29/03/13

Teglia di verdure al forno e auguri


Allora: durante la settimana abbiamo visto un secondo piatto colorato. Abbiamo parlato di dolci e soffici torte ideali per la colazione di Pasqua o di Pasquetta. Ci manca un primo. E l'antipasto. Non c'è nessuno dei due, scusate. Non sono molto da primi a dire il vero. Anzi, rettifico. Non sono molto da primi che si discostino da zuppe e cremine. E anche il mio concetto di pasta/riso è molto personale. Anzi, meglio che sorvoli sul mio concetto di pasta/riso (che mangio solitamente a cena) perchè potreste cancellare il mio blog dalla vostra blogroll seduta stante.E poi sostengo che fotografare un piatto di pasta, nelle rare occasioni in cui la preparo per altri, non sia impresa facile ergo salto. Però, se siete alla ricerca di una zuppa o di una vellutata da servire come piatto pasquale, non avete che da cliccare nell'indice et voilà. Perchè sono giunta a parlare di pasta e zuppe? Ah giusto: si parlava di ciò che logicamente mancherebbe a un menù pasquale. Vabbè, manca anche l'antipasto, quindi non è che potete pretendere.
In compenso abbiamo il contorno utilizzabile, a vostro piacimento, come antipasto. Una cosina semplice semplice e anche abbastanza veloce, da cuocere in forno ( e accendiamolo 'sto forno, che fa freddo ). L'idea mi è venuta sfogliando questo libro. 
Lo avevo detto e lo ribadisco: sono stata una vera cretina a dubitare della validità di questo libro.
L'ho snobbato più volte (cioè: neanche lo sfogliavo, quando lo vedevo in libreria, vi rendete conto????) e poi, quando mi sono decisa a comprarlo me ne sono perdutamente innamorata. Vi dico solo che ho già provato tre ricette, che è un vero record per me. Ovviamente non l'ho seguita filo per segno (quando mai capita?), ma l'idea viene da lì, ecco. In sostanza sono ortaggi al forno. Stop. Io ho usato carote, come da libro, mele, come da libro e condimento come da libro. Per il resto mi sono presa qualche libertà, aggiungendo gli champignon. Per correttezza, nella ricetta vi riporto anche gli ingredienti suggeriti nella ricetta originale, così sapete come regolarvi. La mela però. Non dimenticatevi la mela. Promettetemelo e baciatevi le dita come foste dei bravi boyscout. La mela nei piatti salati E'. Qualcosa di sublime e non possiamo farne a meno quindi. La mela ci va. Punto. Meglio se renetta o Granny Smith (le più adatte per la cottura), ma se avete a vostra disposizione solo delle comuni Golden non disperate. Anzi, secondo me pure la mela rossa di Biancaneve ci sta bene. Non sarà un contorno tipicamente pasquale, ma senz'altro un'idea cruelty free da servire sulle vostre tavole festive e non. Ok, ciò detto, vi rinnovo l'appello a NON mangiare agnellini (lo ha detto anche il Papa e se lo dice lui che è un gradino più in su di me..) e vi auguro una felice e serena (metereologicamente parlando) Pasqua.

Teglia di verdure e mela al rosmarino
Mia versione (dosi per una persona)
Carote (1 grande o 2 piccole )
champignon (4 o 5 )
Mela (1/2)
Tupinambor (1)
Rosmarino (1 rametto)
Sale
Pepe
Versione ufficiale (per 4 persone)
1 kg di radici miste tipo carote, sedano rapa, tupinambor, patate
2 mele
Rosmarino
Sale 
pepe


Preparazione

Io ho semplicemente tagliato tutta la verdura a tocchetti (i funghi a metà ) e la mela a fettine non troppo sottili. Poi ho messo tutto in un piatto, l'ho cosparso con il resto degli ingredienti ( un filo di olio, sale, pepe) e ho infornato (tutto tranne i funghi e la mela) a 180° per una mezz'oretta.  A metà cottura ho rigirato Ho poi aggiunto anche lagli spicchi di mela e gli champignon, ho cotto per 15', quindi ho spento e servito.
LTeglia d veruda ricetta ufficiale prevedeva di tagliare le verdure a tocchetti delle stesse dimensioni, e le mele a spicchi, quindi di metterle in una casseruola e di cospargerle con olio, sale e pepe. Infornare e far cuocere per 35' a 180°, quindi di girare a metà cottura. Aggiungere le mele e il rosmarino tritato o a rametti, far cuocere ancora 15', quindi spegnere e servire.

34 commenti:

  1. E allora c’ho ragione a dire che mi piace questo papa. Pure l’appello pro agnellini…mitico :)
    La mela? E chi se lo sogna di toglierla! Io raddoppio le dosi e ci faccio Pasqua con una teglia così :D!
    Un bacione bimba e tanti auguri di cuore anche a te :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Fede!!!!!!!!!!! e tanti cari auguri anche a te :-))))

      Elimina
  2. Trovo che sia un libro davvero splendido e queste sono le ricettine che più gradisco!! :D Ti abbraccio Francy e grazie per questa bellissima idea!! :D Buona Pasqua di cuore, che tu possa trovare nell'ovetto la sorpresa che più sogni! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. neanche un ovetto , sigh sigh :-(((( Un bacio Ely. Enorme!

