Mini muffins alle noci vegani e senza zucchero per Salutiamoci

Ragionavo sul fatto che c'è una cosa in cui non sono bianca o nera ma in cui, anzi, amo le sfumature: le stagioni. L'inverno lo odio, così come odio l'estate. Odio il troppo caldo, come il troppo freddo. Amo il tiepido e i colori che solo l'autunno o la primavera riescono a darti. Settembre mi è sempre piaciuto. Fa ancora caldo, ma non è più asfissiante come ad agosto e, anzi, al mattino devi già vestirti bene per non rischiare di prendere freddo. Ricordo che, durante l'adolescenza (età in cui si è stupidotti a prescindere) approfittavo dell'inizio del mese di settembre per mettermi le maglie con le maniche lunghe e potermi coprire senza il rischio di dare troppo nell'occhio.
Come tutte le ragazzine, avevo mille complessi e mi vergognavo del mio corpo: passavo l'estate con la camicia a maniche lunghe e i golfini annodati in vita (anche al 15 di agosto con 40° all'ombra) e settembre era la "scusa" ufficiale per poter perpetrare la mia condotta senza che nessuno mi fissasse come se fossi un extra terrestre. Settembre è anche il mese in cui ricomincia la scuola, l'università, il lavoro, e anche se le prime due sono ricordi ancora lontani, in ufficio mi sento un po' come ai tempi in cui studiavo: settembre permette di andare con calma (le udienze non iniziano fino al 15, così come a scuola non c'erano ancora interrogazioni, compiti, etc etc), di non sentirsi troppo in colpa se si chiacchiera col collega e cose del genere. Di settembre mi piacciono i colori caldi, colori di cui mi piace vestirmi (non per niente amo l'amaranto, il beige, il bourdeaux).
Amo i suoi profumi, in primis quello dell'uva che mi ricorda quando ero bambina. Adoro i cibi settembrini: fichi, mele, pere, le prime zucche buone, la frutta secca. Ecco. La frutta secca. Noci e nocciole, le grandi protagoniste dell'autunno e di Salutiamoci di settembre, ospitato da Le Madeleines di Proust.Le noci, frutti ricchi di proprietà, sono entrate anche in alcune mie ricette che, da qui a fine settembre, vedrò di proporvi. Incomincio con un dolcetto leggerino leggerino, non troppo dolce (lo specifico perchè in una mia ricetta pubblicata su Repubblica mi è stato rimproverato che i biscottini al cocco sapevano di poco e che una torta- che ovviamente non prevedeva burro- non era abbastanza soffice. Cosa devo rispondere? che se la gente vuole ricette grasse, zuccherine, dolcissime, è meglio che non mi legga o che potendo è meglio privilegiare i sapori naturali? ) e senza derivati animali (uova, latte, miele). Un dolcetto con cui incominciare bene la giornata e che possono concedersi tutti: intolleranti al latte, vegani, donnine a dieta...Io ho fatto due muffins più grandi ed alcuni piccoli come delle mini madeleines: ovviamente il tempo di cottura varierà a seconda delle dimensioni che deciderete di fare. 

Mini muffins alle noci e malto
Ingredienti per due muffins di medie dimensioni o per cinque o sei mini muffins.
 Se ne volete di più, raddoppiate le dosi

50 gr di farina integrale
25 gr di noci sbucciate e tritate (o di farina di noci)
50 ml di malto d'orzo biologico
75 ml di latte di soia
2 cucchiai di olio di semi bio e spremuto a freddo ( o evo, ma ha il sapore più forte)
1 puntina di cucchiaino di bicarbonato (o di cremor tartaro)

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Mescolate gli ingredienti secchi in una ciotola (farine e bicarbonato) e quelli umidi (malto, olio e latte) in un'altra. Aggiungete i liquidi ai solidi  e mescolate bene ma non troppo (il segreto per ottenere muffins soffici). versate il composto in due stampini da muffins foderati di carta da forno ( o in 5 o 6 stampini più piccini) riempendoli per 2/3. Infornate per circa 20' ( se piccoli un po' meno: fate comunque la prova stecchino). Spegnete il forno, fate raffreddare e servite. Vi consiglio di non conservarli troppo a lungo, ma di mangiarli nel giro di poco tempo.

Consigli e idee:
- sostituite le noci con le nocciole
- aggiungete una spezia a piacere (perfetta la cannella, o un tocco di fava tonka)
- sostituite il latte di soia con latte di mandorla, o di avena, o di riso
- aggiungete della frutta secca, tipo albicocche o prugne secche, tritate


