Di gelati, gelaterie e gelatiere. Gelato al cacao e zenzero



Per me quest'estate è un po' vagabonda. Nessun viaggione o cose da ricchi premi e cotillon ma, piuttosto, fughe di qua e di là con persone speciali. E va bene così. Nelle mie varie tappe, di uno o di qualche giorno in più, sto avendo modo di tastare molte gelaterie, giusto per scollarmi dal mio binomio del cuore: Grom=Perfezione. Grom=perfezione ad Asti dove sinceramente non abbiamo molte alternative, tranne una ( una piiiiccola gelateria con la proprietaria simpaticissima e un fondente da urlo), ma per il resto  non riscontro nulla di che (ma vaaa? l'ho già detto duecentocinquantacinque volte, che ad Asti non c'è niente, e anche in campo gelaterie non siamo ben messi). In giro, invece, ci sono gelaterie notevoli. Parecchio notevoli. Notevolissime. Forse sarebbe bene stilare una lista dei gelati del cuore di Francesca, ma in attesa passiamo oltre.
Passiamo all'autoproduzione che, per chi possiede una gelatiera, è sempre cosa simpatica. Cosa simpatica, sottolineo, dato che per la sottoscritta il gelato vero è quello nel cono (di biscotto eh!) da slappare rigorosamente girando per le vie della città. Non c'è cono di wafer o coppetta o panchina che regga: il gelato-Francesca-pensiero prevede cono di biscotto e leccata selvaggia camminando. Un gusto alla frutta e sempre il cioccolato. E' rarissimo che mi compri del gelato da tenere in casa e da gustarmi davanti alla tivvù, così come è rarissimo che lo mangi in inverno. Per me gelato=estate=cono=città. Punto. Però a Seregno, al mio arrivo, la Chia mi ha fatto assaggiare due tipi di gelato home made buono, ma così buono che la voglia di replicare almeno una delle due ricette si è impossessata di me a tal punto da comprare, a Lecco, un libro su gelati e sorbetti (e il dvd di Profondo Rosso. Ricordi, Ila?^_^) e da studiare a fondo quelli già in mio possesso. Arrivata a casa ho bissato la sua ricetta. Tra l'altro sono particolarmente legata a questo gelato per vari motivi. In primis perchè l'ho mangiato durante il mio soggiorno seregnese (o seregnano?), in compagnia di Chiara e dopo averla aiutata ad allestire il set per le sue stupende foto. In secondo luogo perchè è la ricetta del gelato al cacao di Grom che, ribadisco, per me rimane uno dei must nel campo. Terza cosa è un gelato abbastanza leggero. 
Non contiene uova, prevede pochissima panna ( venti grammi...dico, cosa sono venti grammi di panna????) e poco zucchero. Io l'ho arricchito con dello zenzero che col cioccolato fa sempre la sua porca figura. Sottolineo che è un gelato dal sapore molto intenso: il cacao c'è e si sente. Se non amate l'aroma forte del cacao, virate su altro. Per dire: io e mio padre lo abbiamo adorato mentre la compagna di papà meno. De gustibus. Premetto anche che sarebbe meglio avere una gelatiera: la mia è la classica col cestello da mettere in freezer prima dell'uso, mentre Chia ha una di quelle autorefrigeranti. Con la mia ho ottenuto un buon gelato che, però, tende a sciogliersi quasi subito mentre lo si travasa nel contenitore per poi riporlo in freezer. Quello di Chiara era più stabile (ho provato personalmente eh!). Per chi non ha la gelatiera so che esistono un sacco di tecniche per ottenere un buon risultato, ma temo che sarà  un po' diverso. Comunque non vi resta che provare e poi, eventualmente, riferirmi! Buona settimana :-)

P.S. per gli amici vegani o per gli amici intolleranti al lattosio, suppongo che un buon risultato si possa ottenere anche con latte vegetale (riso, soia, avena) e panna vegetale, ma non ho (ancora) provato!

