25/08/13

Di tormentoni estivi e di Spaghetti di zucchino. Ancora


Ogni estate ha i suoi tormentoni. Sarò vecchia e bacucca, ma ricordo i Righeira , le Las Ketchup (Aserejé, ja deje tejebe tude jebere sebiunouba majabi an de bugui an de buididipíiiiiiii), Valeria Rossi (dammi tre parole suolecuoreammmore) e la Lambada (avevo anche il vestito: ho rotto la scatole a mio padre per non so quanti giorni e alla fine me l'ha comprato. Giuro che non ci sono mai uscita ). Ricordo le Espadrillas (che facevano puzzare i piedi come fette di gorgonzola), i braccialetti di gomma, le collanine fatte coi succhiotti e altre amenità del genere. Quest'anno ignoro, ammetto, quale sia il leit motif dell'estate ( a parte le foto delle cosce spiaggiate che spopola sul web) ma in campo culinario sono sicura che un posto sul podio lo otterranno gli spaghetti di zucchina.
Io per prima mi vergogno pensando a quante versioni ve ne ho proposte...Qui, qui, qui senza contare quelle che presa da vergogna per la troppa ripetitività non ho postato. Penserete che, quando non mangio gelato, mangio spaghetti di zucchina. In effetti è così, praticamente.

Il loro bello (attrezzino a parte^_^) è che potete usarli come fossero comuni spaghetti e condirli con i sughetti più disparati. Ecco, magari non una carbonara, ma un sughetto di pomodoro ci sta benissimo. Questa volta (e poi con gli spaghetti di zucchina la smetto, promesso) vi propongo una salsa crudaiola fresca e leggera, ideale per sfruttare i pomodori, adesso molto succosi. Nulla di trascendentale, eh. L'unica nota particolare sta nell'utilizzo del Sommaco, una spezia che ho comprato lo scorso anno a Londra e che mi dimentico sempre di utilizzare. Beh, trovo che il suo sapore aspro, che ricorda vagamente il limone, col pomodoro e il cetriolo (qui presente in quantità minima) ci stia benissimo. Fino allo sfinimento ripeto che il "temperone" per fare gli spaghetti non è indispensabile, ma molto utile e divertente. Oramai lo trovate in tutti i negozi di casalinghi ma se proprio non riuscite a procurarvelo armatevi di pelapatate e, invece degli spaghetti, fate le fettuccine! Ora. Dovrei scrivervi ingredienti, dosi e procedimento? Sarò approssimativa, lo ammetto: in una ricetta come questa sarebbe sbagliato suggerirvi di usare (a titolo di esempio) 100 gr di questo e 50 gr dell'altro. Si deve andare a occhio, a gusto personale (magari a me piace meno cetriolo e a te che leggi di più), e a voglia: se li servite come secondo o antipasto potete stare più parchi, mentre se questi con una fettina di pane o dei carboidrati, saranno il vostro piatto principale, allora aumentate le dosi. Comunque, indicativamente, io li ho fatti così
Spaghetti di zucchina con salsa cruda di pomodoro
Ingredienti per una persona

1 zucchino abbastanza grande
1/2 pomodoro (o uno se più piccolo)
1 pezzetto di cetriolo
Olio
Sale
Menta fresca
Sommaco in polvere (o scorza di limone grattugiata)

Preparazione
Preparate la salsina: lavate il pomodoro e tagliatelo a cubetti piccolissimi . Metteteli in una ciotola con il cetriolo pelato, privato dei semi e tagliato a dadini, un filo di olio, sale, menta fresca spezzettata e una puntina di Sommaco. Mescolate e tenete da parte. Pulite e lavate lo zucchino e con l'attrezzino ricavatene dei lunghi spaghetti (o delle tagliatelle). Mettete gli "spaghetti" in un piatto da portata, condite con la salsina, decorate con foglioline di menta e, se volete, un altro filo di olio. Servite. 



27 commenti:

  1. Ho sempre trovato gli spaghetti di zucchine un'idea simpatica e spiritosa, perfetta per l'estate :)
    Le tue foto poi sono meravigliose :)
    Un bacio!

    RispondiElimina
  2. Stanno diventando la mia dipendenza... mi piace troppo questa forma stramba! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao bellaaaaaaa <3 che bello vederti qui <3

      Elimina
  3. Io sono l'unica che non li ha mai fatti?
    Mannaggia a me, mi sa che ormai sarà per la prossima estate.... sarà che senza temperone non mi va di cimentarmici e, per ora, non è tra i miei acquisti più urgenti.
    Ma prima o poi lo avrò e replicherò tutti i tuoi bei spaghetti :-)
    Un bacio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti da te non li ho mai visti :-))) Cmq si fanno anche snza temperone eh!!!^_^ Un baciooooo

      Elimina
  4. No, dico, mi è venuta voglia. Di spaghetti di zucchine, e di vestito da Lambada (ora voglio tua foto su istagram sennò muoro).
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no tippppregooooooooooooo..credo di averlo buttato dopo averlo messo due volte (in casa). Ma era fichissimo, con tutti i voulant. Peccato che la lambada non la sapessi ballare, ma l'importante era avere il vestitino :-) Un beso ross

      Elimina
  5. Anch'io ne ho fatte di vere scorpacciate di queste zucchine-spaghetti e non mi annoiano mai! Prox acquisto sarà il temperone..x ora mi armo di mandolini e pazienza ma il risultato è sempre piacevole!
    ps: non mi parlare di quei cicciotti di plastica..ne ho ancora un'infinità O_o!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^_^ anche io credo di averli ancora, da qualche parte :-)

      Elimina
  6. E certo che il sommaco ci sta bene su questo sughetto buono buono!
    (ma che è il temperone?)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Andrea!!!!!!!! Il "temperone" è uno strumento per fare gli "spaghetti" di zucchini. Si chiama "spiralizer" o qualcosa del genere :-) Un abbracci e grazie!

