22/03/13

Ricettina del week end? Crema di miglio e lamponi


Ordunque. Una delle ultime ricettine dolci del uichend era stata la Crema di cous cous e vi avevo promesso grandi cose in merito. Ora. E' risaputo che io non sono blogger da cose serie (quando mai mi sono cimentata in preparazioni di elevato livello? ), ergo il mio concetto di "grandezza" culinaria è piuttosto relativo. Ma. Ma abbiamo una variazione sul tema. Molto primaverile, tra l'altro dato che secondo il calendario la bella stagione è arrivata. Aspetterei a cantare vittoria troppo presto dato che qua un giorno c'è il sole e l'altro nevica ma. Ma sì, lanciamoci in una ricetta dai colori freschi e dal sapore delicato. Come la primavera. Due precisazioni dato che come al solito non vado dritta al punto ma mi dilungo e perdo per strada. I lamponi. Sì lo so che per quelli è un po' prematuro e che il discorso "ma dove caspita tu trovi i lamponi a marzo?" ci starebbe anche bene. Ma. Ma io ho l'orticello del papino che da giugno in avanti regala "a gratis"  questi buonissimi frutti rossi e così, per evitare indigestioni seduta stante dovuto al loro consumo spropositato (con la scusa: sono assai deperibili e tocca mangiarli subito), li surgeliamo. Ciò significa una cosa. Lamponi per tutto l'anno.
Anche a dicembre quando comprarli in negozio costa quanto un solitario da Tiffany.
Ovviamente non pretendo che tutti abbiate la mia fortuna: ergo, potete sostituirli con altra frutta (tipo fragole) o con una confettura (tanto alla fin fine quello che si ottiene dai lamponi E' una confettura) casalinga. Insomma: come dico sempre dovete giocare un po' con la ricetta che tanto qua non propongo cose difficili. Tutt'altro. Seconda cosa: ho usato il miglio. In realtà ho capito che tutti i cereali possono essere utilizzati per creare cremine dense da sostituire alla crema pasticcera in una dieta cruelty free (ma anche non cruelty free, suvvia!) . Il concetto è un po' quello del budino e della crema di riso, cosa che adoro visceralmente. Ecco, tra le cose che potete fare per conquistarmi, c'è anche la crema di riso alla vaniglia. Lo dico: si sa mai :-) Tornando seri, dicevo che miglio, cous cous, tapioca, riso, semolino possono creare delle cremine dense di tutto rispetto, adattissime per concludere un pranzo leggero (tipo quello pasquale, già che ci si avvicina) e da arricchire con frutta fresca o confetture varie. Il concetto resta lo stesso: far bollire il nostro cereale nel liquido (che può essere latte di riso, di soia, di avena, di cocco..vaccino per i non veg) quel tanto che basta per renderlo bello denso. Poi decidete voi se frullarlo, così da creare una vera e propria crema liscia, o lasciarlo così. Bene, dopo il cous cous, io ho provato a "cremizzare" il miglio. Prossimamente arriverà la tapioca. Sappiatelo.  Segnalo, tra l'altro, che essendo di miglio, la cremina è adatta anche ai nostri amici celiaci. Buon fine settimana.
Crema di miglio con lamponi
Per 2-3 persone

50 gr di miglio
300 ml di latte vegetale
2 cucchiai di zucchero di canna
1 manciata di lamponi
1 bacca di vaniglia

Preparazione
Mettete il miglio in un pentolino, aggiungete il latte, la polpa della bacca di vaniglia (prelevatela con un coltellino) 1 cucchiaio di zucchero e portate a bollore su fuoco basso. Fate cuocere, mescolando, per 30’ circa, fino a quando il miglio sarà morbido ed avrà assorbito il liquido (se asciugasse o tendesse ad attaccare, aggiungete altro latte). Spegnete e mettete da parte. In un altro pentolino mettete i lamponi con il resto dello zucchero (tenete da parte qualche lampone intero per la decorazione ) e fateli cuocere brevemente, fino a che saranno leggermente spappolati. Frullate il miglio fino ad ottenere una crema morbida. Eventualmente aggiungete ancora un goccio di acqua o di latte. Prendete tre coppettine da monoporzione, mettete un po’ di composta di lamponi sul fondo di ognuna, quindi completate con la crema di miglio e guarnite con i lamponi interi tenuti da parte. Tenete in frigo fino al momento di servire.

