Londra I love you so much

Sono tornata. Londra è sempre una città magica: potrei andare mille volte e non me ne stancherei mai. Difficile dire cosa mi piace di più: potrei dire che adoro la confusione di Piccadilly Circus
o la pace di certi angoli di Hyde Park,


posto magico
dove gli scoiattoli si avvicinano e si lasciano accarezzare

Potrei dire che adoro i colori di Camden Town o l'eleganza di Notthing Hill ( che questa volta non ho visto per mancanza di tempo)

La rilassatezza di Soho Square
e la magnificenza di Trafalgar Square
Potrei dire che adoro il profumo di fiori di Regent's Park
o quello di cibo, persino invadente, di China Town.
Potrei parlare di  mille cose, e sarebbero sempre troppo poche. Potrei parlare del lusso di Harrod's ( dove ho visto un sobrio tavolino da 84.000 sterline, o una Berlina giocattolo ) o dell'atmosfera da rigattiere di After Noah in Upper Street, dove troverete dai giocattoli ai proops che noi tanto adoriamo.
Potrei raccontarvi dei  dolci giapponesi raffinati di Minamoto Kitchoan , della cioccolata calda di Starbucks o della torta crudista vegana dell'Inspiral Cafè di Camden, che ho diviso nel giorno del mio compleanno conquistando un piccolo, grande, traguardo.
Voglio morire :)
Mai mi dimenticherò della raffinatezza di Twinings (dove ho fatto incetta di the e tisane, spendendo ben 17 sterline)
 ma neppure dell'abbondanza dei grandi supermercati ( tipo il nostro Esselunga, ma su scala maggiore) dove trovi ogni ben di dio.
La National Gallery o la Tate Modern. Le piccole librerie, come Books for cook o i colossi della lettura tipo Waterstone's (reparto cucina da infarto).
Potrò mai dimenticarmi del sole di domenica 25 maggio
e della pioggia di tutti gli altri giorni ? No.
Londra entra nel cuore. Entra nel cuore violentemente e lì rimane per sempre, facendoti desiderare di tornare al più presto. Sei volte sono tante ma non abbastanza.
Sono stata bene. Anzi, insomma. Bene perchè amo Londra e amo chi era con me.
La amo così follemente che ho sopportato una delle più brutte manifestazioni del mio colon irritabile che, rimasto tranquillo per giorni e giorni, ha deciso di rovinarmi la vacanza. Sarà stato il cambio di abitudini, lo stress del viaggio, le aspettative...non so.
Perfetta turista sorridente
Fatto è che sono stata piegata in due dal dolore: pur mangiando cibi leggeri ( riso, sushi, porridge..vabbè, qualche cioccolatino ma sei a Londra e vuoi privartene??? naaaaaaa) ogni volta che introducevo qualcosa nello stomaco i crampi mi dilaniavano. Sensazione che è continuata anche qui a casa, pur se in tono minore. Capirete che tranquilla tranquilla non sono stata e non sono ( e non mi sono potuta neanche godere in pieno il giorno del mio compleanno, tesa com'ero ad ascoltare il mio corpo ed i segnali che mi mandava ). Passerà. Ringrazio tutti coloro che mi hanno fatto gli auguri, vuoi su Facebook, vuoi personalmente. E ringrazio Lui, il mio compagno di viaggio. Grazie a Te, Londra meravigliosa anche sotto la pioggia. See you soon <3
P.S. Durante il viaggio ho appreso una notizia molto brutta. Forza Iaia <3 Ti voglio brand. Ciao Turi

P.P.S. come procedo? volete alcuni indirizzi di posticini da vedere? dritte sui ristoranti che ho provato? ditemi voi...ho addirittura qualche arretrato su Barcellona...come ci organizziamo?

