Cook letture n.3

L'avete scritta la letterina a Babbo Natale? se non l'avete ancora fatto, meglio, così potete aggiornarla con questi consigli per gli acquisti che vi sto per dare. Iniziamo da un libro molto molto bello, ma di cui non ho ancora parlato qua sul blog, pur avendolo nella libreria da un po'. 
Se siete appassionati del caramello, come lo è Dany, beh direi che è giunta l'ora di comprare questo libro, che lo celebra alla grande. L'autrice è Trish Deseine, di cui posseggo altri testi, che in fatto di dolci e squisitezze se ne intende. Il libro propone per la maggior parte ricette dolci (torte, barrette, praline) ma anche qualche idea salata, cosa insolita ma molto interessante soprattutto per chi-come me- pensa che sia bene sdoganare alcuni alimenti dal reparto "dessert". Interessanti gli spunti (cosa fare, ad esempio, con le banane caramellate) le ideuzze sul come utilizzare il caramello in quelle che non sono vere e proprie ricette ma, appunto, idee per rendere speciali ogni momento della giornata. Foto dark decisamente belle (di Marie Pierre Morel), studiate apposta per esaltare il lato peccaminoso del caramello. @Ricette da provare:Gelato al caramello, Bananoffee, Riso e latte, Verdure caramellate.
Passiamo a due volumi quasi gemelli, nel senso che appartengono alla stessa collana della Guido Tommasi
Chi crede che i vegetariani mangino solo tristi verdure è destinato ad essere smentito da questo tomo dal prezzo non modestissimo(€ 25,00 ma c'è anche il segnalibro in tessuto eh :-)) ma meraviglioso. Come dice il titolo stesso tutte le ricette sono vegetariane (molte addirittura vegane) e provengono dalle tradizioni di ogni parte del mondo. Si spazia dagli antipasti ai primi piatti, passando per piatti unici e contorni. Restano fuori, purtroppo, i dessert ma direi che data la meraviglia del volume è un "difetto" trascurabile. Foto deliziose, candide ma con uno stile molto diverso da quello di-ad esempio-Donna Hay. Queste, come quelle del volume che presenterò tra poco, sono molto "vere", piene di dettagli..uno stile vissuto, per intenderci. @Ricette da provare:Triangoli di zucca con pesto alle nocciole, Pilaf di riso selvaggio con timo e funghi, Noodle con verdure ed erbe, Zucca con chilli ed avocado.
AMO questo volume, e lo si capisce dal numero non esiguo di ricette che ho già pubblicato. Un volume delizioso, dedicato a quello che è il mio primo piatto preferito, qui declinato in ogni modo possibile. Si va dalle ricette leggere e sane, a quelle cremose, passando per veri e propri piatti unici. Le ricette provengono da ogni parte del mondo: dall'Italia (un classico minestrone, la pappa al pomodoro) ma anche dal Giappone (la zuppa di miso), dalla Cina (una lunga serie di zuppe coi noodles), dagli Usa (Chowder)e così via. Non tutte le ricette sono adatte ai vegetariani/vegani, ma con un po' di astuzia di possono fare delle interessanti sostituzioni. interessante l'ultimo capitolo, dedicato a ciò che tradizionalmente accompagna la zuppa: il pane! Tante ricette per fare pane, grissini, focaccine ideali da sgranocchiare o da tuffare dentro alla nostra ricca minestra.@Ricette già provate: Crema di funghi, Pappa al pomodoro, Crema di carote e limone, Zuppa piccante di pomodoro e piselli @Ricette da provare: Zuppa di biete e lenticchie, Zuppa au pisstou, Zuppa cremosa di lenticchie rosse, Pumpernickel.