P.S. Questa potrebbe essere un'idea per una Pasqua vegana e, perciò, partecipo alla raccolta di Ale di Golisità Vegane
E, visto che abundare melius quam deficiere, partecipo anche al contest di About Food
contest 3

51 commenti:

  1. Pura invidia per l’orticello del babbo che sforna lamponi a gogò!!!!!!!!!!!!! Un bacione bimba, buon we

    RispondiElimina
  2. Urca! Hai un orto? E perché non ti sei proposta al M5S come ministro dell'agricoltura? Francy, Francy... avresti potuto essere vicepresidente della camera, oggi!
    Alle prossime parlamentarie mi presento anche io "Salve sono Max, ho un blog, vado in motocicletta, potrei fare il ministro dei Trasporti e delle infrastrutture" :D :D :D
    Le tue foto sono meravigliose Francy. Davvero. E bellissima l'idea del cartoncino con la ricetta.
    Devo trovare il modo di seguirti con piuù assiduità. Approfitterò del fatto che stanno dismettendo Google Reader e cercherò un feed reader acconcio. Così vengo qui a fare il monello più spesso. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Potevo proporre mio papà al MS5 :-))) Grazie Max: vieni quando vuoi, mi fa sempre taaaaaaaaaaaaanto piacere <3 <3 <3

      Elimina
  3. AAAAaaahhh! Che spettacoloooo! :D Per una crema del genere potrei uccidereee! <3 Adoro profondamente i lamponi e beata te che già li hai!! La mia piantina ne ha da aspettare...! Specie con questo tempo assurdo! Complimenti stella.. sublime!! <3 <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely..sei sempre dolcissima! <3

      Elimina
  4. interessante questa ricettina, mi piace molto, ho del miglio in dispensa e più tardi mi leggo bene il procedimento
    grazie
    baci
    sabina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sabina!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un abbraccio

      Elimina
  5. Francy ciao cara era un po che non passavo ed è sempre un piacere approdare qui, oggi mi hai accolto con una ricettina deliziosa e delicata.... Mi ispira proprio! Bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely!!!!!!!!!!!! sei sempre molto gentile...grazie!!

      Elimina
  6. Francy tu riusciresti a far diventare crema/vellutata qualsiasi cosa, anche una fiorentina con l'osso :)))
    Non avevo mai pensato che si potessero cremizzare miglio, cous cous e roba simile e vedo che mi sbagliavo...queste cosine un po' da piccolo chimico mi intrigano un sacco. Inoltre adoro le cremine e sono curiosa di sperimentare nuovi sapori, tipo il miglio

    RispondiElimina
  7. Interessante ricettina....Da provare!!!

    RispondiElimina
  8. Mi ispira tantissimo! Ricetta salvata grazie! ^_^

    RispondiElimina
  9. Questa è un vero amore. Davvero, la adoro. Adoro il miglio e adoro i lamponi (che è vero, a comprarli di inverno ci lasci uno stipendio).
    La devo provare..!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poi fammi sapre!!!!!!!!!!! un bacione

      Elimina
  10. L'idea di queste cremine mi piace un sacco, poi sono anche meno deperibili (penso all'estate, in cui avere creme a base di uova non è il massimo..)! Quanto vorrei un orticello anche io!
    Buona giornata e buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione :-)) Un bacio e grazie!!!!!!!!!!

      Elimina
  11. Questa me la segno, grazie ;-)
    Paola

    PS
    Ovviamente se non si dispone di lamponi si può usare qc altro frutto, no?!
    Suggerimenti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo Paola..l'ho scritto nel post :-) Un bacione

      Elimina
  12. la "cremizzazione" l'ho inventata io! hehehe. Buonissimi i lamponi!, vero!. Belle le foto, la prima stupenda. D.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie ..sai quanto ci tenga agli apprezzamenti sulle foto..

      Elimina
    2. lo so si! :)

      Elimina
  13. Le foto sono belle, già... e sono la prima cosa che guardo, ancora prima della ricetta. Lo so, non dovrei dirlo ma è più forte di me. Assaporo prima con gli occhi, mi viene proprio spontaneo, naturale.

