Torta di mele vegana con semi di Chia


No. La primavera non vuole arrivare. Ogni tanto ci offre una pia illusione che sì, potrebbe. Ma. Ma si bulla di noi e ricomincia a piovere. Insomma: invece della stagione dei gelati, qua pare si sia prolungata la stagione delle cioccolate calde e dei the. No ok, io non faccio testo. Io che bevo le tisane bollenti anche d'estate, con 40° all'ombra sarei comunque di parte ma. Perdire. Se continua di questo passo ho il presentimento che prima di gustarci un gelato passeggiando oziosamente per le vie della città, passerà un bel po' di tempo.
Tra l'altro, giusto per rendervi partecipi dei fattacci miei, ho passato buona parte del w.e. piovoso sul pc: sia per fare una ricerca di lavoro, sia perchè fulminata come San Paolo sulla via di Damasco da questa meraviglia che risponde al nome di Coupon Nation. Tra una tazza di the e una mela cotta (che adoro quindi non commentate: potrei vivere di mele cotte) sono andata in palla completa tra siti di elettronica, di make up (oh, guardate che mi trucco anche io eh!) e di golosità varie (giusto per restare in tema di the caldi), che grazie agli sconti proposti da Coupon Nation possiamo accaparrarci a prezzi stracciati. Ergo, se non lo conoscete fatevi un giro e poi mi dite. O forse vi dico prima io, dato che il compleanno si avvicina e potrebbe scapparci il mio agoniato tablet. Vabbè. Basta sognare. Per ora.
Torniamo alla ricetta, molto in tema col clima autunnale. Una torta di mele. Nulla di nuovo sul fronte occidentale. In effetti la ricetta è sempre quella classica e collaudata ma. Ma è veg. Già la ricetta originaria è davvero light e l'unica difficoltà stava nel sostituire l'uovo previsto. In rete circolano un sacco di trucchi sul come sostituire le uova nelle ricette che le prevedono, ma dato che io avevo fatto fuoco e fiamme per trovare i fmosi semi di Chia, la scelta è stata facile. Un uovo=1 cucchiaio di semi di Chia (o di lino) mescolati con 2,3 cucchiai di acqua e poi lasciati riposare un po'. Quando il composto è diventato gelatinoso, ho proceduto come di consueto. Tutto qui. Contiene zucchero, ragion per cui l'ho appena appena assaggiata, ma il solito papà Adriano ha detto che era buona (e non si è neanche accorto della differenza con una torta "normale"). Precisazione doverosa. Questa, veg o non veg, è molto ricca di frutta, ragion per cui rimane umidina e non sofficiosa, ergo non aspettatevi una torta stile margherita da pucciare nel latte. Però, con una tazza di the ci sta benissimo :-) Questa la versione originale; qui con un po' di cocco; qui la variante gluten free e qui con i mirtilli.

Torta di mele veg
Ingredienti per una tortiera di 15-18 cm

150 gr di farina
80 gr di zucchero
1 cucchiaio di semi di Chia (o di lino)
latte vegetale q.b.
1/2 bustina di lievito
3 mele renette

Preparazione
In una ciotola mettete i semi, mescolate i con 3 cucchiai di acqua e lasciateli riposare per un'oretta. Quando il composto sarà gelatinoso aggiungete lo zucchero e iniziate a sbattere con lo sbattitore (meglio se elettrico), fino ad ottenere un composto cremoso. Aggiungete la farina, alternandola con un po' di latte, fino ad ottenere un composto non troppo liquido, cui aggiungerete il lievito. Mescolate per togliere i grumi. Affettate le mele, aggiungetele al composto (se vi piace aggiungete anche un po' di cannella), mescolate per amalgamarle. Oliate una tortiera di 20 cm di diametro, infarinatela, quindi versatevi il composto. Cuocete a 180° per circa 35'-40'. Spegnete, fate raffreddare e servite.


