Curry di verdure speedy

L'autunno è arrivato. A parte qualche picco di temperatura nelle ore centrali della giornata, è qui. No, dico sul serio. Non mi piace, preferisco la primavera e l'inizio estate ma dato che prima o poi doveva succedere, meglio che sia arrivato adesso. Anche perchè ho comprato un cappottino rosso che è un amore e mi parrebbe brutto metterlo ad aprile, quando i più coraggiosi già osano le infradito. Anzi, diciamocela tutta: invoco giornate fredde solo per la gioia di sfoggiare il mio montgomerino rosso fuoco. Per il resto passerei volentieri a marzo.
Oramai ho archiviato i gelati, e vado di mele cotte al microonde (alta cucina eh ) con cannella. A pranzo i miei monotematici bento in ufficio (non chiedetemi di farvi un post coi miei pranzi: perderei tutti i followers) e a cena zucca e zuppe ustionanti. No, durante la settimana non mi prodigo certo nel preparare chissà quali fantasticherie e non sono una foodblogger modello. Nemmeno nel week end, a dirla tutta, dato che il tenore dei miei piatti è sempre molto semplice e una certa complessità la cerco solo nei dolci ma. Diciamo che sì, durante il week end cucino un po' più seriamente. Poi a me piace inventare, questo è noto. Nonostante i due  duecinquanta trecento ricettari, io seguo poco le convenzioni: arraffo l'idea e poi stravolgo. Tolgo, aggiungo, cambio con risultati quasi mai fedeli all'originale.
 Altre volte non faccio neanche quello: apro il frigo e invento di sana pianta. Sempre seguendo i miei gusti e le mie preferenze, che qualcuno potrà anche giudicare tristi/fobici/etc etc ma sono i miei. Punto. A tal pro apro una brevissima parentesi: pur essendo felicemente vegetariana, non obbligo nessuno a mangiare come me o quello che mangio io. Non sono "talebana" e se mi capita di cucinare qualcosa che veg non è lo faccio, ma se riesco a incuriosire anche l'onnivoro convinto e ciò che preparo viene apprezzato, tanto meglio. Ciò detto, veniamo al punto. Una di quelle "ricette" (ricette? ho detto ricette?) fatte al volo, ficcando la testa dentro al frigo e vedendo cosa mi offriva. E' venuto fuori un curry davvero sprint e davvero poco ortodosso dato che non avevo latte di cocco nè spezie troppo elaborate. Mi è piaciuto comunque molto e spero di offrirvi un'idea (da personalizzare a piacere) per le prossime cene (ma anche pranzi) veloci e indecise. Se come me pranzate in ufficio ma, al contrario della sottoscritta, avete la fortuna di disporre di un fornelletto, questa potrebbe essere l'idea per un bento box: portatevi anche un po' di riso bollito (o al vapore o pilaf ) e mangiate dopo averlo riscaldato. Per chi, invece, in studio deve arrangiarsi come può, questa può diventare la cena: due patate di accompagnamento o un po' di riso basmati, un frutto e siete a posto. Questi sono, ovviamente, suggerimenti: voi giocateci come meglio credete e servitelo quando preferite. Quello che è certo è che è davvero velocissimo. 

Variazioni e suggerimenti:
- Sostituite i piselli con ceci, precedentemente ammollati per 24 ore e fatti cuocere per 60' circa. Poi porcedete come da ricetta.
- La pera può essere sostituita con una mela, meglio se Granny Smith o Renetta, le più adatte per la cottura;
- Invece del brodo vegetale utilizzate latte di cocco.
- Al posto del curry va bene anche il Garam Masala;
- I semi di Nigella potete anche ometterli, oppure sostituirli con semi di papavero.
- Attenzione a non fare asciugare troppo la preparazione: cercate di lasciarla cremosa, così da avere un po' di sughetto da accompagnare con patate bollite o riso pilaf.


