24/04/14

Tempeh all'arancia e verdure primaverili.


Posso dire una cosa? Io di questa primavera matta sono stufa.
A parte Pasqua e Pasquetta, giornate in cui come da miglior tradizione ha piovuto, sono giorni che il clima non si decide: un giorno caldo, poi freddo per tre giorni, pioggia, umido, sole, caldo, freddo.
E la gente si ammala. E io mi ammalo. Il Lazzaretto quest'anno non lo voglio lasciare: mi trascino da un raffreddore all'altro, passando per mal di gola, qualche disturbino intestinale, qualche linea di febbre e compagnia bella. Poi, ovviamente, vogliamo farci mancare una bella ipocondria che mi fa immaginare in fin di vita a ogni pelo che tira? Certo che no..avanti Savoia, i malati immaginari sono da questa parte...Peggio di un uomo, quando sono malata, peggio di un uomo.
Ok: la smetto di lamentarmi e penso al futuro dato che tra un mesetto sarò in quel di Londra e tra un po' più di tempo...beh, non lo dico per scaramanzia ma dato che oramai il volo l'ho prenotato,beh, posso dirlo lo stesso: New York ( a fine agosto). Quindi, concludendo la filippica, invece di pensare a bu bu vari, dovrei pensare a) al lavoro b) ai viaggetti c) al blog e farmi meno pippe mentali.

Ciò detto, veniamo alla ricetta che, udite udite,compare per la prima volta su questi schermi.
Il protagonista, siori e siore, il Tempeh, alimento per vegetariani/vegani che non avevo utilizzato prima di qualche mese fa. A tofu, seitan e bocconcini soia sono oramai abituata, ma il tempeh non lo avevo mai assaggiato. Sapevo di cosa si trattava (semi di soia fermentati e poi schiacciati) e ne conoscevo l'alto contenuto nutrizionale, ma per una serie di motivi (non ultimo il costo) non era ancora entrato in casa mia.
Poi un giorno lo vedo in offerta e lo compro.
Devo dire che questa che vi sto per proporre non è stata la mia prima esperienza con il "nuovo" alimento: prima ho dovuto prendere un po' di confidenza e farci l'abitudine dato che il sapore non è quello neutro del tofu e del seitan, ma molto più particolare.
Ora: ho letto che viene definito sapore simile a quello della noce, ma sinceramente mi è sembrato più simile a quello del...petto di pollo cosa che mi ha, giustamente, un po' sconvolta. Ok: il primo impatto non è stato dei più felici, lo ammetto.
Sarà che oramai sono disabituata al sapore della carne (anche se quella bianca non mi dispiaceva), sarà che me lo aspettavo diverso, fatto è che io ho proprio sentito sapore di pollo bollito! E dico: neanche grigliato o al forno, ma proprio lesso, cosa che neanche da ammalata mangiavo.
Poi, alla terza o quarta prova ho capito che, effettivamente, tanto di pollo non sa e che forse è solo la mia immaginazione che me lo ha fatto sentire.
Insomma, malaccio non è, ma continuo a preferire il non-sapore del tofu e del seitan.
Descritto maldestramente il sapore, veniamo alla consistenza, che è  particolare come si può intuire anche dalla foto: molto compatto, ideale da tagliare a fettine sottili, ma con i semini di soia ben distinguibili sotto ai denti.
E' strano, per dirla tutta, ma vi consiglio di provarlo almeno una volta: nelle insalate estive, o per farci dei ragù o delle fettine da grigliare, è perfetto. Oggi ve ne regalo una versione da fine inverno-inizio primavera dato che l'ho fatto marinare nel succo di arancia (frutto invernale) e contornato da verdurine primaverili. Una ricetta tutto sommato semplice, giusto per non smentirmi, lasciandovi liberi di giocare come meglio credete, soprattutto con le spezie. A presto!

Tempeh all'arancia con verdure primaverili
ingredienti per una persona (dosi delle verdure indicative)

80 gr di tempeh 
Succo di 1/2 arancia
1 carota piccola
1 zucchino
3, 4 asparagi
zenzero
curry
prezzemolo tritato
olio
sale

Preparazione
Tagliate il tempeh a fettine abbastanza sottili e mettetele in un piatto fondo, aggiungete il succo di arancia e fate marinare per mezz'oretta circa. Prendete una padella antiaderente, aggiungete un goccio di olio, mezzo cucchiaino di curry e una spolverata di zenzero (più o meno a seconda dei gisti): accendete il fuoco e fate rosolare le spezie nell'olio, quindi aggiungete il tempeh scolato. Fatelo rosolare su fuoco basso da un lato, quindi sfumate con il succo di arancia della marinata, girate delicatamente il tempeh dall'altro lato e portate a cottura anche dall'altro. Mettete da parte e tenete in caldo. Aggiungete ancora un filo di olio nella padella in cui avete fatto rosolare il tempeh, aggiugete le verdure tagliate a fettine, e fatele cuocere fino a quando saranno tenere, aggiungendo un filo di acqua se dovessero asciugare troppo. Aggiustate di sale, unitele al tempeh, cospargete di prezzemolo tritato e servite, accompagnandolo con riso pilaf o cous cous