Commenti

semplicementehariel ha detto…
Torta di mele in tutte le versioni...si..ci piace!!!! io non sono vegana ma sono sempre curiosa di provarle le cose che non ho mai mangiato :P
Francesca ha detto…
<3 Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacione
Agnese ha detto…
Okay... parto a caccia dei semi di Chia.
Ma frullando i semi di lino ottengo lo stesso risultato? *.*
Francesca ha detto…
Sì bellizzzzima <3 credo proprio di sì, anche se fanno meno "poltiglia". un bacione
Flavio ha detto…
Ciao Francy. Grazie per la segnalazione relativa a Coupon Nation... non lo conoscevo (e forse sarebbe stato meglio così perchè dovrò lottare con la mia parte shopaholica per non lasciarmi prendere la mano).

Sulla proposta di oggi un paio di considerazioni. la prima sulle foto: mi è piaciuta molto l'idea di proporla "sporca", se così si può dire. Al posto di mostrarla pulita e perfettina, qui le immagini mostrano una scena "vissuta" con briciole, fetta mancante, attrezzi usati. La fetta mancante è associata all'idea che qualcuno l'abbia già potuta gustare e ciò stuzzica la curiosità, oltre che l'appetito.

Ma soprattutto... se "papà Adriano ha detto che era buona", chi sarà mai "papà Flavio" per poter pensare il contrario?

Buona inizio settimana ;-)
Flavio

Francesca ha detto…
Anche io non lo conoscevo.....e ti lascio immaginare il mio w.e...persa tra i vari siti. Mi sa che qua ci scappa il regalone :-)))) Quanto alla foto: sono contenta che ti piaccia. la fetta mancante l'ha mangiata realmente papà Adriano, ma virtualmente mi piace pensare che l'abbia gustata papy Flavio. Un bacio e grazie!!!
fantasie ha detto…
I semi di lino ce li o, quelli di chia non so ancora che siano... ma torta di mele forever!
Francesca ha detto…
<3 Un bacione Stefy!!!!!! Tra l'altro, sempre con le stesse dosi, ne avevo proposta una senza glutine:-)
Katiuscia ha detto…
Ma sì, è sempre stagione di torta di mele! :D
E poi bella umida mi andrebbe proprio.... tra l'altro ho il naso gelato (mi rifiuto di accendere i termosìfoni a metà aprile!) e con un tè bollente ci starebbe benissimo! :-)

Non conoscevo quel sito... è tipo group on?

Baviotti Francy :-)
Zucchero e zenzero ha detto…
Fai conto che io ho un barattolo da un kg di semi di lino, che di solito metto nel pane: non sapevo di avere così tante "uova" in dispensa, è una meraviglia! Certamente proverò! Poi io che adoro le torte di mele, con un dolcetto così vado proprio a nozze.
La primavera non vuole proprio venire, ma ormai temo che saremo catapultati in una torrida estate senza goderci le giornate all'aria aperta ma frizzantine e allora ci lamenteremo per il caldo!
Francesca ha detto…
Grazie Katy!!!! non conosco Group on, ma è una figata assurda: ti rimanda ad altri siti dandoti un sacco di sconti...fatti girino!!!!^_^
Francesca ha detto…
Dai, prova!!! Poi mi fai sapere <3
rossella ha detto…
Eccoti bellezza! Uhmmarò che bella, e che meraviglia le foto.
E' così... romantica! ;)
Francesca ha detto…
ammmmorA...grazie!!!!!!!!!!!!!!!
Arianna Frasca ha detto…
Ecco e ora come faccio a staccarmi dal computer... fra il dolce (che devo provare) e il sito che hai suggerito... se poi me lo trascino anche in cucina è colpa tua :-P
Francesca ha detto…
<3 ehehehhe, lo sapevo!
Memole ha detto…
Adoro tutte le torte di mele...Che buona!!!
eli ha detto…
e se uso del latte vegetale, già colloso di suo? Dici che viene?
Ci provo poi te lo dico. Mi piace la torta fondant alle mele!

