Finte madeleines al pain d'Epices

Finalmente siamo rientrati nei ranghi di stagione. Capiamoci: non che ami il freddo (anzi, lo patisco tantissimo, sicuramente più del caldo), ma era ora di mettere via t-shirt e gonnelline e di tirare fuori i cappotti, se non altro per una questione di calendario. Ah, vi avviso che, finalmente, ho fatto il cambio dell'armadio e mi sono ufficialmente convinta che dovrei fare una puntatina a Ma come ti vesti?, giusto per rivedere qualcosa del mio look da liceale.
Comunque, dicevo, è arrivato il freddo e quindi si ha non solo voglia, ma spesso il bisogno di bere litrate di the/tisane, almeno per scaldarsi. E cosa ci vogliamo accompagnare alle tisanine per non farle andare giù sole solette nel pancino? Ma dei dolcetti speziati, no???? Questo è uno dei soliti esperimenti della sottoscritta: prendere una ricetta, replicarla cambiando ingredienti e dosi e, magari, cambiargli anche forma. E' il caso del recente Pain d'Epices, che ho voluto rifare con qualche lieve modifica. Innanzitutto, cosa facile a vedersi, ho cambiato la forma: non più il classico stampo da plum cake, ma quello da madeleines (però, non confondetevi: questo qui con le madeleines francesi non c'entra nulla), ed ho ottenuto dei mini pain d'epices ideali come break e anche abbastanza comodi da portare in giro, senza dover ogni volta tagliare una fetta. Seconda modifica: la veganizzazione del dolce! Ho usato il malto d'orzo anzichè il miele e l'acqua al posto del latte (sostituibile comunque con latte vegetale). Per il resto idem o quasi: stesse farine, stesse spezie, tempi di cottura inferiori data la dimensione delle Madeleines ( una decina di minuti dovrebbe essere più che sufficiente...comunque fate la vecchia, cara prova stecchino).
Vi riporto la ricetta, ideale per una ventina di madeleines piccole
Ingredienti
Farina 75 gr 
Farina integrale  50 gr 

Malto liquido 125gr
Latte vegetale /acqua 60 ml 
Lievito per dolci 1 cucchiaino 
cannella, zenzero, noce moscato, pepe 1 cucchiaio scarso 
acqua di fiori d’arancio 1 cucchiaino 
sale un pizzico
Preparazione
Scaldate il forno a 150°. Fate bollire il latte (o l'acqua) e il malto a fuoco basso, quindi mescolate bene per farlo sciogliere. Versate in una ciotola gli ingredienti secchi, aggiungete il latte al malto quindi l'acqua di fiori d'arancio. Mescolate fino a ottenere un impasto omogeneo e liscio. versate l'impasto in uno stampo in silicone da madeleines e cuocete in forno caldo per 10' circa, fino a che saranno gonfie e, inserendo uno stecchino, questo ne uscirà pulito.. 







Commenti

anche io devo fare il cambio del guardaroba, ma da quello che ho visto sui giornali... devo buttare tutto!!! :)

Belline queste madeleines!!
pips ha detto…
uh che belle! Mi devo proprio attrezzare con lo stampo...
Francesca ha detto…
Monica e Pips. grazie!!!!!!!!!!!!!!!!
Marina ha detto…
Geniale mia cara, assolutamente geniale!
viola ha detto…
il cambio di stagione questo sconosciuto :D
Io faccio finta di non sapere che esiste e in casa regna il caos...quando sarà proprio ingestibile ci penserò :D
Deliziose le tue finte madeleines.....sembrano vere :D
Un bacione
Stefania ha detto…
Ma come ti vesti...nooooo per favore non devi essere standard...hai gusto senza dubbio mia cara lo trasmette il tuo blog, ciao deliziosi dolcetti e una buona settimana
donatella ha detto…
mentre ti leggo (tisana calda alla mano) mi sto diperando perché mi hai fatto ricordare che devo fare il cambio anche io.. e che il passaggio da quei due tipi di ma come ti vesti sarebbe d'obbligo anche per me... mannaggia!
madeleines fantastiche, e poi sono le sorelline di quel meraviglioso pain! brava!
Francesca ha detto…
Viola: don't worry che il caos regna anche da me :))) nonostante il cambio dell'armadio
Stefy: ^___________^
Donatella: mi sa che tu abiti un po' lontanuccia, se nò dicevamo ai due di fare un'infornata unica ;-)
donatella ha detto…
ahah, è vero! guarda, tra jeans di svariate taglie più grandi, scarpe da ginnastica, maglioni enormi e colori (cioè oltre il nero son pochi) completamente sballati, gli prenderebbe un colpo!!!
๓คקเ ☆ ha detto…
Sbaglio o in questo periodo hai il trip del pain d'épices? ^_^ Profumato e coccoloso, mi piace in versione tascabile: un goloso bocconcino profumato da gustare in ogni momento della giornata! :-9
Francesca ha detto…
Ehehe, hai ragione Mapi!!!!!
Pippi ha detto…
Adoro le madeleines e anche il pain d'Epice..questa ricetta l'hai creata per me??Hihi....devo procurarmi il malto liquido..
fantasie ha detto…
Uh, è vero, il miele non è vegano... :(
Ely ha detto…
non parliamo di cambi di guardaroba che farlo per 5 è assolutamente mostruosoooooooooooooo!!!! grande l'idea di usare lo stampo delle madeleines con un impasto diverso, non ci avevo mai pensato! baciii
Titti ha detto…
Carinissimeeee! bacioni
Simo ha detto…
L'armadio è stato sistemato ieri...
e adesso c'è spazio per papparsi una di queste splendide madeleine, profumatissime e leggere!
chatapoche.com ha detto…
Fra ma quello stampo non viene da Novara? Non ricordo se lo avessi comprato tu... cmq nuovo o meno che sia, mi pare tu lo abbia usato divinamente, carinissima l'idea delle finte madeleines. Mi Fanno sempre venire in mente la Fuggitiva :) e io mi sento un po' come il protagonista di quel libro a volte.

Baci
Mari
Francesca ha detto…
Grazie a tutte: tanto carine come al solito :-)))
Mari: no, non viene da Novara..l'ho comprato in un negozietto qua ad Asti e devo dire che va benissimo!!!!