      Elimina
  3. Io non faccio fatica a metter la mela nei piatti salati, anche perchè è uno dei miei frutti preferiti! Poi ciascun tipo ha il proprio gusto, quindi un abbinamento mela-piatto salato si trova sempre.
    Questo piatto mi ispira moltissimo e sai una cosa? Mi hai messo voglia di andare in libreria a sfogliare il libro!
    Buona Pasqua e buona giornata!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. La mela rossa di Biancaneve è la mia preferita... :-)
    Fino a qualche tempo fa ero scettica sull'unire la frutta al salato. Forse perchè una volta avevo mangiato un risotto con le fragole che non mi era tanto piaciuto... ma la mela è versatile, è Donna, ha un sapore delicato che lega bene un pò con tutte le verdure. Adesso che arriverà di nuovo la bella stagione, già prevedo grandi insalatiere... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Francy!!!!!!!!!!!!!! mela e finocchio, ad esempio, hai provato??????????^_^ Un bacione

      Elimina
  6. Non sono esperta di cotture di mele in forno, cioe' per i dolci si ma non in versione salata. Mi piace un sacco da aggiungere quando faccio il pollo...tante spezie, poi uvetta e mela.
    Ti faccio tantissimi auguri di una Pasqua serena e riposante. Ci sentiamo la prox settimana

    PS: non ho mai mangiato agnello in vita mia. In casa mia lo odiano tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele: buona Pasqua e buon viaggio!!!!!!!!!!!

      Elimina
  7. Una idea colorata, leggera ma con gusto! un piatto diverso seppure con i "soliti" ingredienti :)
    bacioni

    RispondiElimina
  8. La mela nella teglia di verdura! Ma è da provare! :D
    Grazie per la dritta :)
    Un bacione e buona Pasqua anche a te! :***

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona Pasqua, Vale e grazie a te!

      Elimina
  9. MA il contorno come antipasto va benissimo!!! Anche perchè se continuiamo a mangiare quello che ci proponi rischiamo di non alzarci più da tavola!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Arianna..fidati che le mie ricettine sono a prova di bilancia:-)Fin troppo, dicono!

      Elimina
  10. Cielo se la mela mi ci piace nel salato! ora che l'ho scoperta guai a chi me la leva!:D
    e comunque io lo volevo sapere il tuo concetto di pasta/riso, bah! :(
    tanti tanti auguri di buona pasqua fatta di agnellini felici:) ..e compratelo un ovetto,francy! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lucry, giura che "mi fai ancora amica" :-) A me piacciono i "mapazzoni" per dirla alla Barbieri: ergo, riso stracotto (tipo riso e latte) e pasta risottata..roba che onestamente non metterei mai nel blog, ma a me piacciono così:-) Bacione bella

      Elimina
    2. giurin giurello!:)
      a me invece piacciono le robe bruciacchiate che rimangono incrostate sulle teglie! direi che siamo pari:D
      un bacione :*

      Elimina
    3. EHEHEH...anche quelle!! Un bacio Lucry:-)

      Elimina
  11. Figlia... :)

    Torno a casa stremato dopo una faticosa giornata di lavoro pensando di trovare un ricco antipasto ed un ipercalorico primo e tu... teglia di verdure e mela al rosmarino. Non ci siamo proprio...

    Scherzi a parte, questa è la dimostrazione che anche un libro apparentemente insignificante (e con la copertina orribile ed impresentabile, diciamocelo) può offrire ottimi spunti. Ed è anche la dimostrazione che con pochi e semplici ingredienti si può preparare un buon piatto.

    Ciao carissima, Buona Pasqua a te e famiglia :)
    Flavio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao papà :-) Sei carino e gentile come al solito, anche se immagino la delusione nel vedere 'ste due verdurine appassite:-) Un bacio grande e buona Pasqua anche a te e ai tuoi cari!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  12. ah..che meraviglia la semplicità....bella ricettina Francy, tantissimi auguri di cuore!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sara!!! buona Pasqua anche a voi 3 !!!!!!!!!!!!!! Un abbraccio

      Elimina
  13. Io ADORO le tue foto, mai leziose, belle, vere.
    Buona festa, gioia.
    Isabella.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Isabella!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! grazie, grazie di cuore. Un bacio e buona pasqua anche a te

      Elimina
  14. Risposte
    1. Grazie cara..ricambio gli auguri!!

      Elimina
  15. adoro le mele in ogni "salsa"...le metterei ovunque!!!!quindi stai pur certa che non le dimenticherò :P
    buonissima pasqua!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tantissimi auguri anche a te, Silvia cara:-)

      Elimina
  16. Mi piace questa teglia vegetariana.. verdure e frutta.. ci sta tutta prima della gran mangiata di domani ;-)
    ps. ho fatto al torta di mandorle del tuo ultimo post.. stupenda!
    ti faccio tanti tanti auguri.. passa una buona Pasqua!
    baci luisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Luisa!!!!!!!!!!!!!!!! un bacio grande e tanti auguri :-)

      Elimina
  17. Dà soddisfazione quando un libro viene sfruttato così tanto, no? :D
    Mi piace questa versione di verdure al forno e adoro, adoro, adoro queste foto!
    Baci

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!