Verdure al forno

Ieri era San Valentino. E io, come mio solito, ho fatto l'orsona controcorrente che non solo non ha festeggiato, ma addirittura si è sentita in fase picco glicemico per tutti i cuori, cuoricini, dolcetti e co. che hanno invaso il web. Qui lo dico e lo ribadisco: sento un po' di fastidio per una festa squisitamente commerciale. La mia dolce metà la festeggio tutti i giorni, anche se non sempre nel modo migliore e come vorrei, ma non ho bisogno di una festa "comandata" per dimostrarle il mio amore. Ciò detto, e sempre parlando di ammmore, faccio outing, anche se in un blog vegetariano non è chissà che: amo le verdure. Le amo follemente. Tutte (tranne i cetrioli e i rapanelli) e cucinate in qualunque modo.
Mi piacciono crude, sgranocchiate così, al naturale. Mi piacciono lessate, brasate, grigliate. Mi piacerebbero persino fritte, se solo fossi capace di utilizzare questo metodo di cottura senza fare danni e se avessi meno paura in termini salutistici. Ma più che in ogni altro modo, io le adoro al forno. A volte penso che se non avessi il forno non riuscirei a sopravvivere: dalle torte, ai biscotti, fino appunto alle verdure, il mio forno in estate come in inverno va sempre a pieno ritmo. Lo trovo un metodo di cottura leggero (se solo si ha cura di non irrorare i cibi di olio), gustoso e anche veloce, dato che mentre il forno cuoce voi potete tranquillamente dedicarvi ad altro. Le verdure, dicevamo. Ultimamente la blogsfera è tutta un fioccare di preparazioni che prevedono questo metodo di cottura, utilizzando pochissimo olio e pochi minuti di preparazione: una teglietta, una buona materia prima, un pizzico di condimento e tanta fantasia. Che ci vuole? Io credo di aver cotto al forno ogni tipo di verdura: dalla zucca, al sedano rapa, passando per i cavolini di Bruxelles (che vedrete presto), le melanzane e aggiungendo anche la frutta (tipo mele e pere) per dare una nota dolce. Questa volta, nel mio forno, sono finite le melanzane, l'immancabile e onnipresente zucca, qualche cimetta di cavolfiore e le foglie di sedano. Basta disporre la verdura, accuratametne lavata e tagliata a fettine abbastanza sottili su una teglia ricoperta di carta da forno, irrorarle con un filo (un filo eh..) di olio, che avrete cura di spalmare bene sulla superficie, condirle con un pizzico di sale ed infornare a 200° per 15' circa. Attenzione che le foglie di sedano si bruciacchiano subito, ergo ponete un po' più di attenzione proprio a loro. A fine cottura disponetele su un piatto, cospargetele con qualche semino (per me di lino) e spruzzate qualche goccia di aceto balsamico. Tutto qui!





