Quasi un cheesecake


Oggi è una giornata NO...decisamente. Mi sono alzata col piede sbagliato e mi sa che, con 'sto piede, andrò a dormirci.Nonostante oggi sia una giornata importante..nonostante non abbia alcun particolare motivo per sentirmi giù (già, dimenticavo che io mi sento sempre giù), lavoro a parte. Sarà stato un messaggio da parte di una persona a me cara a farmi sentire ancora più "indietro" di quanto non mi senta normalmente? Sarà la noia di una vita che non vuole decollare o la paura di farla decollare in qualche modo? Sarà il mio bruttissimo carattere (tipico mio: mi piango addosso ma non muovo un dito per non farlo più)? Saranno vecchi fantasmi che affiorano?Sarà un insieme di tutte queste cose, unito al caldo afoso che mi fa sentire come un sacco di patate..ma senza patate.E sarà, concedetemelo, anche un po' il nervoso di vedere intorno a sè (nella vita di tutti i giorni, ma anche sui mezzi di comunicazione) solo persone felici-che sembrano felici, aggiungo-, soddisfatte, realizzate...E il nervoso per non esserlo. Voi direte "ma che te frega degli altri? guarda te stessa e godi di quello che hai..hai la salute, etc etc..". Avete ragione, ma penso che l'animo umano sia tendenzialmente egoista e che si preoccupi solo di se stesso: ergo, io penso a me stessa e non mi sento felice...Mi perdonate?Trovo sia ipocrita nascondere i propri pensieri e fingere di essere sempre al top anche quando non lo si è, fingere di essere contenti per gli altri quando non è così...Boh, l'ho detto.

Veniamo alla ricetta, anzi, la ricetta non c'è.
Non c'è perchè la ricetta è questa, presa da lei e rivisitata qua.Solo che, essendo un vero pass-partout, la si può declinare come si vuole.Qui in versione simil cheesecake con delle ciliegie. Potete servirla come merenda fresca e golosa oppure, perchè no, come colazione trasgressiva.


Quasi un cheese cake
Ingredienti (dosi assolutamente libere)

1 dose di crema di limone di Edda
biscotti secchi o fette biscottate
burro
ciliegie

Preparazione
Preparate la crema secondo la ricetta di Edda o la mia. 
Tenetela da parte. 
Intanto frantumate i biscotti e fate sciogliere il burro a bagnomaria. 
Mescolate il burro con i biscotti, quindi prendete dei bicchierini o delle coppettine e premete sul fondo un po' del composto di biscotti, in modo da formare una base di mezzo cm circa. 
Versate sopra la crema al limone e conservate in frigo fino al momento di servire. 
Completate con ciliegie e portate in tavola.

Commenti

Federica ha detto…
Forse (anzi sicuramente) sono pessimista ma sai cosa penso? Che ci sia in giro troppa felicità per essere tutta vera! Tanti riescono a mascherare e anche bene quello che provano veramente, io no...come te! Oggi “dovrei” essere contenta ma in verità non lo sono per nulla e vorrei fosse già domani. Ci “consoliamo” insieme con i tuoi deliziosi bicchierini :D! Un bacione
Francesca ha detto…
ohhhhhhhhhhh, Fede...un po' come il discorso delle Luis Vuitton: troppe in giro per essere tutte originali :-))))Un bacio Fede, e goditi questa giornata..almeno un po'!
rossella ha detto…
"colazione trasgressiva", mi fai morire!
questa rimane comunque una ricetta meravigliosa, a prescindere dall'umore!
Per i sentimenti di cui dici... non so, non credo che tutti siano felici 24h su 24.. io per esempio oscillo in continuazione tra lo sbrocco totale e l'entusiasmo, però cerco di scrivere il più possibile quando sono nella seconda modalità!
Però secondo me è molto bello condividere i propri stati d'animo... se poi si portano appresso 'ste ricette qui...! ;-)
pagnottella ha detto…
è bello che tua abbia esternato questo pensiero...molte persone vorrebbero farlo, ma fingono, forse per esorcizzare le loro "pene".
Tutti, chi più chi meno, vivono momenti poco felici, l'importante è riuscire a padroneggiare lo sconforto, darsi forza con tutte le forze :)
Anch'io vivo momenti giù di tono e sai che ti dico, me li "godo" perchè fanno parte della vita, ogni volta misuro la mia forza d'animo, ne esco orgogliosa e più forte di prima...
Un abbraccio stretto e che il sole (della vita) ti baci cara Francy :)
Francesca ha detto…
^_^ grazie Ross :-)))
Francesca ha detto…
sei dolcissima....dolcissima davvero..grazie!!!!!!!!!!
Dana ha detto…
I veri momenti di felicità sono rari, per tutti, e chi dimostra di essere felice sempre probabilmente inganna anche se stesso o è così superficiale da "galleggiare" nella realtà non vivendola mai nel profondo. Può essere lo sia chi riesce a fare un gran lavoro dentro di sé, quasi rassegnandosi agli eventi come imprescindibili dalla vita. Chi è infelice credo abbia tanta voglia di esistere e di esistere al meglio e per questo combatte e si dispera, ha bisogno che ciò che lo circonda sia come vorrebbe, è una lotta, tutti i giorni, ma ha un senso. Oggi sei in guerra, domani firmerai un armistizio o vincerai e godrai della tua vittoria. E' così ed è giusto che lo sia e che lo condivida.
Il quasi cheesecake ha catturato la mia golosità!
Un forte abbraccio!
Francesca ha detto…
Un forte abbraccio anche a te, Dana..i tuoi interventi sono sempre bellissimi e mi danno tanta forza. Un bacio grande
stelladisale ha detto…
davvero le persone ti sembrano felici? sai che a me invece no? mi sembrano tutto tranne che felici, in media... per me la felicità vuole dire calma e forza, consapevolezza di far parte di una grande magia, ci sono persone che hanno una luce particolare e quelle per me sono felici, ma poche