Gelato al cacao e zenzero
Ingredienti per 4 persone

320 ml di latte fresco
20 ml di panna fresca
70 gr di cacao in polvere
80 gr di zucchero
zenzero in polvere q.b.
un pezzetto di zenzero candito

Preparazione
Mettete il latte in un pentolino e fatelo riscaldare fino a quando inizierà a sobbollire. Unite lo zucchero e mescolare per farlo sciogliere.Togliete il pentolino dal fuoco, unite il cacao e lo zenzero in polvere, mescolando sino ad ottenere un composto omogeneo. Lasciate intiepidire, quindi unite la panna. Travasate il composto in una bottiglia e mettete in frigorifero per due o tre ore almeno. Trascorso il tempo, versatelo nella gelatiera e seguite le istruzioni in base al vostro modello, aggiungendo al composto, verso metà preparazione, lo zenzero candito a pezzettini in modo che si incorpori nel gelato.




Commenti

Araba Felice ha detto…
Sembra delizioso!
Anche io amo molto i gelati, Grom lo adoro ma ultimamente anche la Gelateria La Romana...dura lotta :-)
Francesca ha detto…
Ciao Stefy!!!! sì, provata ad Alba. il cioccolato fondente (in qualunque gelateria io vada, il fondente lo provo sempre)è ottimo...decisamente un buon gelato, hai ragione!!! Un bacione e grazie
Federica ha detto…
So che adesso mi odierai ma io invece il gealto di Grom non lo posso soffrire :(
Invece questa combinazione ciocco-zenzerosa mi sembra perfetta per ianugurare la mia gelatiera nuova di zecca. Ebbene sì...dopo tanto...ho ceduto :D!
Un bacione bimba, buona giornata
Francesca ha detto…
nuuuuuuuuuuuuuuuu, bono Grom :-(((( Ehehehe Fede, de gustibus ^_^ dai, anche tu hai la gelatiera? prova prova :-) Un bacione
Ely ha detto…
Sarai stata mica all'albero dei gelati tesoro!! :D E' stupendo!! :D Questo abbinamento è accattivante e io non mi faccio mancare il gelato nemmeno a Gennaio :) Quindi figurati. E' delizioso!! :) Complimentissimi!! :D TVTB
Francesca ha detto…
No Ely..Chia me ne ha parlato ma abbiamo optato per Gala (volevamo andare da Pallini, ma era chiuso!): ottimo!!!!!!!!!!!!!!! Poi, le altre gelaterie, le ho provate ad Alba (Sacchero e La Romana), Alessandria (Soban) e Genova (La Cremeria delle Erbe):-))
Zucchero e zenzero ha detto…
A D O R O! Adoro tutto: il gelato, le foto e adoro la coppetta vuota! Per la stabilità hai mai provato ad usare l'agar? Io ne metto la punta di un cucchiaino e migliora un po' le cose :)
Buona giornata! :)
Francesca ha detto…
Ciao bella e grazie!!!!!!! In realtà ho provato un pizzico di farina di carruba, ma ne ho messa talmente poca e senza pesarla con precisione che non l'ho scritTA nella ricetta. Un bacio e grazie!
Zucchero e zenzero ha detto…
La carruba è anche più indicata dell'agar, ma non avendola a casa non la uso. Ora che mi ci fai pensare anche il mio sorbetto al cioccolato non era stabilissimo (era con cioccolato e cacao).. Bah, sai che ti dico? Lo si mangia lo stesso in barba alla stabilità! ^_^
Chiara Setti ha detto…
Nn ho mai provato il gelato di grom ma qui a forli ci sono diverse gelaterie davvero valide, soprattutto quelle bio...fanno dei gusti che ti sembra di mangiarti proprio il frutto anziché un gelato al gusto,..che so...pera.
Buonissima questa tua accoppiata! Buona giornata!
Agnese ha detto…
uuuuh, mi ispira... ;)
Ely ha detto…
Allora quando torni ci andiamo! :D Lì sono certa che resterai piacevolmente sorpresa e felice :) Farei il giro d'Italia per assaggiare le gelaterie migliori.. peccato che Pallini fosse chiuso, mannaggia :( Uff. Quella 'cremeria delle erbe' mi ispira da matti però ;) TVB
Angie ha detto…
Uhm... appena arrivata a Torino ero entusiasta di Grom, ma poi in totale ci sono stata pochissime volte (tipo 4 in 4 anni :D ) preferisco altre gelaterie ^^
