Piccoli Pan d'Epices senza uova e senza latticini.



 Non so se capita solo a me, ma alcuni cibi mi provocano sensazioni. Emozioni, anche. Spesso ricordi. Le crespelle, ad esempio, mi fanno pensare alla nonna ed i fagioli all'uccelletta al mio papà. Il cocco mi porta con la mente in spiaggia e l'uva fragola in campagna, dove abbiamo un piccolissimo pezzo di terra circondato dalle vigne. Le spezie, invece, tutte ed indistintamente, mi fanno pensare all'inverno, ad atmosfere raccolte, al caminetto (anche se io non ne ho mai posseduto uno) e a paesi nordici. Che poi, a ben pensarci, io ne faccio largo uso durante tutto l'anno ma c'è poco da fare: spezie=inverno. Ben fosse Ferragosto. Certo, c'è spezia e spezia e se la curcuma mi fa venire in mente una piazza soleggiata, la cannella o la noce moscata mi portano in una baita di legno, nel bel mezzo di una nevicata.
Capirete che il Pan d'Epices, un dolce nordico, tipico del periodo natalizio, è davvero una magna summa di sensazioni e ricordi legati all'inverno. Ho notato, tra l'altro, che da qualche giorno la ricetta spopola sul web e molti foodblogger (di quelli seri e non cialtroni come me) l'hanno proposta. Io stessa, tempo fa, mi ero cimentata con la preparazione (qui e qui) e benchè conscia che la ricetta originale sia (forse) un'altra cosa, ero rimasta soddisfatta. Bene, per entrare un po' di più nello spirito natalizio che quest'anno latita (anche se oramai manca pochissimo), nello scorso week end ho preparato dei mini pan d'epices (e ringrazio il Negozio Leggero di Asti, e in particolare Alice e Lorenzo, per aver contribuito, grazie ai loro meravigliosi stampini piccini picciò alla realizzazione di questi dolcetti)
 L'idea originaria era di farli, tastarli, rifarli e regalarli ma mi sono fermata al passaggio n. 2: fatti e tastati. I regali li ho schifosamente comprati e, quanto ai generi edibili, mi sono lanciata su semplicissimi e burrosissimi biscotti di frolla. In realtà quella che avrebbe dovuto essere la scoperta del secolo per fare bella figura senza troppi sbattò (i biscotti li sanno fare anche i bambini. No? NO), si è rivelato una mezza impresa dalla quale ho dedotto che io e le frolle apparteniamo a due pianeti diversi. Preparazione della pasta ok ma, al momento di stendere la frolla e fare i biscottini, mi sono trovata sommersa dalla farina e dai pezzi di pasta. Ammetto di non disporre di una cucina spaziosa, nè di un bel piano largo e comodo sul quale impastare e stendere la pasta, ma tant'è. Alla fine, dopo aver snocciolato tutto il rosario, li ho stesi, infornati e maledetto me stessa per non aver rifatto questi deliziosi pan d'epices che mi avrebbero portato via meno tempo. Oramai è fatta. Posso sempre rifarli dato che, tra l'altro, si sono conservati a lungo. La ricetta l'ho riadattata da un vecchio numero di Cucina Naturale, rendendola quasi vegana. "Quasi" perchè contengono miele che, sappiamo, non è tollerato dai vegani (poi, alcuni ne permettono il consumo, altri no. Scuole diverse di opinioni). Rispetto all'originale ho fatto alcune variazioni: innanzitutto ho omesso l'uovo, sostituendolo coi "magici" semi di chia che hanno creato una pappetta legante perfetta per questo genere di preparazione. Se non trovate i semi di chia utilizzate mezza banana schiacciata, oppure un cucchiaio di semi di lino.  Inoltre ho eliminato il burro, sostituendolo con olio di semi. Non ho usato i semi di anice, ma anice stellato e ho aggiunto un pizzico di lievito. Per il resto tutto uguale (segue risata registrata). A me è piaciuto molto, anche perchè è a base di farine diverse dal solito (di segale e integrale) e non dolce. Anzi, proprio perchè molto neutro e rustico, come sapore, ben si sposa anche con il salato; oppure, per i golosoni, si presta ad essere farcito con marmellate (perfetta quella di marroni) e creme. A voi la ricetta.
Mini Pan d'Epices
Ingredienti per circa 4-5 piccoli dolci (stampini lunghi circa 8 cm )

