Per non dimenticare

Una settimana fa una tazza nera campeggiava su queste pagine. Una tazza che segnava un momento buio, nero come la pece, della mia vita. Un momento che non è ancora passato, e che farà male per sempre, ma che piano piano mi sta rivelando tante cose. 

Era il momento di dare una svolta alla mia vita, di scrollarmi, di crescere e di volermi bene....Era il momento di dimostrare che sono forte, dietro quest'apparenza di bambina. E ho deciso: ci voleva qualcosa che me lo ricordasse per sempre, perchè ripetermi a voce che dovevo cambiare non era sufficiente. Io ho la memoria labile. Un tatuaggio..finalmente. Ho affrontato la mia paura degli aghi, paura che fa diventare un'impresa ardua persino un semplice prelievo di sangue, il mio timore del dolore e l'ho fatto. 
Un'Araba Fenice. 
Ringrazio Ale F. per avermi sostenuto in quei momenti, così come in tanti altri, avermi impedito di scappare e avermi accompagnato a fare un passo così importante. Ovviamente ringrazio Angelo, l'autore dell'opera, che con professionalità, battute e tanta musica mi ha distratto. Fa male, mi chiederete? Un po'..come tutto nella vita, ma si stringono i denti e si supera.



P.s. Oggi mi trovate anche su  
http://la.repubblica.it/cucina/autore/francescaquaglia-468/
     con una ricetta dedicata all'uomo della mia vita..mio padre: non fatevela scappare eh!!!!!!!!!!!

Commenti

  1. Brava Franci. Mi piace questa tua determinazione. Che possa sempre ricordati che ce la puoi fare :) Un sorriso <3

    RispondiElimina
  2. ottima idea quella del tatuaggio!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ehehe Sara, tu sì che capisci:-)

      Elimina
  3. Brava Francy, così si reagisce, con coraggio e determinazione! Un abbraccio super

    RispondiElimina
  4. Forza Francy!!! :)
    Un abbraccio grande!

    RispondiElimina
  5. la rinascita!!!!perfetto come simbolo :) ti auguro tutto il bene possibile perchè te lo meriti davvero
    un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Silvia..Un bacione grande

      Elimina
  6. il simbolo che hai scelto non può che portare bene... Ottima scelta devo dire. Un grande in bocca al lupo per questi momenti allora. Vado a leggere la ricetta

    RispondiElimina
  7. Sono entrata spesso in un tattoo shop ma ogni volta ne uscivo correndo poi ho capito che nonoostante mi piacerebbe molto, piccolo ma carico di significato, mi mette ansia tutto quello che è indelebile...Buona rinascita!

    RispondiElimina
  8. BRAVA Francy, vorrei che questo post servisse d’esempio anche a me! Un abbraccio grande e ottima scelta per il tatoo... ma già lo sai ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fede,grazie di tutto..un abbraccio forte:questo periodo nero passerà per tutte e due...un bacio

      Elimina
  9. ma che brava ad aver affrontato qualcosa che ti creava paura, vedrai come ne esci rafforzata da questo periodo! e poi hai scelto un simbolo molto forte da imprimerti sulla pelle, :)) sissy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero tanto,Sissy...sei sempre tanto dolce.Grazie

      Elimina
  10. Cavolo Francy!!!!! Brava!!!! E da tanto che ne vorrei fare uno ma ho una fifa blu, io lo vorrei sul polso :-) Ora vengo a vedere la tua ricettina! Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nuuu Ely,vai tranquilla:io sono emofobica e temo il dolore,ma a parte il momento iniziale,giuro che non ho sofferto affatto..un dolore sopportabilissimo,e poi se pensi al risultato..ehehe,sopporti ancora di più!!!Un bacio Ely,e grazie di tutto

      Elimina
  11. Cara Francesca..io non commento molto ma sbircio sempre...nel leggere questo post mi sono venuti i brividi xchè è ESATTAMENTE ciò che sta accadendo alla mia vita....Decido di dare una svolta ad una situazione che non reggo più(ho messo il punto,ma anche un'evoluzione potrebbe andar bene un giorno...ora invece,devo solo respirare libertà a pieni polmoni)...e,alla fine dei conti,come x ogni passaggio importante della mia vita,ho deciso x un tatoo......e che tatoo????????????La Fenice,colei che risorge dalle sue ceneri..vicino alla quale scriverò in latino "Eadem mutata resurgo"(risorgo uguale eppure diversa)....devo ancora scegliere il soggetto xò :-)
    Dai Francy,ce la farai...........ce la faremo........ :-)

    RispondiElimina
  12. Jennifer,che dire???sono venuti i brividi anche a me nel leggere il tuo commento..È bello sentire così tante persone vicine,sapere che minleggete,vi confrobtate con me e,purtroppo,a volte provate i sentimenti che provo io.Ti abbraccio forte forte Jennifer,ti auguro di risorgere cone L'Araba...

