07/10/13

Salame al cioccolato vegano e amicizie indissolubili

Questa è la ricetta di un dolce ma non solo. E' la ricetta di un'amicizia VERA, di cui tante volte vi ho parlato e di cui, sono sicura, parlerò ancora. Un'amicizia che non conosce distanze, bastano due orette e ci si abbraccia, che non conosce orari, ci si saluta anche alle 6.00 di mattina su FB, che non conosce rivalità. Da queste riflessioni è nata, durante il mio meraviglioso soggiorno a Seregno, l'idea di fare una ricetta in tandem. Io e Chiara, ovviamente.Non una ricetta a quattro mani, perchè le mani che hanno eseguito questo buonissimo salame di cioccolato vegano (sissignorisignorsì) erano solo due per volta. Anzi erano tre a casa sua quando lo abbiamo sperimentato ( e quando lo ha eseguito lei, coadiuvata in minima parte da me: due mani lei, una io ecco), e due (le mie) quando l'ho rifatto al mio ritorno ad Asti, con l'idea del progetto tandem. Progetto che è partito assaggiandone una fettina dopo cena.
Una fettina che mi ha fatto sentire normale, senza il mostro che da 18 anni mi accompagna. E io in quei giorni sono stata normale: una normale ragazza trenta....enne che si gode la fettina di salame di cioccolato, o il gelato home made senza pensieri. Senza pensare alle calorie. Senza pensare che dovrà farlo entrare in qualche modo nel computo giornaliero. Semplicemente. Quei momenti di libertà li devo a Chia e anche al salame di cioccolato. Ecco, proprio mentre assaggiavo una fetta di questo buonissimo dolce le ho detto "Appena arrivo a casa lo rifaccio, anzi, se non ti dispiace poi lo metto sul blog. Anzi, perchè non lo pubblichiamo lo stesso giorno, ognuno con le proprie varianti? eh Chia?" e lei , con l'entusiasmo che la contraddistingue "Dai!!!!". E' iniziato tutto così. E voi oggi vi trovate due ricette di salame al cioccolato. Simili ma, ne sono certa anche se il suo post non l'ho letto in anteprima, non uguali. Come me e Chia: simili. Molto. Questo è un dolce cui, tra l'altro, sono particolarmente legata, amicizia di Chiara a prescindere. Era il dolce che preparavo con mia nonna e mia zia e sul blog avevo già proposto alcune versioni (che trovate nell'indice ). Ho come dei frammenti di ricordi: noi intorno al tavolo che chiacchieravamo mentre io rompevo i biscotti, la nonna assemblava il salame e la zia...lo mangiava. Due grandi Donne (che sicuramente staranno bisticciando, per poi fare pace due secondi dopo) e una piccola bambina intorno a un tavolo, spruzzate di polvere di cacao e di frammenti di biscotti. E anni dopo due piccole (nel senso di basse..non me ne volere Chia, ma è un dato di fatto) Donne intorno a un tavolo ridevano e progettavano salami al cioccolato. Vegani. Perchè il salame della nonna non era propriamente health correct, ma la Nostra versione sì. Nessun derivato animale in questo dolce semplice e buonissimo. Nessun uovo, nessun latticino, proprio perchè tutti lo possano mangiare: i golosoni, ma anche chi è intollerante, o a dieta, o deve combattere dei mostri. Questo salame è per Voi.

Qui la versione di Chiara!

Salame al cioccolato vegano
Ingredienti per un bel salamone

130 gr di biscotti senza uova e senza latte (vegani*)
150 gr di cioccolato fondente al 70%
60 gr di nocciole
30 gr di marsala secco (facoltativo)
40 ml di olio di semi
40 ml di latte di soia (o di mandorla o di avena)
Un pizzico di Fleur de Sel

*trovarli, nei negozi biologici, non è difficile, ma sappiate che potete utilizzare qualsiasi biscotto secco, tipo "oro saiwa" per intenderci, se non siete vegani integralisti. Basta guardare l'etichetta ed è facile trovare in commercio in ogni supermercato dei biscotti che contengono pochissimi derivati animali, tipo il solo miele. Io ho utilizzato delle gallette secche di marca assolutamente sconosciuta, trovati all'Esselunga ma questi, per fare un esempio, non contengono uova, nè latticini: solo miele. Altrimenti, se siete vegani al 100%, andate nei negozi biologici e cercate quelli veg.

