Di vaneggiamenti e tofu marinato

Ordunque. Dopo avervi ingolosito per bene con la simil Sacher vegana, ed illuso che anche questo blog possa essere un blog semiserio e impegnato, in cui non si propongono solo pappine e brodini, ho deciso di tornare a quel genere di cose che scuote pochi animi perversi: il mio innanzitutto. O, forse, solo il mio. D'altronde se non sono matte non le vogliamo, e voi sapete quanto sono fuori di capoccia. E di gusti semplici. Magari speziati o dolciastri, ma semplici. Per dire. Gli altri si entusiasmano davanti ad una pizza? Io perdo le bave davanti ad un pezzo di zucca al forno. Gli altri venderebbero un rene per un piatto di lasagne? Io venderei entrambi per un'insalata di alghe. Gli altri farebbero un patto con Satana per un fritto? Io per del riso bollito o del porridge. Sono così. L'unica cosa "normale" che mi manda letteralmente fuori di senno è il cioccolato, meglio se sotto forma di pralina o di gelato. Per il resto sono davvero di gusti semplici e per i cibi insapore. Già in tempi non sospetti (leggasi: quando non ero nè manica del controllo nè vegetariana ) non amavo i fritti, i salumi (mai assaggiato salame o mortadella, perdire), non tolleravo i formaggi ed a una pizza preferivo un piatto di pasta. Ergo, col tofu ci vado a nozze. Che poi, al massimo, lo insaporisco io ricorrendo a spezie, salsine, erbette e tanto insapore non è più. 
Comunque in queste feste, mentre tutti si davano da fare per preparare cenini e cenoni, io mi esaltavo tra ricettine dolci e salate col tofu, felice come una Pasqua per essere finalmente riuscita a trovare il silk tofu anche ad Asti ed essermi concessa una mousse al cioccolato vegana (che però non ho fotografato..chiedo umilmente perdono). Bene, durante uno di questi vaneggiamenti, ho partorito un tofu marinato allo zenzero che mi è piaciuto davvero molto. Idea non del tutto mia, ma gentilmente presa in prestito da uno dei miei regali di Natale: I Lunedì senza Carne, di Stella e Paul Mc Cartney, libro di cui dovrò parlarvi presto (quanti sono i libri di cui dovrò parlarvi al più presto? troppi...rammendatemelo , così vi preparo un post ad hoc) .Oddio, nel libro era un po' più elaborata, la ricettina, mentre io l'ho resa semplice semplice, chè non si dica - per carità - che qui si cucina veramente. Praticamente ho solo messo il tofu a marinare con salsa di soia, vino bianco, un goccio di olio e zenzero in polvere. Poi ho fatto cuocere in forno e stop. La figata è stata che l'ho servito su degli "spaghetti" di zucchini e scorzonera, già che sono riuscita a procurarmi il mitico "temperaverdure" per ricavare gli spaghetti di verdura. Non vi dirò che mi sono pentita di aver buttato investito 18 € in una simile cazz attrezzino, di cui potevo certamente fare a meno: forse è solo questione di pratica e tra qualche mese riuscirò a ricavare non solo degli spaghetti di verdura ma dei veri e propri tajarin. Forse anche degli spaghetti alla chitarra e delle pappardelle. Per ora sono ai maltagliati, ma abbiate fiducia.

Tofu marinato allo zenzero con spaghetti di verdure
Ingredienti per una persona

80 gr di tofu compatto
1 cucchiaio di Tamari
1 cucchiaio di vino bianco
1 cucchiaio di olio
zenzero in polvere
coriandolo fresco
verdura a piacere (io: zucchini e scorzonera)

Preparazione
Tagliate il tofu a cubetti e mettetelo in un piatto fondo o in una ciotola. Cospargetelo di zenzero e versateci sopra l'olio, il Tamari e il vino bianco. Lasciate risposare per due o tre orette. Passato il tempo preriscaldate il forno a 160°, mettete il tofu con un po' della sua marinata in una pirofila da cottura in forno, coprite con alluminio e fate cuocere per 20' circa, controllando che non bruci. Togliete quindi l'alluminio e fate cuocere ancora 5', fino a che non si sarà formata una crosticina croccante. Servite cosparso di coriandolo fresco tritato, sopra a delle verdure tagliate a julienne e condite con il sughetto di marinatura dello zenzero (o anche scondite, tanto di insaporiranno da sole). Potete servirlo, per un piatto unico, con del riso pilaf.

