08/02/12

One minute cake al microonde

Questa è una figata, ve lo dico subito: non so se ho avuto una botta di fondoschiena io (in senso metaforico, a parte quella estremamente fisica che ho avuto sabato quando sono scivolata sul ghiaccio e sono caduta a terra facendomi col popò tutta la discesa situata davanti all'Esselunga) o se è scientifico questo risultato, fatto è che ho riprodotto la One Minute Cake ma, questa volta, ho seguito il procedimento originale, ossia la cottura al microonde. Specifichiamo: io sono una fan del micro. So che non fa bene, etc etc etc, ma per scaldare i cibi è una manna dal cielo. Per scaldarli, appunto....Credo di averlo usato per cucinare solo due o tre volte, di cui il 50% con la funzione grill che, dunque, non è vera cottura al microonde. Pregiudizi, non so...Però per scaldare i cereali al mattino o le verdure a cena è un portento, lo ribadisco.
Leggendo in giro, ho appreso che è possibile cuocere anche le torte con questo metodo, ma devo ammettere che la cosa mi ha sempre lasciato un po' dubbiosa: ho già alcuni problemi col forno normale, figuriamoci con questo! Eppure un giorno, presa dal raptus della cucina e desiderosa di provare qualcosa di nuovo, mi sono dovuta ricredere: poco più di un minuto e mezzo di cottura e una tortina soffice come il cotone..Ve lo giuro: mai in vita mia ho sfornato ( e mangiato) un dolce così soffice: anzi, noterete in foto che era talmente friabile che non sono neanche riuscita a sformarla bene. Echissenefrega della foto, in effetti, dato che personalmente è stato un trionfo: peccato non averla condivisa con nessuno tranne che con me medesima (dico poco^_^) per via del pochissimo zucchero usato (se i dolci sono destinati a me sola, preferisco privilegiare il dolce naturale dei cibi, senza aggiungere zuccheri..so però che non a tutti può piacere e così preferisco tenere per me l'esperimento) perchè sono sicura che la morbidezza di queste tortine avrebbe colpito positivamente tutti. Torniamo a noi. La ricetta è questa, identica a quella già postata, se non fosse per il fatto che ho aumentato leggermente la quantità di liquido (il latte), portandolo a 4 cucchiai e omettendo l'olio. Ho ottenuto, così, una pastella più liquida e malleabile, che ho inserito senza alcun problema negli stampini di silicone. A differenza della ricetta originale, che prevede solo 30'' di cottura ( troppo poco, fidatevi), ho fatto cuocere al 750 W per 1 minuto e 45'', 2 minuti circa (nel senso che ho impostato 1' e 40'', portandolo poi a 2' dato che non ero sicura..però la prova stecchino-ovviamente interrompendo la cottura e spegnendo il microonde-vale anche in questo caso).
Ingredienti (per 2 tortine)

  • 1 cucchiaio (tablespoon) di cacao in polvere
  • 3 cucchiai di farina (io ho usato l'integrale )
  • 1 puntina di sale
  • 1 cucchiaio raso di Stevia
  • 1cucchiaino di lievito
  • 4 cucchiai di latte (vegetale, per me di avena)
  • 1 cucchiaio di olio (facoltativo)

Preparazione
Mescolate gli ingredienti secchi in una terrina, quindi aggiungete quelli liquidi e mescolate con le fruste o con un cucchiaio. Riempite col composto 2 stampini di silicone e fate cuocere nel microonde a 750 W per 1' 45'', controllando al termine della cottura: lo stecchino deve uscire pulito e l'impasto, al tatto, deve risultare soffice. Se così non fosse portate fate cuocere ancora 30''.  


39 commenti:

stella ha detto...

Maddai li hai fatti poi? Certo che è una vera figata, se hai un raptus che vuoi un dolce in 2 minuti davvero da segnare questa ricetta, ma tu vedo che hai usato gli stampi in silicone! Io proverò direttamente in tazza :-)

Federica ha detto...