Commenti

Federica ha detto…
Questo post potrei averlo scritto io...paro paro! Solo sostituendo il sedano ai cetrioli :))
Con questo piatto di verdue mi inviti a nozze ^_^ Un bacione, buona giornata
Francesca ha detto…
^_^ Grazie Fede!!!!!!!!!!!!!! Un bacio e buona giornata anche a te :-)
bianca ha detto…
CONDIVIDO TUTTO :P
e soprattutto l'amore per il forno *_* vivredi di forno XD che costituisce particamente il 90% della mia bolletta hahah è in assoluto la cottura migliore.
ti do un consiglio, a differenza delle altre spezie, cuoci senza sale e aggiungilo a fine cottura ;) esalta di più
sara ha detto…
Buone le verdurine al forno, semplici e gustosissime...e anche a me piacciono tutte, tranne cetrioli e rapanelli!
TataNora ha detto…
Anch'io adoro le verdure. Anche ravanelli e cetrioli (mai provato lo tzatziki? Lo faccio spesso in estate e va come il *pane*!!!). Fatte al forno come le fai tu di solito faccio solo le melanzane e la zucca ... mai provato con il sedano ed i cavolfiori... inoltre la genialata è che SONO DIETETICHE!!!!!! Ti lovvo!!!
Nora
speziapazza ha detto…
Io sto familiarizzando da pochi mesi con le verdure, pensare che una che non è mangiava mai adesso è diventata vegetariana!
L'unico contorno possibile per me erano le patate al forno (furba eh?!) e adesso invece aspetto con trepidazione di andare al mercato il martedì per scoprire cosa di buono propone la terra...è proprio vero che invecchiando si cambia ;)
Il tuo piatto mi piace tanto...bello, profumato e colorato!
Ciao Francy!!!
chiarina-ina ha detto…
Francy siamo in sintonia. In questi giorni grandi teglie di verdure miste di ogni tipo più mele a spicchi, un filo d'olio e rosmarino et voilà :)
donatella ha detto…
Francy, sai bene con chi parli... anti romanticherie da sempre, anche con il primo fidanzatino!!! niente cuori o altre robe smielate...
e le verdure le amo alla follia anche io, sono la mia relazione più lunga.. le amo da sempre, anche da bambina! ricordo che all'asilo il mio piatto preferito erano gli spinaci con 2 litri di limone!!! buone le verdure al forno, sono semplici e il sapore è esaltato perché non invase da troppi condimenti! il piatto ideale per le mangiaerba come noi!!!
Tery ha detto…
Quel piatto di verdure al forno mi ispira tantissimo, prenderei la fetta di zucca e la sgranocchierei ora, davanti al pc! :-)
Quasi quasi oggi mi diletto...a casa ho sia zucca che cavolfiore, melanzane congelate a fettine... sì sì, mi diletto! :-)))
Francesca ha detto…
Grazie a tutte: come sempre siete troppo carine! Un bacione a tutte
marifra79 ha detto…
Io vivrei di solo verdure:-)) Fanno bene e son buone, al forno poi... un abbraccio Francesca!
Francesca ha detto…
^______^
Ely ha detto…
Mi piace questa cottura e vorrei provare con la zucca, su San Valentino da giovane la pensavo come te, ero ferma nei miei principi e fino a pochi anni fà non mi smuoveva nessuno, ora da vecchierella, penso sempre che sia una festa commerciale, come del resto il Natale o la Pasqua da punto di vista consumistico se non sono vissuti con fede, ma mi piace comunque ricordarmi di chi mi vuole bene.
Baciii
Francesca ha detto…
Tenera che sei :-))))
Marina ha detto…
Verdure al forno forever ♥
Francesca ha detto…
Grazie Marina :-)))
elenuccia ha detto…
Che mi piacciono le verdure ormai l'avrai capito :) ma faccio anche io outing...tutte compresi i ravanelli e i cetrioli tranne proprio i cavoletti di Bruxelles. In verita tempo fa li mangiavo ma poi una volta ne ho fatto indigestione e adesso non mi vanno piu' giu'.
Ma torniamo a noi...mangio tonnellate di verdure tutti i giorni, crude, spadellate, alla griglia etc ma non le ho MAI fatte al forno!!! non so perche' O__o
cioe' in verita e' perche' ho sempre pensato che ci volesse troppo tempo tra accendi, il forno, prepara la verdura, aspetta che si cuocia. E' che quando torno a casa dal lavoro e mi preparo la cena non ho tanta voglia di aspettare...tempo che aspetto mi sono gia' fatta fuori 4 finocchi crudi :)

Dici proprio che vogliono solo 15 minuti in forno? io mi ero fatta l'idea che ci volessero almeno 30 min.
Francesca ha detto…
Eeheheh Ele...vedrai sui cavoletti cos'ho in serbo: mi dispiace per te! Quanto agli sgranocchiamenti selvaggi di verdure non parliamone: idem!!!!! Per il tempo di cottura 15, 20 al massimo: sono molto sottili queste!!! Bacio
veronica ha detto…
ho scritto anche io le stesse cose niente feste comandate per chi si ama davvero....io a casa con i nostri figli dopo la pizzeria cenetta per 5 e le gemelle si sono divertite a deovrare i biscotti per il padre il loro AMORE ^.^ il primo noo si e' limitato a mangiare ahahahh bellissime le verdure al forno io le adoro io cucino tutto al forno purtroppo da piccola non mangio fritture non mi piacciono
vitto e libri ha detto…
ciao che bel piattone di verdure...le adoro! a casa mia non mancano mai! :-) bellissime le tue foto!