Torta al cocco con sciroppo di limone

Il mito: Donna Hay
In un periodo in cui tutti fanno outing, vuoi per una cosa, vuoi per un'altra, devo farlo anche io: amo Donna Hay. Qui sicuramente la conoscete tutti, ma per chi strabuzzasse gli occhi davanti al suo nome, dico che è una foodstylist e autrice di libri di cucina (mi risulta che in America ci sia anche una rivista a suo nome). Ecco, se volete farvi un giretto per sognare ad occhi aperti andate qua e poi mi dite. C'è poco da fare: impazzisco per lo stile delle  foto dei suoi libri (il fotografo è Con Poulos), così etereo, candido, pulito. Pochi fronzoli ed orpelli, essenziali, ma sanno farti entrare "nel piatto" come poche altre.
Inutile dire che ho i due tomi della "bibbia" della Hay, per lo meno per quanto riguarda quelli pubblicati in Italia: Classici moderni Vol. 1 e Classici Moderni Vol.2, di cui vi parlerò per bene a tempo debito, magari in un post dedicato. Vi anticipo, però, che sono due volumi deliziosi: il primo dedicato a piatti salati , il secondo ai dessert (biscotti, torte, crostate e dolci al cucchiaio). Personalmente credo di aver consumato le pagine a forza di sfogliarli e, ripeto: amore a ogni scatto. Proprio da Classici Moderni Vol. 2 ho tratto questa torta al cocco con sciroppo di limone. Una torta semplicissima, essenziale, soffice ed ideale per colazione, perfetta per chi non ama i dolci troppo elaborati. Piccolo problemino salutistico, in un periodo in cui si parla tanto di burro e margarina e degli effetti dannosi sul nostro fisico: la Sig.ra Hay fa un larghissimo uso di burro...anzi, non mi pare di ricordare un solo dolce che non preveda l'utilizzo di questo ingrediente, e anche in grandi quantitativi. Ma d'altronde lei è australiana, e la mania dell'olio al posto del burro è qualcosa di più mediterraneo, quindi la scusiamo no? ^_^ Comunque, chi volesse replicare le sue delizie utilizzando l'olio, sappia che si può fare con tranquillità, come ho fatto io. Il trucchetto è quello dei 2/3 ( tot di burro=2/3 di olio) e, nel caso della torta in questione, il risultato è stato ottimo, parola del papy che a colazione ha fatto addirittura il bis. Per il resto nessuna modifica, tranne il fatto che ho dimezzato le dosi rispetto a quelle riportate sul libro, per i soliti motivi numerici data l'esiguità dei componenti della mia famiglia.
Ingredienti per una tortiera di circa 20 cm di diametro (tra parentesi le dosi originarie*)
42 ml di olio (125 gr di burro)
110 gr di zucchero (225 gr )
2 uova (4)
90 gr di cocco grattugiato (180 gr )
1/2 bustina di lievito (1)
65gr di farina (135 gr)
§Sciroppo
50 gr di zucchero
15 ml di succo limone
45 ml di acqua
scorza di limone
* solo della torta, mentre per lo sciroppo ho fatto meno di metà, in quanto la Hay consigliava di farne di più e di servirne un po' a parte: sinceramente lo trovo eccessivo. Se usate le dosi originarie, duplicate semplicemente le mie quantità per lo sciroppo.

Preparazione
Preriscaldate il forno a 160°. Sbattete lo zucchero con l'olio, quindi incorporate le uova, mescolando bene. Aggiungete la farina setacciata col lievito, il cocco e sbattete fino a non avere grumi. Rivestite una tortiera con carta da forno, versatevi il composto, infornate per circa 35, 40'. Fate la prova stecchino per vedere quando è cotta. Intanto preparate lo sciroppo mettendo a bollire lo zucchero con il succo, la scorza di limone e l'acqua, fino ad ottenere un composto sciropposo. Versate lo sciroppo sulla torta ancora calda, spalmandolo bene su tutta la superficie. Servite una volta raffreddata, guarnendo con scorzette di limone candite.

