Zuppa di pomodori e zucchine alla salvia


Il freschino inizia a farsi sentire: ad Asti, sembra ottobre. Nonostante tutto spero ancora in un briciolo di tepore, in un raggio di sole che scaldi le giornate e mi permetta di fare un giro per la città senza pensieri e senza freddo.Oggi non è più così buio, dentro di me: piano piano l'oscurità svanisce e vedo uno spiraglio di luce. Luce in mezzo alle nubi. Il sole, quello no, non è ancora spuntato: per ora la luce è fioca, va e viene a intermittenza e, più che altro, mi serve per riflettere. La mia luce siete Voi.

La mia luce è: Chiara C. , Ale F., Lele, Isabella, Laura D.C., Laura M.C., Edu, Vale, Alessandra D., Elisa A., Simona S., Carlo, Flavio e Graziano, Mario e Barbara, Silvana, Alberto....Sissy, Ely, Donatella, Marianna, Ross, Fede, Agnese, Sara, Ale, Simo, Martina, Loredana, Marina, Rita, Elisa, Meera..la mia luce è mio padre. A tutte queste lucine splendenti dedico questa cremina declinabile in versione tiepida o calda (nelle giornate più fredde): una vellutata preparata tanto tempo fa, ma che vede il suo momento migliore proprio adesso, con le ultime zucchine e gli ultimi pomodori. Il procedimento è facile: tutto in forno e poi frullato con un po' di acqua o di brodo vegetale, qualche aroma (salvia, per la precisione) e via nelle fondine, pronto da gustare.

Zuppa di pomodori e zucchine alla salvia
Ingredienti per una persona (liberi, ovviamente, di variare le proporzioni e il dosaggio)

2 zucchini medi (o uno grande)
1 pomodoro
sale
pepe
salvia
olio

Preparazione
Tagliate le zucchine per il lungo, a fettine non troppo sottili e disponetele su una teglia foderata di carta da forno o, meglio ancora, in uno di quei sacchetti adatti per la cottura in forno. 
Disponete sulla medesima teglia o nel mesedimo sacchetto anche il pomodoro tagliato a fettine, il tutto cosparso da un po' di sale, pepe e salvia tritata. 
Fate cuocere in forno a 180° fino a quando vi sembrerà tutto dorato e le verdure avranno rilasciato un po' di succhi di cottura (a questo scopo il sacchetto è l'ideale). 
Mettete tutto in un frullatore, con acqua/brodo necessario per ottenere un composto denso ma non troppo liquido, frullate e servite cospargendo con un filo di olio.

Commenti

sara ha detto…
cara Francy, sono contenta di leggere che inizi a stare un po' meglio, anzi, contentissima. Spero che la nuova stagione ti porti novità e momenti positivi. Questa zuppetta mi piace assai, ho già tutti gli ingredienti in casa, non mi resta che prepararla! un abbraccio fortissimo :)
pips ha detto…
Per il sole c'è tempo: quello, o è molto timido come in questi giorni o scoppia nel cielo. Ed è meglio qualcosa di graduale, no? Passo dopo passo. Ottima questa cremina, davvero il top in questi primi giorni di "freschino". Un bacio :*
Francesca ha detto…
Mhhhh sento un profumino...... una zuppa così ci sta perfettamente adesso che la pioggia sembra aver preso il sopravvento.
Ely ha detto…
Leggerti... Questo è l'importate... Il sole piano piano verrà vedrai e quando i suoi raggi ti illumineranno viso ed anima tu sarai diversa e farai un lungo respiro... rinata... Per ora gustiamoci queste luci filtrate... Una crema deliziosa preparata per me in un modo nuovo, non avevo mai pensato di far cuocere le verdure al forno e poi frullarle, grazie per l'illuminazione! Un bacione ed un caldo caldo abbraccio!
Buon w.e.
Francesca ha detto…
Grazie Sara...lo spero anche io!!!!!!!!!!!!1
Francesca ha detto…
Grazie Martina..sei sempre dolcissima!
Francesca ha detto…
eh sì.......grazie Francesca
Francesca ha detto…
Grazie Ely....ti abbraccio forte forte
Alessandra ha detto…
Mi piace, ma dovrò aspettare un po' per zucchine e pomodori, dove vivo io la primavera è appena arrivata :-). E per quanto riguarda la tua luce "interna", sono qui per la prima volta e quindi non ti conosco, ma spero che la 'primavera' arrivi presto anche nel tuo animo.