Chiudiamo con i tre volumi di Luca Montersino, che sarebbero la suddivisione in tomi dal prezzo ragionevole di altre pubblicazioni del pasticcere "salutare" più famoso d'Italia. Dico subito che sono tre bei libri ma non alla portata di tutti. Mi spiego (mettendomi in prima fila tra coloro cui questi libri non sono dedicati): innanzitutto le dosi da pasticceria: Avverto: qui si ragiona su 300, 400 gr di burro, 500 gr di farina, uova a go go. però basta ridurre proporzionalmente gli ingredienti ed il gioco è fatto. Altro punto critico: l'uso di ingredienti difficilissimi da trovare, a meno che non viviate in una grande città e vi dedichiate a tempo pieno alla pasticceria: maltitolo, inulina, gomma di xantano...se qualcuno mi dice ad Asti dove posso trovarli lo bacio in bocca! Che fare allora? omettere, semplice :-( Infine, ultimo contro è l'approssimatività delle spiegazioni. Ok: se mi devi spiegare come fare una torta di mele mi va bene scrivere tre righe, ma la pasta sfoglia, credo, meriterebbe un po' di attenzioni in più rispetto a quelle dedicategli in mezza paginetta scarsa. Se siete già esperti, ben venga per voi ma chi è alle prime armi credo che troverà qualche difficoltà. Per il resto nulla da dire: ricette belle, salutari (anche se quelle senza uova abbondano di burro, quelle senza zucchero abbondano di uova, quelle senza burro straripano di olio...), fantasiose e foto strepitose di Roberto sammartini. Dico davvero: forse sono le foto più belle viste in un libro di cucina!
Questo è dedicato a due dei più amati dolci al cucchiaio: il Tiramisù e la Chantilly, in ogni loro declinazione. Tra l'altro, come fatto da nella ricetta che indicherò tra poco, Montersino usa i tuorli pastorizzati per preparare il dolce più amato dagli Italiani, così da renderlo sicuro e sano. Troverete ogni variazione possibile ed imagginabile di tiramisù e Chantilly: torte, dolci al cucchiaio, dessert da passeggio@Ricette già provate:base per crema al tiramisù @Ricette da provare: Bignè Chantilly, Tiramisù orzo e soia, Pinguino..
Golosi di Salute, di Luca Montersino, Rizzoli
Il volume più bello, sia come quantità di ricette che di spiegazioni (sempre ridotte all'osso ma vabbè). Si spazia dai biscotti, ai pasticcini, passando per le torte che hanno reso Luca famoso (la Diabella, l'Olivia...) e terminando con i lievitati e le conserve dolci. @Ricette già provate: Bignè, Torta di pere e cioccolatoPasta frolla @Ricette da provare: Muffins al cacao, Bolle di Neve, Sacher Light.
L'ultimo nato della serie, dedicato a biscotti e paste sfoglie. Ci sono prodotti da colazione, come i croissant, ma anche delizie salate, tipo panini e sfoglie salate. Carinissima l'idea di alcune merendine dei ricordi come pane e marmellata, il "tegolino"....@Ricette da provare: Treccie alla ricotta, Tortine alla nocciola, Crostatina cappuccina.

Non so se prima di Natale ci sarà una quarta puntata, anche se di libri di cui parlarvi ne avrei ancora tantissimi quindi...stay tuned!






Commenti

Babs ha detto…
celo celo celo, i primi tre.
non amo montersino, ma sarei incuriosita.... ci faccio un pensierino! grazie ;)
marifra79 ha detto…
Quanto vorrei il secondo, basta se non me lo regalono me lo compro:-))) Un abbraccio e buon w.e.
donatella ha detto…
accidenti, non ce l'ho.. a dire il vero di libri di cucina ne ho pochissimi... belli belli.. e, se è vero che al cuor non si comanda, per quanto mi riguarda è vero che anche al caramello non si comanda! quindi, se babbo natale passasse per questo post, vorrei il primo, please!
ottimi consigli Francy!
chiarina-ina ha detto…
Quanto mi tenti...
Francesca ha detto…
Babs: neanche io lo amo troppo, però i libri sono interessanti e belli..Un bacio e grazie a te per regalarci sempre delle foto e delle ricette stupende!
Marifra:^______^ è bellissimo!!!!!!!
Donatella: scrivi letterina! :-)))
Chiarina: ehehehe
herbivorsconfessions ha detto…
meravigliosi tutti, ma quello 'pane e zuppa' ...
... quello deve essere mio -Babbo Natale, mi hai sentita o devo mettertelo per iscritto?! -!!!
rossella ha detto…
Del "caramello" ho un estratto, ma quel "pane+zuppe" per me, per come sono fatta io, è un vero e proprio tarlo...;)
Francesca ha detto…
Herbivors: secondo me devi urlare o mettere giù due righe :-)))
Ross: sconfiggi il tarlo no? ordinalo ! ^_^
pips ha detto…
ma dai, non te ne sfugge uno!!!
sara ha detto…
che belli questi post sui libri di cucina, davvero interessanti! Io sono molto interessata a "il vegetariano gourmet". Grazie per i consigli!
Purtroppo la mia letterina è già troppo lunga, quindi l'ho dovuta chiudere senza queste meraviglie. Il primo libro sul caramello, però, non posso perderlo, vorrà dire che aspetterò dopo le feste ;) Grazie per le idee, Babi
Francesca ha detto…
Sara: ^_^ grazie!!!!!!!!!!!!
Babi: grazie anche a te, cara...P.s.aggiungi uno o due punti alla letterina :-)