Io il micro lo uso spessissimo non solo per riscaldare ma per cuocere le verdure e per le marmellate...un portento :) L'ho usato anche per i dolci, è una figtaa perchè ci vuole più a lavare i cocci che a cuocere la torta, nonostante preferisca sempre il forno tradizionale. Quando però il tempo è davvero tiranno è un'ottima soluzione. Mi ispirano queste tortine, e poi sono così veloci che non c'è scusa di tempo che regga! Baciotti

Francesca ha detto...

ehehe ...fatte!!!!^_^

bianca ha detto...

primo commento: SBAV
secondo commento: SBAV
terzo commento: OK! VADO IN CUCINA XD

Francesca ha detto...

Grazie Fede!!!!!!!!!!!!!

Francesca ha detto...

Quarto commento (mio) :^_^

Monica - Un biscotto al giorno ha detto...

ah proprio per la serie se ti viene un calo glicemico puoi rimediare in 3 secondi? L'ultima volta che ho cucinato qualcosa nel micro ho quasi fatto esplodere la cucina... credo di dovermene comprare un nuovo un po' più moderno prima di provare :D

Benedetta Marchi ha detto...

Nooo è assolutamente perfetto e terribile per la mia dieta!! Ora si che finirà subito con un dolcino che di prepara in 2 minuti!! *_* lovelovelove!!!

Erika ha detto...

°O° La voglio provare!!!
E' fantastico poter avere un dolce in soli 2 minuti.
Concordo con Benedetta sul fatto che sarà terribile per la dieta ;)
A presto

elenuccia ha detto...

Ma quindi secondo te viene piu' soffice con il micro che con il forno normale.
Mmmmm peccato che non abbia il micro...queste cose un po' da piccolo chimico mi intrigano un sacco.

TataNora ha detto...

Bella idea e la rifaccio di sicuro per le merende dell'ultimo minuto (capita!) unico problema (confesso la mia ignoranza!): cosa è l'ingrediente Stevia?
Brava Franci e tieni duro: arriverà il disgelo!
Nora

Francesca ha detto...

Grazie a tutte!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Però no: non sarà un attentato alla dieta perchè ultralight, fidatevi!!!!^_^
Nora: La Stevia è un dolcificante assolutamente naturale e a zero calorie!!!!:-)

sara ha detto...

Il microonde io lo uso spesso per cuocere torte e crostate, ma non avevo mai provato una tortina così veloce, l'ideale per quando ci vengono, alla sera, quelle voglie di dolcetto (e mica ti metti a fare una torta intera no??); è proprio l'ideale, bravissima!

Vevi ha detto...

L'ho vista anche io su vari blog inglese l'ho provata ed è magnifica, prima o poi ci farò un post, la mia è in tazza però! ;) Viene soffice e si scioglie in bocca, vero??

Vevi :)

Patty ha detto...

Non ho MAI cotto niente al microonde..lo uso solo per scaldare e scongelare il che è una roba tristissima. Ma quando vedo te o sento una mia amica che nel microonde ci cuoce ogni cosa, anche l'arrosto, mi viene una rabbia perché io non sono capace. Devo studiarmi sta ricetta...mi fanno venire voglia solo a vederli questi robini qua! Un bacione carissima, Pat

breakfast at lizzy's ha detto...

Ma incredibile questo dolce! anche io uso il micro per riscaldare, ma mai per cucinare.... adesso mi lasci con questa chicca... mi sa che un esperimento lo faccio pur'io! :)

pannifricius delicius ha detto...

Ma che delizia... naturalmente ricetta segnata ;-D

Francesca ha detto...

eheheh: contentissima di avervi lanciato l'idea...mi sa che negli States va per la maggiore dato che praticamente ogni blog di cucina americano ne presenta almeno una versione..

Patrizia ha detto...

Le voglio proprio provare queste tortine...dall'aspetto mi sembrano davvero molto golose e poi mi piace fare nuovi esperimenti!! Un bacione!

Ely ha detto...

Che forza queste tortine (avrei usato unaltro termine ma non era fine) peccato non avere il micro uffi...... E a me piacciono tanto non perfette e un pò attaccate e che diamine!!!!!
X il budino ti rispondo anche qui, per me è perfetto anche con il cioccolato bianco :-)))) Baciiiii

Francesca ha detto...

Grazie Ely...sabato provo il tuo magnifico budino!!!!

Francesca ha detto...

^_^ Poi fammi sapere eh!!!

chiarina-ina ha detto...

