23/10/12

Torta di ricotta e limone per un piccolino speciale


Per la serie "Il tempismo prima di tutto", una ricetta scovata su una rivista nientepopòdimenoche di aprile. Quando si dice essere tempestivi. Il fatto è che mi perdo lungo la strada: vedo una ricetta, mi piace, mi riprometto di farla e poi me la dimentico, preferendo fare altre cose. Anche se con le varianti eh! Non è solo una questione di abitudine ma di pigrizia mentale e disorganizzazione. Credo che il metodo per ricordarmi seriamente cosa voglio preparare ancora nessuno lo abbia inventato: ho provato coi post-it, coi segna-libro, con le note sull'I-Phone e col classico taccuino. Niente da fare: le cose mi scappano dalla mente o, forse, sono io che per pigrizia le faccio scappare. D'altronde è così anche nella vita di tutti i giorni: mi riprometto che nel tempo libero farò duemilatrecento cose e poi mi trovo, per pigrizia, spalmata sul divano a cazzeggiare su feisbuc , lanciando un occhio alla tv e l'altro al libro accanto a me. Per la serie "muovere solo un dito per scorrere le pagine del pc o del cellulare è meno impegnativo che sfogliare un libro".
Quindi capita che, a distanza di mesi, mi ritrovi con una ricetta tra le mani e giubili di gioia senza ricordarmi che quella ricetta l'avevo già appuntata mesi prima quando, magari, aveva pure un po' di senso farla. Che ne so: se a dicembre leggo la ricetta del gazpacho magari non trovo tutti gli ingredienti o non ho voglia di congelarmi le gengive mentre lo mangio, ecco. Idem per la ricetta della cioccolata calda ad agosto. Quindi, per venire al dunque, il fatto è che nei giorni scorsi mi sono trovata a preparare una torta alla ricotta tratta dal numero pasquale di una rivista (chè poi, perchè la ricotta viene sempre associata alla primavera, qualcuno me lo può spiegare?) che mi ero scrupolosamente appuntata non so più dove. Una torta che però, permettetemelo, penso vada bene in qualunque periodo dell'anno dato che è soffice, morbida e ideale per la colazione. In più ha il tocco fresco del limone, agrume che si trova in qualsiasi periodo dell'anno anche se, e faccio una parentesi, secondo me il periodo più adatto per limoni, arance e co. è proprio quello autunnale ed invernale. Insomma, per non menarla troppo alla lunga: questa torta è un ever green. Un po' come il tubino nero, per capirci. La fate adesso col limone, tra qualche mese con le arance, in primavera aggiungendo qualche fragolina e in estate con mirtilli e more. E poi è anche la classica ricetta svuota-frigo, dato che capita spesso di avere un po' di ricotta e di non sapere cosa farne. Questa tortina ci viene in aiuto, e in poco tempo abbiamo la nostra colazione pronta. Da non dimenticare che è semplicissima da preparare.
Dedico questa torta a un nuovo coinquilino del Mondo: Leandro. Benvenuto piccolino^_^
Torta di ricotta e limone
Ingredienti per una tortiera di cm 20

100 gr di ricotta
100 gr di farina
80/100 gr di zucchero
1 uovo bio
40 ml di olio di mais o di riso
1/2 bustuna di lievito
scorza di limone grattugiata

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Lavorate con le fruste la ricotta con lo zucchero fino a ottenere una crema morbida. Aggiungete l'uovo, mescolate, unite quindi la farina setacciata col lievito e la scorza di limone. Mescolate bene, aggiungendo l'olio, trasferite il composto in una tortiera di circa 20 cm di diametro rivestita con carta da forno. Infornate e fate cuocere circa 35'. Sfornate, fate raffreddare e servite cosparsa di zucchero a velo.

L'alternativa che potrebbe piacervi?

42 commenti:

  1. La tempestività non è nemmeno il mio forte!!! Da aprile a ottobre tutto sommato è andata bene. Per fare a prima vista tutte le ricette che segno mi ci vorrebbero 200 mani e forse nemmeno basterebbero! Deliziosa e versatile questa tortina, un dolcissimo pensiero per il nuovo arrivato. Buona vita piccolino, un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehehehe Fede, lo dico sempre che siamo gemelle separate alla nascita :-) Quanto a Leandro, anche io gli auguro tanta buona vita: ha due genitori fantastici e una sorellina adorabile. Sarà felice^_^

      Elimina
  2. Ahah guarda ti dirò che capita anche a me, non sentirti l'unica fuori tempo :P
    La torta comunque mi piace molto, adoro le torte al limone (oggi o domani infatti ne pubblicherò una preparata la scorsa settimana :D). Le foto sono bellissime, le trovo molto "alla Sigrid" sai? Belle belle!
    Complimenti a te, benvenuto al mondo al piccolo Leandro e tantissimi auguri ai genitori ^_^
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai Ely!!!!!!!!!!!!! che bel complimento :-))))))))) grazie

      Elimina
  3. Non sempre il tempismo è tutto. Qui c'è un'atmosfera da sogno *_*

    RispondiElimina
  4. Congratulazioni a Leonardo, mi piace il nome del nuovo cucciolo e mi piace anche la torta. Secondo me ricotta e limone va bene sempre, anzi l'autunno è il periodo degli agrumi quindi sie perfettamente nella giusta tempistica :)
    Io attacco post-it e metto migliaia di fogliettini tra le pagine di libri e riviste ma alla fine mi dimentico del 99,9%. E' che ne vorrei provare così tante che alla fine non ne faccio nessuna...

