Confort food...e buon week end


Che poi io lo so che voi oggi vi aspettavate la rubrichetta "Pausa Lettura". Prometto di recuperare presto dato che, toh che strano, ho nuovi libri all'attivo (alzo le mani e mi giustifico dicendo che vengo da una due giorni chiusa in casa causa raffreddore infernale che mi ha messo KO e mi ha ridotto il naso a una palla rossa degna di Patch Adams, quindi questa mattina ho dovuto recuperare ). Però, dicevo tra parentesi (e potrei anche evitare di ripetervelo), il raffreddore mi ha colpito. Ma non un raffreddore normale..no, bastardo, che mi ha portato anche qualche linea di febbre (ok, 37° interna non è febbre, ma se pensate che io viaggio normalmente sui 35°..una lucertola insomma. Insomma, perdire, io a 37° sbarello) e la pazienza di fare nulla. Ieri avrei voluto scrivere un post coi fiocchi e controfiocchi, ma ho vegetato sul divano tutto il giorno tormentando quel sant'uomo di mio padre a suon di "Ebbastaaaaaaaaaaa...e quando passa???" e con un cerchio alla testa che mi ha fatto pensare per qualche istante ad una prossima beatificazione.
Comunque, per tornare a noi, nessuna rubrichetta, nessuna ricetta figa e nessuna ricetta stramba.Una cosa che senz'altro conoscete tutti e che, detta così, fa proprio pensare a ospizi e persone malate. Eppure...Eppure NO. La mela cotta è una delle cose più buone che esistano, oltre che la mia merenda 9 volte su 10. Certo, fatta a modo mio (che vi credevate??????) e ingolosita a seconda dell'estro del momento. Temporibus illis avevo anche un fichissimo cuoci mela di terracotta per la cottura in forno. Un bel dì ho deciso di mandarlo in frantumi e da allora mi sono dovuta ingegnare, anche perchè diciamocelo la cottura in forno è scomoda. Cioè, non è che ho sempre voglia/tempo di aspettare 40' che la mia mela cuocia nevvero? e allora santo microonde mi è giunto in aiuto. Due, tre minuti a 750 w ed il gioco è fatto. Che poi, la ricetta doc della nonna sia un'altra cosa, d'accordo, ma qua si paciocca e non si cucina, ergo...Impreziositela come volete: con cannella, cacao, cereali, frutta secca...insomma, giocateci un po'. Io, ad abuntantiam, alla fine ci metto anche un po' di yogurt e rifinisco con altra cannella. Sperando di tornare operativa quanto prima, vi auguro buon w.e.

Commenti

  1. Concordo, la mela cotta è buonissima, niente a che vedere con il cibo da Villarzilla. Sarei stata curiosa di vedere com'era il cuocimela. Comunque io non ho il microonde e ancora le fo al forno, certo così arricchite non le ho mai assaggiate, proverolle!

    Mi farebbe piacere se ti unissi nuovamente ai miei lettori, ho cambiato blog e li ho persi tutti!
    Ora sono qui:
    http://iltempoincucina.blogspot.it/
    A presto, un abbraccio e buon fine settimana.
    (Ultimamente mi piace il tuo umore!)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda, prima o poi fotografo i cocci (che ancora conservo) e li posto!!! Un bacio e corro unirmi ai tuoi lettori (che detta così suona molto "gang bang" :-) Bacio!

      Elimina
  2. Non so cosa sia successo, fino a stamattina c'era! Non ci capisco più nulla!
    Se non ti dispiace prova a ripassare più tardi, grazie e scusami.
    Ti riabbraccio.

    RispondiElimina
  3. Anche a me piacciono tanto le mele cotte :)
    Riprenditi eh tesoro! :**

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Eli!!! sto già meglio, grazie!!!

      Elimina
  4. Un bacio Francy, rimettiti presto, vedrai che le buone letture aiutano ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh Katy: ho preso Vegetariano Gouemand:-)))))))

      Elimina
  5. adoro la mela cotta....io però la cuocio sul fornello di solito, anche con un goccio di marsala... ;)
    Un bacione e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe, tu ti stravizi :-) Un bacio Simo!

      Elimina
  6. Ma tesorooo guarisci presto!! Questa mela così preparata però è un toccasana.. chissà se va bene anche per il mal di stomaco che oggi mi tormenta!! Un abbraccio e un bacione! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely! Oggi sto decisamente meglio...se non altro il mal di testa non c'è più:-) Un bacio grande e rimettiti anche tu

      Elimina
  7. Invecchiando inizio ad amare i cibi che fino a qualche anno fa chiamavo da ospizio come le mele cotte. Il tuo suggerimento di usare il microonde me lo sono segnato, ho un elettrodomestico che uso solo per scaldarci la minestra avanzata :-(
    Guarisci presto perchè il raffreddore lo odio!
    Bacioni

    RispondiElimina
  8. curati Fra!, mica ti misuri la febbre con tre termometri contemporaneamente?, un abbraccio. Anonimo.

    RispondiElimina
  9. Che triste il cuocimela andato in frantumi! :( Io adoro le mele: sono così versatili, io le mangio sia così che cotte (oltre che nei dolci) e un oggettino come il cuocimela mi intriga parecchio! Un altro modo per cuocerle rapidamente è nella pentola a pressione e mi da molta soddisfazione, perchè si ottiene anche il succo della cottura, che è delizioso!
    Buon weekend e riprenditi presto! ^_^

    RispondiElimina
  10. io ho cazzeggiato oggi tutto il giorno sul divano perchè sentivo troppi brividini per non parlare di una inspiegabile stanchezza.....dici che me la becco pure io???
    comunque non serve ogni volta fare chissà cosa, io apprezzo moltissimo anche queste ricette più semplici perchè spesso mancano proprio le idee
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ieri sono stata meglio e oggi di nuovo debole..chepalleeeeeeeeeeeeeeee..Un bacio Saby

      Elimina
  11. Questa bella mela cotta è proprio quello che ti ci vuole. Mettiti ben bene sotto le coperte mi raccomando, rimettiti presto.

    RispondiElimina
  12. ma quale ospizio...io le mele cotte le adoro!!!!con yogurt e cannella...gnammy :)
    guarisci presto è... bacioni!!!!!!!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!