Commenti

  1. De gustibus non disputandum est! Il pezzo di zucca al forno ce lo potremmo litigare :D ! L’insalata di alche un po’ meno, mi butto sui fagiolini.
    E cerco di farmi passare la tentazione del temperino per le verdure! Mi sa che non arriverei neanche ai maltagliati!
    Il seitan come ce lo vedi? Col tofu proprio non mi riesce di farci pace!
    Baciotti bimba, buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma se vuoi litighiamo anche sui fagiolini, dato che adoro anche quelli:-)))) Il seitan ce lo vedo non bene...benissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacio grande, Fede!

      Elimina
  2. Francy non ho mai assaggiato il tofu ma dovrei provare, visto il risultato del tuo piattino. Una cosa fantastica davvero! Guarda, ti capisco perfettamente: io non amo i fritti, nè la carne, nè i salumi.. ma impazzisco per la cioccolata, meglio se super extra fondente: sarei capace di mangiare come fosse oro anche quello al 99% di cacao, che normalmente lega in bocca a molti :D Lo trovo divino.. per non parlare di frutta, verdura e.. come hai capito, miele. Ci vivrei davvero. Complimenti e un abbraccione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. 99% per me è già cosa ardua, ma un bel 70% sì ^_^ Quanto al miele, diciamo che forse nel blog non l'ho mai detto, ma è un po' per me quello che la Nutella è per gli altri..Ergo: primo the insieme ci sfondiamo di miele:-)) Un bacio e grazie!

      Elimina
    2. Buongiorno cara! :)
      Seguo sempre i tuoi post, raramente ho il tempo materiale per riuscire a commentare :(
      Hai ragione, bisogna essere un po' svitate, se no non c' gusto!
      Ammetto, da quando non sono più veg tofu e seitan non li mangio mai, ma la verità è che il tuo piatto ha un ottimo aspetto!
      Spero tutto bene tesoro, sai che ci sono sempre ;)

      Un abbraccio forte!

      Noemi

      Elimina
  3. Questo piatto è tutto, fuorché insapore! E poi mi piace la cottura in forno, così prende tutti gli aromi!
    L'insalata di alghe però te la lascio più che volentieri ;-)
    Il temperone è una figata e secondo me è davvero un mini investimento, in estate lo userai un sacco! E se non ce l'hai già, ti tento http://www.bibliothecaculinaria.it/sito/frontend/pag/cat_scheda.php?rs_id=2379 ;-)
    Buona giornata Francy!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho visto Katy...tentazione grandeeeeeeeeeee! Un bacione e grazie!

      Elimina
  4. Segno subito la ricetta! Mi ispira tantissimo!!!!

    RispondiElimina
  5. Buongiorno Francy, finito ieri un panetto di tofu che ho preparato saltato in padella con broccoletti, riso selvaggio, grano e lenticchie decorticate (ma ti confesso che il mio ultimo pasto sarebbe a base di fritti! :-))
    Trovo che il tofu abbia un sapore deciso mentre tu lo definisci insapore. Io lo riconoscerei mascherato da mille spezie però saltuariamente mi piace e al forno non l'ho mai fatto.
    Bella idea!!
    abbracci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roby! Boh, sarà il tipo di tofu che uso, ma questo è assolutamente insapore..e meno male, dato che i formaggi, veri o finti, non li tollero. Però, questo, lo "spezio" per bene e lo rendo bello tosto..^_^ Un bacio

      Elimina
  6. ciao carissima ,adoro passare di qui mi tiri su il morale ....il tofu sto iniziando a fare amicizia e la mia ultima torta salata con ripieno al tofu e verdure l'ho divorata , era buonissima, ma credo che devo provare anche altre ricettine come questa , bacione grande grande!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cate: sei sempre dolcissimA!!!!!!!!!!!

