Salutiamoci a novembre bis


Qua si dice che non amo i cachi e poi in una settimana scarsa vi propino due ricette con questo ingrediente. Sì, potrei essere definita stramba e poichè è risaputo che lo sono, vi dico anche che se la torta non era destinata a me, quello che vedete sopra sì. Quindi se vi state chiedendo com'è possibile che un essere umano possa concepire l'idea di mescolare cachi e zucca, beh, avete la prova che qualcuno lo ha fatto e se l'è anche mangiato. E le è anche piaciuto, piccolo inciso. Ciò a riprova del fatto che frutta e verdura sono fatte l'una per l'altra. L'esegesi della ricetta vuole che la sottoscritta sia un po' svanita e, prima di partecipare a Salutiamoci di novembre, ospitato da La via Macrobiotica, si sia dimenticata che l'ingrediente protagonista era la zucca.
Vi giuro, ma ero convinta fossero i cachi!
Talmente convinta da comprarne una confezione. Poi rileggo il regolamento e noto, nel calendario, che si gioca con la zucca. Ottimo. E di 'sti 4 cachi che me ne faccio? Intanto una torta, come ben sapete. Poi, con un caco ramingo ho deciso di unire l'utile al dilettevole, ficcandocelo in una zuppa con la zucca. Due piccioni con una fava: il caco come frutta mi schifa abbastanza, ma unito a una vellutata, cosa che mangerei anche se si trattasse di suola da scarpe fritta e poi passata al mixer, avrebbe potuto andarmi a genio. Tra l'altro, per inciso ed onde evitare che mi prendiate per pazza (macccome??? questa ha già partecipato a Salutiamoci con una ricetta a base di zucca e 'mo si dimentica qual'è l'ingrediente da usare?), vi dico solo che l'altra ricetta l'ho fatta dopo questa anche se per esigenze varie ve l'ho proposta prima. Comunque, tornando alla zuppa o vellutata o crema o come caspita volgiamo chiamarla, per essere certa di non fare una schifezza immonda, ho guardato se in rete trovavo qualcosa di simile e ho trovato questa. Da lì a modificarla leggermente è stato un attimo e devo dire che mi è piaciuta molto. Il sapore dolce è smorzato dalla piccantezza della senape e del Garam Masala e dall'acre della cipolla, quindi tranquilli! La prova del nove? l'assaggio di mio padre che l'ha promossa, nonostante prediliga tutt'altri sapori. Insomma: un uso alternativo di questo frutto così particolare, che lo rende apprezzabile anche a chi lo teme, come me. Un modo un po' inusuale per Salutarci, ma  a noi le cose normali non piacciono, vero?^_^

Vellutata di cachi e zucca alle spezie
(Ricetta adattata dal blog Colazione a letto)
Ingredienti per 2 persone

500 gr circa di zucca privata di semi e buccia (che non butterete ma utilizzerete per altre preparazioni)
1 caco
1/2 cipolla
350 ml di acqua o brodo vegetale
olio
semi di senape q.b.
Garam masala (o curry ) q.b.

Preparazione
In una pentola dai bordi alti fate rosolare la cipolla tritata in un poco di olio- Aggiungete i semi di senape e fate stufare fino a quando la cipolla sarà trasparente. Aggiungete la zucca tagliata a tocchetti, il brodo o l'acqua e fate cuocere per circa 15', o fino a che la zucca sarà morbida, aggiungendo altro liquido nel caso in cui si asciugasse troppo. Pelate il caco ed aggiungete la polpa alla zucca; fate cuocere ancora per 2' circa . Passate al mixer la minestra fino ad ottenere un composto vellutato. Rimettete sul fuoco, aggiustate di sale, aggiungete un po' di garam masala in polvere e fate restringere la preparazione fino ad ottenere il composto della giusta densità (non troppo liquido, insomma!). Volendo potete aggiungere un po' di panna o di latte per aumentare la rotondità del sapore. Spegnete, impiattate e guarnite ogni porzione con semini di senape e fettine di zucca arrostita.