SCHEDA LIBRO: Classici Moderni Vol.2, Donna Hay, Guido Tommasi Editore



Commenti

Alessandra ha detto…
Anch'io amo molto lo stile di Donna Hay,davvero tanto,vado spesso sul sito!Quell'azzurrino delle sue foto...deliziose e pulite.
Ottimo il dolce,sceglierei anch'io l'olio,io trovo che sia più buono in alcuni dolci,vero?
1 bacio Francy!scusa se non passo spesso da te ma ti leggo sempre!
Francesca ha detto…
Ale ciao!!!!!!!!!!! ma mica devi scusarti eh!!! passa quando vuoi, senza problemi, ok??? ^_^ Un bacione e quanto all'olio, sì, secondo me li esalta!!!!!!!!!!!
fantasie ha detto…
Ma lo sai che pur conoscendo sta donna, non ho nemmeno un libro?
Mi sa che devo rimediare... e nel frattempo mi rifaccio con questa torta! :*
Francesca ha detto…
ehehe Ste, hai ragione: urge rimedio!!!^_^
Marina ha detto…
Questa volta sono io a passare... non amo il cocco :) però lo sciroppo è divino! come la foto... bravissima!!!
Per quanto riguarda Donna Hay, ebbene sì, lo confesso non ho neanche un libro suo ;) mi rifarò presto però!
Francesca ha detto…
Marina: devi rimediare anche tu...su su, comprate comprate così fate salire anche voi le quotazioni della Guido Tommasi (mica è un privilegio solo mio :-) )
arabafelice ha detto…
Le foto di Donna Hay mi fanno impazzire, e molte delle sue preparazioni pure!
E questo dolce non fa che confermarlo :-)
Francesca ha detto…
Vero Araba!!!!!!!!!un bacio ^_^
Simo ha detto…
Mi consigli quel libro? Da mettere nella lista Natalizia?
Visti i risultati...direi proprio di si...
Un abbraccio e buona giornata cara!
sara ha detto…
Intanto complimenti per la torta e per la foto, bellissime! Ti chiedo una cosa, io ho in casa una bottiglia di sciroppo al limone, di quelli per fare i ghiaccioli...secondo te potrei usarlo per questa torta?
grazie e buona giornata!
chiarina-ina ha detto…
Frà dimmi la verità, hai un alter ego che ti da una mano? Come cavolo fai a postare così spesso ricette così fighe con foto strafighe? Non ti lavi i capelli, non rifai il letto? Dimmelo0 ti prego, stamane non mi dò pace :P
Babs ha detto…
la mitica Donna ispira ognuna di noi :) ciao!
Marina@QCne ha detto…
Ma sai che non ho mai visto nulla di Donna Hay??? Sono proprio indietro… e vista questa ricetta, direi che urge comprare qualche suo libro. Sei troppo brava! Baci e buona giornata:-)
marifra79 ha detto…
Conosco pochissimo Donna Hay ma so con certezza che la tua torta mi ha conquistata!!! Bella e soffice!!! Un abbraccio
Anonimo ha detto…
Wow!!! Questa sera devo preparare la merenda per Andrea (sono a secco di scorte....) e questa torta mi pare PERFETTA!!! Grazie Francy, copio subito la ricetta.
Nora
PS - Confermo: ultimamente ha fatto spesso OUTING..... che ne pensa Danny?? ;-)
donatella ha detto…
ottima idea questa torta, mi piace! il cocco con il limone sta proprio bene! e poi questo sciroppo mi sta facendo venire l'acquolina...
Memole ha detto…
Ma che bontà!!!
Anonimo ha detto…
Non ci credo!!! Ma lo sai che proprio domenica mia suocera mi ha regalato questi due libri per il compleanno?? Non ne avevo ancora nessuno di Donna Hay ed é stato amore a prima vista!! Non vedo l'ora di provare subito qualcosa e direi che questa tua torta capita proprio a fagiolo!
Un abbraccio, Chiara
Francesca ha detto…
Ma quanto siete carine tutte!!!!!!!!!!!!!
@Chiara: ma davvero??^_^ allora mettiti all'opera :-)
@memole: grazie!!!
@Donatella: ^_____^
@Nora: Danny di MC o Dany ??? ^_^
@Marifra: grassssie!!!
@Marina: eh, sì...urge rimedio ^_^ grazie!!!
@Babs: allora è un outing collettivo :-))))
@Chiarina: trucco??? nel w.e. faccio due o tre cosette, fotografo e durante la settimana posto ^_^ P.S. e vivo ancora in casa con il papà :-(((
@Sara: penso di sì, ma fatto in casa è più sano!!:-)
@Simo:^_____^
Anonimo ha detto…
Sorry Francy, intendevo Dany.... mi è scappata la N....
Nora
Francesca ha detto…
eheheh Nora...no no, il fatto è che tu pensi sempre a MC :-))) Comunque Danilo sa del mio amore verso la Hay: sai quante volte gli ho rotto le ballotas con i suoi libri???^_^
pips ha detto…
Concordo, anche io quando lo sfoglio mi chiedo: come può in una torta andarci così tanto burro?? Intanto vedo che la tua non è venuta ne' meno alta ne' sicuramente meno buona... quindi, sostituire si può!
Anonimo ha detto…
Scusa Francy, una domanda: sto sfogliando il libro sui dolci -il cucciolo dorme!!!- e ho visto che spesso negli ingredienti c'è lo sciroppo di zucchero, che cos'è?
Poi in effetti c'é anche tanto burro...ma dici che la sostituzione con l'olio funziona dappertutto?? Approfitto della tua esperienza culinaria, se posso...
Grazie, Chiara
Francesca ha detto…
Pips: ^_^ si può, si può!
Chiara: lo sciroppo di zucchero è...uno sciroppo! non so a quale ricetta ti riferisca, ma penso che tu possa sostituirlo con zucchero o miele..Quanto all'olio, beh, nelle torte sì..nei dolci al cucchiaio o pudding, ove previsto non rischierei..
bre ha detto…
Anche io adoro Donna Hay e, come te, ho consumato le pagine di "Classici moderni" versione dessert ... molte pagine sono anche un pò zozzette .... sai, quando si cucina si sporca un pochetto in giro, tra farina e zucchero&co.! ;)