Commenti

Giuliana Manca ha detto…
Ricettina da segnare, buona e veloce!!
Francesca ha detto…
Grazie Giuliana!!!
Cesca QB ha detto…
Sta nigella l'ho scoperta da pochissimo, mi incuriosisce sempre più.
Io amo il curry, lo mangerei pure a colazione -_-'
Francesca ha detto…
Provali, Francy...Un bacione
Luisa Piva ha detto…
adoro quel piattooooooooo!
buone le verdurine speziatine.. ;.)
baci
Francesca ha detto…
Grazie Luisa!_^ Un abbraccio
Lenia ha detto…
Un piatto molto gustoso!Bravissima!
Un bacione da Grecia!
Francesca ha detto…
Grazie Lenia!
Zucchero e zenzero ha detto…
Il cappottino deve essere una meraviglia!
Questa ricetta è fatta apposta per me, visto che ho sempre tante verdure in casa ma mai il latte di cocco (che, a dirla tutta, in casa non è mai entrato...)
Buona giornata!
V
Francesca ha detto…
ho messo la foto su Instagram...se ci sei lo vedi ^_^ Un bacio cara
Memole ha detto…
Squisitissimo!!!
Arianna Frasca ha detto…
Ora voglio: 1) la foto del montgomery rosso; 2) la foto di un tuo pranzo :-P
A parte gli scherzi, sono come te, stravolgo sempre le ricette che escono con nemmeno più la parvenza dell'originale!
Francesca ha detto…
Arianna...su Instagram documento tutto,purtroppo:) Trovi anche ilink qui a fianco:)
biggreenkitchen ha detto…
Un mix di colori e sapori proprio niente male :) Ora vado subito a cercarti su instagram (ci sono anche io ;)) perché sono troppo curiosa di vedere il tuo cappotto rosso!
Peanut ha detto…
Oh Francy, purtroppo anch'io durante la settimana anch'io sono tutto fuorchè una foodblogger modello. Il pranzo a mensa e la cena, molto spesso, è arrangiata lì per lì, me la costruisco mentalmente affacciata allo sportello del frigo. Nel finesettimana due sere non ceno perchè lavoro e insomma..tutto questo m'intristisce molto, ma non mi sembra la sede per esporti le mie frustrazioni :D
Quiindi, questo currettino casca proprio a pennello. Con la pera, poi!!! ^_^ ah,e ho anche trovato in un negozietto i semi di nigella, domani quando ripasso li prendo!
ciao Fra, bacissimi :***
elenuccia ha detto…
Questa la faccio sicurissimo Francy, sai che adoro questo tipo di ricette :-)
Non sei l'unica che durante la settimana si barcamena come può in fatto di cucina. Non ti dico cosa mi ritrovo a mangiare delle volte a pranzo. Non farmici pensare và...
Flavio ha detto…
Francy... eccomi qua, papy è tornato! Magari non sono passato a commentare, magari da tre mesi abbondanti ho abbandonato ogni partecipazione attiva alla rete relegandomi in un cantuccio, ma da quel cantuccio comunque ti tenevo d'occhio. Adesso eccomi qui, pronto a stressarti con le mie quotidiane e noiose osservazioni.

La tua proposta di oggi? Direi semplice, alla portata di uno negato come il sottoscritto, invitante (anche per l'aspetto cromatico, sai che mi influenza parecchio). Belle foto... non potevo non rimarcare questo aspetto.

Un salutone :)
Flavio

Francesca ha detto…
Vienei vieni a cercarmi ;))))))
Francesca ha detto…
Oh...meno male..quasi mi sentivo un pesce fuor d'acqua sentendo che tutte le foodblogger cucinano sempre ogni delizia divina..io che cucino cose presentabili solo per il blog mi sento quasi una disadattata ^_^ Tu mi fai morire, Lucry!!!!!!!!!!! <3
Francesca ha detto…
Ehehe, Ele...richiamo quanto detto sopra a Lucry^_^ meno male che non sono sola!!!!! Bacio bella
Francesca ha detto…
Papyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyyy...si vede che sono contenta del tuo ritorno?????? yuppieeeeeeeeeeeeeeeeeeeee. Un bacio Flavio e grazie!!
Chiara Setti ha detto…
Ecco, mi piacciono un sacco le ricettive veloci di verdure...spesso le preparo la sera mentre cucino la cena e poi le conservo per il pranzo in ufficio..salvo la ricetta! ;-) un bacio
Francesca ha detto…
razie!!!!!!!!!!!!!! un bacione grande
Meris ha detto…
Si, ha ragione papy, foto bellissime. La ricetta è veloce, semplice con quel tocco in più. Bravaaaaa Francy. Un abbraccio
Francesca ha detto…
Grazie Meris!!!! e pensare che a me non piacciono affatto :-( Un bacione grande