Torta al cioccolato senza farina

Non mi posso dilungare: non perchè non ne abbia voglia, per carità. Né perchè la ricetta in sé non meriti di essere celebrata, anzi. Il fatto è che c'è proprio poco da dire in proposito: è una torta di cioccolato. Neppure troppo bella, a dire la verità ( e le foto-orrende-non c'entrano nulla...è bruttina di suo): bassina, scura, screpolata. Sfigatella, insomma. Poi, quasi a ribadire che spesso l'apparenza inganna, ecco il taglio e la prova assaggio, e ogni dubbio sul se sia presentabile o meno, svanisce: questa è LA torta di cioccolato. Lasciamo perdere torte impacchettate o "liofilizzate" ove il cioccolato è sostituito dal cacao, soffici e alte come un codice civile, che ti si ammappano sullo stomaco e vanno giù solo con mezzo litro di latte. Non c'entrano nulla.
Questa, l'ho detto, non si presenta benissimo: durante la cottura si gonfia come se le stessero iniettando del silicone direttamente dentro e poi, un attimo dopo che avrete spento il forno, collasserà spaventosamente ( e l'analogia con la chirurgia estetica, vedete, continua). Altro problema: le crepe di cui è cosparsa. Quale "bella" torta ha le crepe? nessuna, mi pare di ricordare. Eppure il sapore è qualcosa di divino: umida, fondente al palato, scioglievole come una mousse, con la parte superiore leggermente croccantina. Ho detto tutto? Ah, no, ancora due cose. La prima, ma viene da sè, è che la signorina in questione, brutta ma bbbona, è straenergetica. Ergo: fettine piccole a meno che non stiate progettando una scalata sull'Everest. La seconda è che la ricetta proviene da lei, nel libro di cui vi avevo già parlato qua, che dopo averci deliziato con ricette very healthy, passa a proporci il capitolo dolci, bello sostanzioso. Tra l'altro, Sophie stessa, nell'introduzione della ricetta, spiega come si presenterà la torta una volta ultimata la cottura, ecco perchè non mi sono spaventata quando l'ho vista "franare" e ridursi ad una misera focaccina rugosa. Nella ricetta, noterete, la mancanza di farina: non è stata una mia dimenticanza, ma è proprio il quid che permette alla torta di essere così umidina e fondente. A voi la ricetta con le dosi modificate per 4 persone ( e ne abbiamo ancora avanzata). Tra parentesi quelle originali di Sophie.
Ingredienti per una torta di dimensioni medie
50 gr di cioccolato fondente+ 50 gr di cioccolato al latte ( 300 gr )
60 gr di zucchero ( 225 gr )
60 ml di acqua bollente ( 180 ml)
70 gr di burro ( 225 gr )
2 uova ( 6 )
polvere di caffè ( facoltativa)

Preparazione
Tritate nel mixer il cioccolato spezzettato con lo zucchero. Dovrete ottenere una polverina fine. Unite il burro tagliato a tocchetti, l'acqua bollente, i tuorli e un pizzico di polvere di caffè ( se lo usate). Mischiate bene. In una ciotola montate a neve ferma gli albumi, quindi uniteli al composto di cioccolato, mescolando dall'alto verso il basso. Rivestite di carta da forno una tortiera di circa 15 cm di diametro e versatevi il composto. infornate in forno preriscaldato a 180° per 40' circa. Servite a temperatura ambiente o fredda di frigo guarnendo con frutta fresca o, se volete, panna.