      Elimina
  7. la prima foto è veramente uno spettacolo!!!!!ti sei superata ^_^
    per la ricetta sai che non saprei cosa dire...non sono esperta di questi piatti vegetariani...purtroppo sono più da torta fritta e salumi (maledetta me)
    un bacione!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Silvia, sapere che trovi bella la foto mi riempie di gioia:-)))) eehehe, tengo più alle foto che alle ricette, ergo...Un bacio grande e grazie!

      Elimina
  8. non vedo l'ora di provare il tofu, mai provato in vita mia e penso che questo post mi sarà utilissimo grazie :)

    RispondiElimina
  9. Questa ricetta devo provarla! Da lunedì mi sono convertita al vegano duro e puro (dopo anni di "vegetarianesimo") e sono alla ricerca di ricettine proprio come questa. Mi ispira davvero un sacco. Anch'io adoro i cibi insapori, e innocui;) Martina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Martina e piacere di averti conosciuto!

      Elimina
  10. a me incuriosisce il tuo attrezzino fa spaghetti, io uso una specie di pelapatate dentellato con cui rischio le dita ogni volta :( e se esiste qualcosa di meglio ben venga!
    Sul tofu passo perché non riesco a farmelo piacere in nessun modo, però anche io prediligo i cibi semplici e sulla zucca al forno mi trovi pienamente d'accordo!

    RispondiElimina
  11. A me piacciono le stesse cose che piacciono a te....e anche le altre!! ahahah!!! è un bel guaio!!!

    RispondiElimina
  12. Da quello che leggo direi che possiamo fondare il club "delle fagioline"...bello il nome vero? Viva viva i fagiolini (meglio delle alghe :D)

    Come vedi l'attrezzino cazz*tina ha intrigato un sacco di noi...l'idea di fare degli spaghetti con le verdure è moooooolto sfiziosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il club delle fagioline è fichissimo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacio bella

      Elimina
  13. che bella ed invitante la foto (detto da un'onnivorissima)!!!
    e mi fai veramente troppo morire dalle risate...
    Il cioccolato è un perfetto punto d'incontro direi... ;)

    RispondiElimina
  14. Francy lo sai cosa penso del tofu :-) Ma giuro che grazie alla tua foto queto mi sembra delizioso!!!! Che dici ci provo? Una foto leggera, bella e luminosa come spero sia il tuo cuore! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ziiiiiiiiiiiiii!!!!!!!! provaci, Ely!!!! e grazie per il complimento!

      Elimina
  15. Da quanto non mangio il tofu, il silk tofu poi... che divinità! Brava Francy, con questa ricetta lo hai reso super appetitoso!!! Un abbraccio

    RispondiElimina
  16. Che ottima ricettina raffinata...! Il tofu non l'ho mai usato, e non l'ho nemmeno mai assaggiato..! Si dice che sia ottimo..e questa tua ricetta mi ha fatto venire l'acquolina e mi ha incuriosita! :D
    Un abbraccio,
    Incoronata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta, cara..provalo, ok?

      Elimina
  17. Anche a me tutti i giorni fanno commenti sulla mia alimentazione e dicono che quello che mangio è triste, ma a me piacciono molto di più quei sapori li, non riesco a tornare alla dieta"normale". Questa marinatura del tofu non l'ho mai provata, spero di farla presto, ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lasciamoli parlare:-)))) Un bacione e grazie!

      Elimina
  18. La mia ricerca sul tofu e proporlo "buono" La tua ricetta è un'indicazione che mi prende

    RispondiElimina

Posta un commento

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!