    Comunque, parlando di cibo, miglio e lamponi sono una coppia non scontata e quindi ci piace. Il colore poi affonda nel bianco. E' una bella unione, mi sa di abbraccio affettuoso.
    :-)

    RispondiElimina
  14. Ti capisco:-)) Anche io le foto sono la prima cosa che guardo :-))) Grazie e un bacione

    RispondiElimina
  15. Via queste cremine dolci di cereali s'hanno da provare! è che io tendo a preferire i dolci cotti al forno piuttosto che quelli al cucchiaio (che poi io sono un caso raro perchè finchè non ci son 40 gradi continuo a mangiare tè e biscotti, vabbè) ma mi stai facendo troppa curiosità! magari mi metto davanti al camino per mangiarlo poi!:D
    strabaci :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fai troppo sorridere, Lucry :-)))) Invece io sono il tuo opposto: adoro le cremine e poco le torte..Però coi biscotti sì, siamo d'accordo .-) Bacio

      Elimina
  16. Adoro i lamponi e a guardare questa cremina vien proprio voglia di affondarci un cucchiaino..

    RispondiElimina
  17. Mai provato il miglio ma questa crema sembra deliziosa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiara, sul blog ci sono tante ricettine col miglio :-))) Un bacio

      Elimina
  18. anche tapioca eh?
    ecco giusto oggi al super ho visto la tapioca. sono rimasta a fissarla pensando a qualcosa e invece poi non l'ho comprata.
    ecco ora ho la scusa per comprarla :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!!!!!!!!!!! <3 Sì sì, anche tapioca:-) Io adddddddoro la tapioca: sarà che amo le pappette, ma quelle palline gelatinose mi fanno impazzire. Un bacio bellissssssssima <3

      Elimina
  19. Lo voglio anch'io il freezer straripante di lamponi dell'orto! Un bacio Francy, buon weekend :)

    RispondiElimina
  20. Che foto magnifiche *______* Credo che mi farò un giretto nel tuo blog ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Romina :-))))) gironzola quanto vuoi :-)

      Elimina
  21. che bella.... poi devo parlare con tuo papà, che la mia pianta di lamponi su tre rami due sono morti... ma che gli faccio alle piante che mi odiano così??? :-(
    Buon uichend.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. okkkkkkkkk..appena ci riesco glielo chiedo!!!^_^

      Elimina
  22. che delizia questa cremina, ma soprattutto...lamponi..mmmmmmmmhhh quanto ne ho voglia, e che invidia!!
    Bravissima Francy, io adoro le tue ricette di dolci, perchè sono sane, semplici, ma sempre belle esteticamente e gustose!
    Una domanda, con queste dosi, quante coppette come nella foto vengono?
    un bacione e buon weekend!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sary..sei sempre dolcissima <3 Un bacione a tutti e tre P.S. 2 o 3 mini coppettine:-)

      Elimina
  23. Ottima ricetta ed ho giusto del miglio a casa! I lamponi ahime',costano un occhio al momento,ma c'e' dell'ottimo rabarbaro....Quasi quasi...
    Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rabarbaro.......invidiaaaaaaaaaaaaaa!!!!^_^ Un bacione

      Elimina
  24. ma questa è geniale!
    devo fare anche questa!
    mi licenzio! voglio cucinare nella vita, non stare dietro a un computer!!!
    scusa lo sfogo serale :)
    vado a casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco....anche io voglio fare questo e non l'avvocato...uffffffffffffff..vado a casa anche io!!!^_^

      Elimina
  25. Francy, l'ho fatta! È buonissima!! Mi sono permessa di metterla nel mio blog, qui:
    http://quellochesofare.blogspot.it/2013/03/budino-di-miglio-senza-latte-e-uova.html
    spero non ti spiaccia!!
    Grazie grazie ;)

    RispondiElimina
  26. Francy grazie, questo dolce è meraviglioso! Perfetto per concludere il pasto di Pasqua! ^_^

    PS: aggiunto anche su FB: http://www.facebook.com/photo.php?fbid=496443960402851&set=pb.243186699061913.-2207520000.1364488841&type=3&theater

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ale!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!1

      Elimina
  27. Assolutamente deliziosa!

    RispondiElimina
  28. sembra delizioso.Grazie per questa ricetta
    http://restaau.it/Search/City/ristorante-torino.html

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!