Torta al kamut e cranberries


La pazza primavera ci accompagna: un giorno si scoppia di caldo, un altro si gela di freddo....I pollini svolazzano incuranti di tutte le persone allergiche e donano a questa bella stagione un aspetto quasi invernale, imbiancando l'aere. Il mio umore è così: un giorno solare, uno nebuloso, uno in balia del vento. Un giorno sono serena, l'altro ansiosa e impaurita dalla possibilità che si manifesti ancora un episodio come questo. Un giorno sono soddisfatta di quello che ho, uno vorrei cancellare tutto quello che è stato e cambiare. Solo poche cose non si cambiano: le ricette, ad esempio, soprattutto quando sono collaudate come questa. Al massimo si possono fare piccole variazioni sul tema, giocando con le stagioni, i colori, i profumi, ma la base riamane la stessa. Intatta.


Questa è un vero passpartout. La ricetta ve l'ho già propinata diverse volte: qui e qui. E' la ricetta della torta di mele, quella che fa impazzire mio papà, quella che spaccio come mio "cavallo di battaglia" spesso e volentieri, dato che viene sempre bene. La torta di mele che lo coccola quando è triste e , da poco, la torta che faccio quando non ho idee che mi frullano per la testa e voglio semplicemente preparargli la colazione. Sì, perchè altrimenti lui non la fa o, al massimo, mangia due biscotti (al contrario di me, che a colazione mangio persino la verdura). Questa volta, però, c'è una novità: ho tolto le mele, sostituendole con un pugnetto di rossi cranberries, ho aggiunto un pochino di olio-giusto per darle un po' di sofficità in più, e poi l'olio evo fa bene- e ho usato la farina di kamut, dato che mi piace sperimentare con ingredienti alternativi.
Un dolce leggero, senza burro, con pochissime uova (uno solo) e una farina sana...Il risultato è stato apprezzato: una torta da colazione, soffice e primaverile-ma non troppo-da variare a seconda delle stagioni e dell'umore. 


Torta al kamut e cranberries
Ingredienti per uno stampo di circa 20 cm di diametro

1 uovo
100 gr di zucchero
150 gr di farina di kamut
1 cucchiaio di lievito
1/2 bicchiere latte 
1/2 bicchiere di olio evo
1 manciata di cranberries essiccati

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Sbattete l'uovo con lo zucchero fino a che sarà spumoso. Aggiungete la farina setacciata col lievito, alternandola con il latte, fino a ottenere una pastella morbida. Aggiungete l'olio e mescolate bene. Solo alla fine aggiungete i cranberries, mescolate e versate in una tortiera rivestita di carta da forno. Infornate a 180° per 40' circa. Sfornate, fate intiepidire e servite.


Commenti

Federica ha detto…
Ok, stamattina vengo a colazione da te! Preparo il caffè e arrivo :D!

P.S. mi sa che siamo sulla stessa altalena!
Francesca ha detto…
Dai Fede, ti aspetto:-))))
Memole ha detto…
Buonissima!!!
Patrizia ha detto…
Buongiorno Francesca!! Proprio ieri mentre tornavo dall' ufficio e mi facevo la mia bell' oretta di traffico in macchina, pensavo che questo è proprio un periodaccio!! Sarà questa primavera e questo tempo così instabile? O il vento di ieri che mi ha proprio destabilizzata? Mah...Chi può dirlo! So solo che non sono l' unica a stare in queste condizioni e quando ho letto il tuo post mi è subito venuto in mente di dirti di non preoccuparti, che tutto passa e che sicuramente è solo un brutto periodo!! Torta soffice e meravigliosa...Una ricetta che è una vera garanzia e che proverò di sicuro!! Buona giornata e un bacio!!
ricetteveg.com ha detto…
Che meraviglia!!! Uovo e latte a parte, la copio paro paro :) nicole
Olga ha detto…
Ciao Francy, spero che questo periodo passi presto!!! un bacione
Francesca ha detto…
Un bacione e un grazie affettuoso a tutte!!!!
Nicu: poi dimmi come hai fatto la sostituzione ok???
Lizzy ha detto…
e invece sai che ti dico? che dalle foto che hai scattato si percepisce la tua allegria e positività... si vede che il viaggio a Londra è stato un toccasana! :)
Francesca ha detto…
Lizzy, maschero bene :-)
sara ha detto…
Francy bella, mi dispiace tu viva un momento non proprio sereno, un talento in cucina e dietro la macchina fotografica come te, si merita solo tantissime soddisfazioni! Bella ricetta, semplice e delicata, secondo il tuo stile...brava!
La cucina di Esme ha detto…
Non sarà facile superare questo periodo ma ce la farai, parlo per esperienza ... non mi girava la testa e non mi fischiavano le orecchie ma mi si chiudeva la gola e andavo in apnea a me l'ansia si manifestava con crisi respiratorie...una meraviglia devi credermi in ufficio, in auto mentre guidavo, a casa senza nemmeno riuscire a tirar fuori la voce per chiamare aiuto. Però ce lo fatta sai cosa è stato più duro ? rinunciare alle mie gocce, la terapia a scalare è stata una gara con la mia forza di volontà, ma piano piano con tanta voglia di uscirne e tanta forza d'animo eccomi qui! Cambiata, più forte, più consapevole di miei limiti, ma finalmente ne sono uscita...(spero per sempre)
Ti abbraccio forte forte
Alice
Francesca ha detto…
cara che sei, Sara^_^
Francesca ha detto…
Grazie Alice..ti ringrazio molto per le tue parole...grazie!!
C'è qualcosa di incredibilmente rassicurante in una ricetta collaudata quando la vita fa su e giù... se poi il risultato è questa delicatezza...
elenuccia ha detto…
Che bella torta e che belle foto Francy, sembrano quasi eteree. Non so perche' ma mi da l'idea di una nuvola
Simo ha detto…
te ne è mica avanzata una fetta, per casooooooooooo???!......
Anonimo ha detto…
coraggio, Francy, vedi il lato positivo: comunque giorni in cui sei serena e soddisfatta ci sono, quindi non resta altro che farli diventare sempre più numerosi! e poi già il fatto che cucini tortine così belle per i tuoi cari è un momento positivo in più! che carini i cranberry che rotolano dispettosi fuori dalla torta! le tue ricette, oltre che sempre affini al mio gusto, sono belle perchè usi ingredienti in dosi facilmente replicabili anche per i single o che al massimo, come me, hanno mamma in casa per il week end. a presto :)) sissy
Valentina ha detto…
caspita è davvero una meraviglia!
Marina ha detto…
Ha l'aria di essere super soffice e visto che ne confermi la versatilità me la salvo e poi vedo con cosa accoppiarla. Stai bene tesurin!
Giulia ha detto…
E' eterea, assolutamente perfetta!
P.S Ce la farai sempre!
Un bacio :)
Claudia ha detto…
Che buona dev'essere questa torta! Adoro i mirtilli rossi e questo impasto sembra così soffice e morbido...ottimo!
Maria ha detto…
ma e' davvero buona la tua torta posso prendere nota? voglio provarla....sembra sofficee poi il kamut e' piu' digeribile della farina normale, bravissima un a bacio
donatella ha detto…
che bella Francy, una meraviglia da colazione! bravissima anche con le foto, accidenti!!!
senti, fai più torte e pasticci al forno... è terapeutico...
Francesca ha detto…
Grazie a tutte..vorrei venire lì a stamparvi un bacio in fronte, una per una...siete delle persone magnifiche: grazie!!!!!
bianca ha detto…
CHE MERAVIGLIA:) da provare!! appena sto meglio! :)