    RispondiElimina
  13. ...sempre più forte.Quanto alla frase ehehe..non mettermi strane idee,che poi corro a tatuarmela anche io:-)Pare che quando si inizia coi tattoos poi non si smetta più:-)))Un bacio non grande ma ENORME!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io li tengo x i momenti "importanti".....sennò poi sai che casino avrei addosso ;-)
      Baci.......

      Elimina
    2. Eccomi.....martedì scorso sono andata a tatuare la mia fenice :-) ...io ho fatto le cose in grande :-).....te la present,eccola qua ...:
      https://www.facebook.com/photo.php?fbid=4640324205258&set=pb.1207640012.-2207520000.1349005421&type=1&theater

      ;-)

      Elimina
    3. Bellaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa....Jennifer, che dire: è stupenda!!!!!!!!!!!!!!!!!

      Elimina
  14. Francy, sono fiera di te. Sei proprio come ti immagino, quindi: forte, indipendente, rispettosa. Eh sì, perché non ti forzi e non ti sforzi. Ogni cosa ha un suo tempo. E anche ogni persona.
    Quel giorno, quella tazza era perfetta.
    Oggi no. E lo sai. E te lo sei scritto sulla pelle.
    Brava.
    I tatuaggi mi piacciono per questo: cristallizzano un istante in una lingua propria e personale..

    ps: vero.. inizi ed è difficile smettere.. io non ho smesso!!!

    RispondiElimina
  15. Grazie Dona...ti abbraccio forte perchè Mi infondi sempre tanta forza.Sei speciale per me :-)ps quanto ai tattoos,giuro che ci sto già pensando..a neanche una settimana dal primo!!!!

    RispondiElimina
  16. Francy, la tua forza trasuda dalle tue parole, come la tua sensibilità, che non è una cosa negativa, anzi... I brutti periodi ci saranno sempre, l'importante è raccogliere tutto quello che ti puoi portare via per il passo successivo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Monica...un abbraccio grande!

      Elimina
  17. Ti abbraccio forte anch'io cara Francy! Ma forte sai!! Sei stata coraggiosissima, da tempo vorrei farlo anch'io ma ho paura degli aghi e del dolore. Vedrai che tutto andra' bene, la vita e' anche questa, spesso ci sorride e spesso sembra scordarsi della nostra esistenza. Ti voglio bene cara amica perche' sei unica e dimostri di avere tanta voglia di farcela, di dire addio ai momenti meno felici e di dire io sono piu' forte. Lo sei. Ti sono vicina e ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marianna....ti abbraccio anche io forte,e ti ringrazio tanto!Non so se sono forte,credo di no,ma quel po'di forza che ho e la viglia di essere felice me la date voi ogni giorno..un bacio amica

      Elimina
  18. Questo genere di racconti mi commuove sempre un po'. Coraggio, Fra. Si stringono i denti, e si supera, tutto.
    Grazie per queste parole. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te ,Agnese...si supera tutto,sì..poco per volta ma si supera tutto...e poi si vive davvero.Grazie!!!!!un bacio

      Elimina
  19. bravissima franci pian piano anche se non si dimentica mai ,znche se il vero tatuaggio è nel tuo cuore, imparerai a vivere con il dolore e la forza di andare avanti ,il tuo tatuaggio è bellissimo ,anche mio cognato si chiama angelo ed è un tatuatore laureato in disegno indutriale 110 e lode un genio ed un vero artista ^.^ credevo fosse lui ....)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eheheh, il "tuo" Angelo è di Asti???? un bacione grande grande e grazie

      Elimina

Posta un commento

Se mi leggete mi fate piacere, se mi lasciate un commento ancora di più...Se siete "Anonimi" firmatevi, grazie!!!