Cake al cioccolato bianco e limone


L'incipit di un nuovo post è sempre ostico. A meno che non accada qualcosa di epocale (vuoi che siano paturnie degne di nota o avvenimenti meritevoli di narrazione) per cui vale la pena ciarlarne un po' su, sono sempre molto indecisa. Scrivo, cancello, cambio versione e spesso la riconfermo, non sentendomi tra l'altro mai soddisfatta di quello di cui ticchetto.
Idem questa volta. Che vi devo dire? non è (ancora) successo qualcosa che meriti l'incipit del post: nè un'invettiva personale verso qualcuno/qualcosa, nè un avvenimento da booom. E allora starò qua a parlare dell'ennesimo cake, giacchè quando non sai cosa scrivere è meglio volare subito alla ricetta e buonanotte.
Dopo la ciambella di banane e mele vegana (piccola parentesi: se qualcuno l'avesse provata e l'avesse trovata un po' troppo umida, è bene specificare che è proprio così che deve rimanere^_^), un plum cake leggermente più peccaminoso, chè una tantum male non fa.
Vi tranquillizzo subito dicendo che non contiene burro ma olio che, come sapete, uso parecchio nei dolci. Ammetto di utilizzare come condimento di verdure e cereali "solo" salsa di soia, spezie e succo di limone, ma nei dolci l'olio extra vergine mi piace utilizzarlo.
Ho già detto millemila volte che è più sano del burro (già solo dire "ho fatto una torta all'olio" fa più figo che dire "ho fatto una torta al burro") nonchè un ottimo sostituto: basta seguire la semplice regola dei 2/3 ( burro 120 gr? olio 80 gr e via dicendo) et voilà. Rimango dell'idea che una tantum possa starci anche lo strappo alla regola, se l'idea dell'olio proprio non vi piace o se siete troppo affezionati al caro vecchio burro per dirgli addio.
Sul blog trovate molte ricette che impiegano l'olio anzichè il burro (che dite? dovrei farci una sezione apposita?), ma questa che vi propongo oggi nasce già così e non ho dovuto fare nessuna conversione.
La ricetta l'avevo vista su Pinterest che, come sempre, si dimostra una grande risorsa in fatto di idee culinarie e non solo, ma l'originale era un po' diversa. Là era l'abbinamento cioccolato-arancia a farla da padrone, mentre io ho preferito optare per qualcosa di più fresco. Non so, ma ciocco-arancio mi fa troppo inverno per proporlo in questo periodo.
Cioccolato bianco e limone, vuoi per i colori chiari, vuoi per l'idea di vanigliato ed acidino che fa tanto primavera, mi sembravano più adatti. In effetti, scorrendo l'elenco delle ricette, mi accorgo che è un abbinamento già proposto in qualche occasione "estiva" e che, dunque, a ragione può entrare nella collezione primavera estate 2014.
Il risultato è stato apprezzato: una torta sofficissima, fresca e discretamente golosa. "Discretamente" nel senso che il cioccolato bianco, benchè sia un ingrediente golosissimo, tende a mascherarsi nell'impasto e a fondersi con gli altri ingredienti. Per dire: mio padre non se ne è accorto fino a quando non gli ho svelato il perchè e il percome di quel "saporino vanigliato" che sentiva in sottofondo.
Ora: va bene che mio padre non è persona dal palato fino e notoriamente è incapace di distinguere gli ingredienti di un piatto a meno che non siano evidenti, ma vi è da dire che il cioccolato bianco non ha un sapore intenso e definito come quello fondente. Al contrario è molto dolce, delicato e fanciullesco (ragion per cui a molti non piace): conferisce al cake una nota vanigliata che verrà stemperata dalla scorza di limone. Consiglio di servirlo con una tazza di the, in quanto il caffè tenderebbe a mascherare troppo la nota acidula del limone e quella vanigliata del cioccolato bianco. Se invece preferite servirlo a fine pasto, accompagnatelo con una macedonia di lamponi o con una pallina di gelato alla crema o allo yogurt (tanto non contiene burro, no???)
Cake al cioccolato bianco e limone
Ingredienti per uno stampo da plum cake di 7 x 18 cm*

120 gr di farina 00
1/2 bustina di lievito in polvere
85 gr di zucchero
1 uovo bio
25 ml di olio vegetale
110 ml di latte
scorza grattugiata di limone
50 gr di cioccolato bianco
 * il mio comprato in un negozio Maison du monde; se volete utilizzare il classico stampo da plum cake raddoppiate le dosi

Preparazione
Preriscaldare il forno a 180°. Setacciate la farina con il lievito. In una terrina sbattete con le fruste l'uovo con lo zucchero, aggiungete quindi l'olio, il latte e la scorza di limone grattugiata. Aggiungete la farina e mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo, cui aggiungerete il cioccolato bianco tagliato grossolanamente . Versate in uno stampo da plum cake foderato di carta da forno e infornate a 180° per 30', 40' o fino a che uno stecchino inserito all'interno ne uscirà pulito. Fate raffreddare e servite spolverizzandolo con zucchero a velo.