Quanto al burro effettivamente ne fa un uso non proprio moderato (vogliamo parlare della butter cake! ;))

Questa tua versione ha proprio l'aria di essere deliziosa!
breakfast at lizzy's ha detto…
sorry mi è sfuggito il dito prima ...
:)
elenuccia ha detto…
La nostra Donna abbonda in burro ma prendendoci un pochino le misure si ottengono comunque torte deliziose. Questa mi era sfuggita e sembra proprio meravigliosa. Devo colmare la lacuna :)
complimenti per le foto, fanno proprio venire l'acquolina in bocca
Katy ha detto…
Questa torta è meravigliosa!
Io l'ho appena scoperta Donna Hay, lasciando gli occhi sul mega tomo "Stagioni".... è nella Wish list di Natale! :-)
Maria ha detto…
buonissima torta e le foto.....magnifiche come sempre non hai nulla da invidiare a nessuno.....come faccio a farle quasi come te? mi dai un suggerimento? un bacio cara ...Maria
Francesca ha detto…
Siete troppo carine, tutte!!!!!!!!!!!!!!
@Maria: tu mi fai montare la testa :-)) magari fossi brava anche solo la metà di Donna Hay :-(( Comunque l'unico "trucco" è fotografare, fotografare, fotografare..prova, riprova, non stancarti!!!!! Un bacio e grazie di cuore!
Stefania ha detto…
Che meraviglia questa torta
bellissima ciao
Francesca ha detto…
Grazie Stefania!