Commenti

elenuccia ha detto…
L'unica cosa che non mi piace di Londra è Harrods, troppo piena di turisti. Londra è sempre stupenda, ci si può andare mille volte ma rimane sempre una scoperta. Anche se confesso che la mia città del cuore è Parigi. Mi dispiace che tu non sia stata bene, comunque dal sorriso non si sarebbe detto, mi sai che ci sei stata proprio bene :-)

PS: le foto sono stupende
Peanut ha detto…
Tipo che ho le lacrimine agli occhi. Dio, quanto ci voglio tornare, dio, quanto anch'io l'ho adorata. Purtroppo essendoci stata per pochi giorni non ho nemmeno visto alcune delle cose che hai citato tu, tipo Camden Town, e non ho potuto visitare nessuno dei parchi. L'amaro in bocca è rimasto e non per farti sentire in colpa, ma adesso è anche aumentato! Sarà stata la magia che proveniva dalle tue foto :)
E poi, ci devo tornare anche per viverla dal punto di vista veg-mangereccio, lato che non ho potuto conoscere dato che ancora mangiavo fish and chips e chilli-cheese fries (e sei stata male tu che hai mangiato leggero..:( )
Mi spiace che non ti sia potuta vivere a pieno la vacanza, anche se credo che con quello che hai mangiato c'entri poco,e che fosse molto più collegato a pensieri di vario tipo che forse non ti facevano stare completamente tranquilla.
Io mi ripropongo come compagna per il prossimo viaggio, ovunque sia (tanto mi fido, che vedo che apprezzi un po' le stesse mete mie -moolto turistiche, sì! :D )
Un baciotto e ben tornata :*
Simo ha detto…
Londra è sempre Londra...ci tornerei mille e mille volte, non me ne stanco mai!
Ti capisco tesoro, ho anche io il colon irritabile e so cosa devi aver passato...cerca di stare serena, e vedrai che tutto si risolverà...io quando sono in ansia per qualcosa sto da cani...
Ti abbraccio!!!!!!!!
Francesca ha detto…
beh Ele, anche io non ne vado matta, ma la Food hall è da vedere :)))) idem il reparto libri. Grasse risate me le sono fatte nel reparto abbigliamento bimbi, con vestiti Dolce e Gabbana in miniatura :-O Quanto al resto: stupendo tutto!!!! P.s. quello della foto era uno dei pochi momenti di tregua...mamma mia che maleeeeeee .(
Francesca ha detto…
Ti porto a N Y con me, tanto sei piccina e in valigia ci entri :))) Scherzi a parte, devi assolutamente andare a Candem e all'Inspiral: quella torta crudista vegana era da infarto. Ti assicuro che il giorno in cui l'ho mangiata è stato uno dei peggiori, ma dopo averla divisa con dany sono stata meglio. te lo giuro!!!! Ergo: vaiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii <3
Francesca ha detto…
L'assurdo è che in vacanza dovrei essere rilassata e qui ad Asti no..invece a Londra dolori lancinanti e adesso sto benissimo .((((( Quanto siamo strani????? Un beso
Francesca ha detto…
ah Ele..le foto le ho fatte col telefonino, giuro!
Clara ha detto…
Magnifico il tuo reportage di/da Londra. Si sente subito che lì tu sei felice. Ciao: Clara
Miu Mia ha detto…
Bentornata! Anche se avrei preferito ti rigenerassi a Londra... :(
E' davvero una dannazione dover vivere i luoghi del cuore quando non si è completamente in forma! Questo, tra l'altro, è uno dei mali più brutti... piega letteralmente! Di bello c'è che puoi già pensare alla prossima volta in cui ci tronerai! :D
Francesca ha detto…
^_^ tornerò e starò meglio: promesso ^_^ Un bacio
Elisa Betta ha detto…
Grazie di aver condiviso con noi un po' delle emozioni del tuo bellissimo viaggio.. Ammirando le tue foto, pregusto il giorno in cui potrò vedere tutto con i miei occhi!! Spero che ti rimetta presto, un bacione!! :D