75 gr di farina di segale
50 gr di farina 00
25 gr di farina integrale
100 gr  di miele (io ho usato 40 gr di miele e 30 gr di zucchero)
1 cucchiaino abbondante di semi di chia o di lino 
10 gr di olio di semi
1/2 arancia (solo la scorza grattugiata)
1 cucchiaino di zenzero in polvere
1 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di bicarbonato
1 puntina di cucchiaino di lievito
1 stella anice stellato
1 chiodo di garofano
65 ml di acqua

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Preparate il finto uovo, mescolando i semi di chia con un cucchiaio di acqua. Mescolate e lasciate riposare fino a quando la massa sarà gelatinosa. Riducete in polvere (un macinacaffè va benissimo) l'anice stellato e i chiodi di garofano. Grattugiate la scorza dell’arancia. Setacciate insieme la farina bianca, le spezie macinate, la cannella e lo zenzero, il bicarbonato, il lievito, quindi aggiungete la farina di segale, quella integrale e un pizzico di sale. Battete con le fruste elettriche il finto uovo (i semi di chia) con l'olio, il miele e la scorza grattugiata dell'arancia; versate 65 ml d’acqua e mescolate. Alla fine incorporate a cucchiaiate il misto di farine e spezie. Versate il composto in 5 piccoli stampini da plum cake rivestiti di carta da forno e cuocete in forno per circa 25 minuti (verificate la cottura infilando uno stecchino. Sfornate i dolci, fate raffreddare, quindi impacchettateli o serviteli.

***
Variazioni e suggerimenti:
- La ricetta originaria non prevedeva il lievito che io, invece, ho unito per dare maggiore sofficità all'impasto. 
- Sostituite l'anice stellato con semi di anice;
- Potete sostituire l'acqua con latte di soia o di riso;
- Aggiungete all'impasto qualche pezzetto di zenzero candito tritato;
- Servite i pan d'epices in accompagnamento di un bicchere di latte (di soia^_^) spolverizzato con cannella.
- Farciteli con una crema di marroni o una marmellata di arancia amara; se preferite il salato, perfetta una ricotta mescolata con sale e un pizzico di pepe

Commenti

Simo ha detto…
li adoro così leggeri e piccini...
un bacione mia cara
Francesca ha detto…
Grazie Simo!!! <3
Arianna Frasca ha detto…
Mi piace questa variazione del pan d'epices. E per i biscotti... hai tutta la mia comprensione, anche se con una bimba piccola mi toccano almeno una volta a settimana!
Federica ha detto…
sono troppo carini così piccini picciò :) adoro il loro magico profumo che inonda la casa
un bacione bimba, buon fine settimana
Monica Chiocca ha detto…
Mi sembra di sentire l'odore di spezie che esce dal forno! E poi ne mangerei uno dietro l'altro (anche se prima di Natale magari è meglio che mi trattenga!) un bacio e buon fine settimana!
Francesca ha detto…
Grazie Arianna...qanto ai biscotti mi capisci ^_^ Un bacione
Francesca ha detto…
Grazie Fede!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! un bacio anche a te
Francesca ha detto…
Monica, questi sono leggeri :)))) Un bacione e grazie
Memole ha detto…
Delizioso!!!
An Lullaby ha detto…
Succede anche a me che i cibi e profumi mi provochino sensazioni e ricordi... :) Sembrano buonissimi!! E che belle le foto!!! *_*
Peanut ha detto…
Li devo fare! Ho anche gli stampini da mini plumcake! :) Il pain d'epices l'ho mangiato solo una volta tanto tempo fa- e comperato brr- ma il tuo così bellino e superveg mi ha davvero fatto venir voglia di provarlo.