34 commenti:

  1. Nn conoscevo il tempeh ma questa preparazione semplice mi ispira...penso che potrebbe piacermi! Un bacio

    RispondiElimina
  2. Sono stanca pure io Francy, amo l'inverno e il freddo, ma questo tempo instabile mi rende nervosa e non mi dà la carica giusta per le cose che devo affrontare.. tanto per cambiare qui cielo grigio da ieri..e adesso ho proprio bisogno della primavera, quella vera :)

    Ecco il tofu mi piace un sacco ( adoro follemente quello affumicato ), il seitan l'ho rivalutato molto dopo averlo fatto in casa, decisamente più buono di quello comprato, ma il tempeh mai provato..anche se mi incuriosisce da molto. Cercherò di rimediare presto ^_^
    Intanto mi appunto questa ricettina mia cara :)
    Un bacio grande e un abbraccio :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero: speriamo che arrivi presto, 'sta primavera pazza. Un bacio e grazie!

      Elimina
  3. In pratica tu sei il mio consorte "al femminile", o forse per meglio dire, lui è una te al maschile! O_o
    Insomma, vi somigliate parecchio! :)
    Non sono vegetariana, né vegana, ma mangio pochissima carne perché spesso fatico a digerirla. Sto cominciando da poco ad informarmi su tutti quegli alimenti (che mia madre chiamerebbe "strani") dei quali prima nemmeno conoscevo il nome! Ecco il tempeh, ad esempio, non avevo la minima idea di cosa fosse. Ciò vuol dire che la prossima volta che andrò al super aguzzerò la vista! :D
    Grazie per averlo condiviso! E in bocca al lupo per i raffreddori! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehe, come un uomo, te l'ho detto ^_^ Un abbraccio

      Elimina
  4. Cavoli che curiosità questo tempeh... non l'ho mai assaggiato ma la voglia di provarlo è tanta adesso...
    Anch'io ho voglia di primavera... quella vera, che sa di sole, profumi e fiori...
    Un bacione cara!

    RispondiElimina
  5. quando qualche anno fa ci siamo avventurate nel vegetarianesimo - cambiando rotta poi qualche mese fa per riprendere a mangiare il pesce - il tempeh è stato uno dei primi alimenti provati...Ecco, forse perchè ancora eravamo attaccate al sapore della carne, ma il suo sapore ci ha conquistate subito! Ne facciamo anche noi una versione simile, con il tempeh prima tostato in padella e poi dei peperoni stufati con i porri...:-) proveremo senza dubbio anche questa versione che profuma meravigliosamente di primavera...a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uh...che bella idea che mi avete dato .)))) Un bacio e sono contenta che vi piaccia la mia idea. Ciao

      Elimina
  6. Che estate cosmopolita che ti aspetta! Tornerei ora in entrambe le città :-)
    Io sono praticamente appena guarita dal raffreddore che mi è durato più di una settimana.. Il problema è che fa un po' caldo e un po' freddo e quando fa freddo non ci sono nemmeno più i termosifoni accesi :-(
    Un bacione!
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe..decisamente io non sono un topo di campagna :))))) Un bacio cara

      Elimina
  7. Lo assaggiato anch'io tempo fa (comprato in offerta) e mi piacque molto. Lo feci grigliato, semplicemente.
    Interessante la marinatura nel succo di arancia!

    Da due giorni hanno riacceso i termosifoni del condominio... non dico niente :((( primaveraa dove sei???

    Un bacio


    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Angie^_^ Prossima volta lo griglio anche io, poi ti faccio sapere :) Un abbraccio <3

      Elimina
  8. Questa mi mancava. Se posso fare outing dico che a me piace il petto di pollo lessato. Può sembrare da ospedale ma è uno dei modi in cui preferisco il pollo, con un filo di aceto balsamico è fantastico. Se riesco a trovarlo in sconto penso che sperimenterò questa "cosa"...sono curiosa di natura :-)

    PS: hai tutta la mia invidia per NY, ma anche per Londra....e la mia invidia è tantissimaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "questa cosa" mi ha fatto morire dal ridere ^_^ Quanto all'invidia ehehe, mica puoi essere sempre tu a farla a me, neeee? ;))) Un baciozzo

      Elimina
  9. Pensavo di essere l'unica alle prese con i malanni di stagione dato il tempo ballerino. Mi rincuori!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mal comune mezzo gaudio ;) Un bacione

      Elimina
  10. Ma lo sai che nonostante ne abbia sentito parlare parecchie volte, non l'ho ancora provato? Un po' per la scarsa reperibilità rispetto a tofu e seitan che ormai si trovano anche alla coop e un po' per il costo, è una di quelle cose appartenenti alla lista dei desideri!! (lista che si sta dimezzando cmq e ne vado un sacco fiera!! :D :D ieri ho comprato i semi di lino per sostituire l'uovo e ho creato quel famoso intruglio che amalgama!!sto migliorando!!! ;) ;) Dai mi hai incuriosita, la prossima volta che vado al bio cerco il tempeh! :)