virgikelian ha detto…
Grazie delle bellissime foto di Londra. Interessante anche avere gli indirizzi dei Ristorantini che ti sono piaciuti. Un abbraccio.
Zucchero e zenzero ha detto…
Londra non può che entrare nel cuore di chi la visita e rimanerci per sempre :-) Io spero di tornarci al più presto, nel frattempo guardo le tue foto e prendo qualche appunto per la prossima volta! La torta ha l'aria di essere una vera goduria e sarei proprio curiosa di assaggiarla!
Mi dispiace molto che tu non sia stata bene.. Anche a me è capitato una volta di stare male durante una vacanza e ti capisco :-( Per NY devi essere in forma però! ;-)
Un abbraccio!
V
Francesca ha detto…
Spero che tu vada presto a Londra: magnificaaaaaaaaaa
Francesca ha detto…
Grazie!!!! magari nel prossimom post metto gli indirizzi .)
Francesca ha detto…
Per NY sarò al 100% ^_^ Intanto completerò il post coi posticini che mi sono piaciuti di più, con tanto di indirizzi così prendi spunto .)))
Sushi For Breakfast ha detto…
Cavoli ho letto solo ora questo post! :'( Intanto io non ti ho nemmeno fatto gli auguri, mi devo essere persa qualche passaggio qui o su instagram! cioè sapevo che il tuo compleanno cadeva nei giorni di vacanza a Londra però non sapevo quando esattamente!!!!:D Perdonami, ti faccio tanti tanti auguri ora!!!! :* :*
Le foto sono bellissime, anche io sono stata diverse volte a Londra e a Luglio ci torno per un corso. Sarò sola quelle due settimane e sono un po' (tanto) ansiata e spaventata ma allo stesso tempo elettrizzata all'idea di avere molto tempo a disposizione per viverla come si deve. Non vedo l'ora di visitare i posti che nelle scorse vacanze ho saltato e di sperimentare qualche localino veg!!! :D
Sushi For Breakfast ha detto…
Ah dimenticavo, se riesci siiii, a me piacerebbe un post con tutti gli indirizzi!!! :D :D :D
Francesca ha detto…
Grazie lo stesso, cara....allora metterò gli indirizzi anche se, te lo dico subito, di ristorantini veg non ne ho provati. Il bello di Londra è che c'è tutto e per tutti ovunque, quindi mi sono diretta su qualcosa che potesse andare bene sia per me che per chi era con me .) Un bacione
Sushi For Breakfast ha detto…
Certo va benissimo! Poi intanto lo sai, nonostante io prediliga un certo tipo di alimentazione, non escludo del tutto niente, quindi sono certa che gli indirizzi che metterai mi andranno benissimo! grazie! un bacione
Peanut ha detto…
Aspetta aspetta aspetta parliamone: vai a NY?! Forse lo sapevo e me ne sono dimenticata o forse non lo sapevo ancora ma :O *_* <3
Dimmi dove e quando e ci sarò, già incellophanata per l'occorrenza.

..comunque..io non ho capito con chi sei andata, cioè, forse ho capito ma non so se ho capito bene, o sicuramente c'è qualcosa che mi sfugge. ma so che è giusto così, non pretendo che tu mi spieghi :)
Francesca ha detto…
e già...ma a fine agosto ^_^ Comunque lo avevo detto da qualche parte. Vieni?????? tanto porto due valigie e secondo me entri anche nel trolley ^_^ A Londra sono andata con ...ma sì che hai capito :)
Una V nel piatto ha detto…
Le immagini e le tue parole hanno fatto nascere la voglia di conoscere Londra. Ammetto che non ci sono mai stata -.- ma nella vita mai dire mai :D
Peccato per il mal di pancia, ti ha beccato nel momento meno opportuno... Comunque sì, mi piacerebbe avere qualche indirizzo in più da non perdere in un viaggio a Londra <3