02/11/12

Interessante come una vellutata di sedano rapa e finocchio


Sivvabbè. Lo so che qua si reclamerebbe qualcosa di un minimo stuzzicante mentre la sottoscritta vi propina papocchi degni degli ospiti di Villa Arzilla. D'altronde "Siamo quello che mangiamo" come diceva Feurbach e, mi fa notare la collega, anche i Rammstein , ergo io devo essere interessante come una pappetta di verdure (o come un'ospite di Villa Arzilla). E che verdure, siori e siore: mica si parla di un sanguigno pomodoro rosso o di una polposa melanzana. No. Sedano rapa e finocchio. Se c'è qualcosa di meno interessante dal punto di vista gastronomico del sedano rapa e del finocchio, vi prego, ditemelo che sono curiosa come un macaco. Insomma: io sarei come un purè di sedano rapa e finocchio (e come colorito già mi avvicino..mi salva la forma, un tantino meno tondeggiante). Sono soddisfazioni. 

D'altronde ho voluto la bicicletta e mo' pedalo, nel senso che la zuppetta qua sopra me la sono preparata, me la sono mangiata, mi è pure piaciuta e pago anche lo scotto di vedermi paragonata ad essa. Tra l'altro non l'avevo mai fatta. Avevo provato la vellutata di finocchio, quella di sedano rapa e mele, ma insieme mai. E dovevo pure far fuori in qualche modo quello che mi avanzava in frigo da preparazioni precedenti. E così è nata e non mi sto a dilungare sul perchè e percome. Spendo due parole, invece, sul tocco di limone che ho messo. Sta da dio. Nel senso che rende un minimo interessante un composto dal sapore molto neutro. Inutile dictu: il limone risolve sempre tutto, rendendo fresco e frizzante ogni cibo cui lo si aggiunga. E qui un che di frizzantino ci voleva. Farla è di una semplicità disarmante ma, vi assicuro, può essere un'ottima soluzione se avete in programma una cena elegante. Cosa dice a proposito il bon-ton? si possono servire zuppe a cena, nevvero? Ecco, immaginando che abbiate invitati e vogliate stupirli con una preparazione delicata ed elegante, potete prendere spunto. La ricetta....giusto.
Vellutata di sedano rapa e finocchio
Ingredienti per una persona
Sedano rapa  150 gr
Finocchio 1/2
Brodo vegetale q.b.
Olio q.b.
Latte di soia q.b. (o panna di soia)
sale
pepe

Preparazione
Mondate la verdura e tagliatela a dadini. Fate rosolare un po' di olio in una pentola a bordi alti. Aggiungete la verdura tagliata a tocchetti e coprite con brodo vegetale. Fate cuocere a fuoco basso fino a che le verdure sono tenere, aggiungendo altro brodo se si consumasse troppo. Alla fine frullate, rimettete nella padella, aggiustate di sale e pepe, aggiungete un goccio di latte di soia per conferire rotondità al sapore e riportate a bollore facendo addensare. Servite con altri tocchetti di sedano rapa semplicemente cotti al vapore e barbine di finocchio.




22 commenti:

  1. Un ravanello o un sedano (quello classico)! Sarà che mi piacciono poco ma li trovo moooooooolto meno interesanti :)) Mi hai fatto proprio ridere bimba e la vellutata a me...me piace :D! Un bacione, buon we

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il sedano, vero!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Grazie Fede eun bacio a te:-)

      Elimina
  2. me gusta mucho provarla questa zuppetta scalda tutto :)

    RispondiElimina
  3. anche a me piace questa ricettina...quindi no problem cara zuppettina... :P

    RispondiElimina
  4. Che bellezza queste foto!! Sono a bocca aperta!!!

    RispondiElimina
  5. Complimentissimi francesca :-) ciao!!

    RispondiElimina
  6. mi hai fatto ridere un sacco e la ricetta la proverò! :D

    RispondiElimina
  7. mi fa una super gola questa vellutata delicata ma gustosa allo stesso tempo! spero di riuscire ad avere il sedano rapa,non lo trovo quasi mai... :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo, allora :-) Un bacio

      Elimina
  8. ieri ne ho fatta una quasi uguale, però con cavolfiore, daikon, mandorle e olio di argan .. me ne sarei sleppata 3 scodelle di quella pappetta molle!!!!
    per noi che sappiamo apprezzare queste meravigliose creazioni vegetali, che siamo ironici (e anche un po' superiori, dai!) tu sei interessantissima, proprio come la tua "pappetta"!! ormai sono immune dalle critiche inutili e infantili sulle zuppette e cibi vegetariani: IGNORARE GLI IGNORANTI e W LE PAPPETTEEEEE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^___________^ grazie cara. Un abbraccio

      Elimina
  9. Commentare dall'aipad è praticamente un'imoresa, è solo per are un segno...

    RispondiElimina
  10. E comunque. Post mooooolto divertente, ma questa vellutata te la magni te. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ^___________^ grazie Max ! Un bacione

      Elimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!