Preparazione
Triturate grossolanamente le nocciole e mettetele da parte. In una ciotola frantumate i biscotti secchi, cercando di ottenere dei pezzi non troppo grandi ma neanche una "farina" (io li metto in un sacchetto di plastica chiuso con un nodo, poi ci passo sopra il mattarello), quindi uniteli alla frutta secca. Spezzettate il cioccolato fondente e scioglietelo a bagnomaria o nel microonde. Quando sarà freddo versatelo nella ciotola in cui avrete unito nocciole e biscotti, aggiungete un pizzico di Fleur de sel, il liquore, l'olio e il latte. Il latte potrebbe non bastarvi: tenetevi pronti ad aggiungerne (non più di 80 gr però) fino ad ottenere una consistenza nè troppo dura nè troppo molle. Mescolate con le mani o con un cucchiaio (con le mani è più divertente) e versate il composto in un foglio di carta da forno, dandoli una forma allungata, simile a un salame. Chiudete ben stretto il foglio di carta intorno al salame e lasciatelo in frigo per mezza giornata. Al momenti di servire togliete la carta da forno, cospargetelo di zucchero a velo, come se fosse un vero salame e, volendo, avvolgetelo nello spago. Servite tagliato a fettine. 
PS quello avanzato, ammesso e non concesso che avanzi, tenetelo in frigorifero, ma ricordatevi di tirarlo fuori qualche minuto prima di tagliarlo e servirlo.

Suggerimenti e variazioni:
- per una versione più dolce utilizzate un cioccolato meno intenso: 50% dovrebbe andare bene, oppure aggiungete una cucchiaiata di zucchero (assaggiate, però, dato che i biscotti generalmente un po' dolci lo sono)
- invece del latte di soia, usate quello di mandorla, o quello di avena o di riso. Se non siete vegani e neppure intolleranti ai latticini, potete usare latte vaccino
- aggiungete canditi per una versione più dolce
- potete utilizzare qualunque tipo di frutta secca: noci, nocciole, mandorle, noci pecan, arachidi, pistacchi o un misto di tutto questo
- per aromatizzare potete utilizare fava tonka, cannella, scorza di arancia grattugiata, vaniglia...
- il liquore potete ometterlo tranquillamente, soprattutto se il dolce è destinato ai bambini. 
- provate, al posto del liquore, ad aggiungere un cucchiaio di caffè: sarà una versione hard sicuramente amata dagli adulti
-il Fleur de Sel conferisce un tocco lievemente salato: potete ometterlo o sostituirlo con un pizzichino di sale marino integrale




23 commenti:

  1. complimenti a Chia e al salame che ti hanno fatta stare bene, felice per te, bacio!

    RispondiElimina
  2. Quanto amore in questo dolce :)

    RispondiElimina
  3. I paciocchi fatti con amore sono i migliori paciocchi del mondo.
    Che siano fatti col burro o con gli oli vegetali. Che siamo fatti a 4, 3, 2, mezza mano. Non importa: se ti fanno sentire bene, allora sono il paciocco giusto.
    E spesso, il bello sta nel farli e nel condividerli.
    Buon uggioso lunedi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Leo...sei sempre carinissimo ! grazieeeeeee

      Elimina
  4. buono ...Francy , vegana o no la ricetta assolutamente voglio farla ciao cara e buona giornata

    RispondiElimina
  5. Francy. Mi hai fatto piangiucchiare :')
    Sono contenta :)
    Non ho molte parole oggi, neanche per il salame ne servono molte, penso sia una delle auto-coccole più calorose che ci si possa fare.
    Un abbraccio stretto :)

    RispondiElimina
  6. L'amicizia e veramente sacra!
    E questo salame mi fa venire una fame!!!
    Un bacione da Grecia,carina!

    RispondiElimina
  7. Ho letto entrambi i post e posso dire...che sono felice, felice che tu abbia trovato un'amica vera. Che vi siate trovate entrambe :-)
    C'e' mica rimasta una fettina?

    RispondiElimina
  8. Il salame al cioccolato... quanti ricordi, lo faceva sempre la mia nonna...
    Bravissima!

    RispondiElimina
  9. Che belli questi racconti di amicizia *_*
    Adoro il salame di cioccolato e voglio provarlo con il latte di mandorle perché mi ispira molto e l'originale con le uova se non è fatto bene bene mi nausea. Stupendo!
    Smack smack

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Prova prova...poi mi fai sapere <3 Ciao!!

      Elimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!