(ah, la frolla, sia maledetta!)
Katiuscia ha detto…
Ma belli Fra! Anche io ho in cantiere il pan d’epices, speriamo di riuscire a farlo perché i tuoi me ne hanno messo ancora più voglia… bravissima! <3

Io per l’antipatica frolla uso il consiglio di tenerla un bel po’ in frigo prima di stenderla e poi farlo in maniera molto veloce, di modo che non si riscaldi e i grassi si “sleghino” dal composto… forse la tua era troppo calda? Ad ogni modo, poco importa! Se poi hai sfornato dei dolcetti così, chi se ne importa dei biscotti ;-)
Baci :*
Zucchero e zenzero ha detto…
Sono troppo belli questi piccoli pain d'epices *_* La frolla è insidiosa, però prova a stenderla tra due fogli di carta forno: vedrai che non si appiccica al ripiano e non dovrai usare farina!
Buon pomeriggio :*
V
Francesca ha detto…
grazieeeeeeee
Francesca ha detto…
^_^ maledetta la frolla e santo subito il Pan d'epices^_^ un bacio bella
Francesca ha detto…
No Katy..l'ho tenuta un giorno in frigo ed era dura come un mattone...ho dovuto scladarla per forza, se nò mi partiva un braccio per stenderla :( Sono negata, sono negata...Io voglio vedere i tuoi pan d'Epices ^_^
Francesca ha detto…
Grazie cara...ti dirò...si appiccicava anche con la carta da forno. Poi ho risolto, per fortuna, e pare siano anche piaciuti, ma ho riflettuto molto: sono un disastro :-((( Un bacione e grazie
marifra79 ha detto…
La versione monoporzione e piccola è la mia preferita! Sono venuti benissimo!! Un abbraccio
Francesca ha detto…
Grazie Marianna!! un bacio grande
Clara ha detto…
Quante belle foto!
latanadelriccio ha detto…
Stavo giusto cercando una ricetta per il pain d'epices!
Ho anche comprato il mix di spezie, non mi resta che provare!
Monsieur Tatin ha detto…
Anche io sono cialtrone e non l'ho proposto :)
Buoni buoni. Grazie per le info sui semi di Chia (io conoscevo solo Chia in Sardegna e a quanto pare non centranto un tubo). Mi sono documentato e sembra che siano super salutari!!!
La prossima volta sarebbero da provare con lo tang zhong :)
Baci Leo
Francesca ha detto…
^_^ poi fammi sapere!
Francesca ha detto…
ma dai marito? credevo sapessi tutto sui semini ^_^ Olè; ti ho insegnato una cosa io :) D'altronde un rapporto d'ammmmore è tutto un do ut des ^_^ Ciao caro e grazie
la sissa ha detto…
wow che stuzzicanti Francy! sono proprio bellini! mi segno la ricetta, sia mai che in questi giorni di festa mi venga la voglia di provarli....
Buone feste e a presto!
Sissa
Agnese ha detto…
I pan d'epices sono fra i miei dolcetti preferiti, un po' come tutti quelli che contengono spezie a badilate.
Sempre interessanti le tue versioni ;)
Un bacione!
elenuccia ha detto…
Adoro le spezie e il pain d'epices. Mi fa tanto di feste passate in una baita di montagna dabanti a un camino (seeee fosse vero...ma almeno mi consolo con il dolcetto!). Le tue ricette "senza" mi intrigano sempre, ma questa particolarmente.
Intanto che ci sono ti faccio anche gli auguri perche' da oggi pomeriggio mi eclissero' dal web, vado a divertirmi dalle nipotine. Ti auguro di trascorrere un natale sereno insieme ai tuoi cari.
Francesca ha detto…
Grazie cara ^_^ anche a te
Francesca ha detto…
Grazie gioia <3
Francesca ha detto…
buon divertimenti Ele :)))) Sto per pubblicare un'altra cosuccia "senza" che ti piacerà...^_^ Buon Natale bella
Silvia Pesce ha detto…
Le tue foto sono poetiche.. bellissime.. si respira l'aria dell'inverno.. complimenti!
un bacio, Buone feste,
Silvia
alicegrandi ha detto…
Anche per me le spezie vogliono dire inverno, caminetto...e adoro il sapore speziato dei pain d'epices! Questa tua versione mi piace moltissimo per la forma e per gli ingredienti che hai utilizzato, la rifarò sicuramente :)