Commenti

Federica ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Francesca ha detto…
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Federica ha detto…
Ho fatto un gran pasticcio col copia-incolla! Per cambiare!!!!!!!
Allora dicevo...cone le parole della mia mamma: i cachi sono buoni, la zucca pure...ergo...perchè non dovrebbero star bene insieme? Il colore di questa vellutata scalda il cuore solo a guardarla e sono sicra anche il suo sapore così speziato. Un bacione e SCUSA per i pastrocchi!
Francesca ha detto…
^_^ Sei troppo forte, Fede :-)))
Elisa ha detto…
Noooo ma il cachi in una zuppa è qualcosa di spettacolareeee!! Troppo grande Francy!! :D
Un bacino
Peanut ha detto…
*.* franci mi adotti ti prego? se da te si mangia sempre così non ci penserei due volte! anch'io adoro le vellutate,e mi propongo per provare insieme la suola di scarpa fritta passata al mixer! un bacio! :)
Francesca ha detto…
Grazie Ely!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
^_^ ma certo che ti adotto :-))) Un bacio
Patapata ha detto…
favolosa!!!!!
stelladisale ha detto…
i cachi nella zuppa eh? non ci avrei mai pensato :-) bello il contrasto con la senape e le spezie, da provare
Francesca ha detto…
grazie!!!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
grazie cara!!!!!!!!!!!!!!!
La Via Macrobiotica ha detto…
Un'idea incredibile, brava!!!!! La proverò sicuramente. Grazie! :)
Dealma
Francesca ha detto…
Grazie a te, Dealma!!!
Letiziando ha detto…
Mai sfiorata l'idea di mettere un caco nella zuppa...ma per fortuna c'è "qualcuno che lo ha fatto!". E di questo ti ringrazio ;-)

bacio
Alice Azabel ha detto…
Sai che? Azzardo per azzardo, tenterei l'aggiunta di un po' di cacao amaro di quello buono. Pochissimo eh, nemmeno percepibile ma che arrotondi il gusto.
/Mi sa che hai trovato una schizzata quasi quanto te :P
Patrizia ha detto…
Caspita che zuppa gustosa!!! Solo a vederla così bella colorata fa venire voglia di prepararla subito...deliziosa!! Un bacione!
Francesca ha detto…
Ti amo Alice..sposami! e al banchetto di nozze facciamo preparare 'sta vellutata con caco e cacao! ^_^
Francesca ha detto…
Grazie Patrizia!
CarlottaD ha detto…
Il cachi nella zuppa non l'avevo mai visto
eli ha detto…
I cachi in zuppa li devo provare, soprattutto quando diventano tutti mollicci che non si riesce a tenerli in mano eheheheh!
Ottimo come riciclo!
Il colore è stupendo!
elenuccia ha detto…
Ai cachi in una ricetta salata non avrei proprio mai pensato. Non ne vado matta e tutti gli anni una vicina me ne regala una montagna che non so mai come smaltire. Le tue foto Francy stanno diventando sempre più belle!!
Francesca ha detto…
^__________^
Francesca ha detto…
Grazie Eli!
Francesca ha detto…
Grazie Ele...sei gentilissima!!!
rossella ha detto…
Io trovo proprio che a te le foto (ed i piatti!) con i cachi vengano proprio bene!
Sarà un dono? ;)
Francesca ha detto…
Ross^_^ sarà che sono specilista in caCate .-)????^_^ bacio cara
donatella ha detto…
Francyyyyyyyyyyyyu! La tua rivetta mi piace tantissimo!!! E non ti preoccupare, ti prendiamo sempre per pazza! Ahahahahaha. Scherzo tesoro!
Mi son persa quelle passate, ma ora cerco di recuperare!!!
sara ha detto…
avendo la casa invasa dalla zucca e dai cachi, io questa irresistibile zuppetta l'ho fatta ieri sera: buonissima Francy! ho solo sostituito i semi di senape con un cucchiaino di quella in crema; davvero deliziosa:)
Lo ha detto…
che bella questa zuppa...creativa e inusuale...dal caco alle spezie...complimenti :)
maximusoptimusdominus ha detto…
Spectacular dish!!!
I understood you didnt like persimmons -ahahaha-...but a great combination..your creativity and the use of Garam Masala is a fantastic touch!!!
Kisses
Joe***
Francesca ha detto…
^__________________^
Francesca ha detto…
Oh che bello, Sara!!!!!! ^_^
Francesca ha detto…
Grazie Lo!!!!!!!!
Francesca ha detto…
Thanks Joe. I'm glad to know you like this soup. See you soon :-)
Susy Bello ha detto…
Faccio spessimo il passato di zucca ma mai con il caco,il sapore mi incuriosisce...ricetta da provare!
Susy di ricotta...che passione
marifra79 ha detto…
Io adoro entrambi! quindi l'idea che hai avuto è favolosa, devo provare questa zuppa! Un abbraccio!!!!!!!!
cobrizo ha detto…
o un pizzico di caffè ;-)
bellissima Fra. grazie!
Francesca ha detto…
Susi e Marianna: Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Non amo i cachi, ma abbinati alla zucca (che adoro!) mi sembra davvero un connubio allettante :-)