Ciao
Alessandra
Francesca ha detto…
Ciao Alessandra e piacere di conoscerti!!!!!!!!!!!!!! Che bello avere una nuova amica, e dalla Nuova Zelanda, vedo!!!!!!!!!!!!! Un bacio e grazie
Federica ha detto…
Tanti piccoli raggi messi insieme alla fine riusciranno a far spuntare un bel sole splendente. L'importante è cominciare a squarciare quelle nubi e sono contenta che ci sei risucita :)
Con questo freschino la tua cremina oggi sarebbe l'ideale. Sinceramente spero torni ancora un po' di caldo, non sono ancora pronta per tirar fuori i maglioni! Un bacione, buon we
Anonimo ha detto…
che delizia questa cremina semplice, le zucchine sono tra le mie verdure preferite ! ti auguro, cara Francy, di stare ogni giorno meglio, a presto! sissy :))
donatella ha detto…
Francy, non mi puoi far commuovere di domenica mattina...
Spero nella forza della tua luce, nella tua capacità di mantenerla viva...
E sono qui, a guardarti illuminata...

Brava anche per questa meraviglia di cremina!!!
sabina ha detto…
ciao Francesca, ti faccio i miei più sinceri complimenti, splendide foto e ottime ricette
da oggi ti seguo
sabina
Francesca ha detto…
Grazie Fede..un bacio enorme P.S. tattoo fatto!!!!!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
eheheh, se vuoi ti faccio commuovere in un altro momento :-)))))) Bella che sei, Dona...grazie!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
Grazie Sabina!!!!!!!!!!!!!!
Marinella ha detto…
Coraggio Francy,, la luce ci abbandona, ma poi torna. A volte è forte e luminosa a volte lieve e ci confonde solamente, ma poi torna viva quando meno ce lo si aspetta. Il mio blog mi ha salvata, anche per me tutti quelli che hanno letto, scritto e riso con me, sono state stelle illuminanti.
Meravigliosa la tua ciotolina di confortante vellutata e mi piace moltissimo l'idea di cuocere le verdure al forno.
Già copiata per domani sera, pioverà e ci vuole calore.
Ti abbraccio
Mari
Agnese ha detto…
Perché mi ero persa il tuo blog? Mi piace moltissimo. E'... arioso.
La luce torna, anzi, non se ne va. A me aiuta sempre pensare che, dopo l'oscurità, la luce si vede di più. E' un buon compromesso, non trovi?
Questa vellutata mi ispira tantissimo, adoro le zucchine. La proverò quanto prima. Grazie, grazie davvero. Non solo per la ricetta ;)
Francesca ha detto…
Grazie Marinella: leggere i vostri commenti, in questi giorni, mi aiuta tantissimo e quella luce..sì, insomma, poco alla volta sta facendosi più forte. Grazie di cuore
Francesca ha detto…
Agnese....come sono contenta di vederti qui. La luce tornerà forte, hai ragione..più forte di prima. Grazie di cuore..
Serena ha detto…
Interessante questo modo di preparare le verdure. Non ci avevo mai pensato...recupero leggendo il tuo blog ;) Zucchine, pomodori e tempo fresco non mancano! La farò anch'io :)
Leggo che hai fatto il tatuaggio? Sono troppo curiosa di sapere.
Ciao.
Francesca ha detto…
Grazie Serena:-)) Per il tattoo ehehehe..stay tuned :-)
Ciao Francesca, frequento il tuo blog da pochissimo tempo e posso solo dirti che la vita è fatta proprio così: momenti neri e buio e momenti di luce. Un monaco zen un giorno disse che se ci fossero solo momenti di luce non sapremmo neppure riconoscerli perché quella luce esiste perchè c'è il buio. Tornerà la luce anche per te, per le persone che sanno affrontare i momenti buii la luce torna sempre :-)
Le tue foto sono bellissime, quella fogliolina di salvia pare proprio un tocco di pennello e una persona che fotografa in questo modo può solo avere tanta luce dentro di sé..
Un abbraccio
Francesca ha detto…
Grazie Roberta...è bello leggere le tue parole..soprattutto le ultime, mi hanno dato tanta forza. Grazie di cuore.
Meera ha detto…
Buonissima anche questa ricetta che ho copiato ieri sera per l'ultima cena delle ferie...
oggi si rientra al lavoro e c'è sempre un po' di malinconia in questo... ma anche tanta voglia di novità... sicuramente il tuo bellissimo blog mi terrà tanta compagnia quest'anno... un'abbraccio forte forte.
Anna
Francesca ha detto…
Grazie Meera...un abbraccio forte
cucinadellanima ha detto…
..mmmmhhh...mi ispira moltissimo. Adoro le zuppe...domani faccio un salto nell'orto di papà sperando in pomodori e zucchine...
Brava!
ciao
Laura