il nervoso è normale, dobbiamo affrontarlo con ironia se ci riusciamo, ma la vita è troppo preziosa per sprecarla a vedere solo il lato negativo delle cose :-)
Mi piace l'idea della colazione trasgressiva :o)
PS Sei stata sincera e hai fatto bene!
Francesca ha detto…
uffi, ma non ho salvato il commento precedente??????? Dicevo che forse la gente finge di essere felice, splendida, sempre al top...Ma prendiamo tutto con ironia, che è meglio :-)))) Un bacio Stella
Francesca ha detto…
Grazie!!!!!!!!!!!!!!!!11
Kappa in cucina ha detto…
Ci sono giorni così dove la vita sembra inutile e non c'è modo di cambiarla ma poi ci sono giornate positive e bellissime che ti fanno capire la vita. Anche a me capita di sentirmi inutile per me stessa ma cerc sempre di sistemare le cose...il problema è che non bisgnerebbe avere PAURA! facile da dire difficile da fare! la tua ricetta mi piace proprio tanto! posso augurarti lo stesso buona giornata? buona giornata
Francesca ha detto…
^_^ grazie cara...
Memole ha detto…
Che delizia!!!
elenuccia ha detto…
sono assolutamente convinta che moltissimi facciano finta di essere felici, cosa che veramente non capisco. Perchè mascherare quello che si prova? perchè la società vuole questo?!?? macchisene!!!
Se sono triste o arrabbiata certo non spreco energie per fare la faccia bella sorridente, e penso che non ci sia niente di male o anormale se qualche volta ci si sveglia storti. E se sono triste e arrabbiata un bel dolcetto non me lo toglie nessuno :DDD
Nadir ha detto…
Sai una cosa? non ho mai augurato alle persone di essere felici ... la felicità è effimera, è un attimo di gioia e dopo non c'è più. Auguro di cuore alle persone di avere tanta serenità, e per quanto mi riguarda cerco sempre di trovare il lato positivo delle cose, poi ovvio il momento di scazzo arriva anche a me! :-)
Oggi invece sono felice, perché assaporo il prossimo w.e. in compagnia dei fratelli/sorelle e dei nipoti ... ^____^
Nadir ha detto…
scordavo, l'aspetto di quei vasetti è semplicemente meraviglioso ;)
Francesca ha detto…
è quello che mi chiedo anche io...Un bacio Ele, un bacio grande!
Francesca ha detto…
^____________________^ ecco, allora puntiamo alla serenità!!!!!!!!!!!!!!!!! Un bacio Ellen
Ingegnere in cucina ha detto…
Ciao Francesca! anche la mia è una giornata no... vorrei non essere così ansiosa ma perchè lo sono??????????
mi ci vorrebbe proprio una della tue queasi cheesecake!
Anonimo ha detto…
...Ciao Francesca, sono Valentina, come ti capisco...la temuta Vita Degli Altri...quella perfetta, senza una piega, senza noia, senza zone d'ombra... Sai, Moravia soleva dire :"siamo portati a mettere il nostro paradiso nell'inferno degli altri..." insomma, credo sia legittimo pensare che la felicità altrui, spesso è un complicato e satanico gioco di specchi...Ci si atterrisce, ci si dispera, ma la vita continua così come deve continuare,chissà se è indietro, avanti, uguale a quella degli altri. E'. Ecco il punto di partenza, tutto il resto è prospettiva, è punto di vista... non mollare e non perdere entusiasmo.
la gelida anolina ha detto…
Bellissima l'idea di questa quasi cheesecake!!!sarà che io le adoro in tutte le salse :)
Per il resto secondo me bisogna solo aspettare il momento giusto e poi la voglia di cambiare per stare bene arriva da sola...
un bacio
Francesca ha detto…
ehhhhhhhh..se trovi la formula anti-ansia, illuminami :-((( Un bacio grande!!
Francesca ha detto…
Grazie Valentina^_^ grazie di cuore e un abbraccio
Francesca ha detto…
Grazie Silvia :-)))
EVELIN ha detto…
sai quanta pseudo felicità c'è in giro?!?!? ma chi ti dice che siano tutti così realmente felici!!!
Fai bene a dedicarti in cucina...un'ottima valvola di sfogo!!! io la utilizzo spesso :))
Ciaoooo
Serena ha detto…
Comprendo bene le sensazioni e lo stato d'animo che descrivi ma tu devi essere contenta di te stessa! Come i tuoi lettori quando leggono le tue ricette ;) Il tuo blog è proprio ben fatto. Ce ne sono tanti sulla cucina veg* ma il tuo è ricercato e le foto sono sempre così belle che alle volte penso siano finte ;) E poi lo aggiorni spessissimo. Mette davvero allegria!
Chissà magari, in futuro, dopo questo blog scriverai un libro di ricette :D Io mi prenoto!!!
Forza!
Francesca ha detto…
^________________^
Francesca ha detto…
Grazie Serena..è bellissimo quello che mi scrivi..mi fa tanto piacere. Grazie grazie grazie