    PS: bellissime foto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ele!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! oh, che bello che non sono sola..^_^

      Elimina
  5. Deliziosa...Io adoro la ricotta!!!

    RispondiElimina
  6. Io faccio come te...bella questa adesso la facio, ma guarda questa perchè non l'ho ancora fatta, beh farò questa poi adesso faccio l'altra....un degenero ma prima o poi la faccio! torta d'incanto e benvenuto al mondo piccolino!

    RispondiElimina
  7. Adoro le torte al limone... la proverò!
    Ma i 40 ml di olio di mais o di riso quando li aggiungiamo?
    Benvenuto al mondo Leandro!
    Paola

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, cara..ho appena corretto. Grazie!!!!!!!!!!

      Elimina
  8. Fra, scaricati evernote per iPhone e pc! Appunti sincronizzati, copiincolli dal web o gli invii le ricette tramite mail, puoi anche scattare foto alle riviste e allegarle, se sono fatte benino evernote ti permette di cercare nel testo della foto perché riesce a leggerlo e indicizzarlo. E ovviamente puoi dividere le note in cartelle e mettere dei tag. Pure io ho la mania di appunti/post-it/ quadernini, ma questo mi ha cambiato la vita, mai più senza ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo avevo scaricato, Alice, ma poi non ci capivo nulla....se hai voglia di spiegarmi via mail come funge..^_^ Un bacione

      Elimina
  9. Semplicemente fantastica...da provare! Buona giornata da "La cucina come piace a me"

    RispondiElimina
  10. Come ti capisco! Anch'io segno ricette a manetta e poi me le scordo -.-'
    Ho segnato anche la tua tortina, vedrò di non aspettare la prossima estate per farla :D Baci :*

    RispondiElimina
  11. Tu pensa che io prendo appunti, mi programmo la settimana e poi... mi perdo l'appunto o sconvolgo tutto.
    Franci, se ti senti con Alice, vorrei sapere se c'è anche per ipad, mi interessa (con corso rapido compreso :D)

    RispondiElimina
  12. Stellina (o sterlina, eheheheh, voi non capite ma io e Fra sì!) le foto... favolose!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Chia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! firmato "sterlina" ;-)

      Elimina
  13. Francy come ti capisco...ho foglietti sparsi per tutta la casa che si nascondono per poi ricomparire nei momenti meno opportuni :P
    Mi piacciono queste foto luminose e la torta è di quelle che non stancano mai ^_^
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia..è poi i complimenti sulle foto,fatti da una brava come te,mi riempiono di gioia!!!

      Elimina
  14. mille idee in mente e 999 che si perdono, come ti capisco, ma questa l'hai fatta, meglio tardi che mai, sembra sofficissima, e le foto sono splendide, complimenti!!!

    RispondiElimina
  15. Che torta sofficiosa e meravigliosa! Posso averne una fetta?

    RispondiElimina
  16. Mi ispira un sacco questa torta Fra ed è anche merito delle foto che la dipingono come una torta fresca e leggera con quei toni chiari e quelal luce diffusa..:Di sicuro la provo visto che non mi pare neanche tanto calorica...che ricotta hai usato? Pecora o mucca?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Marty!!!!grazie di cuore:-)Io ho usato quella di mucca,ma penso che anche con quella di pecora vada bene.Un bacione!!!!!!

      Elimina
  17. Bella la definizione di coinquilino!
    Bella anche la torta evergreen! Brava Francy!

    RispondiElimina
  18. Le torte di ricotta mi piacciono sempre moltissimo! Questa fresca con il limone, poi ;)
    Leandro è un nome bellissimo *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Agnese: anche io lo trovo un nome stupendo..quando il mio amico (il papà) mi ha detto come volevano chiamarlo gli ho fatto i complimenti perchè particolare ma elegante...
      Quanto alla torta..:-)

      Elimina
  19. ciao Francy, io vado di stampa su carta di quello che voglio preparare...però ho quasi abbattuto la foresta Amazzonica :-(
    La tua torta la studio un po' perchè l'aroma di limone non mi fa impazzire nelle torte. Ma la ricotta mi piace un sacco.
    bacioni

    RispondiElimina
  20. Anche a me succede lo stesso ... ^_^
    Benvenuto Leandro e complimenti per le foto, bellissime!

    RispondiElimina
  21. Roby e Ale: grazie!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  22. che ricetta...che foto..davvero complimenti!

    RispondiElimina

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!