E sì, sono una di quelle che critica puntualmente la fila spropositata fuori... solo perchè ci mettono 5 minuti per fare un cono!
Prossimamente, magari, gli darò un'altra chance :D
Invece questo cioccolato e zenzero, beh, direi che lo approvo da subito!
Amo il cacao e pure lo zenzero... quindi mi sa che è ora che compri la gelatiera! :D
bacio
Francesca ha detto…
Graze Chiara!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
<3 ehehehe
Francesca ha detto…
beh Angie...avessi anche io Ottimo o Vanilla o Il gelato Amico a portata di mano ..^_^ Però un'altra possibilità 8extranoir extranoir extranoir) dagliela, ti pregoooooooooooo :-)))) Un bacione
Angie ha detto…
Uhmmmm ma sì dai, per l'extranoir potrei farci anche un pensierino ;)
An Lullaby ha detto…
Anch'io sono un'appassionata di gelato(e anch'io ho stilato una mia lista di gelaterie romane :D),ma io lo mangio praticamente tutto l'anno..quindi per me gelato=anno aimé :(... mi sono decisa a comprare qualche giorno fa una gelatiera e sono ancora in fase di sperimentazione, finora ho provato 4 ricette di gelato, buone ma tutte decisamente troppo dolci per i miei gusti e con quantità sconsiderate di panna(aiuto!).Cercavo proprio gelati gustosi ma altrettanto salutari, visto che io li mangio spesso, la tua ricetta mi entusiasma moltissimo:sembra buonissimo e ha solo 20 g di panna e poco zucchero :) Stasera lo provo ^_^
Francesca ha detto…
^_^ vedo che ci capiamo. Quanto alla ricetta, se la provi fammi sapere! Io ho seguito la ricetta originale, mentre Chia ha portato a 40 i gr di panna (che cmq non è molto lo stesso)e rimane ancora più cremoso...fammi sapere! bacio
Katiuscia ha detto…
Oooooh che buono! *___*
Anche io a Rimini non mi posso lamnetare, abbiamo 2-3 gelaterie che lo fanno col latte di riso che è una bomba, ma questo mi ispira un sacco!
Baci Fra
An Lullaby ha detto…
Beh sarebbero 10 g a persona, davvero poco in effetti! Proverò tutte e due le versioni (ehh mi tocca fare questo sacrificio ^_^) e ti faccio sapere senz'altro,grazie e bacio :)
Francesca ha detto…
Grazie a te, Katy <3
terry giannotta ha detto…
Ciao Francyyyy!! Era una vita che non passavo da te e che ti trovo? Un gelato fantastico, io adoro il cioccolato "cioccolatoso" che si senta! Adesso come si fa? Mi è rimasta la voglia ... un abbraccione!
Francesca ha detto…
Grazie Terry!!!
ristoranti firenze ha detto…
così delizioso, Grazie per questa ricetta
http://restaau.it/Search/City/ristoranti-firenze.html
Francesca ha detto…
Grazie!!!!
Anonimo ha detto…
grande l'amichina!, non tu, tu sei un'amicona speciale! :) Anonimo.
Francesca ha detto…
semaforo ;-)
Anonimo ha detto…
hahahaha ;)
Francesca ha detto…
naaaaaaa: hihihihihihih ;)
Gabila Gerardi ha detto…
1) il tuo gelato e' senza dubbio superlativo, 20 g di panna..no....dico!!!!!
2) le foto me gustano molto
3) comincio a leggerti per non smettere più!!!!!!!
Bacione grande!
Gabila
Francesca ha detto…
<3 Bacione a te :-))))
Rosaria ha detto…
Io delle tue ricette mi fido ciecamente. ADORO i gelati "marroni" in tutte le varianti (cioccolato, bacio, tiramisù...)e perciò, copiando la tua espressione divertente potrei dire che il mio gelato-Rosaria-pensiero è marrone! E sai che ti dico? che non ho mai abbinato cioccolato e zenzero!Devo farlo-devo farlo-devo farlo! ;)
Francesca ha detto…
Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! e condivido il tuo gelato pensiero: w il marrone ( per me tendente quasi al nero). Un bacio
consuelo tognetti ha detto…
Appena avrò la gelatiera sarà il primo che farò! Grazie cara <3
la zia Consu
Francesca ha detto…
Grazie a te Consu!!!