Madeleines al kamut e miele


Prima della ricettina una comunicazione di "servizio" : i ringraziamenti a Voi tutti che mi siete stati vicini in questi giorni davvero down...Siete stati degli angeli e mi avete dato tantissima forza. 
Leggevo i Vostri commenti e prendevo forza, poco alla volta. Sto meglio (gli aggiornamenti li ho messi in coda al post di martedì, aggiornato) ma alcune paure ancore le ho: paura di sforzarmi troppo, di stancarmi, di mangiare più del necessario e di stare di nuovo male...Però, adesso, queste paure le affronto: quello che è successo è stato un episodio passeggero e non dovrebbe ripetersi. Mi ha fatto però riflettere e quindi, ha avuto anche il suo lato positivo: ho capito che non devo scherzare col mio corpicino, che devo dargli linfa vitale e trattarlo bene, che non devo sottoporlo a sforzi eccessivi -fisici o emotivi- e devo amarlo un po', per quanto mi sia difficile. Ho anche capito che ho tanti amici (Voi in primis), tante persone che mi vogliono bene e che il loro affetto vale più di qualsiasi medicinale. Grazie ancora!Bene, ciò detto, posto l'ultima ricettina prima del mini viaggetto a Londra (credo, però, di postare ancora qualcosina prima della partenza..non una ricetta però...), con la promessa che dalla terra britannica cercherò di farmi viva e di tenervi aggiornati (qui o su FB o su Instagram). La ricettina, dicevamo. Una cosuccia easy che più si sarebbe adattata ad un viaggetto in Francia, dato che di Madeleines si trattano. Finte Madeleines, a dirla tutta, sia per via della gobbetta-che qui non c'è- sia per il fatto che sono quasi veg (il quasi è dovuto all'uso del miele). Insomma, per dirvela tutta, ho usato una ricetta collaudata, questa, modificando solo gli ingredienti e cuocendola in forno dentro a stampini da mini-madeleines. Una sfiziosità leggera, velocissima da fare, delicata e dedicata a chi ama il miele. Se avete in programma un the con amiche a dieta/salutiste preparatene un po', moltiplicando le dosi. Piccolo avvertimento: non rimangono burrose e soffici come le madeleines tradizionali, ma io le ho trovate deliziose lo stesso, perfette da pucciare nel the. Ho usato la farina di kamut, dato che ne avevo in casa un pacchetto che reclamava l'utilizzo, ma voi potete fare come credete: farina tradizionale, integrale, semintegrale....Insomma, come al solito potete giocare con la fantasia!Perdonate le foto funeree, ma con la poca luce dei giorni scorsi è davvero il massimo che ho potuto fare.
Aggiungi didascalia
Madeleines al kamut e miele
Ingredienti per una decina di mini madeleines

3 cucchiai farina kamut
1 cucchiaino miele
1 cucchiaino lievito
bacello di vaniglia
3 cucchiai latte soia
sale

Preparazione
Raschiate dal bacello di vaniglia i semini e mescolateli, in una ciotola, alla farina, al lievito e aun pizzico di sale. Aggiungete il miele e il latte, quindi mescolate senza preoccuparvi dei grumi. Riepite dei piccoli stampini di silicone da madeleines, e infornate a 180° per 8' circa.

Commenti

bianca ha detto…
sembrano deliziose e il miele è una garanzia!
ultimamente ci sentiamo poco e mi sembra sempre di disturbarti, quindi ti auguro al volo buona Londra e spero ci sentiremo quando tornerai :*) un bacione
Stefania Orlando ha detto…
Non sapevo che fossi stata poco bene. Lo sono stata anche io recentemente e nonostante ancora non mi sia ripresa del tutto va molto meglio: spero sia lo stesso per te.
E buon viaggio!
Memole ha detto…
Che bontà!!!
Francesca ha detto…
Grazie a tutte!!!!!!! Un abbraccio in particolare a Stefania (solidarietà convalescenziale!).
fantasie ha detto…
Sono felice che tu senta meglio ed è verissimo quando mi sento giù leggo i vostri blog e i vostri commenti e mi tiro su!
Sai che ho fatto delle madaleines quasi vegane anche io? Erano buonissime e le ha mangiate anche il pargolo più rompip... ops, più esigente! ;)
A presto e riposati in quel di Londra... e un po' pensaci!
Mi raccomando, ci tengo a sapere tutto di tutto sul tuo viaggio nella città magica ;o)
breakfast at lizzy's ha detto…
Brava Francy! è così che vogliamo sentirti! :)
ti seguirò sicuramente su Instagram (che mme piace!!)