Commenti

Sabrina ha detto…
Sai che nonostante sia quasi alla soglia dei 50 e abbia un figlio oramai adulto, settembre mi fa sempre provare le sensazioni i inizio scuola.
Che bello rimanere sempre un po' bambini!
Grazie per i tuoi dolci muffin e buona giornata.
Un caro saluto.
Giuliana Manca ha detto…
Ricordo che fino a quando c'è stata la scuola settembre era il mese che detestavo di più, ora va decisamente meglio e piace anche a me, anche se io invece, vivrei ai tropici.
Buonissimi questi muffin, l'idea delle noci mi piace tanto!
rossella ha detto…
Foto calde da chi ama i colori caldi. Belle. Forse perché settembre piace tanto anche a me?
Baci cara, e buona giornata!
Francesca ha detto…
Grazie a te, Sabrina! <3
Francesca ha detto…
Grazie Giuliana!!!!
Francesca ha detto…
I complimenti fatti da te acquistano sempre un valore aggiunto :-)))) Grazie Ross!!!!!!
Katiuscia ha detto…
Mi piace il mood di queste foto, sarà proprio dovuto al fatto che settembre ti/ci piace così tanto :-)
Adoro l'autunno, però spero tanto che non inizi a piovere tutti i giorni altrimenti mi incupisco e l'unica cosa che posso fare è accendere il forno e prepararmi dei mini muffins alle noci :-)
Bella ricetta per Salutiamoci Francy! Spero di riuscire a proporre qualcosa anche io, l'ingrediente di settembre mi piace molto :-)
Baci
Francesca ha detto…
No, Katy. speriamo non piova :-((( non piace neanche a me...anzi, un po' di tepore, nelle ore centrali lo voglio, così da poter mangiare ancora qualche gelatino :-)))) Un bacio
Monsieur Tatin ha detto…
Franci, ma tu la trovi la fava di Tonka.
Qui io a Milano divento pazzo...
Detto ciò, se mi leggi avrai imparato che non amo i dolci alleggeriti.
Però se nascono così, senza burro o senza uova, e sono ben studiati, non sanno di per niente di poco e possono anche rimanere soffici! (Conosci il metodo Tang Zhong? Appena riesco posto dei dolcetti che amerai: sofficissimi e senza burro e senza uova).
Baci Leo
Ely ha detto…
Un post profumato, delicato, malinconico e rasserenante al contempo, mentre si naviga nei tuoi ricordi.. e questi mini muffins sono altrettanto confortanti e squisiti! Complimenti dolce amica. TVTTB
Peanut ha detto…
Sai che sì, grazie ai vostri post sul tema mi rendo conto che settembre piace anche a me. io invece sono piuttosto una da sfumature, e quando le mezze stagioni son davvero mezze stagioni (non come quest'anno!) anch'io preferisco di gran lunga primavera e autunno alle sorelle più estreme. mi piaceva quando si tornava a scuola, e come dici tu, ancora non c'erano grandi pretese, si potevano ancora scambiare due chiacchiere sui banchi, e i primi compiti erano quasi piacevoli perchè avevi l'opportunità di scrivere le prime cose sul diario, di usare le penne e i quaderni nuovi. dio, parlo come un'ottantenne, ma mi mancano già queste cose.
io adoro frutta e verdura autunnali, e la frutta secca forse sopra ogni cosa. ma penso che lo direi di tutto. ma sarebbe comunque vero. comunque, oggi è veramente tutto troppo carino, i dolcetti, i pirottini, i tovaglioli :)
..e oggi l'ho tirata parecchio per le lunghe. ma mi piacciono i tuoi post, mi fanno soffermare a pensare, non posso mai commentare solo la ricetta :)
prima che mi cacci, un bacione Fra! :*
Francesca ha detto…
aspetto la ricettina, leo !!!
Francesca ha detto…
ma ti caccio dove????????? stai stai pure, Lucry <3
cincia del bosco ha detto…
Brava Franci per i dolcetti e le considerazioni.
Anche io amo settembre, mi piace per i colori, l'atmosfera e perché comunque ha in sé il gusto dell'inizio. Al di là della scuola e dei ricordi c'è un ricominciare le attività o l'intraprenderne di nuove, è un po' come un inizio anno più docile e sommesso... guarda che considerazioni mi son venute leggendoti...
bella quella di chi commenta i dolci leggeri dicendo che manca qua o là, si preparino gli altri classici!
un caro saluto
Su
P.S. Peanut mi fai morir dal ridere!
Francesca ha detto…
^_^ Un bacio e grazie!
Patalice ha detto…
mi piace il profumo che emanano questi muffin...
Zucchero e zenzero ha detto…
Questo post avrei potuto scriverlo anche io, parola per parola e dall'inizio alla fine.
Godiamoci questo mese e l'autunno con tutti i meravigliosi colori che porta!
Un abbraccio
V
Ilaria ha detto…
Puoi dare la dimensione che più preferisci ai muffin, sono sempre fantastici!!
Francesca ha detto…
Grazie Ila!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Simo ha detto…
purtroppo però ormai le stagioni sono così strane.........
io invece amo alla follia questi tuoi dolcetti golosissimi, che voglia di provarne uno!!
pentole di cristallo ha detto…
Anch'io adoro le sfumature, come il grigio, l'autunno, la primavera, la camminata veloce e mai la corsa...
Queste giornate di fine estate aiutano a rilassare..

ciao

Laura
Francesca ha detto…
Vero laura! Un abbraccio