Del kiwi e della sua insalata


Allora, il punto sarebbe che di parlava di insalate miste e se tardo ancora un po' a pubblicarla il periodo delle insalate finisce e inizia quello delle zuppe. Quindi non va bene. No. Che poi si parlerebbe anche di kiwi, la cui stagione inizia adesso, quindi tanto anacronistica non sono, ma vabbè. Ecco, a tal pro, noto che sul blog non ho pubblicato neanche una ricetta con questo frutto pelosetto e particolare. Sarà che non ne vado matta: capita, giusto una o due volte l'anno, che mi prenda la mania del kiwi, ma quelle volte si contano sulle dita di una mano e spesso 'ste povere creature pelose mi diventano stantie nel cestino della frutta. Spero non capiti solo a me, che capisco essere compulsiva negli acquisti e tardiva nella consumazione. C'è stato un periodo, però, in cui del kiwi si abusava parecchio, in cucina. Qualche anno fa, per dire, la moda lo voleva onnipresente, dal risotto ai salumi (giuro che ho visto coi miei occhi servire salame cotto e kiwi), passando per secondi piatti e finendo, ovviamente, col dessert. Venuto meno il trend del momento, il kiwi è rimasto il simbolo della regolarità intestinale, spodestato dal trono solo dalla Marcuzzi (la Marcuzzi dello yogurt, ovviamente) ed incalzato a distanza dalle prugne secche.

Ora: va bene usarlo con parsimonia e non ficcarlo ovunque, ma da lì al dimenticatoio ce ne passa, no? E questo è una sorta di post it anche per me, dato che come dicevo me lo dimentico spesso e volentieri. Bene, leggendo un libro dedicato alle insalate ho visto un'idea carinissima, che coniugava il kiwi al mais, unendo anche pomodorini e insalatina mista. Che fosse venuta l'ora di sacrificare a scopo benefico quel kiwi che avevo acquistato e che non avevo voglia di mangiare a mò di frutta? A 'sto punto mi pare giusto aprire una parentesi: voi come lo mangiate? lo pelate e tagliate a fettine, come da signorine-bene, o ci affondate il cucchiaino dentro, come se fosse un budino? io la seconda, anche se ammetto la scomodità, dato che prediligo la frutta acerba e dura, e vi assicuro che affondare il cucchiaino in una palla da biliardo verde non è cosa comodissima dato che a) te lo ritrovi sul pavimento in un nanosecondo b) ti si legano i denti per circa due ore. Dell'insalata, dicevamo. Una salad molto anni '80 ma con, tuttavia, un condimento discreto e che la rende leggerissima ed adatta a questa calda fine estate (e se di mangiarla quest'anno non ne avete più voglia, segnatevela per il prossimo, tiè)


Insalata mista con mais e kiwi
Ingredienti per 2 persone come contorno o per una come piatto unico

75 gr -100 gr di mais sgocciolato
insalata mista (o rucola)
10 pomodorini
1/2 peperoncino piccante
1 kiwi
olio q.b.
aceto balsamico
sale

Preparazione 
Preparate la salsa, mescolando olio, aceto, sale e peperoncino. Mettete da parte. In una insalatiera mescolate tutti gli altri ingredienti: insalata, mais, kiwi pelato e tagliato a fettine, pomodorini lavati e tagliati a metà. Condite con la salsina, mescolate e servite.





Commenti

Federica ha detto…
Il risotto al kiwi mi manca. Ora che mi ha messo la pulce nell'orecchio...mumble!
Sfiziosa l'insalatina con il contrasto tra aspro del kiwi e dolce del mais. Bella anche nei colori, che in questo periodo non guasta! Un bacione, buona giornata
Francesca ha detto…
Grazie mille, Fede!!!!!!!!!!!!
Valentina ha detto…
a me piace moltissimo ma nn posso mangiarne molto perche' mi fa correre in bagno! ma cosi' in insalata mi ispira un sacco!
Meggy ha detto…
Giorno!!Mmmmh che ottima idea utilizzare il kiwi per questa insalata autunnale, anche a me piace molto come frutto, e non ha particolari effetti collaterali ;) Cmq una delle mie tartine più riuscite è stata proprio kiwi, speck e grana :D Buona giornata!
Marina Paris ha detto…
Ciao Francy, io non ne vado matta, come frutta non lo mangio mai, lo ho fatto una volta centrifugato insieme alle mele. Però quest'insalatina è proprio una bella idea!!! Brava!
sabina ha detto…
ci sta proprio benissimo il kiwi nelle insalate, finalmente qualcun'altra lo ha capito, non mi voleva credere nessuno
un bacione
Memole ha detto…
Che bella insalatina!!!
Toh guarda, nemmeno io ne vado matta e poi è non azzecco mai il grado di maturazione e quando diventa troppo maturo trovo che abbia il sapore di vernice. No?!
La tua insalata la conservo per l'anno prossimo, io sto già cercando zuppe e castagne :-)
Baciotti
Francesca ha detto…
Grazie a tutte, ragazze!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! un bacione
SweZara ha detto…
Bella idea, proverò sicuramente!
Io il kiwi lo mangio come te, con il cucchiaino, togliendo prima la parte bianca spesso dura e insapore :)
donatella ha detto…
Mi incuriosisce l'abbinamento col mais e la sua dolcezza! Che bella insalata! Sarà vintage, però come i kiwi - per il mio intestino pazp - non c'è niente!
Brava, ottima insalata!
Ah, dimenticavo: lo sbuccio e lo taglio a metà, po mordo... Col cucchiaino faccio solo danni...
Francesca ha detto…
^____________^ ehehehe, allora non sono l'unica!!!
Francesca ha detto…
Grzie Dona e un bacio grande
Alessia ha detto…
hai ragione, ogni tanto si accendono delle mode, sia in rete che fuori, da parte di gastrofanatici e fanatiche di tutti i tipi..
anche a me i kiwi piacciono in versione "salata" o meglio di dolce ho preparato qualcosa, ma senza particolare passione.
E anche se adesso ricomincerà il trend delle zuppe, godiamoci ogni tanto un po' di sana freschezza..
i kiwi mi piacciono, ma in effetti gli abbinamenti non sono mai facili. Nell'insalata sono sicuramente una buona idea!!
a presto cara!
Agnese ha detto…
A me i kiwi piacciono moltissimo, pensa! Ne mangio davvero i kg... come? Dipende dal grado di morbidezza. Col cucchiaino, proprio come un budino, come dici tu, quando è maturo, a fettine o tocchetti quando è ancora acerbo :)
Bella l'idea di metterlo nell'insalata, proverò!

Un abbraccio, Franci, buon weekend! :)
Meera ha detto…
Ciao e bentrovata!!! non ne vado matta, ma i miei suoceri ce ne danno sempre un po'... così almeno avrò un'idea su come utilizzarli! grazie!!
Francesca ha detto…
Grazie mille a tutte!!!!!!!!!!!!!!