le madeleines vorrei tanto provarle....sto cercando degli stampini carini.. le tue le adoro!
pips ha detto…
Bene Francy: moltiplicale per quattrocentocinquantatre e portatele sull'aereo! :))
la gelida anolina ha detto…
Buon viaggio!!!aspetto le foto from London ;) carinissime queste madeleines...un abbraccio!
Marina ha detto…
Bene! Sono felice di sapere che va meglio e che sei in attesa di partire... Divertiti, rilassati e fai tante foto così sarà un po' come esserci stata anch'io! Un baciotto sulla fronte ;D
elenuccia ha detto…
Mi assento due giorni e guarda cosa mi combini ;-)
sono contenta che adesso vada meglio...vai, lanciati verso Londra...sono sicura che ti divertirai un sacco e poi staccando un po' il cervello dalle cose quotidiane vedrai che ti riprenderai in un baleno. Devi andare assolutamente in una pasticceria in Oxford street...na roba mai vista ;-)
Anonimo ha detto…
che bello, cara Francy, sentirti in ripresa, forza! le tue madeleine sono deliziose, mi salvo la ricetta, in attesa che mi ritorni la voglia di cucinare...quanto all'imminente viaggio, che invidia! fai una passeggiata anche per me in Hyde Park :) sissy
donatella ha detto…
tu sei un angelo, tesoro... non farti del male, non te lo meriti. fuor di retorica, davvero, cerca di uscire con le tue forze da questo pasticcio che solo e soltatnto tu puoi sbrigliare.. noi possiamo starti vicini perché anche se attraverso i cristalli liquidi, ti vogliamo tanto bene!!!
non c'è la gobbetta? non fa niente, le cose perfette non ci piacciono.. queste madeline sono fantastiche perché mini, buone, leggere e... fatte da te, con le mani e lo spirito! quindi, chissenefrega dela gobbetta!
brava tesoro, bravissima! e foto fantastiche!
Federica ha detto…
Sono proprio contenta che va meglio e che sei in partenza per il tanto atteso viaggetto a Londra e spero sia davvero indimenticabile. Poi ce lo racconti vero :)?
Delicatissime queste madeleines con quel profumino di miele. Devo rispolverare il mio stampino...Un bacione grande, buon we
Francesca ha detto…
^_^ Certo che vi penserò, Stefy!!!! grazie..
Francesca ha detto…
Eheheh anche io adddoro Instagram:-))
Francesca ha detto…
^_^ grazie pips!!
Francesca ha detto…
Grazie Silvia..un bacione
Francesca ha detto…
Certo Marina..sarete tutte lì con me :-))
Francesca ha detto…
Ele Ele...sgancia il nome della pasticceria, pleaseeeeeeeeeeeee:-)))
Francesca ha detto…
Grazie Sissy...un bacione
Francesca ha detto…
Grazie Donatella....ma qui l'angelo non sono io..no no no ^_^ Un bacio cara
Francesca ha detto…
Certo Fede: racconterò tutto!!!!!! Un bacissimo
marifra79 ha detto…
Tesssòòò un abbraccio forteforteforte e buon viaggio!!!!!!!!!!!!!!!!
Francesca ha detto…
^______________^ Grazie Marianna!!!!
Anonimo ha detto…
ciao Francesca, ti seguo da poco ma mi piace molto il tuo blog. Purtroppo conosco il malessere di cui parlavi nel post precedente, tieni duro che dopo una decina di giorni passa e poi starai meglio! complimenti per questa bella ricetta e buona vacanza Charlie
Ilgamberorusso ha detto…
Io non ho mai fatto le madelaines...e non sono mai stata a Londra...e non sai in questo momento come mi godrei entrambe :-) parti e goditi tutto tutto quello che incontri sii avida e golosa verso qualunque tipo di esperienza! Laura
Herbi ha detto…
sono bellissime, mi sono persa un po' di cose in questi giorni, vado ad aggiornarmi.
spero che ora vada tutto bene.
un abbraccio grande!
✿Tina✿ ha detto…
sono a dieta,sono a dieta,sono a dieta....invece sto sbavando.....:)