08/12/13

Torta Tang Zhong alle mele e cannella (senza uova). - 19 e idea merenda

Proseguiamo con le idee easy per Natale. Ho anche sfoggiato la tazza con la renna, quindi è irrimediabilmente tempo di ricette festive anche se , come vi avevo detto, nel mio caso non comprenderanno regali e biscottini ma piuttosto cosine da proporre sì a Natale, ma non solo. Dopo i Rugelach, ideali per la colazione, e la frittata alla verza, ottima per l'aperitivo (o il brunch o l'happy hour, per chi è più modaiolo), vediamo la merenda. Il teuzzo delle cinque, quello che io non faccio mai mancare, nè a Natale, nè a Ferragosto. Ora dovete sapere che mi piace molto invitare amici/amiche (leggi: un amico o un'amica alla volta e non venti persone tutte insieme ) a casa per un the, dato che sono persona assolutamente non cool e all'aperitivo preferisco il five o' clock tea (o il caffè al bar alle 8.30 con il mio caro amico Davide ).
Bene, durante 'sti incontri pomeridiani, a parte le rare occasioni in cui ho servito biscottini confezionati (non sono una foodblogger modello), mi piace preparare qualcosina con le mie manucce. Ora: non immaginatevi tavole imbandite con biscottini e tramezzini di ogni foggia e sapore: mi limito a una torta o a dei biscotti, meglio se vegani così da poter diffondere il Go veg. Ecco, durante uno di questi salottini domenicali con la mia carissima collega e amica Giusy (che so essere una cuoca bravissima), ho servito questa torta semplice e leggera. Voi la ricetta la conoscete già: è la Tang Zhong, la torta sorprendente che non richiede l'uso di uova o di burro, che vi avevo proposto qua. Solo che questa volta ho voluto fare una piccola variante, aggiungendo mele e cannella. Poi, mentre la volta scorsa l'avevo cotta in uno stampo a ciambella, questa versione l'ho messa in una teglia rettangolare che mi ha permesso di sfornare una sorta di "focaccia" dolce non eccessivamente alta e perfetta da servire con una tazza di the. Quindi, tornando alle ideuzze natalizie, questa continuo a vederla bene a merenda, anche perchè rimane abbastanza umida e non è proprio ideale da pucciare nel latte a colazione, ecco. Meglio adagiata su un piattino, con una cucchiata di panna semimontata o di crema pasticcera (un'idea per una crema vegana la trovate qua). Ora. La beneducazione vorrebbe che vi fornissi la ricetta ma. Ehm ehm, coff coff. Credevo di averla segnata da qualche parte e quell'appunto è sparito. Mi sa che la Ross mi capisce :-) Comunque, non ho fatto altro che seguire la ricetta della torta Tang zhong, aggiungendo una mela renetta e un pizzico di cannella. Buon week end!!
Torta Tang Zhong con mele e cannella
Ingredienti per uno stampo rettangolare di circa 20 cm di lunghezza

98 gr di farina 00
98 gr di fecola di patate
150 gr di kefir (o di yogurt)
115 gr di zucchero
12 gr malto di riso (o miele )
50 gr di olio di semi 
50 gr di roux*
10 rg di lievito
1 gr di sale
1 mela renetta
cannella in polvere

*per il roux
8 gr di farina 00
80 gr di latte di soia o di mandorle

Procedimento
Preparate per prima cosa il roux: in un pentolino mescolate accuratamente la farina con il latte, evitando di formare grumi. Portate il padellino su fuoco basso e scaldate a fuoco dolce, mescolando, fino a 65°. Se come me non avete il termometro, dovrete ottenere un composto simile a una besciamella, leggermente gelatinoso e attraverso il quale intravedere il fondo del pentolino. Spegnete e trasferite in una scodella, lasciando raffreddare a temperatura ambiente.
Una volta freddo, mettete il  roux in una terrina , unite il kefir (o lo yogurt), l'olio, il sale, lo zucchero, il malto. In un'altra terrina miscelate insieme farina, fecola, lievito e cannella, quindi uniteli al composto e mescolate. Aggiungete anche la mela tagliata a fettine sottili. Foderate con carta da forno una teglia rettangolare, versatevi il composto e cuocete a 180°C per circa 35' minuti, facendo la solita prova stecchino per verificarne la cottura. Servite spolverizzando con zucchero a velo.

Varianti e suggerimenti:
- Per una versione vegana sostituite il kefir con yogurt di soia;
- Se la cannella non vi piace, potete aggiungere zenzero in polvere;
- Per una versione speziata unite un misto di cannella, noce moscata, pepe e zenzero

16 commenti:

  1. Il teuzzo non manca mai nemmeno da noi, e direi che una torta ci sta proprio, altro che panettone e pandoro!

    RispondiElimina
  2. Uuh il mitico metodo Tang Zhong che ancora non ho provato mannaggiamme! Anche questa versione mi attira parecchio..ce la farò, prima o poi CE LA FARO' a farle tutte, sì!
    Un bacione Francy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^____^ io l'aspetto eh :-)))) Bacio bella

      Elimina
  3. Evviva il tè delle cinque! Io non me lo faccio mai mancare soprattutto in questa stagione :-)
    Mi fai venire sempre più voglia di provare questo metodo e questa versione bassa alle mele e cannella è perfetta per la merenda invernale. Mi sa che me la sognerò per tutto il pomeriggio e ora chi studia più??
    Buon weekend
    V

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehe..adesso sto bevendo il the delle sei,accompagnato dalla mela cotta con la cannella :) ma fa lo stesso,no?un bacio e se la provi fammi sapere :)

      Elimina
  4. Ciao consorte!
    Bella questa versione. Rimane più umida per via delle mele e quindi anche adatta come dolcino al piatto per il dopo cene.
    Se poi ci mettiamo vicino uno zabaione fatto con uova di galline scorrazzanti e felici (lo so che così va via la poesia veg, ma ormai la dipendenza da grassi ha preso possesso del mio cervello) facciamo bingo, anzi Tombola!
    Un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marito,ma vuoi mettere la poesia di gallinelle che saltellano nell'aia fischiettando felici e depongono l'ovetto spontaneamente?meravigliosaaaa.Un bacio caro

      Elimina
  5. Sembra deliziosissima! Anche io adoro il tè delle cinque, peccato che da noi si faccia praticamente solo a Natale ;) Un bacio a presto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice!!!!!!!!!!! un bacione

      Elimina
  6. Premetto che sono una drogata del te' delle 5 e della torta di mele in generale ...... Che dire hai fatto centro Francy con questa torta splendida :-)

    RispondiElimina
  7. O_O Un incanto.... Che grande scoperta, sei!!! Grazie a Lucrezia, ora sei mia, ahahahahahahah!! E chi ti molla più!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!^_^

      Elimina
  8. eccola l'ennesima tua ricetta che devo fare al più presto... ;-)
    io andrei di mix di spezie.. più ce ne sono meglio è per me !!
    adoro queste torte.. sto bevendo una tisana al miele e zenzero.. una fettina di questa focaccia dolce sarebbe l'ideale.. mmm
    bacio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Luisa....qui in effetti starebbe bene anche lo zenzero ^_^ magari candito, che dici' Un beso

      Elimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!