Se non avessi scritto tu questo post ti giuro che non lo avrei neppure aperto! Ho sempre pensato che cuocere al microonde fosse un'americanata, e per i dolci, un'eresia! Anche io come te l'ho sempre usato solo per scaldare il latte o scongelare un panino... Ora son troppo curiosa e vado subito a provare la tua ricetta!

carla ha detto...

sono d'accordo con te sul micro!!!!!
e naturalmente mi salvo la ricettina che provero' a fare al piu' presto!

Anonimo ha detto...

mi unisco al coro unanime di lodi per questi dolcini che sembrano avere tutte le fortune: velocissimi, light e buonissimi! hai visto che dopo il ciofeca-day sei tornata alla grande a sfornare bontà?
aspetto altre bellissime ricette, brava! sissy

pips ha detto...

anche io sono una fan del micro (spesse volte mi chiedo come facessi prima quando non c'era) ma per cucinare non lo mai provato. E non ti nascondo che l'idea mi alletta...

Marina ha detto...

Ma non ci credo... devo provare a farle, assolutamente!!! l'unica volta che ho provato a cuocere qualcosa al micro è uscita una sbobba molliccia... potrei rifarmi!
Bacio stella!

donatella ha detto...

altre volte te l'ho detto che sei un genio cara mia, ed è vero! cioccolato, velocità, microonde, poco sporco... che voglio di più? niente, che me la faccio domani!!!

io, ormai, senza microonde non potrei vivere! ci faccio tantissime cose!

Francesca ha detto...

Stessi tuoi pensieri, sai Chiara? invece ho dovuto ricredermi...poi, ribadisco, magari ho avuto solo "c..o", però esperimento riuscito!!!

Francesca ha detto...

^_^

Francesca ha detto...

Sei sempre dolcissima, Sissy...grazie!!!!!!!!!!!!

Francesca ha detto...

ehehe, allora buttati Pips!!!!^_^

Francesca ha detto...

bacio anche a te Marina...grande grande però !^_^

Francesca ha detto...

eheheh, ma non ho mica inventato niente sai??? sono andata solo "dietro" alla ricetta...comunque è una genialata: vero!!! Un abbraccissimo

Herbi ha detto...

che stranezza, ma credo nelle tue parole quando dici che è venuto sofficissimo, si vede!
io non ho il microonde però, perciò non posso lanciarmi nella scopiazzatura selvaggia di questa ricetta! complimenti, Franci!

Lara ha detto...

Buonissimi! E' anche un'ottima idea per una colazione
più gustosa all'ultimo momento :) Bravissima..come sempre!

Sushi For Breakfast ha detto...

Franci spulciavo tra le ricette alla ricerca di qualcosa di rapido e vista questa l ho preparata al volo! Per me una figata! Per i miei ovviamente poco dolce.......ma i loro gusti sono di quelli abituati ai preparati industriali, non so più che farci :/ poco male cmq, per loro si aggiungeranno un cucchiaio di zucchero, io l'approvo così com'è! ;)

Anonimo ha detto...

Ciao Franci! Dopo averti fatto i complimenti per il tuo blog qualche giorno fa, ho deciso che avevo proprio voglia di fare uno dei tuoi dolci. Beninteso, non mi basterebbe un mese per fare tutto quello che mi piacerebbe, ma il tempo è tiranno e ci si deve adeguare. Stamattina non avevo lezione, perciò ho deciso di coccolarmi un po' a colazione con questo dolcetto light, e soprattutto velocissimo, perfetto per una come me che quando si alza vorrebbe mangiare IMMEDIATAMENTE! Avevo già provato a farlo in versione più "ricca", con un uovo, lo zucchero e più olio, ma devo dire che con la tua ricetta, più leggera e meno "da sensi di colpa", viene buono lo stesso! Ho apportato qualche piccola modifica (un po' di zucchero al posto della stevia, che non amo, un goccio in più di latte perchè l'impasto mi sembrava duro) ed è venuto uno splendido tortino che io ho mangiato direttamente in tazza con il cucchiaino!

Anna

Francesca ha detto...

Grazie Anna...sei davvero gentilissima e non so come ringraziarti! Sono contenta che ti sia piaciuto. Un bacione e grazie ancora