Commenti

Simo ha detto…
...bruttarella forse...ma mi dà l'idea di sciogliersi in bocca in maniera fenomenale....slurppppppppp
Francesca ha detto…
ehehe Simo, hai ragione...e anche le foto sono disastrose :-((( Però era buona!
Marina@QCne ha detto…
A me la terza foto piace, ti dirò, e pure la ricetta che mi segno. Buona giornata!
Francesca ha detto…
Grazie marina, ma qui urge cambio obiettivo o cambio della fotografa eheheh :-)
dolci a ...gogo!!! ha detto…
Bella bella bella e goduriosaaaaaaaaaaa!!meravigliosa presentazione e cosa darei epr una fetta adesso!!baci,Imma
P.S.Ho indetto un nuovo bellissimo contest e ci terrei tantissimo se tu partecipassi mi raccomando ti aspetto e per tutti i dettagli passa dal mio blog!!
marifra79 ha detto…
Ma quale brutta e brutta!! Io la finirei in pochi minuti!! Dev'essere proprio buona e a pensarci bene è da tanto che non ne faccio una al cioccolato! Un abbraccio
Francesca ha detto…
Imma e Marifra: grassssssssssssie!!!!!
carla ha detto…
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
carla ha detto…
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
carla ha detto…
e' buonissima e molto cioccolatosa!
io ho questa ricetta da circa 14 anni e l'ho fatta tantissime volte!
ancora non postata..pero'..blog troppo giovane..beh dicevo..nella mia ricetta si chiama torta blondie!
Francesca ha detto…
Allora aspetto di vederla Carla :-)))
Patrizia ha detto…
Somiglia tantissimo alla torta tenerella di Santin che io faccio spessissimo!! Immagino quanto sia buona e come si sciolga in bocca donando un' estasi per il palato non indifferente...La provo di certo! Un bacio e buona settimana...
pagnottella ha detto…
Ciao Francy :) trovo invece che le foto siano davvero belle, la luce è meravigliosa, sei bravissima!
torta molto golosa!
a presto
Francesca ha detto…
grazie Pagnottella sei gentilissima!
Francesca ha detto…
E grazie Patty...non ti avevo vista :-)
pips ha detto…
o ma c'è o no un libro che non hai??? Io intanto quello lo voglioooo!
Francesca ha detto…
ahahaha Pips...ce ne sono, ce ne sono :-))))
Federica ha detto…
Non sarà esteticamente perfetta ma è il bello e il buono di questa torta goduriosa.Non so se la preferisco più tiepida tipo mousse o fredda di frigo tipo “semifredo”. Comunque la metti è sempre una goduria golosissima E per non farci mancare nulla...quoto pure la polvere di caffè :D! Un bacione, buona settimana
P.S. quel tocco rosso dei lamponi è perfetto
Francesca ha detto…
Pensavo, Fede, a un pizzico di peperoncino la prossima volta sai???? Un bacio!
viola ha detto…
ne ho fatta una simile peroprio ieri e ti dirò che non la trovo brutta, è un tipo dai!!!! ha il suo fascino. In ogni caso la trovo buonissima, anche se la mia versione ha poca fecola. Ma proverò anche la tua! Sono sicura che mi piacerà. Un bacione
Claudia ha detto…
Ecco questo è il genere di torna che mi manda talmente in estasi che farei di tutto pur di averne una fettina...e poi quella foto la rende così invitante...è davvero irresistibile!!!!!!!!
chatapoche.com ha detto…
A me piace moltissimo questa 'torta sfigatella'... e poi a volte basta modificare il nome alle cose e assumono tutto un significato ed una dignità nuove: chessò, La mince au chocolat.. che poi però non vorrei si scadesse in interpretazioni poco eleganti... vabbè, ho fatto le mie solite digressioni e tu non mi conosci nemmeno (forse non sono molto a posto di questi tempi :)

Cmq a presto e complimenti!
Mari
Francesca ha detto…
Grazie a tutte ragasse!!!!!!!!!!! Viola: aspetto la tua versione sul "bloggghe"
Claudia: sei gentilissima!!!
Mari: Mince au chocolat...mi piace!!!1
Alessia ha detto…
io adoro questi esperimenti che racchiudono un che di coraggioso e di un po' folle..come le torte senza farina appunto.
E poi guarda che lei potrebbe offendersi se le dici troppe volte che non è bella
;-)
Francesca ha detto…
Grazie Alessia :-)))
bellissima!! Io mi sono portata una ricetta simile dalla Francia... vediamo se mi viene bella come la tua! :)