Salutiamoci a dicembre...

Allora, fatemi fare due conti: oggi è il 4 dicembre...mancano 21 giorni a Natale, ma dato che i Maya ci hanno rassicurato sul fatto che quest'anno saremo dispensati dai regali e dal pranzo coi parenti, direi che possiamo prendercela con calma e rinviare le ricette per le festività a un'altra vita. Più che altro, la domanda che mi pongo da quando 'sta storiella (una Mayalata, come dice un collega) circola è quella relativa al "come" finirà il mondo: tipo film blockbuster con invasioni aliene o silenziosamente, meglio se suddivisi per fusi orari? Verrà annunciata in qualche modo (tipo "dlin dlon, comunicazione di servizio: la direzione avvisa i gentili ospiti che il mondo sta per finire...pregasi affrettarsi verso la via d'uscita senza accalcarsi e creare intralcio al passaggio") o non avremo neanche il tempo di rifarci il trucco e incipriarci il naso? E poi, dopo, cosa succederà? finiremo tra color che son sospesi, tutti insieme e si creerà un problema di sovraffollamento, oppure saremo divisi in base a nazione, status sociale , tendenze alimentari (vegetariani e vegani saranno separati dagli onnivori, vero?)? Bene, veniamo a cose serie. Anzi, iniziamo a Salutarci, ma in un modo assolutamente piacevole. Questo mese, Salutiamoci, iniziativa furbissima cui partecipo anche io da qualche mese, è ospitato da L'Orto di Michelle e ha per protagonisti cavolfiori e broccoli. La fine del mondo, è il caso di dirlo. Ne vado letteralmente pazza. Hanno l'unico inconveniente di profumare l'aere in modo un po' molesto, ma per il resto sono divini. Cavolfiori e broccoli, anche se preferisco i secondi (ma questione di pochi punti). Iniziamo con i cavolfiori, giusto perchè sono la persona più razionale dell'universo.
Ecco, se come me li adorate ma temete sia l'effetto "anti-violetta di Parma" sia l'effetto camera a gas (per essere fini), questo è un modo alternativo per utilizzarli. Crudi. Sono buonissimi, sapete? croccanti, sgranocchiosi...insomma, un'ottima cruditèe per i vostri pinzimoni. Ma per un'iniziativa così importante come Salutiamoci, potevo io consigliarvi di tagliarvi due cimette e di mangiarvele crude sic et simpliciter? no. Ergo, studiamoci qualcosa di più "elaborato". Oddio, elaborato è eccessivo, data la semplicità disarmante di questa ricetta, ma è festiva e colorata. Adatta a Natale, ecco. E se Natale non arriverà, pace. Potete farla anche prima o metterla nel bento box e portarvela nella gita da fine del mondo. Spero che ci sia l'area pic nic. L'idea mi è venuta sfogliando Cucina Naturale di questo mese, che proponeva un semplice cous cous con melograno e zucca. Ecco, io ho rielaborato l'idea del Finto cous cous di cavolfiore ed il risultato è stato più che soddisfacente. D'altronde, con zucca e melograno come può non esserlo? Vi lascio la "ricetta", con le dosi per una persona, ricordandovi di aumentare gli ingredienti e dosare le spezie secondo il vostro gusto e la vostra fame.

Cous cous di cavolfiore con zucca e melograno
Ingredienti per una persona

150 gr di cavolfiore
1 fetta di zucca (circa 100 gr)
chicchi di melograno
semi di zucca tostati (una decina circa)
olio
sale
pepe
curcuma
succo di limone

Preparazione
Lavate accuratamente il cavolfiore e mettetelo nel mixer: azionate l'apparecchio e tritatelo fino a ridurlo a pezzettini simili ai granelli di cous cous. Intanto fate cuocere la zucca in forno fino a quando sarà arrostita (30' circa). Tagliatela a dadini e mettetela in un piatto insieme ai chicchi di melagrana e al cavolfiore tritato. Preparate il condimento mescolando olio, succo di limone, sale, pepe e curcuma. Versate il condimento sull'insalata, mescolate, cospargete coi semi di zucca e servite.


