricetta segnata, perfetta anche perchè ho tutti e 4 i jolly da giocare!

    RispondiElimina
  9. Li avevo già visti in giro (e avrei giurato qui da te :\ ) e mi erano garbati subito parecchio. Due ingredienti, più le eventuali aggiunte a piacere, un sogno! :D
    Mi piacerebbero proprio con le goccine di cioccolato ^_^ (a dir la verità anche arachidi e cioccolato bianco, se non fosse cioccolato bianco! XD)

    P.S per quanto riguarda la scena alla Suspiria potrei raccontarti una storia che ti toglierebbe il sonno D:

    Un bacione Fra, buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi verrebbe la curiosità di chiederti, ma mi astengo :) Un bacio bella

      Elimina
  10. Una bellissima ricettina jolly, da personalizzare come si vuole...per dei dolcetti sani e golosi come piace a me! Tempo fa avevo tentato di fare dei biscotti alla banana mettendo solo banana, farina integrale, pochissimo olio e lievito per dolci...devo dire che erano venuti troppo "chewy", al limite del commestibile :D I tuoi invece mi sembrano proprio riusciti, perciò la prossima volta che mi viene voglia di biscottare con le banane seguo la tua ricetta ;)

    Un abbraccio, buona domenica ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti dico sinceramente che forse in foto rendono meglio che dal vivo..però male non sono ^_^ Un bacio cara

      Elimina
  11. Ciao, avrei bisogno di un consiglio: ho una scatola di muesli croccante biologico, secondo voi potrei metterne 50 gr, aggiungere la banana e provare a fare i biscotti? Grazie
    Marina Ponte

    RispondiElimina
  12. Cotti in padella (ovviamente non fritti) darebbero lo stesso risultato?

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!