Commenti

Chiara Setti ha detto…
Deve essere una caratteristica del cioccolato bianco...anch'io l'ho usato in qualche dolce ma il gusto era molto mascherato....
Questo però vorrei provarlo comunque...adoro questi cake a colazione!
Simo ha detto…
delicato e delizioso questo cake...poi mi piacciono tazza, pirottino, tutto, ecco!
Paola ha detto…
Pinterest è fonte di ispirazione continua anche per me, sia dal punto di vista fotografico (anche se su quel versante ho mooooolto da imparare) sia dal punto di vista di ricette :) Il burro negli impasti cerco anche io di sostituirlo con l'olio, d'oliva o di semi a seconda se voglio che si seta o meno. Questo cake al cioccolato bianco e limone è bellissimo, così come anche le foto. Adoro l'abbinamento cioccolato bianco e limone e sono sicura che sia una vera bontà :)
Michela Sassi ha detto…
Che meraviglia questo cake, mi piace molto il cioccolato bianco, cosi candido e dolce....
Bravissima!
Un bacione
mammacri ha detto…
Stupendo, è amore a prima vista! Complimenti per le splendide foto e per l'accoppiata cioccolato bianco e limone che mi pare geniale e tutta da provare.
Francesca ha detto…
Vero che si maschera? comunque provalo, Chiara! un beso
Francesca ha detto…
Grazie Paola!!! Un bacio grande
Francesca ha detto…
Grazie mille
Francesca ha detto…
Grazie:))) Prova, prova..poi mi fai sapere se ti piace
Elisabetta Stopponi ha detto…
Che ci vuoi fare? A volte c'è bisogno anche della sicurezza della routine e delle solite cose.. E l'arrivo della primavera è già una bellissima novità, no? ;) Sarà che è fresco, sarà il colore.. ma il limone in un cake primaverile mi ci piace proprio!!! Un abbraccio..
elenuccia ha detto…
Ma perchè non mi sono mai accorta che alla Maison du mondo vendono questi stampi? è delizioso!!
Io uso sempre l'olio nei dolci, sia per questioni salutiste sia perchè sono oramai vecchia e smemorata e mi dimentico sempre di toglierlo prima dal frigo. E poi a me i ciambelloni con l'olio sembrano più soffici e meno sbriciolosi di quelli con il burro.
Arianna Frasca ha detto…
Ah ah ^^ hai ragione! Ma direi che te la sei cavata alla grande!
Ale ha detto…
sembra sta golosa! Mi farebbe molto piacere se passassi dal mio blog: http://golosedelizie.blogspot.it/ ti aspetto ^_^
Letiziando ha detto…
mi ispira un botto :)

delicatissime le foto....
Zucchero e zenzero ha detto…
Si vede che è morbidissimo ^_^ L'abbinamento mi piace molto perchè il limone spezza un po' il dolce del cioccolato bianco! E il formato mignon è furbo per non far seccare il cake dopo due giorni :-)
Buona giornata!
V
Una V nel piatto ha detto…
La cake è leggera e soffice e trasmette proprio quella tenera dolcezza che questo dolce deve davvero avere :)

Ma mi piace da matti come descrivi i tuoi piatti, i consigli che affianchi alla tua preparazione... Sia sul come gustare il piatto, sia sul come sostituire alcuni ingredienti se altri non sono di gradimento. Lo fai con delicatezza ed eleganza... Perché tu sei elegante e delicata! :*
Francesca ha detto…
Non riesco a rispondere singolarmente, ma Vi ringrazio tutte!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacio e se la provate, fatemi sapere
alicegrandi ha detto…
Buonissimo, mi piace proprio questa rivisitazione fresca del duo agrumi-cioccolato! Oltre allo stampo anche la tazza è di Maisons vero? Io le ho comprate tutte di quella serie...da patita dello stile romantico e dei dolci non potevo farmele scappare ;)
Francesca ha detto…
ciao bella...sì, tutto Maison, tranne il cucchiaino :)) Un bacio
Mimma e Marta ha detto…
Che bellissimo plumcake :-) ci piace l'abbinamento fresco e acidulo del limone con quello dolce del cioccolato bianco. Anche a noi piace utilizzare l'olio nei nostri dolci quotidiani, conferisce una consistenza decisamente migliore e risulta meno pesante. Bellissime foto!
Francesca ha detto…
Grazie care :)