Commenti

fantasie ha detto…
Spero solo che se dobbiamo essere divisi in categorie, visto che ho già sofferto troppo in questo mondo, i vada con gli austriaci, in un mondo pulito e ordinato! ;)
Il cous cous con il cavolfiore l'ho fatto anche io qualche anno fa è mi è piaciuto tantissimo e lo cucino spesso perché la categoria rientra fra le verdure più semplici da pulire... ;)
Questo mese parteciperò... spero solo di farcela prima del 21! :D
Francesca ha detto…
vengo anche io con gli austriaci!!!!!!!!!!!!^_^ Anzi, tienimi un posto vicino a te, che ci teniamo per manina! Un bacione e non vedo l'ora di vedere il tuo contributo a Salutiamoci!
Federica ha detto…
La mayalata è bellissima :)))) Ma il tuo cous cous lo è di più, con dei colori così non può che mettere di buon umore e sai una cosa? Santa mamma ha portato anche le melagrane :D! La zucca ce l’ho…risolto il problema della cena. Un baciotto, buona giornata
Francesca ha detto…
Grazie Fede!!!!!!!!!!!!!! Un baciottone a te
Stefania ha detto…
Bellissimi colori questa tua ricetta, ciao e per il resto stiamo a vedere ;)
ciao
Francesca ha detto…
Grazie Stefania!
Memole ha detto…
Questa ricettina è proprio squisita!!!
Caterina Pili ha detto…
fine del mondo ? ma sbaglio o puntualmente ogni fine anno ci sono profezie varie al merito? booo, comunque cambiando discorso il tuo piatto è veramente semplice ma d'effetto , bravissima , ti abbraccio forte forte!
Loredana ha detto…
Conviene recuperare il recuperabile se tra un pò si avvererà la Mayalata!!
L'idea del cous cous di cavolfiore crudo è geniale, la utilizzerò sicuramente! ;)
Agnese ha detto…
Uuuh! Anch'io lo faccio così il cavolfiore! E' buonissimo ;)
Francesca ha detto…
Grazie Caterian
Francesca ha detto…
Grazie Lori!
Francesca ha detto…
ma dai Agnese:-))) Grazie e un bacio
Nadir ha detto…
Tu lo sai cosa penso io delle ricette semplici, e se non te lo ricordi te lo ribadisco: le ADORO! e poi se hai preso spunto da Cucina Naturale nessuno può permettersi di parlare ... a proposito sai chi ho conosciuto oggi? Lo chef Capano... :)

Quasi dimenticavo, se arriva la fine del mondo per il 21, oltre al regalo di Natale mi salta anche quello di compleanno! Tutto risparmio per gli altri ;)
Francesca ha detto…
Ma dai Elena!!!!!!!!!!!!!!! che fortuna (per lo chef). Un bacione!
Bianca ha detto…
Favolosa come sono tutte le tue ricette.!!! Sempre scenografiche, d'effetto ma semplici allo stesso tempo.!! E poi con zucca e vellutate a gogo mi hai letteralmente conquistata!! Non sono l'unica che ama mangiare come una vecchietta senza denti! :-)
Complimenti Francy!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
Grazie:-)
e il basilico ha detto…
La ricetta è proprio bella, buona e coloratissima. Le foto sono super come al solito. Sei bravissima
Francesca ha detto…
Grazie:-)sei molto gentile!!!!
Yelania ha detto…
Ho proprio un cavolfiore in frigo :) e della zucca cotta congelata.. Qual migliore occasione per provare visto che domani sn a cena in solitaria ;) il cavolo quindi rimane crudo.. Il mio l'ho comprato sabato, andrà bene uguale?
Francesca ha detto…
Direi proprio di si:tu guardalo,comunque,prima di utilizzarlo ma se è ancora bello,usato tranquillamente:-)
elenuccia ha detto…
Una Mayalataaaaaa :-DDDD troppo bella, il tuo collega è un genio, fagli i complimenti da parte mia!!! Ma anche tu non scherzi a genialate...cous cous di cavolfiore...giuro che non mi sarebbe mai passato per la mente una cosa del genere. Davvero geniale!
Adoro i cavolfiori crudi, in questo periodo li sgranoccio sempre mentre preparo la cena, e finisce che non arrivano mai in pentola. Ma non ho mai mangiato broccoli crudi, non so perchè ma mi hanno sempre dato l'idea di essere duri.
Francesca ha detto…
^_^ grazie Ele: riferirò:-))
Ely Valsecchi ha detto…
Io adoro il cavolfiore!!!!! All'ennesima potenza e quindi questa e manna per me e poi con questo abbinamento mi hai davvero incuriosito!!!! Baci
briggishome ha detto…
Beh, decorato così il cavolfiore fa proprio Natale!
Bellissima ricetta Francesca!!
Baciusss
brii
Francesca ha detto…
Grazie Ely!!!!!
Francesca ha detto…
Baciussssssssss a te e grazie!!!!!!!!!!!^_^
Lo ha detto…
ma questa proposta è la fine del mondo! ;)