    Quanta invidia per New York, un viaggio simile è al primo posto nella lista dei desideri relativi ai viaggi! Penso che per me quella città sarebbe il top del top! :)

    Riguardo ai tuoi malanni BE STRONG!! E' iniziata la stagione dei gelati nonostante il tempo ballerino, quindi mangia il cioccolato che ti passa!!! ;P Scherzi a parte, lo so che questi sbalzi di temperatura non aiutano..per questo io sto ancora vivendo come fosse inverno e non mi scopro mica, nonostante abiti a 50 metri dal mare!!! La gente fa il bagno e il giorno dopo ha la bronchite! Io me ne sto a casina o esco con la sciarpina e sto un fiore! :P Vedrai che il tempo a breve si stabilizzerà...tu nel frattempo magna e caccia via l'ipocondria lavorando,cucinando e pensando al blog e ai viaggi che ti aspettano...vedrai che starai meglio! :D
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. solo un cuore <3 Grazie cara ^_^

      Elimina
  11. Mai provato ma mi incuriosisce moltissimo!
    Grazie Franci e buon we <3

    RispondiElimina
  12. Grazie per avermi fatto conoscere questo piatto che non conoscevo! Bello, saporito e da rifare! Un bacio :)

    RispondiElimina
  13. Io adoro il tempeh, fatto semplice alla piastra con un goccio di salsa di soia, oppure come base di un bel ragù vegetale o ancora per fare delle ottime polpettine...ha una consistenza che lega perfettamente senza dover aggiungere leganti come uova o pangrattato!
    Da estimatrice di questo alimento posso solo dire che questo tuo piatto mi piace moltissimo...anche perché e bello speziato e colorato :) Complimenti e a presto ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice!!!!!!!!!!! Un abbraccio

      Elimina
  14. Essì, anch'io sto soffrendo la mancanza della primavera vera, m'ero già fasciata la testa a inizio marzo, quando sembrava essere esplosa in anticipo, già sognavo pranzi all'aria aperta e cambi di stagione (menomale che non mi son azzardata!) e ora mi fa questi scherzi :( io poi son metereopatica e ho mal di testa fisso con questo tempo instabile.
    Peerò, e c'è sempre un però, a volte le robine calde, le nostre amate sbobbe o le cose al forno mi vanno ancora, e i giorni grigi perlomeno ci permettono di cucinare cose più invernali senza sentirci degli extraterrestri no? Il tuo tempeh è proprio l'emblema di questa stagione, rimasto un po' intrappolato in quella passata ma rivolto speranzoso in avanti, lo trovo fantastico :D io è da tanto che non lo compro, ma mi hai fatto venir voglia di riprovarci, ancora, per trovare il modo in cui mi può piacere.
    Francy, scaccia gli umori negativi e vedrai che starai subito meglio! e per i viaggi..solo una cosa: portami con te <3
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non parliamo di mal di testa :(((( io ci vivo e con questo raffreddoraccio mi è duplicato :((((( Però sì..in effetti ci stanno ancora bene le nostre zuppette :)))) Un bacio Lucry P.s. per i viaggi, dai: tanto sei piccina e in valigia ci stai :))

      Elimina
  15. State parlando con Miss metereopatia quindi Francy ti capisco in pieno! Aggiungi stanchezza e malesseri vari ed ottieni la situazione attuale della sottoscritta! :( uff se sento qualcuno lamentarsi del sole quest'estate giuro che gli lancio addosso una padella! eheheh!
    ma passiamo alla ricetta...il tempeh non l'ho mai provato, sono sempre stata scettica a sentire la descrizione di come viene prodotto, del fatto che ha un sapore troppo...TROPPO, sarà anche che la soia ormai la mettono ovunque nei prodotti vegetariani/vegani anche laddove il prodotto non lo dichiara (es: "polpette di farro e verdura x" e vai a vedere gli ingredienti e leggi Tofu 20% farro 1.2%) ...insomma gira che ti rigira quel panetto bitorzoluto l'ho preso più volte per poi lasciarlo di nuovo lì al reparto frigo! però stai sicura che semmai lo proverò seguirò la tua ricettina! :)
    un abbraccio!
    Zucchina

    RispondiElimina
  16. Ho sbattuto la testa nello spigolo dell'armadio della cucina.
    Mi sono autodiagnosticata un trauma cranico con emorragia interna. Allo stadio finale.
    morte certa entro le 24 ore.
    non aggiungo altro se non:
    vieni.
    qui.
    subito.
    e guariamo.
    insieme.
    detto questo.
    ti brand così tanto che neanche tutti i brand del mondo.

    RispondiElimina
  17. http://reader.ilmiolibro.kataweb.it/v/974059/Happy_Veggie_Menu_vegetariani_per_ogni_stagione#! ( ovviamente lo scopro adesso - spaccami le gengive)
    lo compro IMMEDIATAMENTE:
    ciao.
    vado a vergognarmi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. <3 Iaia ma noooooo...non ne valeva la pena, giuro!!!!! Vieni qua e abbracciamoci. Ti voglio brand <3 un mondo <3

      Elimina
  18. Ricetta molto particolare. Ti auguro di guarire presto

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!