      Elimina
  7. Me li ricordo i braccialetti con i ciucciotti!! :D Oddiooo! :D Di tutti i colori, di tutte le forme, ovunque e dovunque! :D Però.. che amarezza pensare che non ci sono più 'le estati di una volta' (e sorvolo sul tempo di quest'anno va'..). C'è sempre più piattume, più omogeneità e i pochi tormentoni sono veramente un po'.. ....'mbecilli se po' di?! :> Che ricordi... ma sono ben felice di accettare il tuo tormentone, che da ottimi risultati e da acquolina assicurata!! :D Complimenti tesorina, 10 e lode! :D TVTTTB

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh, i ciucciotti di gomma ....Un bacio Ely. Un bacio grande <3

      Elimina
  8. Eh io mi ricordo tutto tutto di quello che hai scritto, mi sa che siamo coetanee ;P Decisamente meglio i tuoi spaghetti di zucchini delle "cosce spiaggiate"(ahahah)!Io personalmente non li ho ancora mai fatti, è gravissimo, tu però mi hai fatto venire voglia di rimediare :) Bellissime le foto *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io sono classe '78..:) quanto agli spaghetti,devi rimediare si:)

      Elimina
  9. Qualche ciucciotto ce l'ho ancora! Insieme ad un imbarezzante pareo per la belly dance fortemente voluto ma usato, tipo 2 volte, in casa.
    Comunque è vero, non ci sono più i tormentoni di una volta, adesso ci sono solo würstel sulle spiagge... quasi quasi rimpiango le Las Ketchup (non avrei mai pensato di dirlo ma è così! :D )

    Come ben sai ho trovato lo strumento diabolico per fare gli spaghetti di zucchini e
    ogni volta che lo vedo sogno di fare spaghetti di qualunque verdura e frutta mi capiti a tiro!
    Il sugo di questa versione è semplice solo in apparenza, perchè la menta e il sommaco fanno sì che sia tutt'altro che un condimento che scontato! ;)
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh mamma Angie,che ridere:-) Però rinfrescami la memoria che non ricordo più la Belly Dance cos'era..mi sono fermata alla Lambada e al mio compketino fucsia e rosso (non so se mi spiego)

      Elimina
    2. Proseguo qua.Quanto al tempera verdure,ehehe,oramai ti ho attaccato la fregola e non c'è scampo.Ma sai che alla frutta non avevo mai pensato?e grave.Molto:) Un bacione

      Elimina
    3. oddio la lampada?!? mi ricordo che mio fratello voleva sempre ballarla con me a casa per esercitarsi ;-/ SCENE DA DIMENTICARE ;-P
      asereje?!?! vogliamo parlare del balletto che sapevo, ovviamente, a perfezione? e c'è da vantarsi anche!
      adoro questo tormentone estivo.. continua, senza vergogna, imperterrita a proporre i tuoi tormentoni cara
      baciotti

      Elimina
    4. anche il balletto??? giuraaaaaaaaaaaaaaaaaaa...io mi ricordo solo lo sventolmento di mani si uadibibipiiiiiiiiiiiiiiiiiii :-))) Un bacio cara

      Elimina
  10. Oddio, qual'era il vestito della Lambada? Non lo ricordo assolutamente... adesso devo mettermi in cerca per la rete per soddisfare questa curiosità!
    Per gli spaghetti di zucchine invece basta fermarsi qui da te. Non mi stancherei mai di guardare queste foto, rendono alla perfezione la bontà di questo piatto.
    Io elimino il cetriolo (non mi piace!), ma per il resto mi accomodo a tavola e mangio con gli occhi... :-)
    Un bacio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ila, ti assicuro: meglio ignorarw :-) Ti posso solo dire che era corto e svolazzante..fucsia e rosso. Roba che se ci penso, se ci penso. Ecco, mi viene freddo :-))) Un bacio enorme e grazie!!!

      Elimina
  11. Anch'io faccio il raw-gù con il sommacco! (e con altri esotici mix di spezie che adoro!):
    http://www.cucinaecozoica.com/cucina-ecozoica/pappardelle-di-carota-e-zucchina-al-raw-gu.php
    e sono tutto tranne che una brava spaghettatrice con macchinetta apposita, per cui faccio pappardelle!
    Non ci sentiamo più da secoli, ti ricorderai di me???
    ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che mi ricordo :-)))) Un abbraccio enorme!!!!!!!!!!!! <3

      Elimina
  12. Io sono stata sempre piuttosto refrattaria ai tormentoni estivi, anche quando ero più giovane. Ma se una cosa mi piace, mi fisso e la posso fare/ascoltare/mangiare ininterrottamente per giorni e giorni. Le zucchine sono tra queste :-)

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!