eli ha detto…
Le famigliole del Mulino Bianco dove tutti sorridono (compreso il cane) esistono solo...al Mulino Bianco!
Le persone reali sono piene di dubbi, malumori, si rimettono continuamente in gioco, lavorano, spesso in modo precario, a volte non lavorano affatto e non sanno come tirare la fin del mese e adesso, con l'aria che tira, il malumore è in aumento.
Io per consolarmi cerco di pensare a chi sta peggio di me e cerco di gioire delle piccole cose, come guardare le foto dei tuoi vasetti con quella deliziosa crema gialla e la ciliegia rossa...una gioia per gli occhi e per il palato!
:))))))))
Francesca ha detto…
Grazie Ely!!!!!!!!!! Un bacione
Anonimo ha detto…
ciao Francesca è da un po' che leggo il tuo blog e volevo solo dirti che spesso le persone indossano il sorriso proprio per scacciare gli stati d'animo che provi tu. Ho paura di perdere il lavoro, ho un bimbo piccolo,un marito che per fortuna lavora e un mutuo da pagare..se dovessi restare a casa sarebbe un disastro, che futuro potremmo dare a questo bambino?e la casa? se mi lascio rapire da questi pensieri non ne vengo più fuori.La mattina sorrido e penso che comunque oggi il lavoro c'è,mio figlio sta bene,noi stiamo bene ed è questo quello che conta.Un abbraccio
Antonella
Anonimo ha detto…
ciao Francy, è un pò che non ti lascio un commento, ma ho sempre letto le tue ricette! oggi mi dispiace proprio sentirti molto a terra. è un periodo un pò strano anche per me, a parte il caldo che nei giorni scorsi mi faceva sentire una larva stanchissima, mi sento sempre di corsa per il lavoro, ma quando ci penso voglio vedere solo il lato positivo, e mi dico "e chi un lavoro non ce l'ha?" oppure quando non riesco a rilassarmi penso a tutte le mamme che lavorano e la sera tornano stanche a casa e devono badare alla famiglia, e io invece posso permettermi il lusso, una volta che il mio cagnolino ha avuto la sua pappa e ha fatto il giretto serale, di prendermi i miei tempi senza dipendere da nessuno. sto imparando che, per stare bene, devo sempre vedere qualcosa di positivo in quello che mi capita, ce la meritiamo un pò di serenità! a presto :)) sissy
Simo ha detto…
tesoro la vita è dura e non ci sono sempre rose e fiori. E quelle persone che tu dici di vedere sempre felicissime...mah, per me è solo una facciata.
E poi noi siamo come siamo...non recriminare sul tuo essere...tu sei così. Per me comunque speciale.
Come le tue coppette.
Un abbraccio
sara ha detto…
questo bel dessert mi ricorda la colazione che mi preparava la nonna da piccola, le rare volte che stavo a dormire da lei: crema pasticcera, fette biscottate e ciliegie sciroppate; la preparava la mattina presto, e quando sul tardi mi svegliavo la trovavo a raffreddare sulla finestra...quindi per me è un dolce speciale, e il tuo post mi ha fatto venire tanta nostalgia, e voglia di prepararlo (veg però). Per quanto riguarda il tuo stato d'animo, io apprezzo molto la tua sincerità, si capisce che non fingi, che ti sfoghi e ti "confidi" nel tuo blog, come se fosse un diario, ma anche un piccolo salotto dove condividere i tuoi pensieri con chi ha voglia di ascoltarti. E io ti ascolto, non mi permetto di darti consigli nè giudizi, ma ti mando un calorosissimo abbraccio virtuale!
Lizzy ha detto…
Francy mi spiace tu ti senta così.. ma, sai, non credo proprio che tutte le persone siano felici... spesso si finge... momenti come i tuoi li viviamo tutti. L'importante è rialzarsi e fare tesoro delle proprie esperienze per migliorarsi!
Sono sicura che questa cremina deliziosa ti avrà tirato su un pochino il morale! :)
Francesca ha detto…
Antonella..ti abbraccio forte :-( Forza!
Francesca ha detto…
Sissy, che bello rileggerti...Hai ragione: dovremmo riuscire a vedere il lato positivo delle cose...me lo insegni???????? Un bacio cara :-)
Francesca ha detto…
Che cara che sei, Simo....sei speciale anche tu...tanto!
Francesca ha detto…
e io l'abbraccio lo prendo volentieri, Sara..Grazie!!!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
Eheheh, il morale me lo avete tirato su voi...siete state tutte dolcissime : grazie!!!!!!!!!!!!!!
Meera ha detto…
ciao!!! secondo me il caldo aiuta parecchio a sentirsi così... Si muore qui ad Aosta, figuriamoci ad Asti... questa ricetta, comunque mi pare meravigliosa come sempre!!! a presto!
Ale ha detto…
che bel blog, mi unisco ai tuoi lettori.
passa a trovarmi:

dolcementeinventando.blogspot.it
Francesca ha detto…
Beh..Asti e Aosta non sono distantissime:-))) però qui mi sa che c'è qualche grado in più, si si...un baciozzo!!!!!!!
Francesca ha detto…
Grazie Ale!!!
MIRIAM ha detto…
E' la prima volta che passo da qui...ho letto il post e trovo che la ricetta sia stupenda la proverò sicuramente...! Spero di avere un ottimo risultato! =)
Ps: mi spiace per il tuo morale...ma sono sicura che è solo qualcosa di momentaneo, capita a tutti avere questi piccoli periodi bui...me compresa, ma prima o poi spunterà il sole a metterti un pò di allegria..fidati! =)

Kisses,
Miriam
Fashion Crazy Ball and My Facebook Page
Francesca ha detto…
Grazie Miriam...e piacere di conoscerti ^_^
magiedichicca66 ha detto…
Ciao Paciocchina, di tanto in tanto arrivo :-) Leggendo le tue parole mi è venuta in mente una frase di un film visto ieri sera "amore è eterno finchè dura" di Verdone, la frase è "perchè dobbiamo per forza essere forti"!
Esprimere i propri sentimenti e le proprie sensazioni fa sempre bene per poi sentirci meglio, e spero che questo weekand sia sereno, un bacione cucciola e complimenti per i tuoi deliziosi paciocchini :-)
Marina Paris ha detto…
Ciao Franci!!! Da quanto tempo che non passo dai tuoi paciocchi. Le foto sono stupende, mi piacciono un sacco. E anche questi bicchierini sono deliziosi. Per quanto riguarda il tuo stato d'animo, fai bene ad esternare i tuoi sentimenti, fa bene sfogarsi!!! non ti ci fissare sulla "felicità" perfetta che ti sembra di vedere in giro, non credo che poi esista la felicità assoluta... anche io non ti credere, mi girano un sacco le scatole vedere tutte le persone attorno a me che sono sistemate, hanno messo la testa a posto, hanno un lavoro normale... io vado in giro come una trottola senza trovare mai pace... ma non mi abbatto... guardo avanti e sono fiduciosa... aspetto anche che Saturno Contro si levi lentamente dalle scatole :-))))))))) Un mega-abbraccio dalla fresca (e senza sole) Germania. smack