Il clima autunnale è proprio quello che ho fuori dalla finestra (sob!)
Francesca ha detto…
Umhhhh..non so...Secondo me puoi provare con mezza banana schiacciata. Fammi sapere:-)
Federica ha detto…
oggi tortina veg tutte e due :) Semi di chia?!?!? Parte la caccia perchè le torte di mele per me non sono mai abbastanza :D! Un bacione bimba, buona settimana
Francesca ha detto…
Uh Fede....appena ho due secondi corro :-))))) Bacio anche a te :-) <3
elenuccia ha detto…
Guarda che le mele cotte piacciono da morire anche a me :)
la mia nonna materna preparava sempre la versione intera cotta in forno mentre quella paterna preferiva tagliarle a cubetti e cuocerle in pochino di acqua zuccherata sul fornello (viene un sughetto delizioso). E io mi sbafavo bellamente entrambe le versioni. Le mele cotte mi fanno tornare in mente tanti bei ricordi.
Il Mestolo di Legno ha detto…
Non preoccuparti, anche io vado di tisane o caffè d'orzo anche in estate (a proposito devo procurarmi al più presto un'altro bollitore per l'ufficio, visto che la collega se l'è portato via!).
Se provassi questa ricetta con le pere? adoro le mele, ma ne sono sprovvista al momento e non so più che fine far fare alle pere. che dici?
Francesca ha detto…
Dai,virtualmente tu sei qua e ci stiamo mangiando una mela cotta insieme:-) Con un buon tea,ovviamente:-) Bacio Ele
Francesca ha detto…
Uh si...secondo me vanno benissimo!Nagari con un pizzico di zenzero,dato che pera e zenzero mi ispira:-)Poi fammi sapere
Peanut ha detto…
Francyy :DD anch'io persino d'agosto, sudante e davanti al ventilatore, ma la tisana non me la toglietee!!
Questa torta è semplicemente bellissima, peccato che i semi di chia abbiano un prezzo davvero improponibile. devo ancora provare, ma so che viene anche con quelli di lino;)
bacibaci
Simo ha detto…
ecco, a parte i semi di Chia che non ho, la farei subito questa buonissima torta. Io le torte di mele le adoro in tutte le versioni possibili!
Chiara Setti ha detto…
A una torta di mele non si dice mai di no!! ;-) buonissima
Francesca ha detto…
Lucry, prova con quelli di lino..io quelli di Chia li ho trovati a Londra:-( ma anche a Milano. Però con semi di lino o banana dovrebbe venire lo stesso Bacio
Francesca ha detto…
^_^ Semi di lino anche per te, Simo. Poi fammi sapere
Francesca ha detto…
Grazie Chiara!!!
Torta di mele *_* ADORO! Un bacione! :*
Francesca ha detto…
^_^ Grazie Vale!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
la gelida anolina ha detto…
io invece sono quella dei gelati in gennaio :P
questa torta di mele sembra perfetta...io le preferisco umide!!!
baci
sara ha detto…
la torta di mele non stanca mai, poi così leggera e invitante...ho già l'acquolina! come mai Francy stai cercando un lavoro? forse mi sono persa qualcosa.... ? un bacione
Francesca ha detto…
No Sary:una ricerca x lavoro...di giurisprudenza:-) Anche se,a due la tutta,cambierei lavoro per fare la foodblogger ma...è un altro discorso:-)bacio
Francesca ha detto…
Io vivrei di gelato...ma solo dai 20 gradi in su:-))) un baciozzo
Anonimo ha detto…
me la vendi? :) D.
Francesca ha detto…
puoi fartela..è facile.
Anonimo ha detto…
le tue sono più buone! :)
e il basilico ha detto…
ma guarda, di torte di mele ne puoi mettere anche cento, io le adoro. bellissime le foto, come sempre. bacino
aliing87 ha detto…
Che bella tortina...non sapevo che i semi di chia si potessero usare come quelli di lino per sostituire l'uovo bella scoperta :)
Ho inserito un link al tuo blog nel mio, tra "i blog che seguo", spero la cosa ti faccia piacere :)
Francesca ha detto…
Grazie Nora:)))
Francesca ha detto…
Sì cara...per i vegani, che non usano le uova, sono il miglior sostituto nelle torte:)Un bacio e grazie davvero