Biscotti di polenta e limone

-8 ed è Natale!
 Manca una settimana a Natale! No, dico, manca una settimana a Natale...troppo contenta! Sarà che per me Natale è la festa delle feste, l'unica che adoro e a cui non rinuncerei per nulla al mondo, con tutti annessi e connessi: corsa ai regali (praticamente finiti), impacchettamenti vari (ancora da iniziare), pranzo in campagna dai miei zii e la delusione che tutto, poi, sia finito. Attendo il Natale come un bambino e ogni anno mi ritrovo ancora a scrivere la letterina, a scalpitare per l'attesa dei regali (non solo quelli che devo ricevere ma anche quelli che devo dare), a zompare nel letto di mio padre la mattina alle 7 per dargli il mio (generalmente il suo me lo lascia sotto l'albero fin dalla sera). Da 33 anni a questa parte.
Poi arriva il Capodanno e il mio umore cambia: divento musona, triste, l'idea di "festeggiare" mi disgusta persino, e da anni ho deciso di non sforzarmi neppure: cena normale, film e letto. Stop. Divento un Grinch, insomma! Vabbè, ciò detto torniamo ai regalini golosi di Natale, quelli da fare all'ultimo momento (oh, io non riesco a fare i biscotti troppo tempo prima di regalarli: ho troppa paura che mi vadano a male). Io, nell'ordine, devo ancora fare gli Omini di Pan di zenzero, i Brut e Bun, e questi che vedete in foto (ho già prodotto due marmellatine, le Zimtsterne, i Julekake e le Orangettes). Cioè, questi che vedete in foto li ho già fatti, ma erano una prova: riuscita egregiamente la prova, vorrei trovare il tempo di farli per regalarli, se nò opterò per altro. Dicevamo, questi biscottini qui sono tratti dal libro della Sigrid ed hanno un che di rustico, naturale. Oggià, infatti sono fatti di farina di mais :-) Cosa che li rende croccantini sotto ai denti, caratteristica che può non essere apprezzata da tutti (Dany, ad esempio, non ha apprezzato troppo), e molto particolari. In più, per rinfrescarne il sapore, un pizzico di scorza di limone grattugiata. Sono semplicissimi da fare, e se avete la rotellina per tagliare la pasta degli agnolotti potete usarla, giusto per dargli  non solo il sapore rustico, ma anche l'aspetto. Poi infiocchettateli, impacchettateli, incartateli e regalateli. Dicevo: la scorza di limone. Altre idee per aromatizzarli? Scorza di arancia, Cannella, Zenzero e limone, Mix di spezie. Potete anche sostituire la farina bianca prevista con farina di farro o di kamut, così i biscotti avranno un bel sapore campagnolo, cosa che fa sempre figo. 
Ingredienti per una ventina di biscotti
150 gr di farina
100 gr di burro
75 gr di farina di mais
75 gr di zucchero
2 tuorli
scorza grattugiata di un limone bio
sale

Preparazione
Fate ammorbidire il burro, quindi con le fruste sbattetelo insieme allo zucchero e alla scorza di limone, fino ad ottenere un composto morbido. Aggiungete i tuorli, uno alla volta, le farine e il sale. Mescolate per bene, impastate fino ad ottenere una palla, avvolgete con la pellicola e mettete in frigo per un'oretta. Stendete l'impasto in una sfoglia di circa 4 mm, ritagliate i biscotti e disponeteli su una teglia foderata con carta da forno. fate cuocere a 200° per 10' circa fino a che iniziano a dorare. fate raffreddare su una gratella.

SCHEDA LIBRO: Regali Golosi, Sigrid Verbert, Ed. Giunti

Commenti

pips ha detto…
buonissimi Francy! Anche io sono in fase biscottamenti, mi diverte troppo :) E anche io adoro il Natale, ma soprattutto l'attesa e il concentrato (almeno per me) di feste in questi giorni. :D
Francesca ha detto…
Grazie Pips!!!!!!!!!!!!^_^
breakfast at lizzy's ha detto…
Ciao Francy! Anche io come te non amo molto il capodanno ma amo il Natale e sempre come te faccio i biscotti all'ultimo minuto!!.... Carinissimi questi alla polenta!! Buon weekend!
Bellissimi questi biscotti e anche la confezione mi piace un sacco. Siamo tutte in fase biscottamento! Ormai ci siamo quasi, buone feste!
Francesca ha detto…
Lizzy e Babi: ^_____^
carla ha detto…
sono buonissimi!!!!
sara ha detto…
wow, ma che belli, poi la confezione così, in cartoncino, è deliziosa! Una splendida idea regalo, questa te la devo proprio copiare!
Katy ha detto…
Devono essere davvero buonissimi, e poi di che bel colore sono?!!!
Simo ha detto…
Li adorooo!!!! Lo scorso anno sono stati i miei cadeaux di natale!!!!
Francesca ha detto…
^_______^
donatella ha detto…
buoni che sono i dolci con la farina di mais! a me piacciono tanto, sono sorprendenti, diversi, particolari! bravissima come sempre, e quanto sei attiva! se vedessi me nel periodo natazilizio mi spaccheresti un albero di natale in testa...
rossella ha detto…
interessante, ragazza!
a casa mia, ogni natale, si fanno le "paste di farina gialla dell'Artusi.
Sono stupendi e ormai fanno prepotentemente parte della tradizione della famiglia!!!
marifra79 ha detto…
Belli e interessanti!! Anche per me il Natale è la festa delle feste!! Solo che a me in questi giorni cresce l'ansia:-) perchè sono la solita che fa tutto all'ultimo momento... non cambierò mai!! Un abbraccio
Francesca ha detto…
Grazie ragazze, siete carine come sempre!!!!
fantasie ha detto…
Anche i miei figli soprattutto il numero 3 aspetta così il natale... per me adesso, invece, non ha più tanto valore... forse perché sono troppo impegnata con la scuola e non ho il tempo di respirare, figurati se ho il tempo di accorgermi e soprattutto godermi tutto ciò... però mi piace pensare che invece per altri conta... non sai quanto vorrei tornare indietro...
Un bacio